ADHD / ADD

Riesci a prendere Adderall e Xanax insieme?

Xanax è una benzodiazepina, mentre Adderall è uno stimolante. Sotto la supervisione di un medico, i farmaci possono essere sicuri da usare insieme.

Le benzodiazepine rallentano l’attività del sistema nervoso centrale e possono aiutare una persona a sentirsi più rilassata e meno ansiosa. Gli stimolanti, d’altra parte, accelerano l’attività del sistema nervoso centrale, aiutando una persona a sentirsi più sveglia e concentrata.

Poiché questi farmaci hanno effetti opposti sul sistema nervoso centrale, possono funzionare meno bene se una persona li prende insieme.

Non è sicuro combinare Xanax (alprazolam) e Adderall (sali misti di anfetamine) senza prescrizione medica. Ulteriori informazioni su Adderall e Xanax e su come possono interagire tra loro, in questo articolo.

Adderall e Xanax sono sicuri da tenere insieme?

Le etichette degli Stati Uniti Food and Drug Administration (FDA) per Xanax e Adderall non elencano le interazioni tra questi due farmaci. Nessuna linea guida ufficiale raccomanda alle persone di evitare di prendere insieme Xanax e Adderall.

Sotto la guida di un medico che ha diagnosticato una persona con condizioni per le quali ogni farmaco è appropriato, l’assunzione di Xanax e Adderall insieme può essere sicura.

Tuttavia, come con qualsiasi altro farmaco, questi due farmaci possono interagire in modo dannoso. Questo rischio è particolarmente vero in quelli con gravi condizioni mediche e chiunque usi questi farmaci senza prescrizione medica.

Una persona che utilizza Adderall come farmaco per migliorare le prestazioni potrebbe sentirsi nervosa o ansiosa e potrebbe assumere Xanax per calmare i nervi. Poiché i farmaci hanno effetti opposti sul sistema nervoso centrale, nessuno dei due farmaci può funzionare altrettanto bene.

È anche importante notare che le benzodiazepine come Xanax sono i principali colpevoli dell’epidemia di overdose di droga.

Nel 2017, 11.537 persone negli Stati Uniti sono morte per overdose con benzodiazepina. La maggior parte di questi casi riguardava l’assunzione di benzodiazepina con un altro farmaco, generalmente oppioidi.

Poiché Xanax e farmaci simili deprimono l’attività cerebrale e possono far sentire la persona assonnata, sono pericolosi da assumere con qualsiasi altro farmaco che abbia effetti simili.

Mentre gli oppioidi sono la principale causa di sovradosaggio correlato ai farmaci, le benzodiazepine, come Xanax, sono seguite da vicino nel 2016. Xanax è stato coinvolto in 6.209 decessi per overdose quell’anno, rappresentando il 9,8 percento di tutti i decessi per overdose.

interazioni

Il modo in cui Adderall e Xanax interagiscono dipende da molti fattori, inclusa la salute generale di una persona.

In alcuni casi, i farmaci stimolanti possono far sì che qualcuno abbia bisogno di più ossigeno, specialmente quando l’individuo diventa più attivo. Al contrario, le benzodiazepine possono rallentare la respirazione, rendendo difficile per una persona soddisfare il proprio fabbisogno di ossigeno.

Mentre alcune persone prendono Xanax e Adderall per trattare sia l’ansia che i sintomi dell’ADHD, altri credono erroneamente di poter invertire un sovradosaggio di un farmaco con l’altro.

Le persone che sospettano di aver assunto una dose eccessiva di Xanax o Adderall dovrebbero cercare cure mediche di emergenza piuttosto che auto-medicare con un altro farmaco. Cercare di invertire un sovradosaggio con un secondo farmaco può intensificare gli effetti del primo farmaco o causare gravi complicazioni.

Il rischio di mettere insieme Adderall e Xanax è maggiore quando:

  • Una persona prende significativamente più della dose raccomandata.
  • Una persona combina i due farmaci con un altro farmaco, come alcol o oppioidi.
  • Una persona ha una condizione medica, come un difetto cardiaco o respiratorio o una malattia cardiovascolare.

