Farmacia / Farmacista

Subossone (buprenorfina e naloxone)

Che cos’è il Suboxone?

Il suboxone (buprenorfina / naloxone) è un farmaco di prescrizione di marca. È usato per trattare la dipendenza da farmaci oppiacei.

Suboxone viene come un film orale che viene posizionato sotto la lingua (sublinguale) o tra le gengive e la guancia (buccale). Il film si dissolve in bocca.

Suboxone contiene due farmaci in ogni film: buprenorfina e naloxone. È disponibile in quattro punti di forza:

  • 2 mg di buprenorfina / 0,5 mg di naloxone
  • 4 mg di buprenorfina / 1 mg di naloxone
  • 8 mg di buprenorfina / 2 mg di naloxone
  • 12 mg di buprenorfina / 3 mg di naloxone

Gli studi dimostrano che il Suboxone è efficace per ridurre l’abuso di oppioidi. È anche efficace per mantenere le persone con dipendenza da oppioidi nel trattamento per un periodo di 24 settimane. (Le prestazioni di un farmaco come il Suboxone sono in parte valutate in base alla durata della terapia.)

Suboxone è una sostanza controllata?

Sì, il Suboxone è una sostanza controllata. È classificato come un programma di prescrizione tre (III). Ciò significa che ha un uso medico accettato, ma può causare dipendenza fisica o psicologica e può essere abusato.

Il governo ha creato regole speciali su come i farmaci del programma III possono essere prescritti da un medico e dispensati da un farmacista. Il medico o il farmacista può dirti di più.

I medici possono prescrivere questo farmaco per la dipendenza da oppiacei solo dopo aver ricevuto una formazione e una certificazione speciali attraverso il governo federale degli Stati Uniti.

Suboxone generico

Suboxone è un farmaco di marca che contiene due ingredienti: buprenorfina e naloxone.

Suboxone è disponibile anche in una versione generica. La versione generica si presenta in due forme: un film orale e una compressa orale. Sia il film che il tablet sono forme sublinguali, il che significa che li metti sotto la lingua per dissolversi. Il film può anche essere posizionato tra le gengive e la guancia per dissolversi (buccale).

Effetti collaterali del subossone

Il subossone può causare effetti collaterali lievi o gravi. Il seguente elenco contiene alcuni dei principali effetti collaterali che possono verificarsi durante l’assunzione di Suboxone. Questo elenco non include tutti i possibili effetti collaterali.

Per ulteriori informazioni sui possibili effetti collaterali di Suboxone o suggerimenti su come affrontare un effetto indesiderato problematico, consultare il medico o il farmacista.

Effetti collaterali più comuni

Gli effetti collaterali più comuni di Suboxone includono:

  • mal di testa
  • sintomi da astinenza da oppiacei, come dolori muscolari, crampi addominali e battito cardiaco accelerato
  • ansia
  • insonnia (difficoltà a dormire)
  • sudorazione
  • depressione
  • stipsi
  • nausea
  • debolezza o affaticamento
  • mal di schiena
  • lingua che brucia
  • arrossamento in bocca

Alcuni di questi effetti indesiderati possono scomparire entro pochi giorni o un paio di settimane. Se sono più gravi o non vanno via, si rivolga al medico o al farmacista.

Effetti collaterali gravi

Gli effetti collaterali gravi da Suboxone non sono comuni, ma possono verificarsi. Chiama subito il medico se hai gravi effetti collaterali. Chiama il 911 se i sintomi sono potenzialmente letali o se pensi di avere un’emergenza medica.

Gli effetti collaterali gravi possono includere i seguenti:

  • grave reazione allergica
  • abuso e dipendenza
  • problemi respiratori
  • coma
  • problemi ormonali (insufficienza surrenalica)
  • danno al fegato
  • gravi sintomi di astinenza

Vedi sotto per informazioni su ogni grave effetto collaterale.

Grave reazione allergica

In alcune persone che assumono Suboxone possono verificarsi gravi reazioni allergiche, inclusa l’anafilassi. I sintomi di una reazione allergica possono includere:

  • problema respiratorio
  • eruzione cutanea o orticaria
  • gonfiore di labbra, lingua, gola

In caso di reazione allergica a questo farmaco, chiamare immediatamente il medico o il centro antiveleni locale. Se i sintomi sono gravi, chiama il 911 o vai al pronto soccorso più vicino.

Abuso e dipendenza

Il subossone ha effetti oppioidi e l’uso a lungo termine può portare a dipendenza fisica e psicologica. La dipendenza da subossoni può causare bramosia di droghe e comportamenti di ricerca di droghe, che possono portare ad abusi o abusi.

L’abuso può causare overdose e pericolosi effetti collaterali, tra cui la morte. Ciò è particolarmente vero se Suboxone viene usato insieme ad altri oppioidi, alcool, benzodiazepine (come Ativan, Valium o Xanax) o altri farmaci.

Se sei fisicamente dipendente da Suboxone e smetti bruscamente di prenderlo, potresti avere lievi sintomi di astinenza, come nausea, mal di testa e dolori muscolari. Questi sintomi possono essere evitati riducendo lentamente la dose del farmaco prima di interrompere completamente.

Problemi respiratori e coma

L’assunzione di dosi elevate di Suboxone può causare gravi problemi respiratori, coma e morte.

È più probabile che questi effetti si verifichino quando Suboxone viene utilizzato in modo improprio o abusato. Sono anche più probabili quando Suboxone viene usato insieme ad altri farmaci come oppioidi, alcool o benzodiazepine (come Ativan, Valium o Xanax).

È più probabile che si verifichino problemi respiratori nelle persone che hanno già un problema respiratorio, come la broncopneumopatia cronica ostruttiva (BPCO).

Problemi agli ormoni

Alcune persone che assumono oppioidi come il Suboxone per diverse settimane possono ridurre i livelli di ormone cortisolo. Questa condizione è chiamata insufficienza surrenalica. I sintomi possono includere:

  • nausea
  • vomito
  • diarrea
  • perdita di appetito
  • stanchezza e debolezza
  • vertigini
  • bassa pressione sanguigna
  • depressione

Danno al fegato

Nelle persone che assumono Suboxone si sono verificati danni sia lievi che gravi al fegato. In alcuni casi, ciò potrebbe essere stato dovuto a un’infezione da epatite o ad altre cause. Tuttavia, in altri casi, Suboxone potrebbe essere stata la causa.

Durante il trattamento con Suboxone, il medico può eseguire esami del sangue per verificare la funzionalità epatica. Se hai sintomi di danno epatico, potrebbe essere necessario interrompere l’assunzione di Suboxone. I sintomi del danno epatico possono includere:

  • mal di stomaco
  • fatica
  • ingiallimento della pelle o del bianco degli occhi

Gravi sintomi di astinenza

Suboxone contiene naloxone. È incluso in Suboxone esclusivamente per aiutare a prevenire l’abuso del farmaco. A causa di questo ingrediente, potresti avere gravi sintomi di astinenza se abusi di Suboxone.

Il naloxone è un antagonista degli oppioidi, il che significa che blocca gli effetti dei farmaci oppioidi. Se dipendi da altri oppioidi e usi Suboxone come iniezione per sparare, bloccherà gli effetti di tutti gli oppioidi nel tuo sistema. Ciò potrebbe portare a sintomi immediati di astinenza da oppiacei.

Ma l’uso del film Suboxone nella guancia o sotto la lingua non provoca questi gravi sintomi di astinenza. Questo perché il film non rilascia naloxone nel tuo sistema.

Tuttavia, l’uso del film può causare sintomi di astinenza se preso mentre si hanno ancora altri oppioidi nel sistema. Ecco perché è pensato per essere usato solo dopo che gli effetti degli oppioidi iniziano a svanire e iniziano ad avere sintomi di astinenza.

