Malattie infettive / Batteri / Virus

Tigna: quanto tempo è contagiosa?

La tigna è un’infezione fungina che provoca lesioni a forma di anello sugli strati esterni della pelle. Queste lesioni sono in genere rosse e pruriginose e possono apparire sul cuoio capelluto, sulle estremità esterne o sul busto.

La tigna è altamente contagiosa e può diffondersi attraverso il contatto con altre aree del corpo e altre persone. La tigna rimane contagiosa per qualche tempo, anche quando una persona è sottoposta a trattamento per l’infezione.

Continua a leggere per scoprire le opzioni terapeutiche per la tigna e per quanto tempo l’infezione rimane contagiosa dopo l’inizio del trattamento. Forniamo anche suggerimenti su come prevenire la diffusione della tigna.

Quanto tempo è contagioso nel complesso?

La tigna è altamente contagiosa. Una persona può contrarre la tigna da un animale infetto o da un’altra persona.

Diversi tipi di funghi possono causare tigna. Questi funghi sono contagiosi fintanto che una qualsiasi delle loro spore rimane viva.

Le spore fungine possono vivere da 12 a 20 mesi, quindi è importante che una persona disinfetti tutto ciò che è entrato in contatto con una persona o un animale infetto. Questi oggetti includono biancheria da letto, cuscini del divano, vestiti e altri tessuti.

Quanto tempo è contagioso dopo l’inizio del trattamento?

Secondo il Seattle Children’s Hospital, la tigna smette di essere contagiosa dopo 48 ore di trattamento.

Durante il trattamento, una persona può coprire la lesione per evitare che venga a contatto con altre persone o oggetti nell’ambiente.

Un cane o un gatto che riceve un trattamento aggressivo per la tigna rimarrà contagioso per circa 3 settimane. Se il trattamento è più lieve o incoerente, è probabile che la tigna rimanga contagiosa più a lungo. Le persone dovrebbero discutere le opzioni di trattamento con il veterinario del proprio animale domestico.

Come si diffonde?

La tigna si diffonde attraverso il contatto diretto con la pelle infetta o le spore fungine. Le spore possono vivere su tessuti, inclusi vestiti, cuscini del divano, biancheria da letto e altre superfici porose. Prosperano anche in ambienti umidi, come docce pubbliche e spogliatoi.

La tigna è lo stesso fungo che provoca il piede dell’atleta e il prurito atletico. Di conseguenza, se una persona ha tigna, dovrebbe evitare di toccare la zona inguinale o i piedi. Ciò potrebbe causare la diffusione della tigna in queste parti del corpo.

Una persona che contrae la tigna da un animale domestico non può trasmetterla a un altro essere umano. In questo caso, il fungo può passare solo da animale a umano.

Prevenire la tigna

Mentre chiunque può ottenere la tigna, alcuni fattori possono aumentare il rischio di una persona di sviluppare l’infezione. Questi includono:

  • vivere in un ambiente caldo e umido
  • sudorazione pesante
  • partecipare a sport di contatto, come il wrestling o il calcio
  • utilizzando spogliatoi o docce pubbliche
  • indossare scarpe strette
  • vivere o lavorare a stretto contatto con gli animali
  • avere un sistema immunitario indebolito

In molti casi, è possibile prevenire la tigna. Alcuni passaggi che una persona può adottare per prevenire questa infezione includono:

  • indossare scarpe comode
  • cambio biancheria intima e calze almeno una volta al giorno
  • mantenendo la pelle pulita e asciutta
  • evitando di camminare a piedi nudi nelle docce e in altre aree esterne
  • fare la doccia subito dopo aver praticato uno sport di contatto e aver pulito tutti i kit
  • lavarsi le mani con acqua e sapone dopo aver giocato con un animale domestico
  • in cerca di cure veterinarie per un animale domestico infetto

Prevenire la diffusione della tigna

Una volta che una persona o un animale domestico ha la tigna, è importante prevenire la diffusione dell’infezione.

Prevenire il contagio tra esseri umani

Una persona che ha la tigna può diffondere l’infezione sia ad altre parti del corpo che ad altre persone. Per evitare ciò, le persone dovrebbero prendere le seguenti precauzioni:

  • evitare di graffiare o toccare la lesione della tigna
  • lavarsi accuratamente le mani dopo aver toccato o trattato la lesione della tigna
  • lavare vestiti, lenzuola e asciugamani in acqua calda e sapone

Le persone che hanno il piede d’atleta dovrebbero anche prendere le seguenti precauzioni:

  • evitare di lasciare calzini usurati in giro
  • utilizzare un disinfettante per scarpe a raggi ultravioletti o un armadio per ozono per disinfettare le scarpe
  • evitare di camminare scalzi in casa

Le persone che hanno la tigna dovrebbero evitare di condividere i loro oggetti personali. Alcuni elementi per evitare la condivisione includono:

  • biancheria da letto
  • asciugamani
  • abbigliamento e accessori
  • spazzole per capelli
  • trucco

Prevenire il contagio dagli animali domestici agli esseri umani

Se un animale domestico ha tigna, una persona dovrebbe aiutare a prevenire la diffusione dell’infezione:

  • in cerca di cure veterinarie per l’animale
  • fare controllare dal veterinario altri animali domestici per la tigna
  • pulire, aspirare e disinfettare le aree della casa in cui l’animale trascorre il tempo
  • indossare guanti e maniche lunghe quando si maneggia l’animale
  • lavarsi le mani con acqua e sapone dopo aver toccato l’animale

Trattamento

Il trattamento prevede in genere l’applicazione diretta di una crema antifungina sulla lesione della tigna. Queste creme sono disponibili al banco.

Quando si applica la crema, le persone dovrebbero coprire la lesione visibile e diffondere la crema a 2,5 cm oltre i bordi della lesione. Le persone dovrebbero continuare a usare la crema per almeno 7 giorni dopo che la lesione è stata completamente eliminata.

Secondo uno studio, unguenti o creme potrebbero richiedere circa 4 settimane per eliminare un’infezione da tigna. Tuttavia, la durata esatta dell’infezione dipende dalla posizione e dalla gravità della lesione.

Una lesione che si forma su un’area del corpo con capelli piccoli o assenti può risolversi in 2-4 settimane con il trattamento. Se l’infezione è grave o in un’area con molti capelli, può richiedere più tempo per guarire.

La tigna che si presenta sul cuoio capelluto richiede farmaci da prescrizione, come gli antifungini orali. Il medico può anche prescrivere uno shampoo medicato.

Senza trattamento, la tigna può scomparire entro pochi mesi. Tuttavia, la persona è contagiosa con se stessa e gli altri durante questo periodo.

Sommario

La tigna è un’infezione della pelle fungina altamente contagiosa. Può verificarsi in qualsiasi parte del corpo ma è particolarmente comune nella zona inguinale e sui piedi.

Una persona può usare unguenti e creme medicate per trattare la tigna per via topica. Per le infezioni più gravi, una persona potrebbe aver bisogno di assumere farmaci antifungini orali.

La tigna rimane contagiosa durante le prime 48 ore di trattamento nelle persone e per circa 3 settimane dall’inizio del trattamento aggressivo negli animali domestici. In entrambi i casi, la tigna non trattata rimane contagiosa per molto più tempo.

Le stesse spore fungine possono vivere fino a 20 mesi. Durante questo periodo, le persone dovrebbero prendere le precauzioni necessarie per prevenire la reinfezione.

Questo post è stato utile per te?

+0

Ti potrebbe interessare

Menu