Controllo delle nascite

Una persona può rimanere incinta mentre prende la pillola?

Le pillole anticoncezionali sono un metodo di contraccezione popolare ed efficace. Tuttavia, alcuni fattori, come i giorni mancanti della pillola, il vomito e l'assunzione di determinati farmaci, possono ridurre l'efficacia della pillola e causare gravidanze indesiderate.

In questo articolo, consideriamo l'efficacia della pillola anticoncezionale e cinque motivi per cui la pillola potrebbe fallire. Diamo anche consigli su come prevenire il fallimento della pillola e descrivere alcuni primi segni di gravidanza.

Quanto è efficace la pillola?

La pillola combinata contiene ormoni che impediscono l'ovulazione, ovvero quando le ovaie rilasciano un ovulo per la fecondazione. Un altro tipo di pillola, noto come minipillola, fa sì che il muco cervicale di una persona si ispessisca e il rivestimento uterino si assottigli, il che riduce la probabilità che lo sperma raggiunga un uovo.

La pillola anticoncezionale è molto efficace se una persona la prende correttamente e non perde nessuna pillola. Secondo i Centers for Disease Control and Prevention (CDC), la pillola è efficace al 99,7 percento. Ciò significa che meno di 1 donna su 100 che assume la pillola rimarrà incinta in 1 anno.

Tuttavia, con l'uso tipico, l'efficacia della pillola è del 91 percento. Ciò significa che circa 9 su 100 donne rimarranno incinte in un anno di assunzione della pillola.

Cinque ragioni per il fallimento della pillola

Sebbene la pillola anticoncezionale sia generalmente molto efficace, alcune situazioni possono ridurre la sua efficacia e talvolta possono provocare gravidanze indesiderate. Questi includono:

Manca un giorno

I produttori intendono che le persone prendano giornalmente la pillola perché sia ​​più efficace. Se una persona manca un giorno, i suoi livelli ormonali potrebbero non mantenersi a livelli sufficientemente elevati da prevenire la gravidanza.

Se una persona trova difficile assumere la pillola ogni giorno, altri metodi di controllo delle nascite potrebbero adattarsi meglio alle loro esigenze. Un medico o un ginecologo può consigliare la gamma di contraccettivi alternativi.

vomito

A volte una persona può essere malata quando prende la pillola. Quando una persona vomita, la pillola può tornare su, o potrebbe non assorbirlo completamente nel loro corpo.

Chiunque avverta il vomito poco dopo aver preso la pillola deve prendere un'altra pillola il prima possibile e poi prendere la pillola successiva come al solito.

Non prendere le pillole alla stessa ora ogni giorno.

Oltre a prendere pillole anticoncezionali ogni giorno, una persona dovrebbe anche assumere le pillole all'incirca alla stessa ora ogni giorno. Questo può mantenere i loro livelli ormonali in modo più coerente.

Una persona dovrebbe sempre prendere il minipill all'interno della stessa finestra temporale di 3 ore ogni giorno. Qualcuno che manca la loro finestra dovrebbe utilizzare un metodo di controllo delle nascite di backup per i prossimi 2 giorni o evitare di fare sesso.

Molte persone impostano un allarme giornaliero che ricorda loro di prendere la pillola ogni giorno al momento giusto.

Non iniziare un nuovo pacchetto subito

È essenziale iniziare un nuovo pacchetto di pillole il giorno dopo aver terminato quello precedente. Tuttavia, a volte una persona potrebbe non avere ancora il suo nuovo pacchetto. Manca qualche giorno tra i pacchi può rendere la pillola meno efficace nel prevenire la gravidanza.

Secondo il CDC, chiunque manchi due o più pillole di fila dovrebbe usare un metodo contraccettivo di riserva o evitare i rapporti sessuali fino a quando non hanno assunto la pillola anticoncezionale per 7 giorni consecutivi.

Farmaci che interferiscono con la pillola

Alcuni farmaci possono rendere la pillola meno efficace. I farmaci comprendono alcuni antibiotici, come rifampicina e farmaci anti-fungini, come Griseofulvin.