Evitare i sintomi di astinenza

Suboxone deve essere usato solo con oppioidi a breve durata d’azione. Questo perché l’uso con oppioidi a lunga durata causerà un aumento dei sintomi di astinenza. Gli oppioidi a breve durata d’azione includono eroina, codeina, morfina e ossicodone (Roxicodone, RoxyBond).

Inoltre, quando utilizzato per il trattamento di induzione (vedere “Come funziona il Suboxone” di seguito), Suboxone deve essere usato sotto la lingua anziché nella guancia. Quando usi il film Suboxone nella guancia, il tuo corpo assorbe più naloxone e i sintomi di astinenza sono più probabili.

Effetti collaterali a lungo termine

Il subossone viene spesso usato a lungo termine per il trattamento di mantenimento della dipendenza da oppioidi. L’uso a lungo termine di Suboxone può aumentare il rischio di alcuni effetti collaterali, come:

  • problemi ormonali come insufficienza surrenalica
  • danno al fegato
  • abuso e dipendenza

L’assunzione a lungo termine di qualsiasi farmaco oppiaceo, incluso il Suboxone, può causare dipendenza fisica. Ma l’uso a lungo termine di Suboxone può rendere più facile smettere di abusare di altri oppioidi riducendo l’astinenza grave e il desiderio di droga.

Quando arriva il momento di interrompere l’assunzione di Suboxone, il medico le prescriverà una riduzione graduale del farmaco per prevenire l’astinenza.

Stipsi

La costipazione è un effetto collaterale comune di Suboxone. In uno studio, la costipazione si è verificata in circa il 12 percento delle persone che assumevano Suboxone. Se questo effetto collaterale non scompare o diventa grave, si rivolga al medico. Il medico può raccomandare un trattamento per alleviare e prevenire la costipazione.

Mal di testa

Il mal di testa è un effetto collaterale comune di Suboxone. In uno studio, il mal di testa si è verificato in circa il 36 percento delle persone che assumono Suboxone. Questo effetto collaterale può scomparire con l’uso continuato del farmaco.

Perdita o aumento di peso

L’aumento di peso o la perdita di peso non sono effetti collaterali che sono stati riportati negli studi su Suboxone. Tuttavia, alcune persone che assumono Suboxone hanno riferito di avere un aumento di peso. Non è noto se la causa sia stata Suboxone.

Eruzione cutanea

L’eruzione cutanea non è un effetto collaterale comune di Suboxone. Tuttavia, alcune persone che assumono Suboxone possono avere un’eruzione cutanea se hanno una reazione allergica al farmaco. I sintomi più comuni di una reazione allergica al Suboxone sono eruzioni cutanee o orticaria e prurito della pelle.

Se ha un’eruzione cutanea durante l’assunzione di Suboxone, si rivolga al medico. Potrebbe essere necessario un trattamento diverso. (Se hai anche altri sintomi, come gonfiore del viso o difficoltà respiratorie, chiama immediatamente il medico o il centro antiveleni locale. Potrebbe trattarsi di una grave reazione allergica. Se i sintomi sono gravi, chiama il 911 o vai al più vicino pronto soccorso.)

Sudorazione

La sudorazione è un effetto collaterale comune di Suboxone. In uno studio, la sudorazione si è verificata in circa il 14 percento delle persone che assumevano Suboxone. Questo effetto collaterale può scomparire con l’uso continuato del farmaco.

La perdita di capelli

La perdita dei capelli non è un effetto collaterale che è stato riportato negli studi su Suboxone. Tuttavia, alcune persone che assumono Suboxone hanno riferito di avere la caduta dei capelli. Non è noto se la causa sia stata Suboxone.

Insonnia

L’insonnia (difficoltà a dormire) è un effetto collaterale comune di Suboxone. In uno studio, l’insonnia si è verificata in circa il 14 percento delle persone che assumevano Suboxone. Questo effetto collaterale può scomparire con l’uso continuato del farmaco.

Problemi di guida

Suboxone può compromettere la capacità di guidare. Se ti senti stordito o assonnato dopo averlo preso, non guidare. Inoltre, non utilizzare apparecchiature pericolose.

Danno cerebrale

Il danno cerebrale non è un effetto collaterale che è stato riportato nelle persone che assumono Suboxone.

Usi di Suboxone

La Food and Drug Administration (FDA) approva farmaci da prescrizione come Suboxone per il trattamento di determinate condizioni. Suboxone può anche essere usato off-label per altre condizioni.

Subossone per dipendenza da oppioidi

Suboxone è approvato dalla FDA per il trattamento della dipendenza da oppioidi. Secondo l’American Society of Addiction Medicine, il Suboxone è un trattamento raccomandato per la dipendenza da oppiacei. Aiuta a trattare la dipendenza da oppioidi riducendo i sintomi di astinenza che possono verificarsi quando l’uso di oppioidi viene interrotto o ridotto.

Subossone per ritiro

Il subossone viene talvolta usato off-label per aiutare a gestire i sintomi di astinenza da oppiacei come parte di un programma di disintossicazione. Può aiutare a ridurre la gravità dei sintomi.

I programmi di disintossicazione sono generalmente piani di trattamento ospedaliero a breve termine utilizzati per svezzare le persone dai farmaci, come oppioidi o alcol.

Il trattamento della dipendenza da oppioidi, d’altra parte, è un approccio a lungo termine per ridurre la dipendenza da oppioidi, con la maggior parte del trattamento eseguito ambulatorialmente.

Suboxone per il dolore

Il subossone viene talvolta usato off-label per il trattamento del dolore. Tuttavia, questo uso è controverso, perché non è chiaro quanto bene, o se, Suboxone funzioni per trattare il dolore. Il subossone può essere utile per le persone che hanno sia il dolore cronico che la dipendenza da oppioidi.

La buprenorfina, uno dei farmaci contenuti in Suboxone, è anche usata per il dolore. Tuttavia, gli studi su quanto sia efficace a questo scopo sono misti.

Suboxone per la depressione

Suboxone non è usato nel trattamento della depressione. Tuttavia, la buprenorfina, uno dei farmaci contenuti in Suboxone, viene talvolta utilizzata per trattare la depressione e la depressione resistente al trattamento. Alcune ricerche mostrano che la buprenorfina può migliorare l’umore nelle persone depresse.

Come funziona Suboxone

Il subossone contiene due ingredienti: buprenorfina e naloxone.

Il ruolo di buprenorfina

La buprenorfina ha alcuni degli stessi effetti dei farmaci oppioidi, ma blocca anche altri effetti degli oppioidi. A causa di questi effetti unici, è chiamato un agonista-antagonista parziale oppioide.

La buprenorfina è la parte del Suboxone che aiuta a trattare la dipendenza da oppiacei. Lo fa riducendo i sintomi di astinenza e il desiderio di droga. E poiché è un agonista-antagonista parziale oppioide, è meno probabile che causi un alto rispetto a un oppioide.

Il ruolo di Naloxone

Il naloxone è incluso in Suboxone esclusivamente per aiutare a prevenire l’abuso del farmaco. Il naloxone è classificato come antagonista degli oppioidi. Ciò significa che blocca gli effetti dei farmaci oppioidi.

Se dipendi da oppioidi e inietti Suboxone, il naloxone può causare pericolosi sintomi di astinenza. Questo perché blocca gli effetti degli oppioidi, mettendoti in ritiro immediato.

Tuttavia, questo ritiro ha meno probabilità di verificarsi quando si utilizza il film Suboxone. Questo perché il film rilascia meno naloxone nel tuo corpo rispetto a un’iniezione.

Fasi del trattamento

Il trattamento della dipendenza da oppioidi avviene in due fasi: induzione e mantenimento. Suboxone viene utilizzato in entrambe queste fasi.

Durante la fase di induzione, Suboxone viene utilizzato per ridurre i sintomi di astinenza quando l’uso di oppioidi viene ridotto o interrotto. Suboxone è usato solo per l’induzione nelle persone che dipendono da oppioidi a breve durata d’azione. Questi oppioidi includono eroina, codeina, morfina e ossicodone (Roxicodone, RoxyBond).