Cosa fare

Una persona che ha assunto entrambi i farmaci sotto la guida di un medico dovrebbe parlare con il proprio medico se hanno domande. Se qualcuno prende accidentalmente più del dosaggio raccomandato, deve chiamare il medico.

Una persona che prende significativamente più della dose raccomandata dovrebbe chiamare un centro antiveleni, andare al pronto soccorso o comporre il numero 911. Non devono andare a dormire.

Le persone non devono presumere che l’assenza di sintomi, come il vomito, significhi che non esiste alcun rischio di sovradosaggio. A volte, i segni di un sovradosaggio richiedono diverse ore per apparire.

Un individuo che ha avuto un sovradosaggio può cadere in un sonno profondo che impedisce loro di cercare aiuto. Sintomi di sovradosaggio secondari, come il vomito, possono anche essere dannosi, ad esempio, quando qualcuno vomita nel sonno e soffoca.

Altre opzioni

Xanax può trattare diverse condizioni mediche, tra cui ansia e disturbo di panico. Alcuni medici possono anche prescriverlo per trattare l’insonnia, che è un uso off-label del farmaco.

Adderall può trattare l’ADHD e la narcolessia. Una persona dovrebbe prendere in considerazione l’assunzione di entrambi i farmaci sotto la direzione di un medico quando hanno ansia e ADHD, o un altro motivo approvato dalla FDA per l’assunzione di entrambi i farmaci.

Per ridurre il rischio di interazioni farmacologiche pericolose, le persone possono chiedere a un medico informazioni su farmaci alternativi.

È anche fondamentale ottenere una diagnosi accurata di qualsiasi malattia, ad esempio alcune persone con ADHD provano ansia correlata alla loro disattenzione. Il trattamento dell’ADHD può alleviare l’ansia sottostante, eliminando la necessità di un farmaco anti-ansia.

Alcune altre strategie che possono ridurre il rischio di interazioni ed effetti collaterali includono:

  • A partire da un farmaco e aggiungere solo un secondo dopo che il corpo si è adattato al primo.
  • Chiedere al medico di iniziare con un dosaggio basso, quindi aumentare gradualmente la quantità.
  • Discutere i rischi e i benefici dell’uso di entrambi i farmaci con un medico.
  • Dire a un medico tutti i farmaci che una persona prende, compresi gli integratori.
  • Tenere un registro di eventuali effetti collaterali e informare un medico di eventuali nuovi sintomi.

Quando parlare con un medico

Una persona non dovrebbe mai prendere Adderall o Xanax senza prescrizione medica e deve prima consultare un medico per eventuali sintomi di ansia, ADHD o schemi di sonno insoliti.

Le persone dovrebbero parlare con un medico se:

  • si sentono nervosi, ansiosi o arrabbiati quando assumono entrambi i farmaci
  • sviluppano nuovi effetti collaterali dopo aver assunto un secondo farmaco
  • si sentono dipendenti da Adderall o Xanax
  • iniziano a prendere più del dosaggio raccomandato

Consultare un medico di emergenza se:

  • Una persona prende molto più del dosaggio raccomandato di entrambi i farmaci.
  • Una persona sviluppa gravi effetti collaterali, come linguaggio confuso, eruzione cutanea, difficoltà respiratorie, cambiamenti drammatici della personalità o difficoltà a rimanere svegli dopo aver assunto uno dei due farmaci.
  • Una persona perde conoscenza dopo aver combinato Adderall e Xanax.

Sommario

Adderall e Xanax possono offrire un rapido sollievo da alcuni sintomi di salute mentale. Sotto la rigorosa guida di un medico, possono essere sicuri da usare insieme. Tuttavia, non è mai sicuro usare questi farmaci senza prescrizione medica.

L’autodiagnosi non è sempre affidabile e deviare dal dosaggio raccomandato da un medico aumenta il rischio di dipendenza e overdose.

I medici che prescrivono questi farmaci comprendono che possono creare dipendenza e sono in grado di lavorare con un individuo per trovare alternative. È essenziale che le persone siano oneste su tutti i loro sintomi, compresi quelli relativi all’abuso di droghe.

Questo post è stato utile per te?

+0

Ti potrebbe interessare

Menu