Stelara vs. Humira: qual è la differenza?

Stelara e Humira sono due farmaci biologici che i medici usano per trattare le condizioni del sistema immunitario. Hanno effetti diversi sul corpo e alcuni benefici e rischi diversi.

Le medicine biologiche o biologiche sono una classe di farmaci composti da molecole presenti in natura, come zuccheri e proteine. Alcuni biologici contengono cellule o tessuti viventi. I produttori progettano questi farmaci per replicare le proteine ​​e altre molecole che il corpo produce naturalmente.

I medici usano Stelara e Humira per trattare un numero di malattie autoimmuni, tra cui l'artrite psoriasica e il morbo di Crohn.

Continuate a leggere per conoscere le somiglianze e le differenze di Stelara e Humira come trattamenti per varie condizioni.

Cos'è Humira?

Humira è un marchio per la medicina biologica adalimumab.

I medici usano questo medicinale per trattare una serie di malattie a lungo termine che hanno un impatto sul sistema immunitario. Questi includono l'artrite psoriasica, che colpisce le articolazioni, e la malattia di Crohn, che colpisce il sistema digestivo.

Le persone con queste condizioni hanno livelli più alti di una proteina chiamata alfa fattore di necrosi tumorale. Ciò provoca l'infiammazione nel corpo.

Humira funziona legandosi a queste proteine ​​e impedendole di funzionare. Questo può ridurre l'infiammazione che causa molti dei sintomi delle condizioni.

Cos'è Stelara?

Stelara è il marchio per la medicina biologica ustekinumab.

Come Humira, i medici usano questo medicinale per curare le malattie autoimmuni, che sono malattie che colpiscono il sistema immunitario. Stelara agisce prendendo di mira due proteine ​​nel corpo, l'interleuchina-12 (IL-12) e l'interleuchina-23 (IL-23).

Nelle persone sane, IL-12 e IL-23 causano un'infiammazione temporanea per aiutare l'organismo a combattere le infezioni. Nelle persone con artrite psoriasica o malattia di Chron, il corpo produce troppa IL-12 e IL-23, causando un'infiammazione eccessiva quando non è necessaria.

Stelara agisce legandosi alle proteine ​​e bloccando la loro attività.

Come sono differenti?

Le due medicine hanno un impatto sul sistema immunitario, ma in modi diversi.

Vi sono somiglianze e differenze nei modi in cui entrambi i farmaci funzionano, i loro effetti collaterali e i loro rischi come trattamenti per varie condizioni mediche, che discuteremo di seguito.

Come funzionano

Entrambi i farmaci smorzano l'attività del sistema immunitario. Questo riduce l'infiammazione che può causare i sintomi delle malattie autoimmuni.

Inoltre, i medici prescrivono entrambi i farmaci per l'uso a lungo termine.

Morbo di Crohn

Grandi studi su Humira come trattamento per il morbo di Crohn hanno dimostrato che, inizialmente, circa 6 persone su 10 rispondono bene al farmaco. Dopo aver assunto Humira per un anno, più di 1 persona su 3 di questo gruppo non ha avuto una riacutizzazione della malattia.

Prove di Stelara per la malattia di Crohn hanno scoperto che il farmaco potrebbe beneficiare di circa il 50% delle persone affette da questa condizione.

Dopo aver iniziato questo trattamento, alcune persone non hanno più bisogno di usare steroidi per controllare i sintomi della malattia di Crohn.

Artrite psoriasica

Negli studi clinici, il 57% dei partecipanti adulti con artrite psoriasica che hanno assunto Humira per 6 mesi ha manifestato un miglioramento dei sintomi almeno del 20%.

Gli studi che hanno coinvolto Stelara come trattamento per la condizione hanno rilevato che il 50% dei partecipanti adulti ha riscontrato un miglioramento di almeno il 20% dopo 6 mesi.

Effetti collaterali

Come tutti i medicinali, Stelara e Humira possono causare effetti indesiderati, sebbene sia importante notare che non tutti li sperimentano.

Gli effetti indesiderati comuni di Humira possono includere:

  • reazioni cutanee intorno al sito di iniezione, come dolore, gonfiore o prurito
  • infezioni respiratorie, come raffreddore, sinusite o polmonite
  • mal di stomaco
  • mal di testa
  • sentirsi nausea e possibilmente vomitare
  • una eruzione cutanea
  • dolore muscolo-scheletrico

Le persone che assumono Humira possono anche manifestare infezioni, disidratazione, sbalzi d'umore, depressione e difficoltà a dormire.

Gli effetti collaterali comuni di Stelara sono simili a quelli di Humira. Loro includono:

  • infezioni delle vie respiratorie superiori
  • vomito
  • mal di testa
  • infezioni da lieviti vaginali
  • stanchezza
  • infezioni del tratto urinario
  • pizzicore

In alcune persone, il farmaco può causare infiammazione polmonare. I sintomi di questo includono mancanza di respiro e una tosse che non va via. Le persone che soffrono di questi sintomi dovrebbero consultare immediatamente un medico.

Come con molti farmaci, i biologici possono scatenare reazioni allergiche.

Chiunque noti i seguenti sintomi di una reazione allergica grave deve rivolgersi ad un medico urgente:

  • sentirsi svenire
  • oppressione toracica
  • gonfiore del viso, delle palpebre, della lingua o della gola
  • orticaria

rischi

Entrambe le medicine bloccano l'attività del sistema immunitario. Questo può essere rischioso perché riduce le difese naturali del corpo. Può aumentare le probabilità che una persona contragga un'infezione grave, come la tubercolosi (TB) o la polmonite.

Gli operatori sanitari tendono a monitorare da vicino le persone che assumono questi farmaci, al fine di individuare eventuali primi segni di infezione. I medici consigliano alle persone che prendono farmaci biologici di non ricevere vaccini vivi.

Come prenderli

Una persona prende Stelara o Humira per un lungo periodo di tempo.

Gli individui ricevono questi medicinali per iniezione. I biologi non sopravvivono nell'intestino, quindi le persone non possono prenderli come pillole.

Un professionista sanitario di solito dà a una persona una penna per iniezione in modo che possa iniettarsi da sola. La dose esatta dipende da fattori individuali, inclusa la gravità della condizione.

alternative

Humira e Stelara trattano i sintomi da lievi a moderati della malattia di Crohn, l'artrite psoriasica e varie altre malattie autoimmuni.

Gli operatori sanitari possono consigliare una serie di altre opzioni a persone con queste condizioni. Altri trattamenti includono steroidi e farmaci antinfiammatori non steroidei, come l'ibuprofene.

A causa dei rischi associati all'assunzione di Humira o Stelara, i medici tendono a prescriverli solo quando altri trattamenti hanno fallito.

Porta via

Humira e Stelara sono farmaci biologici che i medici usano per curare malattie autoimmuni, come il morbo di Crohn e l'artrite psoriasica.

I farmaci agiscono attenuando il sistema immunitario e riducendo l'infiammazione che porta a molti dei sintomi di queste condizioni a lungo termine.

I medici li prescrivono quando altre forme di trattamento hanno fallito. Sono efficaci, ma non senza rischi.

Questi biologici possono lasciare le persone incapaci di combattere gravi infezioni, come la tubercolosi e la polmonite. Un team sanitario monitorerà attentamente le persone su questi farmaci per assicurarsi che notino e trattino tempestivamente eventuali infezioni.

Questo post è stato utile per te?