Il subossone deve essere usato solo quando gli effetti di questi oppioidi hanno iniziato a svanire e sono iniziati i sintomi di astinenza.

Durante la fase di mantenimento, Suboxone viene utilizzato a un dosaggio stabile per un periodo prolungato. Lo scopo della fase di mantenimento è di tenere sotto controllo i sintomi di astinenza e le voglie durante il programma di abuso di droghe o di trattamento della dipendenza.

Dopo diversi mesi o un anno o più, il medico può interrompere il trattamento con Suboxone usando un dosaggio lento.

Ritiro di subossone

L’uso a lungo termine di Suboxone può causare dipendenza fisica e psicologica. La dipendenza fisica può causare lievi sintomi di astinenza se l’uso di Suboxone viene interrotto bruscamente. Per aiutare a prevenire questi sintomi, se interromperai l’uso di Suboxone, il tuo dosaggio dovrebbe essere lentamente ridotto con l’aiuto del tuo medico.

Esempi di sintomi di astinenza da Suboxone includono:

  • nausea
  • diarrea
  • mal di testa
  • dolori muscolari
  • insonnia (difficoltà a dormire)
  • ansia
  • irritabilità
  • voglie di droga
  • sudorazione

Dosaggio di subossoni

Il dosaggio di Suboxone prescritto dal medico dipenderà da diversi fattori. Questi includono:

  • il tipo e la gravità della dipendenza da oppiacei
  • lo stadio del trattamento in cui ti trovi
  • altre condizioni mediche che potresti avere

In genere, il medico ti inizierà con un dosaggio basso e lo aggiusterà nel tempo per raggiungere il dosaggio giusto per te. Alla fine prescriveranno il dosaggio più piccolo che fornisce l’effetto desiderato.

Le seguenti informazioni descrivono i dosaggi comunemente utilizzati o consigliati. Tuttavia, assicurati di prendere il dosaggio prescritto dal medico per te. Il medico stabilirà il dosaggio migliore per soddisfare le tue esigenze.

Forme e punti di forza della droga

Suboxone è disponibile solo come film orale che può essere posizionato sotto la lingua (sublinguale) o nella guancia (buccale). È disponibile in quattro punti di forza:

  • 2 mg di buprenorfina / 0,5 mg di naloxone
  • 4 mg di buprenorfina / 1 mg di naloxone
  • 8 mg di buprenorfina / 2 mg di naloxone
  • 12 mg di buprenorfina / 3 mg di naloxone

Suboxone è disponibile anche come versione generica disponibile in altre forme. Queste forme includono un film sublinguale e una tavoletta sublinguale.

Altre forme di droga

Il subossone contiene due farmaci: buprenorfina e naloxone. Questi singoli farmaci si presentano in forme aggiuntive. Le forme di buprenorfina includono una compressa sublinguale, un cerotto cutaneo, un impianto sotto la pelle e una soluzione iniettabile. Le forme di naloxone includono uno spray nasale e una soluzione iniettabile. (Queste forme dei due farmaci non sono tutte utilizzate per trattare la dipendenza da oppiacei.)

Dosaggio per dipendenza da oppioidi

Suboxone è approvato dalla FDA per il trattamento della dipendenza da oppioidi. Il trattamento della dipendenza da oppioidi avviene in due fasi: induzione e mantenimento.

Durante la fase di induzione (vedere “Come funziona il Suboxone” sopra), Suboxone viene utilizzato per ridurre i sintomi di astinenza quando l’uso di oppioidi viene ridotto o interrotto. Durante la fase di mantenimento, Suboxone viene continuato a una dose stabile per un periodo che varia da diversi mesi a oltre un anno.

Di seguito sono riportati alcuni esempi di come somministrare i dosaggi di induzione e mantenimento.

Dosaggio di induzione

  • Dettagli di induzione
    • Il trattamento di induzione con Suboxone si svolge nell’ambulatorio o nella clinica del medico.
    • Il subossone viene utilizzato per il trattamento di induzione solo se si è dipendenti da oppioidi a breve durata d’azione come eroina, codeina, morfina o ossicodone (Roxicodone, RoxyBond).
    • Durante il trattamento di induzione è necessario utilizzare un film orale di Suboxone sotto la lingua. Non usarlo sulla guancia perché è più probabile che causi sintomi di astinenza.
    • L’induzione del subossone non dovrebbe iniziare fino a:
      • almeno sei ore dopo l’ultimo uso di un oppioide a breve durata d’azione
      • inizi ad avere sintomi di astinenza da oppioidi moderati
  • Il primo giorno:
    • Nello studio del medico, il medico inizierà una dose di Suboxone bassa. Questa dose può essere di 2 mg di buprenorfina / 0,5 mg di naloxone o 4 mg di buprenorfina / 1 mg di naloxone.
    • Il medico valuterà i sintomi di astinenza per circa due ore. Se necessario, ti daranno un’altra dose di Suboxone.
    • La dose totale massima nel primo giorno è di 8 mg di buprenorfina / 2 mg di naloxone.
  • Il giorno 2:
    • Il medico valuterà i sintomi di astinenza. Se i sintomi sono controllati, il medico le fornirà la stessa dose totale ricevuta il giorno 1. Se i sintomi non sono controllati, il medico le darà quello che ha ricevuto il giorno 1, più una quantità aggiuntiva di 2 mg di buprenorfina / 0,5 mg di naloxone o 4 mg di buprenorfina / 1 mg di naloxone.
    • Il medico valuterà nuovamente i sintomi tra circa due ore. Se necessario, ti daranno un’altra dose di Suboxone.
  • Giorni aggiuntivi:
    • Questo processo graduale può continuare per altri giorni fino a quando i sintomi di astinenza sono controllati e stabilizzati per due o più giorni. Durante l’induzione, la dose di Suboxone può essere aumentata a un massimo di 32 mg di buprenorfina / 8 mg di naloxone una volta al giorno.

Dosaggio di mantenimento

  • Dettagli di manutenzione:
    • Quando raggiungi una dose di Suboxone che ti mantiene stabile, il trattamento continuerà con questa dose durante la fase di mantenimento.
    • Durante questa fase, puoi usare il film orale Suboxone sotto la lingua o nella guancia.
    • La durata del trattamento di mantenimento dipenderà dalle esigenze e dagli obiettivi. Può durare da alcune settimane o mesi, a più di un anno.
    • Durante questo periodo, potresti avere appuntamenti settimanali o mensili con il tuo medico.
    • Se continui ad usare oppioidi durante la fase di mantenimento o se usi in modo improprio Suboxone, il medico può consigliarti un programma di trattamento diverso per te.
  • Cono conico:
    • Tu e il tuo medico deciderete insieme quando potrebbe essere il momento giusto per terminare il trattamento con Suboxone.
    • Quando viene presa la decisione di interrompere Suboxone, il dosaggio del farmaco diminuirà lentamente nel tempo. Questa riduzione del dosaggio può richiedere diverse settimane o mesi.
    • Se i sintomi da astinenza o le voglie ritornano durante la rastremazione, il medico può aumentare temporaneamente il dosaggio.
  • Dosaggio massimo: La dose massima giornaliera durante la fase di mantenimento è di 32 mg di buprenorfina / 8 mg di naloxone.

Cosa succede se mi manca una dose?

Se dimentica una dose durante la fase di mantenimento, la prenda non appena se ne ricorda. Se è quasi l’ora della dose successiva, prenda quella dose. Non cercare di recuperare prendendo due dosi contemporaneamente.

Dovrò usare questo farmaco a lungo termine?

Sì, quando Suboxone è usato per trattare la dipendenza da oppioidi, viene spesso usato a lungo termine.

L’uso di Suboxone porta alla tolleranza?

Quando alcuni oppioidi vengono utilizzati a lungo termine per il trattamento del dolore o per una tolleranza “alta”, nel tempo può verificarsi una tolleranza a tali effetti. Ciò significa che il tuo corpo si abitua al farmaco e hai bisogno di dosi sempre più alte per ottenere lo stesso effetto.

