Studio rileva che molte persone con diagnosi di SM non hanno la condizione

I ricercatori hanno scoperto che quasi 1 persona su 5 che aveva ricevuto una diagnosi di sclerosi multipla aveva altre condizioni non correlate.

La sclerosi multipla (SM) è una condizione neurologica invalidante diffusa in cui il sistema immunitario attacca e distrugge il tessuto adiposo che circonda i nervi. Questo porta al danno dei nervi, che influisce sulla comunicazione tra i nervi e il cervello.

Le persone con SM possono manifestare sintomi, tra cui intorpidimento o debolezza agli arti, tremori e mancanza di coordinazione. Tuttavia, alcuni dei sintomi hanno somiglianze con altre condizioni debilitanti, tra cui ictus ed emicrania.

La SM e l'ictus sono condizioni molto diverse, ma entrambi danneggiano il cervello. Alcuni dei sintomi che condividono comprendono problemi di attenzione, vertigini, intorpidimento degli arti, sluring, problemi alla vista e difficoltà nel camminare.

Anche gli attacchi di SM ed emicrania hanno alcuni sintomi in comune, tra cui vertigini e problemi alla vista. Uno studio recente ha raggruppato dati su persone che avevano ricevuto una diagnosi errata di SM e ha rilevato che 72 dei 110 pazienti presentavano altre condizioni, inclusa l'emicrania.

Identificare i tratti in persone con diagnosi errate

Un team di ricercatori dell'Università della California di Los Angeles (UCLA) e dell'Università del Vermont a Burlington hanno analizzato i casi di 241 persone che avevano ricevuto una diagnosi di SM. Altri medici avevano precedentemente indirizzato queste persone a due centri medici accademici a Los Angeles. Marwa Kaisey e la dottoressa Nancy Sicotte, entrambe del Cedars-Sinai Medical Center di Los Angeles, California, hanno condotto la nuova ricerca.

I sintomi della SM sono così simili ai sintomi di alcune altre condizioni che può essere difficile per i medici fare la diagnosi giusta. "La diagnosi di SM è complicata: sia i sintomi che i risultati dei test di risonanza magnetica possono assomigliare ad altre condizioni, come ictus, emicranie e carenza di vitamina B12", ha detto il dott. Kaisey.

Lo studio mirava a determinare quante persone hanno ricevuto una diagnosi errata della SM e ad identificare caratteristiche comuni in pazienti con diagnosi errate.

I ricercatori hanno scoperto che delle persone mal diagnosticate con la SM, molti hanno ricevuto un trattamento con SM per 4 anni prima di ricevere la diagnosi corretta.

I ricercatori hanno identificato che la condizione diagnosticata più spesso correttamente era l'emicrania, seguita da una sindrome isolata dal punto di vista radiologico – una condizione in cui i risultati delle scansioni della risonanza magnetica hanno determinato che le persone avevano la SM, nonostante non manifestassero altri sintomi legati alla SM.

Rischi e costi di diagnosi errate

Tra le persone che hanno ricevuto una diagnosi errata, il 72 percento ha ricevuto un trattamento per la SM e il 48 percento ha ricevuto trattamenti che possono portare a leucoencefalopatia multifocale progressiva (PML), una rara infezione virale che colpisce le cellule nervose e danneggia il bianco materia nel cervello.

I ricercatori hanno concluso che i costi stimati dei trattamenti non necessari che hanno identificato in questo studio hanno raggiunto quasi $ 10 milioni.

"Ho visto pazienti che soffrivano di effetti collaterali del farmaco che stavano assumendo per una malattia che non avevano.Nel frattempo, non ricevevano cure per quello che avevano.Il costo per il paziente è enorme – dal punto di vista medico, psicologico, finanziariamente ", aggiunge la dott.ssa Kaisey.

Il numero di maggio di Sclerosi Multipla e Disturbi Correlati pubblicherà lo studio, e gli investigatori sperano che questi risultati, insieme alla ricerca finanziata di recente, aiuteranno a prevenire diagnosi errate di SM in futuro e contribuiranno a migliorare diagnosi e trattamenti per le persone affette dalla malattia.

"Il primo passo, che è quello che abbiamo fatto qui, è identificare il problema, quindi ora stiamo lavorando a potenziali soluzioni".

Dr. Marwa Kaisey

Questo post è stato utile per te?