Tumore al seno

Sintomi di fine vita del carcinoma mammario metastatico

Il carcinoma mammario metastatico si verifica quando il tumore si diffonde dal seno a un'altra parte del corpo. I sintomi e il trattamento per questa fase del cancro al seno sono diversi da quelli delle fasi precedenti.

I medici possono anche riferirsi al carcinoma mammario metastatico come carcinoma mammario avanzato o al cancro al seno in stadio 4.

Molte persone vivono per mesi o anni dopo che un operatore sanitario ha diagnosticato un cancro al seno metastatico. Il trattamento può aiutare una persona a vivere più a lungo e rallentare la progressione del cancro.

Poiché una persona con un carcinoma mammario metastatico si avvicina alla fine della vita, il loro approccio terapeutico potrebbe passare alle cure palliative.

Lo scopo delle cure palliative è migliorare la qualità della vita. Le cure palliative aiutano una persona a fronteggiare i sintomi della fine della vita e si concentra sul benessere fisico, emotivo e spirituale e sul benessere della persona e dei suoi cari.

In questo articolo, discutiamo i sintomi di fine vita e la cura per le persone con carcinoma mammario metastatico. Consideriamo anche i tassi di sopravvivenza a 5 anni per questa fase del cancro al seno.

I sintomi del carcinoma mammario metastatico

I sintomi del carcinoma mammario metastatico sono diversi da quelli del carcinoma mammario in stadio iniziale. Questo perché il cancro si è diffuso ad altri organi e sta interessando altri sistemi del corpo, così come il seno colpito.

Il più delle volte, il cancro al seno metastatico colpisce le ossa, i polmoni, il cervello o il fegato.

Avere uno o più dei seguenti sintomi non significa che una persona abbia un carcinoma mammario metastatico. Tuttavia, chiunque provi questi sintomi dovrebbe consultare un medico per una valutazione.

I sintomi della metastasi ossea

Il cancro al seno metastatico si diffonde più comunemente alle ossa. I sintomi delle metastasi ossee includono:

  • dolore alle ossa o alle articolazioni, che può essere costante o peggiorare con l'attività
  • dolore alla schiena o al collo
  • aumento del rischio di fratture ossee
  • intorpidimento o debolezza in certe zone del corpo
  • problemi a urinare
  • stipsi
  • nausea
  • mancanza di appetito
  • sete estrema

Sintomi di metastasi polmonari

Se il tumore al seno si è diffuso ai polmoni, una persona può sperimentare:

  • una tosse secca che non va via
  • problemi di respirazione o mancanza di respiro
  • dispnea
  • tossendo sangue e muco
  • dolore al petto o polmone

Sintomi di metastasi cerebrali

Il cancro al seno che si è diffuso al cervello può causare sintomi quali:

  • mal di testa
  • cambiamenti nella visione
  • difficoltà uditive
  • problemi di equilibrio o vertigini
  • difficoltà nel movimento di certe parti del corpo
  • cambiamenti di umore o personalità
  • problemi di memoria
  • confusione
  • convulsioni
  • ictus

Sintomi di metastasi epatiche

Quando il cancro al seno si diffonde al fegato, può causare:

  • ittero, che è un ingiallimento della pelle e degli occhi
  • gonfiore nell'addome a causa di un accumulo di liquido
  • dolore intorno al fegato o nella regione addominale superiore destra
  • eruzioni cutanee o prurito

Sintomi di fine vita

Quando il carcinoma mammario metastatico smette di rispondere al trattamento, una persona e il suo team sanitario possono decidere di spostare l'attenzione sulle cure di fine vita. Durante questo periodo, una persona può avvertire sintomi di carcinoma mammario metastatico oltre ai sintomi di fine vita. Questi possono includere:

  • Dolore: Il cancro può causare considerevole dolore mentre progredisce.
  • Fatica: Mentre il corpo continua a far fronte alla diffusione del cancro, è normale sentirsi molto stanchi. Una persona vicina alla fine della vita può dormire per molte ore al giorno.
  • Difficoltà respiratorie: La respirazione può diventare difficile per diverse ragioni. A volte, il muco si accumula nei polmoni o nella gola, bloccando parzialmente le vie respiratorie. Questo può influenzare la respirazione e causare difficoltà a deglutire. L'accumulo di liquidi nell'addome o nell'ascite può mettere sotto pressione i polmoni e renderli più difficili da espandere. L'ascite è comune nel cancro al seno che si è diffuso al fegato.
  • Mancanza di appetito: È normale che una persona diventi meno interessata al cibo verso la fine della vita. Una secchezza della bocca e della gola, alterazioni del gusto e dell'olfatto e una diminuzione del fabbisogno calorico possono rendere difficile per una persona mangiare. La nausea e la stitichezza possono anche diminuire l'appetito.
  • Perdita di peso: Le persone con carcinoma mammario metastatico possono perdere peso per diversi motivi. Man mano che diminuisce l'appetito, diminuisce anche l'apporto calorico. Inoltre, le cellule tumorali consumano molte delle calorie che la persona mangia.
  • Confusione: Problemi di confusione e memoria sono comuni nei tumori in stadio avanzato. Tali sintomi possono andare e venire.
  • Problemi digestivi: Il cancro metastatico può rallentare o interrompere la digestione, che può portare a nausea, vomito, stitichezza e altri problemi digestivi.
  • Cambiamenti emotivi: Far fronte alla fine della vita può causare depressione, ansia, sbalzi d'umore, stress e una varietà di emozioni.

Tutti questi sintomi sono normali con il progredire del cancro. Il trattamento di fine vita si concentra sul fornire sollievo da questi sintomi e sul miglioramento della qualità della vita.

Cura di fine vita

I sintomi della fine della vita possono essere difficili da sopportare per chi soffre di un tumore al seno metastatico, ma le cure palliative possono essere d'aiuto.

Alcune persone scelgono di ricevere cure palliative a domicilio da infermieri e altri operatori sanitari. Altri possono scegliere di ricevere le loro cure in una clinica specializzata in cure di fine vita e cure palliative.

Una persona con carcinoma mammario metastatico potrebbe voler parlare con gli amici, i familiari e la propria equipe sanitaria in merito alle proprie preferenze di cura.

Una discussione sulle misure di comfort, in cui una persona vorrebbe ricevere le loro cure, richieste religiose o spirituali e le preferenze funebri può essere difficile da avviare.

Tuttavia, discutere in anticipo questi dettagli può aiutare a garantire che i mesi finali di una persona siano più confortevoli e che i badanti possano onorare il più possibile i desideri della persona.

Trattamento per sintomi fisici

Diversi farmaci possono aiutare ad alleviare il dolore. L'American Cancer Society (ACS) raccomanda che una persona non debba sopportare il dolore negli ultimi mesi e nei giorni di vita.

Molte persone trovano sollievo con i farmaci oppioidi, ma questi possono causare effetti collaterali come affaticamento e stitichezza. Una persona può usare oppioidi in combinazione con altri farmaci antidolorifici, come paracetamolo o ibuprofene.

Altri farmaci, come gli antidepressivi e i farmaci antisepressivi, possono anche trattare determinati tipi di dolore.

I medici possono anche prescrivere farmaci per la nausea e il vomito. Alcuni farmaci per il trattamento della nausea possono rendere sonnolenta una persona. Tuttavia, questi farmaci possono aiutare le persone a mangiare e bere di più o semplicemente a rendere più facile per loro di funzionare e interagire con altre persone.

Cura emotiva e spirituale

La cura di fine vita comprende anche la terapia emotiva, mentale e spirituale. Il personale sanitario di una persona può includere assistenti sociali, consulenti, professionisti della salute mentale e consulenti religiosi o spirituali.

Secondo l'Anxiety and Depression Association of America, fino al 40 per cento delle persone affette da tumore sperimentano seri problemi mentali. Ciò può includere ansia, depressione, attacchi di panico e disturbo da stress post-traumatico (PTSD).

Farmaci, terapie, riti religiosi o spirituali e gruppi di sostegno possono aiutare una persona a far fronte a problemi di salute mentale e stress in questo momento difficile.

I caregivers possono anche aver bisogno di aiuto con stress, ansia e depressione. Di solito il team di cure palliative fornisce anche supporto e consulenza ai caregivers per i loro bisogni emotivi.