Non è stata osservata tolleranza al farmaco con Suboxone o con nessuno dei farmaci in esso contenuti (buprenorfina o naloxone). Quando Suboxone viene usato a lungo termine per la dipendenza da oppioidi, non si verifica tolleranza agli effetti benefici di Suboxone.

Test antidroga subossonale

Durante l’assunzione di Suboxone per la dipendenza da oppioidi, potrebbe essere necessario eseguire test farmacologici frequenti per l’uso di oppioidi.

Test delle urine

Esistono diversi tipi di test antidroga sulle urine. Alcuni di questi test, inclusi i test spesso utilizzati in coloro che assumono Suboxone per la dipendenza da oppioidi, possono rilevare la presenza di Suboxone e altri farmaci oppioidi.

La maggior parte degli oppioidi può essere rilevata entro 1-3 giorni dall’uso. Tuttavia, Suboxone è di lunga durata. Potrebbe essere rilevato per periodi di tempo più lunghi.

Test antidroga a domicilio

La maggior parte dei test antidroga nelle urine a domicilio verifica la presenza di oppioidi, ma di solito non verifica i farmaci contenuti in Suboxone. Tuttavia, ci sono alcuni test farmacologici a casa che controllano la buprenorfina, uno dei farmaci in Suboxone. Questo, ovviamente, significa che un risultato positivo per la buprenorfina è un risultato positivo per il Suboxone.

Abuso di subossone

L’uso a lungo termine di Suboxone può portare a dipendenza fisica e psicologica. La dipendenza da subossoni può causare bramosia di droghe e comportamenti di ricerca di droghe, che possono portare a un uso improprio o abuso.

L’abuso può causare overdose e pericolosi effetti collaterali, tra cui la morte. Ciò è particolarmente vero se Suboxone viene usato insieme ad altri oppioidi, alcool, benzodiazepine (come Ativan, Valium o Xanax) o altri farmaci.

Sovradosaggio di subossoni

Prendere troppo di questo farmaco può aumentare il rischio di gravi effetti collaterali.

Sintomi di overdose

I sintomi di un sovradosaggio di Suboxone possono includere:

  • mal di testa
  • nausea
  • vomito
  • diarrea
  • mal di stomaco o disturbi
  • ansia
  • sudorazione
  • brividi
  • debolezza o affaticamento
  • vertigini
  • diminuzione della sensazione al tatto
  • lingua che brucia
  • problema respiratorio
  • coma
  • Morte

Alternative al Suboxone

Ci sono alcuni altri farmaci oltre al Suboxone che sono usati per trattare la dipendenza da oppioidi. Esempi di questi farmaci includono:

  • metadone (Dolophine)
  • naltrexone (Vivitrol)
  • buprenorfina

Ci sono anche altri farmaci che contengono buprenorfina più naloxone, gli ingredienti di Suboxone. I marchi per questi altri farmaci sono Bunavail e Zubsolv.

Subossone vs. altri farmaci

Potresti chiederti come il Suboxone si confronta con altri farmaci usati per trattare la dipendenza da oppioidi. Di seguito sono riportati i confronti tra Suboxone e diversi farmaci.

Suboxone vs. Subutex

Suboxone è un farmaco di marca che contiene due farmaci: buprenorfina e naloxone.

Subutex era un farmaco di marca che conteneva buprenorfina, uno degli ingredienti di Suboxone. Subutex di marca non è più disponibile. Non ci sono forme di buprenorfina di marca attualmente disponibili per il trattamento della dipendenza da oppioidi. (Quelli disponibili sono usati per trattare il dolore.)

usi

Suboxone e buprenorfina, la forma generica di Subutex, sono entrambi approvati dalla FDA per il trattamento della dipendenza da oppioidi. Ciò include sia la fase di induzione che quella di mantenimento del trattamento.

Durante la fase di induzione, il farmaco riduce i sintomi di astinenza mentre si interrompe o si riduce l’uso di oppioidi. Durante la fase di mantenimento, il farmaco tiene sotto controllo i sintomi di astinenza e le voglie mentre completi l’abuso di droghe o il programma di trattamento della dipendenza.

Moduli e amministrazione

Suboxone viene fornito come un film orale che può essere utilizzato sotto la lingua (sublinguale) o nella guancia (buccale). Le forme di buprenorfina utilizzate per il trattamento della dipendenza da oppioidi comprendono un film orale, una compressa sublinguale e un impianto per la cute.

Efficacia

In uno studio, Suboxone e buprenorfina erano ugualmente efficaci per ridurre i sintomi di astinenza durante la fase di induzione (la prima fase) del trattamento della dipendenza da oppioidi.

In un altro studio, iniziare il trattamento di induzione il primo giorno con Suboxone è stato altrettanto efficace quanto iniziare con la buprenorfina e passare poi al Suboxone il terzo giorno.

L’amministrazione degli abusi di sostanze e dei servizi di salute mentale generalmente raccomanda Suboxone piuttosto che buprenorfina sia per le fasi di induzione che di mantenimento del trattamento della dipendenza da oppioidi.

Tuttavia, Suboxone è appropriato solo per l’induzione nelle persone che dipendono da oppioidi a breve durata d’azione come eroina, codeina, morfina o ossicodone (Roxicodone, RoxyBond).

La buprenorfina, d’altra parte, è raccomandata per le persone che dipendono da oppioidi a lunga durata di azione come il metadone.

Effetti collaterali e rischi

Suboxone e buprenorfina sono farmaci molto simili e causano effetti collaterali comuni e gravi simili.

Effetti collaterali più comuni

Esempi degli effetti collaterali più comuni di Suboxone e buprenorfina includono:

  • mal di testa
  • sintomi da astinenza da oppiacei, come dolori muscolari, crampi addominali e battito cardiaco accelerato
  • nausea
  • vomito
  • mal di stomaco o disturbi
  • diarrea
  • ansia
  • insonnia (difficoltà a dormire)
  • sudorazione
  • depressione
  • stipsi
  • brividi
  • debolezza o affaticamento
  • vertigini
  • tosse
  • febbre
  • naso che cola
  • gola infiammata
  • mal di schiena

Effetti collaterali gravi

Esempi di gravi effetti collaterali condivisi da Suboxone e buprenorfina includono:

  • grave reazione allergica
  • abuso e dipendenza
  • problemi respiratori e coma
  • problemi ormonali (insufficienza surrenalica)
  • danno al fegato
  • gravi sintomi di astinenza

Costi

Suboxone è un farmaco di marca. È disponibile anche in una versione generica. I generici sono spesso meno costosi dei farmaci di marca.

Il prodotto di marca Subutex non è più disponibile. È disponibile solo nella sua versione generica, la buprenorfina. Non ci sono forme di buprenorfina di marca disponibili per il trattamento della dipendenza da oppioidi.

Buprenorfina e Suboxone costano circa la stessa quantità. Tuttavia, l’importo effettivo da pagare dipenderà dalla tua assicurazione.

Subossone vs. metadone

Suboxone è un farmaco di marca che contiene due farmaci: buprenorfina e naloxone. Il metadone è un farmaco generico. È disponibile anche in una versione di marca chiamata Dolophine.

usi

Suboxone è approvato dalla FDA per il trattamento della dipendenza da oppioidi, comprese le fasi del trattamento di induzione e di mantenimento.

Durante la fase di induzione, il farmaco riduce i sintomi di astinenza mentre si interrompe o si riduce l’uso di oppioidi. Durante la fase di mantenimento, il farmaco tiene sotto controllo i sintomi di astinenza e le voglie mentre completi il ​​programma di trattamento dell’abuso di droghe.

Il metadone è approvato dalla FDA solo per la fase di mantenimento del trattamento della dipendenza da oppioidi. È usato off-label per la fase di induzione del trattamento. Il metadone è anche approvato dalla FDA per il trattamento del dolore da moderato a grave.

