Una dieta ricca di fibre e verdure può alleviare la depressione

Una dieta salutare può "ridurre significativamente" i sintomi della depressione. Questa è la conclusione definitiva da una meta-analisi di studi clinici randomizzati esistenti.

I ricercatori hanno a lungo sospettato che una dieta povera possa portare a problemi di salute mentale. Sebbene le basi dei problemi di salute mentale siano complesse, alcuni scienziati hanno suggerito che "la dieta è importante tanto per la psichiatria quanto per la cardiologia, l'endocrinologia e la gastroenterologia".

Ma le prove complessive esistenti supportano questa affermazione? Il dottor Joseph Firth, un ricercatore onorario dell'Università di Manchester nel Regno Unito, ha guidato gli scienziati che si sono proposti di indagare.

Il dott. Firth e i colleghi osservano che, mentre una dieta povera può avere un impatto negativo sulla salute mentale, ciò non significa automaticamente che il miglioramento della propria dieta può alleviare i sintomi di depressione e ansia.

Quindi, per stabilire definitivamente se una dieta migliore possa migliorare i disturbi dell'umore, gli scienziati hanno esaminato i dati su circa 46.000 persone e hanno pubblicato i loro risultati sulla rivista Psychosomatic Medicine.

I pasti ricchi di verdure e fibre sono fondamentali

I ricercatori hanno esaminato le informazioni disponibili dai principali database elettronici, alla ricerca di "tutti gli studi randomizzati controllati" che hanno studiato gli effetti degli interventi dietetici sui sintomi della depressione e dell'ansia.

Gli scienziati hanno ristretto la ricerca a 16 studi randomizzati e controllati che hanno riassunto le informazioni da 45.826 partecipanti.

L'analisi ha rivelato che ogni tipo di miglioramento dietetico "riduceva significativamente i sintomi depressivi". Tuttavia, i cambiamenti nella dieta non hanno influenzato l'ansia.

Gli interventi dietetici che hanno attenuato la depressione includevano diete per la perdita di peso, diete che riducono i grassi e diete ricche di sostanze nutritive. "Questa è in realtà una buona notizia", ​​commenta il dott. Firth.

"Gli effetti simili di qualsiasi tipo di miglioramento dietetico suggeriscono che le diete altamente specifiche o specializzate non sono necessarie per l'individuo medio, ma solo apportare semplici cambiamenti è ugualmente vantaggioso per la salute mentale".

"In particolare, mangiare più pasti ricchi di nutrienti che sono ricchi di fibre e verdure, mentre ridurre i cibi veloci e zuccheri raffinati sembra essere sufficiente per evitare gli effetti psicologici potenzialmente negativi di una dieta" cibo spazzatura ".

Dr. Joseph Firth

Una dieta salutare può essere un 'trattamento praticabile'

Il coautore dello studio Brendon Stubbs, docente presso il NIHR Maudsley Biomedical Research Centre e il King's College di Londra, riferisce anche dei risultati e sottolinea l'importanza dell'esercizio fisico.

"[O] i risultati in questo studio hanno rilevato che quando gli interventi dietetici sono stati combinati con l'esercizio fisico, un maggiore miglioramento dei sintomi depressivi è stato riscontrato dalle persone".

"Nel loro insieme, i nostri dati mettono in evidenza il ruolo centrale di una dieta più sana e di fare esercizio fisico regolare come trattamento vitale per aiutare le persone con umore basso", aggiunge Stubbs.

È interessante notare che l'analisi ha rilevato che gli studi delle partecipanti femminili hanno prodotto benefici ancor più significativi per la salute mentale derivanti dai miglioramenti dietetici. I ricercatori sono incuriositi da questo, in quanto riguardano anche i meccanismi che potrebbero mediare la relazione tra dieta e salute mentale.

I ricercatori dicono che devono ancora capire perché alcuni dei loro dati hanno mostrato benefici significativamente maggiori per le donne, aggiungendo che c'era ancora del lavoro da fare su questa scoperta.

"E abbiamo anche bisogno di stabilire in che modo i benefici di una dieta sana sono collegati ai miglioramenti della salute fisica", afferma il dott. Firth. "Potrebbe essere attraverso la riduzione dell'obesità, dell'infiammazione o dell'affaticamento – tutti fattori legati alla dieta e all'impatto sulla salute mentale".

Questo post è stato utile per te?