Il ruolo dei caregiver

I caregivers svolgono anche un ruolo fondamentale nell'aiutare una persona con il cancro a essere il più confortevole possibile. Per aiutare, un caregiver può:

  • Aiutali ad alzarsi dal letto. Aiuta la persona ad alzarsi, se ne è capace, ogni 1-2 ore. Se non sono in grado di farlo, aiutali a girare nel letto per tenerli a loro agio ed evitare le piaghe da decubito.
  • Crea un ambiente confortevole. Mantenere la stanza della persona a una temperatura confortevole. Se hanno freddo, prendili coperte extra. Evitare l'uso di pad riscaldanti e coperte elettriche che potrebbero causare ustioni. Inoltre, assicurarsi che la stanza sia ben ventilata, ad esempio aprendo le finestre o usando i ventilatori, in modo che la persona possa respirare più facilmente.
  • Capire i loro modelli alimentari. Non forzare una persona a mangiare o bere a meno che il medico non dica diversamente. I caregivers possono diventare turbati o preoccupati quando una persona malata di cancro non mangia. Tuttavia, dovrebbero cercare di capire che può essere difficile o impossibile per la persona mangiare o bere quando si sente male, è esausto o non ha appetito. Prova le scaglie di ghiaccio per mantenere la bocca umida.
  • Aiutali a conservare i loro livelli di energia. Consenti solo ai visitatori che la persona vuole vedere. Se la persona è esausta, limita i visitatori o chiedi loro di venire nella stanza della persona per evitare viaggi inutili fuori dal letto.
  • Monitora i loro livelli di dolore. Cerca segni di dolore o disagio. Gemere, fare smorfie o apparire irrequieti potrebbero essere segni che una persona soffre. Collaborare con il proprio fornitore di servizi sanitari per assicurarsi che stiano ricevendo un adeguato controllo del dolore se la persona non può farlo da sé.
  • Cambia la loro posizione. Aiutali a provare varie posizioni, ad esempio appoggiandosi sui cuscini, per aiutarli a respirare più facilmente e interagire con gli altri.
  • Essere pazientare. Capire se la persona non può ricordare le cose o si comporta diversamente. Spiegare ai visitatori, se necessario, in modo che siano a conoscenza di questi cambiamenti prima di interagire con l'individuo.
  • Dì cose confortanti. Tieni presente che la persona potrebbe essere in grado di ascoltarti, anche se sembra che dorma o non sia in grado di parlare. Questa potrebbe essere un'opportunità per condividere ricordi preferiti o parole confortanti con loro. Evita di dire cose che potrebbero causare uno stress inutile di fronte a loro.

Tassi di sopravvivenza

Secondo l'American Society for Clinical Oncology, nel 2018, i medici diagnosticheranno il carcinoma mammario invasivo in circa 268.670 persone negli Stati Uniti.

L'ACS afferma che il tasso di sopravvivenza relativa a 5 anni per le persone con carcinoma mammario metastatico è intorno al 22%. Ciò significa che le persone con carcinoma mammario metastatico sono il 22% più probabilità delle persone senza la condizione di vivere almeno 5 anni dopo la diagnosi.

Tuttavia, molti fattori possono influenzare la durata della vita di una persona con carcinoma mammario metastatico, tra cui:

  • il tipo di cancro al seno
  • la fase del cancro al seno
  • dove si è diffuso il cancro
  • quanto bene il cancro risponde al trattamento
  • qualsiasi altro problema di salute che la persona ha

La prospettiva di tutti è diversa. È anche importante notare che i tassi di sopravvivenza sono solo stime e che i medici basano queste cifre su dati di almeno 5 anni fa. I continui progressi nei trattamenti contro il cancro significano che i tassi di sopravvivenza stanno migliorando.

Sommario

I sintomi di fine vita del carcinoma mammario metastatico variano da persona a persona. Considerare le uniche esigenze fisiche, emotive e spirituali di una persona durante questo periodo può aiutarle ad avere la migliore qualità di vita nelle ultime settimane o mesi.

Questo post è stato utile per te?

+0

Ti potrebbe interessare

Menu