Influenza / Freddo / SARS

Quanto tempo ci vuole un raffreddore per andare via?

Il raffreddore è un tipo comune di infezione virale nelle vie aeree superiori. Di tanto in tanto tutti si raffreddano. Solitamente provoca sintomi familiari nel naso, nei seni e nella gola.

La maggior parte dei raffreddori non dura molto a lungo. Infatti, i Centri per il controllo e la prevenzione delle malattie (CDC) affermano che la maggior parte delle persone guarisce da un raffreddore entro circa 7-10 giorni.

In molti casi, il corpo si libera da un'infezione senza bisogno di cure mediche. Ci sono diversi modi per aiutare a gestire i sintomi preoccupanti, tuttavia.

In questo articolo, scopri di più su quanto dura un raffreddore, cosa aspettarsi durante il recupero e quando vedere un medico.

Quanto dura un raffreddore negli adulti?

Il tipico raffreddore comune dura in media circa 7-10 giorni. Tuttavia, questo può variare a seconda dell'individuo.

Alcune persone hanno solo sintomi per un paio di giorni, mentre altri possono sperimentare regolarmente sintomi di raffreddore per 2 settimane alla volta. Il sistema immunitario di tutti è diverso.

Fattori di stile di vita, come se una persona si riposa o fumano sigarette, possono anche accelerare o rallentare il recupero.

Anche dopo che il virus è fuori dal corpo, alcuni sintomi potrebbero persistere. Ad esempio, il muco testardo o una tosse possono durare per un'altra settimana o più dopo che l'infezione si è risolta.

Quanto dura un freddo nei bambini?

I sintomi possono durare più a lungo in alcuni bambini. Nella maggior parte dei casi, tuttavia, dureranno solo 7-10 giorni. I bambini possono avere un momento più difficile con i sintomi, poiché può essere difficile per loro identificare la causa dei loro sintomi o gestirli da soli.

I bambini hanno maggiori probabilità di prendere il raffreddore. Il sistema immunitario dei bambini non ha sviluppato l'immunità contro quanti più virus ha il sistema immunitario dell'adulto adulto.

I bambini hanno anche un maggiore rischio di raffreddore perché sono meno consapevoli delle abitudini di prevenzione, come starnutire nel gomito o lavarsi regolarmente le mani.

Stare a stretto contatto con gli altri, ad esempio mentre frequenta la scuola materna, aumenta anche il rischio di contrarre il raffreddore.

Quanto dura un freddo contagioso?

I sintomi del raffreddore non si presentano immediatamente dopo che una persona contrae un virus. Questo è il periodo di incubazione del virus.

Il periodo di incubazione per il raffreddore comune è di circa 1-3 giorni. Durante questo periodo, la persona può trasmettere il virus a qualcun altro, anche se non mostra sintomi.

A rigor di termini, ogni volta che una persona ha sintomi di raffreddore, può trasmetterla a un'altra persona. Tuttavia, la persona può essere più contagiosa dal giorno prima che i sintomi inizino e per i primi 5 giorni di malattia.

Il raffreddore si diffonde comunemente attraverso goccioline o vapore quando un malato tossisce, starnutisce o soffia il naso. Loro muco e saliva possono passare attraverso le vie respiratorie di un'altra persona e iniziare lì un'infezione.

Il virus del raffreddore può vivere al di fuori del corpo per alcune ore, il che significa che una persona può passare il raffreddore agli altri condividendo oggetti come panni per il viso, piatti o posate.

Frequenza

Mentre gli adulti di solito hanno da due a tre raffreddori all'anno, gli autori di una revisione del 2014 osservano che i bambini sotto i 2 anni hanno fino a sei raffreddori all'anno.

I raffreddori comuni sono la ragione principale per le assenze dalla scuola e dal lavoro.

Quando vedere un dottore

Se i sintomi di un raffreddore non si risolvono o peggiorano dopo 10 giorni, è meglio consultare un medico.

Un medico può anche aiutare a trattare i sintomi gravi o insoliti.

Alcune persone, compresi i bambini, coloro che ricevono cure per il cancro, le persone con HIV e le persone oltre i 65 anni, hanno un rischio maggiore di complicazioni da raffreddori e influenze.

Chiunque in questi gruppi che manifesta sintomi simil-influenzali, come febbre, brividi e dolori muscolari, dovrebbe consultare un medico.

Trattamento e rimedi casalinghi

Non esiste una cura per il comune raffreddore e il corpo può di solito combattere l'infezione senza la necessità di cure mediche.

Un raffreddore è un'infezione virale, quindi gli antibiotici non avranno alcun effetto. Non prendere antibiotici per il raffreddore. Come nota il CDC, non solo gli antibiotici non aiutano a trattare le infezioni virali, ma possono anche causare danni sia nei bambini che negli adulti rendendo più difficile per il corpo combattere le future infezioni batteriche.

Tuttavia, i sintomi del raffreddore possono essere fastidiosi e dirompenti. Esistono molti modi semplici per gestire questi sintomi mentre il corpo elimina l'infezione sottostante, tra cui:

Bere molti liquidi: Bevi molta acqua e altri liquidi limpidi per mantenere le cellule sane e scovare le tossine.

Riposo: Ottenere un sacco di riposo può aiutare il corpo a concentrarsi sulla lotta contro l'infezione.

Assunzione di farmaci da banco da banco (OTC): Molti farmaci OTC possono aiutare ad alleviare i sintomi specifici di un raffreddore, come un naso chiuso o che cola. Seguire sempre le istruzioni e parlare con un medico prima di somministrare ai bambini farmaci da banco.

Prendendo antidolorifici: Gli antidolorifici OTC, come l'ibuprofene (Advil) e il paracetamolo (Tylenol), possono aiutare a ridurre alcuni sintomi.

Bere liquidi caldi: Sorseggiare liquidi caldi, come tisane o zuppe, può aiutare a lenire un mal di gola irritabile. Può anche aiutare a rompere il muco e alleviare la congestione.

Gargarismi d'acqua salata: Gargarismi con acqua salata tiepida possono anche aiutare ad alleviare il prurito e il dolore di un mal di gola. Evita di chiedere ai bambini di provarlo, poiché potrebbero non essere in grado di fare i gargarismi.

Usando un umidificatore: Un vaporizzatore o umidificatore può aggiungere umidità all'aria, contribuendo ad alleviare la congestione e rendendo più facile la tosse del muco.

Sommario

Il freddo è molto comune. Sebbene sia difficile da prevenire, non dovrebbe durare molto a lungo. La maggior parte dei raffreddori si risolvono in 7-10 giorni, con solo lievi sintomi persistenti per alcuni giorni dopo.

Aiutare il corpo a combattere il freddo è la soluzione migliore nella maggior parte dei casi. Assumere determinati farmaci da banco o provare i rimedi casalinghi può aiutare una persona a gestire i propri sintomi.

Chiunque noti sintomi di lunga durata, gravi o in peggioramento deve contattare il proprio medico.

Questo post è stato utile per te?

+0

Ti potrebbe interessare

Menu