Inoltre, il metadone è approvato per il trattamento durante la disintossicazione da oppiacei. I programmi di disintossicazione sono generalmente piani di trattamento ospedaliero a breve termine utilizzati per svezzare le persone da droghe come oppioidi o alcool. Il trattamento della dipendenza da oppioidi, d’altra parte, è un approccio a lungo termine per ridurre la dipendenza da oppioidi, con la maggior parte del trattamento eseguito ambulatorialmente.

Moduli e amministrazione

Suboxone viene fornito come un film orale che può essere utilizzato sotto la lingua (sublinguale) o tra le gengive e la guancia (buccale).

Il metadone è disponibile in diverse forme, tra cui:

  • compressa orale
  • soluzione orale
  • compressa per sospensione orale
  • soluzione iniettabile

Efficacia

Suboxone e metadone sono stati confrontati in studi clinici che hanno valutato il loro uso nel trattamento della dipendenza da oppioidi.

In uno studio del 2013, Suboxone e metadone sono risultati ugualmente efficaci per ridurre l’uso di oppioidi e mantenere gli utenti nel loro programma di trattamento.

Uno studio del 2014 ha scoperto che le persone che assumevano Suboxone usavano meno oppiacei rispetto alle persone che assumevano metadone. Tuttavia, le persone che assumevano metadone avevano maggiori probabilità di rimanere nel loro programma di trattamento.

Un’analisi di diversi studi ha rilevato che nel complesso il Suboxone era più efficace per ridurre l’uso di farmaci oppioidi, ma il metadone era più efficace per mantenere gli utenti nel loro programma di trattamento.

Effetti collaterali e rischi

Suboxone e metadone hanno alcuni effetti collaterali simili e alcuni che differiscono. Di seguito sono riportati esempi di questi effetti collaterali.

Subossone e metadone Suboxone Metadone
Effetti collaterali più comuni
  • mal di testa
  • nausea
  • vomito
  • stipsi
  • mal di stomaco o disturbi
  • ansia
  • insonnia (difficoltà a dormire)
  • vertigini
  • debolezza o affaticamento
  • sudorazione
  • sintomi da astinenza da oppiacei
  • depressione
  • brividi
  • tosse
  • febbre
  • naso che cola
  • gola infiammata
  • diarrea
  • mal di schiena
  • perdita di appetito
  • confusione
  • nervosismo
  • disorientamento o confusione
  • bocca asciutta
  • visione offuscata
Effetti collaterali gravi
  • problemi respiratori*
  • coma
  • abuso e dipendenza *
  • problemi ormonali (insufficienza surrenalica)
  • grave reazione allergica
  • danno al fegato
  • gravi sintomi di astinenza
  • aritmia pericolosa per la vita (prolungamento dell’intervallo QT) *
  • sindrome serotoninergica
  • grave pressione sanguigna bassa
  • convulsioni

* Il metadone ha un avviso in scatola dalla FDA. Questo è l’avvertimento più forte richiesto dalla FDA. Un avvertimento in scatola avvisa medici e pazienti sugli effetti dei farmaci che possono essere pericolosi.

Costi

Suboxone è un farmaco di marca. È disponibile anche in una versione generica. I generici sono spesso meno costosi dei farmaci di marca.

Il metadone è un farmaco generico. È anche disponibile come versione di marca chiamata Dolophine.

Il metadone di solito costa meno del marchio Suboxone generico o di marca. Tuttavia, l’importo effettivo da pagare dipenderà dalla tua assicurazione.

Suboxone vs. Zubsolv

Sia Suboxone che Zubsolv sono farmaci di marca che contengono due farmaci: buprenorfina e naloxone.

usi

Sia Suboxone che Zubsolv sono approvati dalla FDA per il trattamento della dipendenza da oppioidi, comprese le fasi di induzione e mantenimento del trattamento.

Durante la fase di induzione, il farmaco riduce i sintomi di astinenza mentre si interrompe o si riduce l’uso di oppioidi. Durante la fase di mantenimento, il farmaco tiene sotto controllo i sintomi di astinenza e le voglie mentre completi il ​​programma di trattamento dell’abuso di droghe.

Moduli e amministrazione

Suboxone viene fornito come un film orale che può essere utilizzato sotto la lingua (sublinguale) o nella guancia (buccale).

Zubsolv si presenta come una compressa orale usata sotto la lingua.

Efficacia

Suboxone e Zubsolv contengono gli stessi farmaci e sono usati allo stesso modo per trattare la dipendenza da oppioidi. Ci si aspetta che siano ugualmente efficaci. La decisione di utilizzare Suboxone o Zubsolv si basa sulle preferenze personali per l’uso del film o del tablet sublinguale.

Effetti collaterali e rischi

Suboxone e Zubsolv contengono gli stessi farmaci e causano effetti collaterali comuni e gravi simili.

Effetti collaterali più comuni

Esempi degli effetti collaterali più comuni di Suboxone e Zubsolv includono:

  • mal di testa
  • sintomi da astinenza da oppiacei, come dolori muscolari, crampi addominali e battito cardiaco accelerato
  • nausea
  • vomito
  • stipsi
  • diarrea
  • mal di stomaco o disturbi
  • ansia
  • insonnia (difficoltà a dormire)
  • sudorazione
  • depressione
  • brividi
  • debolezza o affaticamento
  • vertigini
  • tosse
  • febbre
  • naso che cola
  • gola infiammata
  • mal di schiena

Effetti collaterali gravi

Esempi di gravi effetti collaterali condivisi da Suboxone e Zubsolv associati:

  • grave reazione allergica
  • abuso e dipendenza
  • problemi respiratori e coma
  • problemi ormonali (insufficienza surrenalica)
  • danno al fegato
  • gravi sintomi di astinenza

Costi

Suboxone e Zubsolv sono farmaci di marca. Esiste una versione generica del film Suboxone. Zubsolv non esiste una versione generica dei tablet sublinguali.

Zubsolv di solito costa meno del marchio Suboxone generico o di marca. Tuttavia, effettivamente necessario da pagare dipenderà dalla tua assicurazione.

Suboxone vs. Vivitrol

Il subossone è un farmaco di marca che contiene due farmaci: buprenorfina e naloxone. La buprenorfina è classificata come agonista-antagonista parziale degli oppioidi. Ciò significa che ha alcuni effetti come i farmaci oppioidi, ma anche altri effetti degli oppioidi.

Il naloxone è classificato come antagonista degli oppioidi. Ciò significa che blocca gli effetti dei farmaci oppioidi.

Vivitrol è un farmaco di marca che contiene il naltrexone farmaco. Il naltrexone è un antagonista degli oppioidi, simile al naloxone contenuto nel Suboxone.

USI

Suboxone è approvato dalla FDA per il trattamento della dipendenza da oppioidi. Ciò include due fasi del trattamento: induzione e mantenimento.

Durante la fase di induzione, il farmaco riduce i sintomi di astinenza mentre si interrompe o si riduce l’uso di oppioidi. Durante la fase di mantenimento, il farmaco tiene sotto controllo i sintomi di astinenza e le voglie mentre completi il ​​programma di trattamento dell’abuso di droghe.

Vivitrol è anche approvato per il trattamento della dipendenza da oppioidi. Tuttavia, è approvato solo per prevenire le ricadute nelle persone che hanno completamente smesso di abusare di oppioidi.

Moduli e amministrazione

Suboxone viene fornito come un film orale che può essere utilizzato sotto la lingua (sublinguale) o nella guancia (buccale).

Vivitrol si presenta come un’iniezione a rilascio prolungato somministrata in uno studio medico o in clinica.

Efficacia

Suboxone e Vivitrol sono stati confrontati negli studi clinici. Questi studi hanno valutato l’uso dei farmaci per prevenire le ricadute e mantenere l’astinenza dall’uso di eroina o oppioidi.