Una persona dovrebbe utilizzare la contraccezione di backup durante l'assunzione di questi farmaci e per 48 ore dopo aver terminato il corso.

Altri farmaci e integratori a lungo termine possono anche influire sul funzionamento delle pillole anticoncezionali. Questi possono includere:

  • farmaci per l'epilessia, come il fenobarbitale, la fenitoina e la carbamazepina
  • farmaci anti-virali usati per il trattamento dell'HIV
  • Erba di San Giovanni, che è un rimedio a base di erbe

Suggerimenti per prevenire il fallimento della pillola

Le pillole anticoncezionali sono molto efficaci se una persona le prende correttamente e non si dimentica nessun giorno di pillola. I seguenti suggerimenti possono aiutare a prevenire gravidanze indesiderate durante l'assunzione della pillola:

  • leggendo la confezione e seguendo attentamente le istruzioni
  • prendendo la pillola alla stessa ora ogni giorno
  • utilizzando un'app che tiene traccia dei periodi e fornisce promemoria per le pillole, ad esempio una delle app del nostro articolo di recensione
  • sempre ricevendo un nuovo pacchetto di pillole almeno una settimana prima che l'ultimo pacchetto di pillole si esaurisca
  • sempre prendendo le pillole dimenticate il prima possibile
  • usando un metodo di contraccezione di riserva, come un preservativo, se una persona non riesce a prendere due o più pillole di fila

Se una persona è preoccupata di non essere in grado di assumere le proprie pillole in modo coerente, dovrebbe parlare al proprio medico o ginecologo di altri metodi di controllo delle nascite. Ci sono diverse opzioni disponibili che non richiedono l'assunzione giornaliera di una pillola, come un dispositivo intrauterino o IUD.

Primi segni di gravidanza

Se una persona è preoccupata per il fallimento del contraccettivo e la possibilità di rimanere incinta, dovrebbe parlare con il proprio medico. Tuttavia, ci sono anche alcuni segni precoci che possono indicare una gravidanza:

  • gonfiore. Mentre il gonfiore è spesso un sintomo della sindrome premestruale, a volte può anche essere un segno di una gravidanza precoce.
  • Tenerezza del seno. I livelli aumentati degli ormoni estrogeni e progesterone possono causare la tenerezza del seno all'inizio della gravidanza. Alcune donne possono anche manifestare sintomi quali formicolio, pesantezza o sensazione di pienezza del seno.
  • Chiazze chiare. Una piccola quantità di sanguinamento o spotting può verificarsi quando un uovo si attacca al rivestimento uterino. Se l'individuazione si verifica al di fuori di un ciclo mestruale atteso, potrebbe essere un sintomo precoce della gravidanza.
  • Stanchezza inspiegabile. I cambiamenti ormonali che si verificano nel corpo durante la gravidanza possono rendere una persona stanca, anche durante le prime fasi.
  • Urinare più spesso. I cambiamenti ormonali possono aumentare il bisogno di una donna di urinare durante l'inizio della gravidanza.

Chiunque pensi di poter essere incinta potrebbe voler fare un test di gravidanza a domicilio. Questi test sono diventati più sensibili ai livelli ormonali di una persona e sono più efficaci nel rilevare la gravidanza nelle sue prime fasi.

Tuttavia, i test di gravidanza a domicilio possono non essere affidabili se un individuo lo prende troppo presto o non segue correttamente le istruzioni. Secondo la Food and Drugs Administration (FDA) degli Stati Uniti, per i risultati più attendibili, una persona dovrebbe sottoporsi al test 1-2 settimane dopo il primo periodo mancato.

prospettiva

Mentre le pillole anticoncezionali sono generalmente molto efficaci, a volte possono non riuscire a prevenire le gravidanze se una persona non le usa in modo corretto e coerente.

Chiunque sia preoccupato dell'efficacia o della convenienza del proprio metodo di contraccezione dovrebbe rivolgersi a un medico.

Se una persona dimentica di assumere più di una pillola, deve utilizzare un metodo contraccettivo di riserva per almeno 7 giorni consecutivi di ripetizione della pillola.

Questo post è stato utile per te?

+0

Ti potrebbe interessare

Menu