Salute sessuale / Malattie sessualmente trasmissibili

Quali sono i rischi del sesso anale?

Il sesso anale è la pratica di inserire il pene, le dita o un oggetto estraneo come un vibratore nell'ano per il piacere sessuale. Con le dovute precauzioni, il sesso anale è per lo più sicuro.

Tuttavia, ci sono diversi potenziali rischi che potrebbero non essere presenti nel sesso vaginale o orale. Ad esempio, l'ano non può naturalmente lubrificarsi per ridurre il disagio e le preoccupazioni legate all'attrito, come le lesioni della pelle.

Questo articolo discuterà alcuni dei potenziali rischi del sesso anale e dissiperà alcuni miti legati alla pratica.

Aumento del rischio di infezione batterica

L'ano manca delle cellule che creano il lubrificante naturale della vagina. Inoltre non ha la saliva della bocca. Il rivestimento del retto è anche più sottile di quello della vagina.

La mancanza di lubrificazione e i tessuti più sottili aumentano il rischio di lacrime legate all'attrito nell'ano e nel retto. Alcune di queste lacrime possono essere molto piccole, ma espongono ancora la pelle.

Perché le feci che contengono naturalmente i batteri passa attraverso il retto e l'ano quando si lascia il corpo, i batteri possono potenzialmente invadere la pelle attraverso queste lacrime.

Ciò aumenta il rischio di ascessi anali, un'infezione profonda della pelle che di solito richiede il trattamento con antibiotici.

Come ridurre il rischio

Per minimizzare questi rischi, una persona dovrebbe prendere alcune precauzioni per evitare che la pelle si strappi:

  1. Utilizzare un lubrificante a base d'acqua per ridurre al minimo le lacrime legate all'attrito.
  2. Cambiare i preservativi se si passa dal sesso anale a quello vaginale per evitare di introdurre diverse forme batteriche a ciascuno.
  3. Muoviti lentamente finché una persona non stabilisca una lubrificazione sufficiente.
  4. Lenta o interrompi il sesso anale se una persona avverte dolore o disagio.

L'uso di spermicidi può anche aumentare il rischio di irritazione anale. Le persone dovrebbero evitarli durante il sesso anale.

Aumento del rischio di infezioni sessualmente trasmissibili

Poiché il sesso anale può portare a infezioni batteriche nei modi sopra citati, può anche aumentare il rischio di infezioni trasmesse sessualmente (STIs). Ad esempio, poiché è più probabile che la pelle si strappi durante il sesso anale rispetto al sesso vaginale, vi sono maggiori opportunità di diffondere le IST.

Esempi di questi includono clamidia, gonorrea, epatite, HIV e herpes. Queste possono essere condizioni a lungo termine, poiché molte malattie sessualmente trasmissibili non hanno una cura.

Secondo il Centers for Disease Control and Prevention (CDC), "il sesso anale è il comportamento sessuale più a rischio per la trasmissione dell'HIV" rispetto ad altre forme di sesso, come il sesso vaginale o orale.

Nel sesso anale ricettivo, o nel toccare il fondo, l'HIV ha una probabilità 13 volte superiore di infettare il partner inferiore rispetto al partner dell'insetto.

Come ridurre il rischio

Per minimizzare il rischio di trasmissione di STI, una persona dovrebbe indossare un preservativo durante il sesso anale.

Dovrebbero anche prestare attenzione al tipo di lubrificante che usano, poiché i lubrificanti a base di olio come la vaselina possono danneggiare i preservativi in ​​lattice. I lubrificanti a base d'acqua, come la gelatina K-Y e l'Astroglide, sono più sicuri da usare con i preservativi.

Un articolo del 2016 sulla rivista Sexually Transmitted Infezioni suggerisce che l'uso della saliva come lubrificante è un fattore di rischio per la gonorrea negli uomini che fanno sesso con uomini. Di conseguenza, l'utilizzo di un lubrificante commerciale può essere una scelta più sicura.

I preservativi non sono efficaci al 100% nella prevenzione delle infezioni sessualmente trasmissibili. Il CDC raccomanda che coloro che sono ad alto rischio di HIV, come le persone che hanno più partner sessuali o che abbiano una relazione con qualcuno che ha l'HIV, prendano in considerazione l'ipotesi di praticare la profilassi pre-esposizione o la PrEP. Questa è una serie di farmaci che possono ridurre il rischio di una persona di contrarre l'HIV.

Peggiorare le emorroidi

Le emorroidi sono aree di vasi sanguigni all'interno e all'esterno del retto che possono causare prurito, lieve sanguinamento e talvolta dolore.

Mentre le emorroidi possono essere spiacevoli e dolorose, sono facilmente curabili e molto prevenibili.

Il sesso anale può irritare le emorroidi esistenti per alcune persone. Tuttavia, il sesso anale in sé non è suscettibile di causare emorroidi se una persona non le possedeva già.

Come ridurre il rischio

Non è sempre possibile prevenire le emorroidi irritanti mentre si fa sesso anale, ma l'uso di un lubrificante sufficiente può aiutare a minimizzare l'irritazione.

Gravidanza

Un mito comune è che una donna non può rimanere incinta a causa del sesso anale.

Questo non è del tutto vero, poiché è possibile che lo sperma entri nella vagina dopo il sesso anale. Anche se questo evento non è probabile, può succedere.

Come ridurre il rischio

È importante usare un preservativo quando si fa sesso anale per prevenire la gravidanza. Se i partner decidono di passare dal sesso anale a quello vaginale, dovrebbero cambiare il preservativo per ridurre al minimo l'esposizione ai batteri.

Aumento del rischio di fistola, una rara complicazione

In casi molto rari, è possibile che una lacrima nel rivestimento dell'ano o del retto possa ingrandirsi. I medici chiamano questa una fessura o una grande lacrima.

A volte, questa lacrima è così grande che si estende oltre l'intestino ad altre parti del corpo. I medici chiamano questa una fistola.

Una fistola può essere una situazione di emergenza medica perché consente alle feci dall'intestino di andare in altri luoghi del corpo.

Poiché le feci contengono naturalmente quantità significative di batteri, una fistola può introdurre batteri in altre parti del corpo, causando infezioni e danni. I medici di solito suggeriscono un intervento chirurgico per riparare una fistola.

Di nuovo, questa è una rara ma potenziale complicazione del sesso anale. Per questo motivo, è importante usare una lubrificazione adeguata e interrompere il sesso anale se si verifica dolore.

Ci sono rischi a lungo termine?

Alcune persone credono che un possibile rischio di sesso anale è che il retto si allungherà a lungo termine e che questo danno può portare all'incontinenza fecale. Per la maggior parte, gli esperti medici non sono d'accordo con questo.

Tuttavia, uno studio del 2016 sull'American Journal of Gastroenterology ha esaminato il comportamento sessuale di 4.170 adulti. I ricercatori hanno chiesto agli adulti se avessero mai avuto rapporti anali e se avessero avuto incontinenza fecale.

Hanno trovato che il 37,3 per cento delle donne e il 4,5 per cento degli uomini aveva avuto un rapporto anale. Hanno anche scoperto che i tassi di incontinenza fecale erano leggermente più alti tra gli uomini e le donne che avevano un rapporto anale rispetto a quelli che non avevano. Gli uomini che avevano un rapporto anale avevano un tasso maggiore di incontinenza fecale rispetto alle donne.

Lo studio ha portato i ricercatori a concludere che c'era un potenziale legame tra incontinenza fecale e sesso anale. Tuttavia, molti esperti hanno criticato lo studio perché non ha valutato altri fattori che contribuiscono all'incontinenza fecale.

Pertanto, è difficile per medici e ricercatori approvare pienamente lo studio ei suoi risultati come prova che l'incontinenza fecale è un vero rischio possibile a lungo termine del sesso anale.

In generale, se le persone prendono precauzioni che includono l'uso di lubrificante sufficiente e l'astenersi dal rapporto sessuale se una persona prova dolore, non dovrebbe aspettarsi di provare l'incontinenza fecale come complicanza a lungo termine del sesso anale.

Porta via

Il sesso anale può essere un'opzione di rapporto sicuro e piacevole per alcune persone. Se una persona prende precauzioni, come usare lubrificanti a base d'acqua, può minimizzare i rischi.

Comunicare con un partner su eventuali disagi associati al sesso anale può anche ridurre la probabilità di lesioni da attrito.

Inoltre, coloro che non sono in una relazione sessuale monogama o che vogliono evitare la gravidanza dovrebbero usare il preservativo per minimizzare il rischio di trasmissione di STI e gravidanza.

Abbiamo scelto gli articoli collegati in base alla qualità dei prodotti ed elencato i pro e i contro di ciascuno per aiutarti a determinare quale funzionerà meglio per te. Collaboriamo con alcune delle aziende che vendono questi prodotti, il che significa che Ital.live e i nostri partner potrebbero ricevere una parte dei ricavi se si effettua un acquisto utilizzando un link (s) di cui sopra.

Questo post è stato utile per te?

+0

Ti potrebbe interessare

Menu