Uno studio del 2017 ha scoperto che Vivitrol e Suboxone erano ugualmente efficaci per ridurre il consumo di oppioidi ed eroina per 12 settimane. Uno studio del 2018 ha scoperto che Suboxone era più efficace per prevenire le ricadute ed era più facile da usare rispetto a Vivitrol.

Effetti collaterali e rischi

Suboxone e Vivitrol hanno alcuni effetti collaterali simili e alcuni che differiscono. Di seguito sono elencati esempi di questi effetti collaterali.

Suboxone e Vivitrol Suboxone Vivitrol
Effetti collaterali più comuni
  • nausea
  • vomito
  • diarrea
  • mal di stomaco o disturbi
  • gola infiammata
  • insonnia (difficoltà a dormire)
  • ansia
  • Depressione
  • debolezza o affaticamento
  • mal di schiena
  • vertigini
  • mal di testa
  • sintomi da astinenza da oppiacei
  • sudorazione
  • stipsi
  • brividi
  • tosse
  • Febbre
  • naso che cola
  • bocca asciutta
  • dolorabilità e dolore nel sito di iniezione
  • dolori articolari
  • crampi muscolari
  • eruzione cutanea
  • vertigini
  • perdita di appetito
  • mal di denti
Effetti collaterali gravi
  • grave reazione allergica
  • danno al fegato
  • abuso e dipendenza
  • problemi respiratori e coma
  • problemi ormonali (insufficienza surrenalica)
  • gravi sintomi di astinenza
  • depressione grave e pensieri suicidi
  • polmonite

Costi

Suboxone e Vivitrol sono farmaci di marca. Esiste una versione generica di Suboxone, ma non esiste una versione generica di Vivitrol. Le versioni generiche spesso costano meno dei farmaci di marca.

Vivitrol di solito costa molto di più rispetto al Suboxone di marca o generico. L’importo effettivo pagato dipenderà dalla tua assicurazione.

Suboxone vs. Bunavail

Sia Suboxone che Bunavail sono farmaci di marca che contengono due farmaci: buprenorfina e naloxone.

USI

Sia Suboxone che Bunavail sono approvati dalla FDA per il trattamento della dipendenza da oppioidi. Ciò include sia la fase di induzione sia le fasi di mantenimento del trattamento.

Durante la fase di induzione, il farmaco riduce i sintomi di astinenza mentre si interrompe o si riduce l’uso di oppioidi. Durante la fase di mantenimento, il farmaco tiene sotto controllo i sintomi di astinenza e le voglie mentre completa il programma di trattamento dell’abuso di droghe.

Moduli e amministrazione

Suboxone è disponibile come film orale che può essere usato sotto la lingua (sublinguale) o tra le gengive e la guancia (buccale).

Bunavail è disponibile come film che si trova tra le gengive e la guancia (buccale).

Efficacia

Suboxone e Bunavail contengono gli stessi farmaci e vengono utilizzati allo stesso modo per trattare la dipendenza da oppioidi. È probabile che siano ugualmente efficaci. La decisione di utilizzare Suboxone o Bunavail si basa sulle preferenze personali per l’uso di un prodotto o dell’altro.

Effetti collaterali e rischi

Suboxone e Bunavail contengono gli stessi farmaci e causano effetti collaterali comuni e gravi simili.

Effetti collaterali più comuni

Esempi degli effetti collaterali più comuni di Suboxone e Bunavail includono:

  • mal di testa
  • sintomi da astinenza da oppiacei, come dolori muscolari, crampi addominali e battito cardiaco accelerato
  • nausea
  • vomito
  • stipsi
  • mal di stomaco o disturbi
  • diarrea
  • ansia
  • insonnia (difficoltà a dormire)
  • sudorazione
  • Depressione
  • brividi
  • debolezza o affaticamento
  • vertigini
  • tosse
  • Febbre
  • naso che cola
  • gola infiammata
  • mal di schiena

Effetti collaterali gravi

Esempi di gravi effetti collaterali condivisi da Suboxone e Bunavail includono:

  • grave reazione allergica
  • abuso e dipendenza
  • problemi ormonali (insufficienza surrenalica)
  • danno al fegato
  • gravi sintomi di astinenza
  • problemi respiratori
  • coma

Costi

Suboxone e Bunavail sono farmaci di marca. Esiste una versione generica di Suboxone, ma non esiste una versione generica di Bunavail. Le versioni generiche spesso costano meno dei farmaci di marca.

Bunavail di solito costa meno del Suboxone generico o di marca. L’importo effettivo pagato dipenderà dalla tua assicurazione.

Subossone vs. Naltrexone

Suboxone è un farmaco di marca che contiene due farmaci: buprenorfina e naloxone. La buprenorfina è classificata come agonista-antagonista parziale degli oppioidi. Il naloxone è classificato come antagonista degli oppioidi.

Il naltrexone è un farmaco generico. Il naltrexone è classificato come antagonista degli oppioidi, simile al naloxone contenuto nel Suboxone.

USI

Suboxone è approvato dalla FDA per il trattamento della dipendenza da oppioidi. Ciò include sia la fase di induzione sia le fasi di mantenimento del trattamento.

Durante la fase di induzione, il farmaco riduce i sintomi di astinenza mentre si interrompe o si riduce l’uso di oppioidi. Durante la fase di mantenimento, il farmaco tiene sotto controllo i sintomi di astinenza e le voglie mentre completi il ​​programma di trattamento dell’abuso di droghe.

Il naltrexone è anche approvato per il trattamento della dipendenza da oppioidi. Tuttavia, è approvato solo per prevenire le ricadute nelle persone che hanno completamente smesso di abusare di oppioidi.

Moduli e amministrazione

Suboxone viene fornito come un film orale che può essere utilizzato sotto la lingua (sublinguale) o tra le gengive e la guancia (buccale).

Il naltrexone viene fornito in compresse orali.

Efficacia

Uno studio clinico del 2016 ha scoperto che il Suboxone era più efficace per ridurre l’uso di oppioidi rispetto al naltrexone per 12 settimane.

Effetti collaterali e rischi

Suboxone e naltrexone hanno alcuni effetti collaterali simili e alcuni che differiscono. Di seguito sono elencati esempi di questi effetti collaterali.

Subossone e Naltrexone Suboxone naltrexone
Effetti collaterali più comuni
  • insonnia (difficoltà a dormire)
  • ansia
  • mal di stomaco o disturbi
  • nausea
  • vomito
  • stipsi
  • debolezza o affaticamento
  • mal di testa
  • Depressione
  • vertigini
  • brividi
  • sintomi da astinenza da oppiacei
  • sudorazione
  • tosse
  • Febbre
  • naso che cola
  • gola infiammata
  • diarrea
  • mal di schiena
  • perdita di appetito
  • dolore muscolare
  • sete
  • irritabilità
  • eiaculazione ritardata (negli uomini)
  • eruzione cutanea
Effetti collaterali gravi
  • danno al fegato
  • gravi sintomi di astinenza
  • grave reazione allergica
  • abuso e dipendenza
  • problemi respiratori e coma
  • problemi ormonali (insufficienza surrenalica)
  • depressione grave e pensieri suicidi

Costi

Suboxone è un farmaco di marca. È disponibile anche in una versione generica. Le versioni generiche spesso costano meno dei farmaci di marca.

La compressa orale di naltrexone è un farmaco generico. Non è disponibile come farmaco di marca. (Tuttavia, il naltrexone viene fornito anche come iniezione a rilascio prolungato. Questo modulo è disponibile solo come farmaco di marca Vivitrol (vedi sopra).)

Il naltrexone di solito costa meno del marchio Suboxone generico o di marca. L’importo effettivo pagato dipenderà dalla tua assicurazione.

Subossone e alcool

Non dovresti bere alcolici se stai assumendo Suboxone.

Il consumo di alcol con Suboxone può aumentare il rischio di effetti collaterali pericolosi, come:

  • problema respiratorio
  • bassa pressione sanguigna
  • sonnolenza eccessiva
  • coma

Interazioni con subossoni

Il subossone può interagire con molti altri farmaci. Può anche interagire con determinati integratori e determinati alimenti.

Interazioni diverse possono causare effetti diversi. Ad esempio, alcuni possono interferire con il funzionamento di un farmaco, mentre altri possono causare un aumento degli effetti collaterali.

Suboxone e altri farmaci

Di seguito è riportato un elenco di farmaci che possono interagire con Suboxone. Questo elenco non contiene tutti i farmaci che potrebbero interagire con Suboxone.

Prima di assumere Suboxone, assicurati di informare il medico e il farmacista di tutte le prescrizioni, i farmaci da banco e altri farmaci che assumi. Parla anche di eventuali vitamine, erbe e integratori che usi. La condivisione di queste informazioni può aiutare a evitare potenziali interazioni.

In caso di domande sulle interazioni farmacologiche che potrebbero interessarti, si rivolge al medico o al farmacista.

benzodiazepine

L’assunzione di Suboxone con benzodiazepine può aumentare il rischio di gravi effetti collaterali come grave sedazione (sonnolenza), problemi respiratori, coma e morte.

Esempi di benzodiazepine includono:

  • alprazolam (Xanax)
  • clonazepam (Klonopin)
  • diazepam (Valium)
  • midazolam

Farmaci che bloccano il metabolismo di Suboxone

Alcuni farmaci che bloccano un enzima chiamato citocromo P450 3A4 (CYP3A4) possono ridurre la velocità con cui il corpo scompone il Suboxone. L’assunzione di questi farmaci con Suboxone può aumentare il rischio di effetti collaterali.

Esempi di questi farmaci includono:

  • eritromicina (EES, EryPed, Ery-Tab, Erythrocin)
  • fluconazolo (Diflucan)
  • itraconazolo (Sporanox)
  • ketoconazolo
  • Inibitori della proteasi dell’HIV, come atazanavir (Reyataz) e ritonavir (Norvir)

Farmaci che aumentano il metabolismo di Suboxone

Alcuni farmaci rendono un enzima chiamato citocromo P450 3A4 (CYP3A4) più attivo e possono aumentare la velocità con cui il corpo scompone il Suboxone. Ciò può rendere Suboxone meno efficace.

Esempi di questi farmaci includono:

  • carbamazepina (Carbatrol, Epitol, Equetro, Tegretol)
  • fenobarbital
  • fenitoina (Dilantin, Phenytek)
  • primidone (Mysoline)
  • rifampicina (Rifadin)

Farmaci serotoninergici

L’assunzione di Suboxone con farmaci che aumentano i livelli di serotonina nel corpo potrebbe aumentare il rischio di sviluppare la sindrome serotoninergica, una reazione farmacologica che può essere pericolosa.

Esempi di farmaci che aumentano i livelli di serotonina includono:

  • antidepressivi, come:
    • inibitori selettivi del reuptake della serotonina (SSRI) come fluoxetina (Prozac), paroxetina (Paxil, Pexeva, Brisdelle) e sertralina (Zoloft)
    • inibitori della ricaptazione della serotonina-noradrenalina (SNRI) come duloxetina (Cymbalta) e venlafaxina (Effexor XR)
    • antidepressivi triciclici come amitriptilina, desipramina (Norpramin) e imipramina (Tofranil)
    • inibitori delle monoaminossidasi (IMAO) come la fenelzina (Nardil) e la selegilina (Emsam, Eldepryl, Zelapar)
  • alcuni oppioidi come fentanil (Fentora, Abstral, altri) e tramadolo (Ultram, Conzip)
  • buspirone, un farmaco per l’ansia
  • inibitori delle monoamino-ossidasi (IMAO) come isocarbossazide (Marplan), linezolid (Zyvox), fenelzina (Nardil), selegilina (Eldepryl) e tranylcypromine (Parnate)

Farmaci anticolinergici

I farmaci anticolinergici bloccano l’azione di un messaggero chimico chiamato acetilcolina. L’assunzione di questi farmaci con Suboxone potrebbe aumentare il rischio di effetti collaterali come costipazione e ritenzione urinaria. Esempi di questi farmaci includono:

  • fesoterodina (Toviaz)
  • ossibutinina (Gelnique, Ditropan XL, Oxytrol)
  • scopolamina (Transderm Scop)
  • tolterodina (Detrol)

Subossone e Xanax

Xanax (alprazolam) è classificato come benzodiazepina. L’assunzione di Suboxone con benzodiazepine, incluso Xanax, può aumentare il rischio di gravi effetti collaterali. Questi includono grave sedazione (sonnolenza), problemi respiratori, coma e morte.

Subossone e tramadolo

L’assunzione di tramadolo (Ultram, Conzip) con Suboxone può aumentare il rischio di effetti collaterali come la sindrome serotoninergica e la riduzione della respirazione. Il subossone può anche rendere il tramadolo meno efficace nel trattamento del dolore.

Suboxone e Adderall

Non ci sono interazioni note tra Adderall (sali di anfetamina e dexamphetamine) e Suboxone.

Suboxone e Klonopin

Klonopin (clonazepam) è classificato come benzodiazepina. L’assunzione di Suboxone con benzodiazepine, incluso Klonopin, può aumentare il rischio di gravi effetti collaterali. Questi includono grave sedazione (sonnolenza), problemi respiratori, coma e morte.

Subossone e gabapentin

Non ci sono interazioni note tra gabapentin (Neurontin) e Suboxone.

Subossone e anestesia

Il subossone e l’anestesia utilizzati per la chirurgia possono interagire e aumentare il rischio di gravi effetti collaterali. Prima di sottoporsi a un intervento chirurgico, parla con il tuo medico del trattamento con Suboxone. Potrebbe essere necessario interrompere temporaneamente l’assunzione di Suboxone.

Suboxone e Ambien

L’assunzione di Suboxone con Ambien (zolpidem) può aumentare il rischio di gravi effetti collaterali. Questi includono grave sedazione (sonnolenza), problemi respiratori, coma e morte.

Subossone e codeina

L’assunzione di codeina con Suboxone può aumentare il rischio di effetti collaterali come diminuzione della respirazione. Il subossone può anche rendere la codeina meno efficace nel trattamento del dolore.

Subossone ed erbe ed integratori

Il subossone può interagire con alcuni integratori o erbe che potresti assumere.

Erbe e integratori che influenzano la serotonina

I supplementi che influenzano i livelli di serotonina possono aumentare il rischio di sviluppare la sindrome serotoninergica.

Esempi di questi integratori includono:

  • 5-HTP
  • garcinia
  • L-triptofano
  • Iperico

Erbe e integratori che causano sedazione

Alcune erbe e integratori possono causare sonnolenza. L’assunzione di questi insieme a Suboxone potrebbe aumentare il rischio di sonnolenza eccessiva. Esempi di questi integratori includono:

  • camomilla
  • kava
  • melatonina
  • valeriana

Iperico

L’erba di San Giovanni può rendere un enzima chiamato citocromo P450 3A4 più attivo nel tuo corpo. Per questo motivo, prendere l’erba di San Giovanni con Suboxone può far sì che il tuo corpo si liberi di Suboxone più rapidamente. Ciò può rendere Suboxone meno efficace.

Subossone e pompelmo

Bere succo di pompelmo durante l’assunzione di Suboxone potrebbe aumentare i livelli di Suboxone e aumentare il rischio di effetti collaterali. Se stai assumendo Suboxone, non bere succo di pompelmo.

Come prendere Suboxone

Dovresti assumere Suboxone secondo le istruzioni del medico.

sincronizzazione

Quando prenderai il farmaco dipende dalla fase di trattamento in cui ti trovi: induzione o mantenimento.

  • Fase di induzione : durante questa fase, il farmaco riduce i sintomi di astinenza mentre si interrompe o si riduce l’uso di oppioidi. Riceverai Suboxone nell’ambulatorio durante la fase di induzione. Durante questo periodo, il medico ti fornirà istruzioni specifiche su come e quando assumere il farmaco durante la fase di mantenimento.
  • Fase di mantenimento : durante questa fase, il farmaco tiene sotto controllo i sintomi di astinenza e le voglie mentre completi il ​​programma di abuso di droghe o di trattamento della dipendenza. Durante questa fase prenderai Suboxone una volta al giorno all’incirca alla stessa ora ogni giorno. Puoi farlo a casa.

Assunzione di Suboxone con il cibo

Il subossone non viene ingerito. Invece, il film viene posizionato sotto la lingua o tra le gengive e la guancia, dove si dissolverà.

Poiché è assorbito in bocca e non nello stomaco, puoi prenderlo a stomaco vuoto o dopo un pasto. Tuttavia, non dovresti consumare cibo o bere nulla mentre il film è in bocca.

Subossone e gravidanza

Il subossone contiene due farmaci: buprenorfina e naloxone. La ricerca è limitata su come questi due farmaci potrebbero influenzare una gravidanza umana.

Gli studi disponibili non hanno riscontrato alcun difetto alla nascita o altri effetti sul feto quando la buprenorfina viene utilizzata durante la gravidanza. Per il naloxone, non ci sono abbastanza informazioni disponibili sul suo uso durante la gravidanza per sapere quali potrebbero essere i suoi effetti.

Nonostante la ricerca limitata, è chiaro che l’uso di Suboxone durante la gravidanza può causare una condizione chiamata sindrome da astinenza da oppiacei neonatale nei neonati. I sintomi possono includere:

  • irritabilità
  • diarrea
  • vomito
  • pianto eccessivo
  • difficoltà a dormire
  • incapacità di ingrassare

Inoltre, le donne che assumono Suboxone durante la gravidanza possono aver bisogno di ulteriori farmaci antidolorifici durante il travaglio e il parto. Questo perché Suboxone blocca gli effetti dei farmaci oppioidi, che possono essere utilizzati durante il travaglio e il parto per alleviare il dolore.

L’American Society of Addiction Medicine raccomanda il trattamento con metadone anziché Suboxone per le donne in gravidanza che dipendono dagli oppioidi. Raccomandano anche la buprenorfina da sola (non la combinazione Suboxone) come alternativa.

È importante notare che il trattamento per la dipendenza da oppiacei è ancora importante in caso di gravidanza. La dipendenza da oppioidi non trattata nelle donne in gravidanza comporta gravi rischi. È stato collegato con basso peso alla nascita, parto pretermine e morte fetale.

In caso di gravidanza e dipendenza da oppioidi, si rivolga al medico. Possono aiutarti a determinare il trattamento migliore per te durante la gravidanza.

Subossone e allattamento

Il subossone contiene due farmaci: buprenorfina e naloxone. Si ritiene che questi farmaci siano entrambi sicuri da usare durante l’allattamento.

Tuttavia, se stai assumendo Suboxone e l’allattamento al seno, dovresti guardare il tuo bambino per effetti collaterali come:

  • sonnolenza eccessiva
  • incapacità di ingrassare
  • inattività o letargia
  • problema respiratorio

Se uno di questi potenziali effetti collaterali si verifica nel tuo bambino, contatta immediatamente il medico. Se il tuo bambino non respira o non riesci a svegliarlo, chiama il 911 o i servizi medici di emergenza.

Domande comuni su Suboxone

Ecco le risposte ad alcune domande frequenti su Suboxone.

Suboxone è una sostanza controllata?

Sì, il Suboxone è una sostanza controllata. È classificato come un programma di prescrizione tre (III). Ciò significa che ha un uso medico accettato, ma può causare dipendenza fisica o psicologica e può essere abusato.

Il governo ha creato regole speciali su come i farmaci del programma III possono essere prescritti da un medico e dispensati da un farmacista. Per saperne di più, parli con il medico o il farmacista.

Il metadone Suboxone è?

No, Suboxone non è metadone. Il subossone contiene due farmaci: buprenorfina e naloxone. Mentre il metadone è anche usato per trattare la dipendenza da oppioidi, è un farmaco diverso dal Suboxone.

Quanto tempo impiega Suboxone a funzionare?

Il subossone inizia a funzionare entro 30-60 minuti.

Avvertenze sui subossoni

Suboxone potrebbe non essere adatto a te se hai determinate condizioni mediche. Esempi di queste condizioni includono:

  • Malattia polmonare . Il subossone può causare problemi respiratori. È più probabile che questi problemi siano gravi nelle persone con malattie polmonari, tra cui disturbo polmonare ostruttivo cronico, asma e bronchite.
  • Malattia del fegato . Le persone con malattie epatiche potrebbero avere un aumentato rischio di sintomi da astinenza durante l’assunzione di Suboxone. E le persone con malattia epatica da moderata a grave potrebbero non essere in grado di assumere Suboxone.
  • Ferita alla testa . Il subossone può aumentare la pressione del fluido nel midollo spinale e nel cervello. Per le persone che hanno avuto in passato una lesione alla testa o al cervello, questo effetto può causare pericolosi effetti collaterali, inclusa la perdita di coscienza.

Scadenza del subossone

Quando viene erogato Suboxone, una data di scadenza viene aggiunta all’etichetta sul flacone. Questa data è in genere un anno dalla data di erogazione del farmaco.

Lo scopo di queste date di scadenza è garantire l’efficacia del farmaco durante questo periodo.

L’attuale posizione della Food and Drug Administration (FDA) è quella di evitare l’uso di farmaci scaduti. Tuttavia, uno studio della FDA ha dimostrato che molti farmaci possono essere ancora buoni oltre la data di scadenza indicata sul flacone.

Per quanto tempo il farmaco rimane buono può dipendere da molti fattori, incluso il modo e il luogo di conservazione del farmaco. Il subossone deve essere conservato a temperatura ambiente, a circa 25 ° C (77 ° F).

Se hai farmaci inutilizzati che hanno superato la data di scadenza, chiedi al tuo farmacista se potresti essere ancora in grado di usarli.

Informazioni professionali per Suboxone

Le seguenti informazioni sono fornite per clinici e altri professionisti sanitari.

Meccanismo di azione

Il subossone contiene buprenorfina e naloxone. La buprenorfina è un agonista parziale del recettore mu-oppioide ed è un antagonista del recettore kappa-oppioide. La stimolazione del recettore mu provoca analgesia, depressione respiratoria, euforia e dipendenza.

A causa dei suoi effetti parziali agonisti, la buprenorfina può ridurre gli effetti piacevoli quando vengono utilizzati agonisti del recettore mu-oppioidi.

Il naloxone è un antagonista del recettore mu-oppioide. Il naloxone è incluso in questa formulazione per prevenirne l’uso per via parenterale. Il naloxone ha una scarsa biodisponibilità orale e quantità minime vengono assorbite quando somministrato per via sublinguale o vestibolare.

Farmacocinetica e metabolismo

Il subossone contiene buprenorfina e naloxone. La buprenorfina ha un migliore assorbimento se somministrata per via sublinguale rispetto a quella orale. L’emivita è di circa 24 a 42 ore.

Il naloxone ha una scarsa biodisponibilità quando somministrato per via sublinguale. L’emivita è di circa 2 a 12 ore.

controindicazioni

Il subossone è controindicato nelle persone con nota ipersensibilità alla buprenorfina o al naloxone.

Abuso e dipendenza

Suboxone è un farmaco di classe III che viene abusato simile ad altri farmaci oppioidi. L’uso a lungo termine di Suboxone può portare alla dipendenza fisica e psicologica e al desiderio di droghe e alla ricerca di droghe.

Al fine di prevenire l’abuso e la diversione, non è necessario prescrivere o dispensare ricariche multiple all’inizio del trattamento.

Conservazione

Il subossone deve essere conservato a temperatura ambiente, a circa 25 ° C (77 ° F).

Questo post è stato utile per te?

+0

Ti potrebbe interessare

Menu