Quali sono i primi segni del diabete di tipo 2?

Il diabete di tipo 2 fa sì che i livelli di zucchero nel sangue di una persona diventino troppo alti. Riconoscere i primi segni e sintomi di questa condizione cronica può portare a una persona che ottiene il trattamento prima, riducendo il rischio di gravi complicanze.

Il diabete di tipo 2 è una condizione comune. