Chirurgia

Tonsillectomia: procedura e recupero

Le tonsille, che formano un anello protettivo intorno alla parte posteriore della bocca e della cavità nasale, fanno parte del sistema immunitario. Una tonsillectomia è una procedura chirurgica per rimuovere le tonsille, che a volte è necessaria per trattare una malattia di base.

Le tonsille aiutano a catturare i germi, come virus e batteri, e impediscono loro di entrare nel corpo attraverso il naso e la bocca.

Esistono tre tipi di tonsille:

  • Tonsille palatali, che sono nella parte superiore della gola.
  • Adenoidi o tonsille faringiche, che siedono nella cavità nasale.
  • Tonsilla linguale o tonsilla linguale, che sono nella gola sotto le tonsille palatine.

Le tonsille cambiano nel tempo e di solito sono più grandi nei bambini, prima di ridursi nei ragazzi e negli adulti più grandi. I bambini sono particolarmente suscettibili alle complicazioni, come problemi respiratori, quando le loro tonsille diventano troppo grandi.

Una tonsillectomia in genere rimuove le tonsille palatine. In questo articolo, spieghiamo le possibili ragioni per una tonsillectomia e discutiamo la procedura e il recupero.

Cos'è una tonsillectomia?

Una tonsillectomia è una procedura chirurgica durante la quale un chirurgo rimuove le tonsille palatine dalla parte superiore della gola di una persona.

Per molti anni, i medici hanno eseguito tonsillectomie come trattamento per la tonsillite cronica. Più recentemente, hanno iniziato a usare tonsillectomie per aiutare a trattare i problemi respiratori, in particolare nei bambini.

Per i bambini e gli adulti, i motivi più probabili per la necessità di una tonsillectomia includono:

  • tonsillite batterica ricorrente o cronica
  • apnea notturna
  • fastidioso russare
  • problemi respiratori derivanti da tonsille gonfie o ingrossate
  • cancro
  • sanguinamento sulle tonsille

La pratica dell'uso di tonsillectomie per il trattamento della tonsillite cronica è diminuita negli ultimi anni a causa della crescente preoccupazione che possa causare più problemi di quanti ne risolva. Inoltre, non aiuta a trattare la tonsillite quando un virus è responsabile dell'infezione.

Uno studio del 2018 che ha coinvolto più di un milione di persone ha esaminato gli effetti a lungo termine di una tonsillectomia, una adenoidectomia o entrambi da bambino. Lo studio ha concluso che questi interventi chirurgici erano responsabili di un aumento da due a tre volte del numero di malattie del tratto respiratorio superiore più avanti nella vita.

Inoltre, i ricercatori hanno scoperto che la tonsillectomia ha avuto scarso effetto sulle condizioni che avrebbe dovuto trattare.

Non tutti gli studi sono ugualmente negativi. Ad esempio, uno studio del 2015 ha concluso che gli adulti che hanno ricevuto una tonsillectomia hanno visto un miglioramento generale della salute e della qualità della vita. Tuttavia, questo studio è stato limitato a meno di 100 partecipanti.

Procedura

Una persona che ha una tonsillectomia dovrebbe essere in grado di tornare a casa lo stesso giorno della procedura. Tuttavia, dovranno ancora fare alcuni preparativi in ​​anticipo.

Questi includeranno non prendere farmaci anti-infiammatori, come l'ibuprofene, fino a 2 settimane prima della procedura e il digiuno la sera prima che avvenga.

Una persona dovrebbe parlare con il proprio medico di eventuali altri farmaci e vitamine che stanno assumendo. Dovrebbero anche prendere accordi affinché qualcuno li porti a casa e li aiuti a prendersi cura di loro per il resto della giornata.

La procedura dura circa 30 minuti. Esistono diversi modi per rimuovere le tonsille e i metodi più comuni includono:

  • tagliare le tonsille con un bisturi
  • usando la vibrazione ultrasonica per tagliare via le tonsille
  • cauterizzare le tonsille usando il calore

La persona riceverà un'anestesia generale prima della procedura, che garantirà che dormano e non sentano alcun dolore.

Recupero

Poco dopo la procedura, la persona si sveglierà in una stanza di recupero. Qui, gli operatori sanitari monitoreranno i segni vitali della persona, compresa la pressione sanguigna e la frequenza cardiaca. Una volta che la persona è stabile, le rimanderà a casa con un piano di assistenza dettagliato.

La persona avrà bisogno di qualcun altro, come un amico o un familiare, per riportarli a casa. Potrebbero anche aver bisogno di assistenza e monitoraggio per il resto della giornata.

In genere i medici prescrivono o raccomandano farmaci per il dolore in base alle esigenze della persona. Oltre ai farmaci, il seguente aiuto può aiutare il recupero:

  • bere molti liquidi
  • mangiare una dieta blanda composta da cibi facili da deglutire, come banane schiacciate o salsa di mele
  • riposare il più possibile

complicazioni

Le tonsillectomie sono una procedura comune, ma comportano ancora certi rischi. Alcune potenziali complicazioni che potrebbero verificarsi durante o dopo una tonsillectomia includono:

  • reazioni all'anestetico
  • sanguinamento nel sito chirurgico
  • gonfiore
  • infezione
  • febbre
  • disidratazione
  • problemi respiratori

prospettiva

Una tonsillectomia è una procedura comune che i medici utilizzano per curare le infezioni croniche delle tonsille o altre complicazioni, come problemi respiratori o russare.

La procedura è generalmente sicura, ma una nuova ricerca suggerisce che le tonsillectomie possono avere effetti negativi a lungo termine sulla salute.

Prima di accettare una tonsillectomia per se stessi o un bambino, le persone dovrebbero discutere di eventuali problemi con un medico.

Questo post è stato utile per te?

+0

Ti potrebbe interessare

Menu