Neurologia

Una guida per il midollo spinale: anatomia e lesioni

Il midollo spinale è un lungo fascio di nervi e cellule che si estende dalla parte inferiore del cervello alla parte bassa della schiena. Trasporta segnali tra il cervello e il resto del corpo.

Questo articolo copre l’anatomia chiave del midollo spinale e le sue funzioni.

Fornisce inoltre alcune informazioni sulle lesioni del midollo spinale.

Anatomia

La lunghezza del midollo spinale varia da persona a persona. Secondo alcune stime, le femmine hanno un midollo spinale di circa 43 centimetri (cm), mentre i maschi hanno un midollo spinale di circa 45 cm.

Il midollo spinale comprende tre parti: le regioni cervicale (collo), toracica (torace) e lombare (parte bassa della schiena).

Tre strati di tessuto proteggono il midollo spinale: la dura madre, l’aracnoide e la pia madre. I medici chiamano questi livelli “meningi”. I livelli sono i seguenti:

  • dura madre: Questo è lo strato più esterno delle meningi del midollo spinale. È un rivestimento resistente e protettivo.
  • Spazio epidurale: Tra la dura e lo spazio aracnoideo si trova lo spazio epidurale. È qui che i medici possono inserire anestetici locali per ridurre il dolore durante il parto e alcune procedure chirurgiche, come quelle per operare su un aneurisma polmonare o addominale.
  • Aracnoide mater: La madre aracnoidea è lo strato intermedio del rivestimento del midollo spinale.
  • Spazio subaracnoideo: Si trova tra l’aracnoide e la pia madre. Il fluido cerebrospinale (CSF) si trova in questo spazio. A volte, un medico deve campionare CSF per verificare la presenza di infezione, come la meningite. Possono anche iniettare anestetico locale in questo spazio per alcune procedure chirurgiche, come un parto cesareo o una sostituzione del ginocchio.
  • Pia madre: La pia madre è lo strato che copre direttamente il midollo spinale.

Coprendo il midollo spinale e i suoi strati protettivi è la colonna vertebrale o le ossa spinali. Queste ossa iniziano alla base del cranio e si estendono fino al sacro, un osso che si adatta al bacino.

Le regioni cervicale, toracica e lombare hanno un diverso numero di ossa. La maggior parte delle persone ha sette ossa spinali nella colonna cervicale, 12 nella colonna toracica e cinque nella colonna lombare.

Sezione del midollo spinale

Se una persona prendesse una “fetta” del midollo spinale in senso orizzontale, vedrebbe un’area circolare al centro coperta da strati protettivi (le meningi). Da questa area circolare si estendono le proiezioni nervose. Questi si estendono dal midollo spinale per fornire sensazioni a diverse aree del corpo.

Le aree chiave di una sezione trasversale del midollo spinale includono:

  • materia grigia: La materia grigia è la regione scura a forma di farfalla del midollo spinale costituita da corpi di cellule nervose.
  • materia bianca: La sostanza bianca circonda la materia grigia nel midollo spinale e contiene cellule rivestite di mielina, il che rende più rapida la trasmissione nervosa. Le cellule nervose nella materia grigia non sono così pesantemente ricoperte di mielina.
  • Radice posteriore: La radice posteriore è la parte del nervo che si dirama dalla parte posteriore della colonna vertebrale. Osservando la sezione trasversale del midollo spinale, le ali superiori della “farfalla” della materia grigia raggiungono le ossa spinali. Le ali inferiori sono rivolte verso la parte anteriore del corpo e i suoi organi interni.
  • Radice anteriore: La radice anteriore è la parte del nervo che si dirama dalla parte anteriore della colonna vertebrale.
  • Ganglio spinale: Il ganglio spinale è un ammasso di corpi nervosi che contengono neuroni sensoriali.
  • Nervo spinale: Le radici posteriore e anteriore si uniscono per creare un nervo spinale. Esistono 31 coppie di nervi spinali. Questi controllano la sensazione nel corpo, così come i movimenti.

Il midollo spinale non si estende per l’intera lunghezza della colonna vertebrale. Di solito si ferma nelle parti superiori della colonna lombare.

Per gli adulti, di solito si tratta della prima o della seconda vertebra lombare. I cordoni spinali dei bambini possono arrestarsi leggermente più in basso, alla seconda o terza vertebra lombare.

Funzioni

Il midollo spinale svolge un ruolo vitale in vari aspetti del funzionamento del corpo. Esempi di queste funzioni chiave includono:

  • Portando segnali dal cervello: Il midollo spinale riceve segnali dal cervello che controllano il movimento e le funzioni autonome.
  • Trasportare informazioni al cervello: I nervi del midollo spinale trasmettono anche messaggi al cervello dal corpo, come sensazioni di tatto, pressione e dolore.
  • Risposte riflesse: Il midollo spinale può anche agire indipendentemente dal cervello nel condurre i riflessi motori. Un esempio è il riflesso rotuleo, che provoca uno strappo involontario al ginocchio di una persona quando viene toccato in un determinato punto.

Queste funzioni del midollo spinale trasmettono gli impulsi nervosi per movimento, sensazione, pressione, temperatura, dolore e altro.

Possibili lesioni

Il midollo spinale è una parte delicata del corpo. È quindi suscettibile a lesioni. Incidenti automobilistici, ferite da arma da fuoco e danni durante la pratica sportiva sono tutte potenziali cause di lesioni al midollo spinale.

A causa del ruolo che svolge nel fornire movimento e sensazione, il danneggiamento di qualsiasi parte del midollo spinale potrebbe causare cambiamenti permanenti al funzionamento di una persona.

Gli operatori sanitari potrebbero non sempre sapere subito quanta funzione una persona perderà dopo l’infortunio.

Esistono due tipi principali di lesioni del midollo spinale: complete e incomplete.

Una lesione completa del midollo spinale provoca una completa perdita di sensibilità e funzione motoria al di sotto del livello della lesione.

Secondo l’American Academy of Neurological Surgeons (AANS), quasi la metà di tutte le lesioni del midollo spinale sono complete. Non è necessario tagliare fisicamente il midollo spinale perché si verifichi una lesione completa, ma il danno potrebbe essere così significativo che il sangue non può fluire al tessuto nervoso, provocando la sua morte.

Una lesione incompleta del midollo spinale si verifica quando la persona ha ancora qualche funzione in corrispondenza o al di sotto del punto della lesione. Potrebbero comunque essere in grado di muovere un lato del corpo o avere qualche funzione o sensazione.

Secondo l’AANS, circa 250.000–450.000 persone negli Stati Uniti vivono con una lesione spinale.

A volte, le procedure chirurgiche e il passare del tempo possono ridurre alcuni degli effetti di una lesione del midollo spinale. I medici useranno spesso ripetute scansioni di imaging e studi sulla funzionalità nervosa per determinare quanto possa essere significativo il danno al midollo spinale di una persona.

Sommario

Il midollo spinale è un’organizzazione complessa di cellule nervose responsabili del movimento e della sensazione. Trasporta segnali tra il cervello e il resto del corpo.

Conoscere la posizione e la struttura dei rivestimenti protettivi del midollo spinale può aiutare gli operatori sanitari a fornire sollievo dal dolore per determinate procedure.

Le lesioni del midollo spinale possono variare dalla perdita sensoriale alla paralisi incompleta o completa. Una persona dovrebbe sempre indossare l’equipaggiamento protettivo quando fa sport o durante altre attività per ridurre il rischio di lesioni.

Tuttavia, non sarà sempre possibile prevenire un tale infortunio.

Questo post è stato utile per te?

+0

Ti potrebbe interessare

Menu