Malattie infettive / Batteri / Virus

Tutto quello che devi sapere sulle cicatrici da vaccino contro il vaiolo

Il vaiolo è un’infezione virale che provoca febbre e grave eruzione cutanea.

L’inizio del 20 ° secolo ha visto diverse epidemie di vaiolo e l’infezione è stata fatale per circa 3 persone su 10 colpite. L’infezione ha lasciato molte persone sopravvissute al vaiolo con cicatrici permanenti, spesso sul viso.

Il vaiolo è un’infezione del virus variola. Gli scienziati hanno sviluppato un vaccino contro il vaiolo usando una variante viva di un virus chiamato vaccinia. La vaccinazione non provoca il vaiolo, ma è molto simile al virus della variola.

Quando il corpo umano incontra la vaccinia, sviluppa anticorpi per combattere il virus della variola.

La vaccinazione fu così efficace che agli inizi degli anni ’50 gli scienziati dichiararono che il vaiolo era stato sradicato. Nel 1972, i medici hanno sospeso le vaccinazioni contro il vaiolo negli Stati Uniti, ad eccezione delle persone a rischio di esposizione all’infezione, ad esempio in un laboratorio.

Il vaccino contro il vaiolo ha lasciato una cicatrice nel sito di iniezione. Continua a leggere per ulteriori informazioni sulla cicatrice del vaccino contro il vaiolo.

Che cos’è una cicatrice da vaccino contro il vaiolo?

Una cicatrice da vaccino contro il vaiolo è un segno distintivo che la vaccinazione contro il vaiolo lascia alle spalle.

La cicatrice può essere rotonda o oblunga e può apparire più profonda della pelle circostante. Di solito, la cicatrice è più piccola del diametro di una gomma da matita, anche se può essere più grande.

In alcune persone, le cicatrici da vaccinazione contro il vaiolo sono pruriginose o scomode. Questo fa parte della normale risposta del corpo alle cicatrici.

Si forma una cicatrice in risposta a una lesione, come la puntura coinvolta nella vaccinazione contro il vaiolo. Mentre il corpo ripara il danno, forma un tessuto cicatriziale.

Nella maggior parte delle persone, questo tessuto cicatriziale è piccolo. Tuttavia, alcune persone sperimentano una risposta infiammatoria all’iniezione del vaccino, che può portare a una cicatrice più grande e sollevata.

Le cause

Si verifica una cicatrice da vaccinazione contro il vaiolo perché la vaccinazione provoca una lesione nel sito di iniezione.

Altre vaccinazioni in genere comportano l’iniezione di fluido con aghi sottili. Tuttavia, la vaccinazione contro il vaiolo richiede un diverso metodo di iniezione.

Durante la somministrazione di questo tipo di vaccinazione, un operatore sanitario immerge un ago a due punte – o biforcato – nel fluido del vaccino, quindi colpisce con forza l’ago nel braccio della persona.

Il sistema immunitario del corpo reagisce al virus vivo nella vaccinazione creando una difesa che espelle il virus. È questa reazione che porta alle cicatrici.

Mentre il corpo combatte l’infezione, inizia a formarsi una crosta. La crosta può trasudare e sentire prurito e stretto. Questa è una normale reazione alla scabbiatura.

Mentre la lesione nel sito di iniezione guarisce, la crosta cade e lascia dietro di sé un’area di pelle che sembra un segno di vomito.

In genere, una persona ha ricevuto la vaccinazione contro il vaiolo nella parte superiore del braccio sinistro, anche se a volte i medici hanno somministrato questi vaccini in altre aree, come i glutei.

Complicazioni

Mentre la maggior parte delle persone ha ricevuto vaccinazioni del vaiolo senza problemi, a volte si sono verificate complicazioni.

Tuttavia, nessuno è stato infettato dal vaiolo dal vaccino perché il vaccino contiene un virus diverso.

Dopo aver ricevuto questo vaccino, una persona può manifestare sintomi lievi, simil-influenzali, tra cui:

  • linfonodi ingrossati
  • indolenzimento
  • una leggera febbre

A differenza di altri vaccini, il vaccino contro il vaiolo contiene un virus vivo. Ciò significa che le persone che ricevono il vaccino devono prestare particolare attenzione ai siti di iniezione per evitare la diffusione del virus.

In rari casi, le persone riscontrano complicazioni più gravi, come:

  • reazioni allergiche
  • eczema vaccinatum, una vasta infezione della pelle che può svilupparsi nelle persone che hanno già l’eczema
  • una grande piaga che non guarisce, che è più comune nelle persone con sistema immunitario indebolito
  • encefalite postvaccinale, che comporta infiammazione nel cervello

Rimozione

Una persona può provare vari metodi per rimuovere o ridurre l’aspetto di una cicatrice da vaiolo, tra cui:

  • usando la protezione solare, poiché l’esposizione al sole può rendere più evidenti le cicatrici
  • usando unguenti e creme per ammorbidire la pelle
  • chiedere a un medico la dermoabrasione o l’innesto di pelle

Sommario

Una vasta campagna di vaccini a metà del 20 ° secolo ha sradicato il vaiolo.

In genere, solo le persone a rischio di esposizione, come quelle che lavorano con il virus nei laboratori, ricevono la vaccinazione contro il vaiolo.

Le persone che hanno ricevuto questo vaccino possono provare prurito nel sito di iniezione, nonché una crosta e, infine, una cicatrice. Queste sono le normali caratteristiche del processo di guarigione.

Questo post è stato utile per te?

+0

Ti potrebbe interessare

Menu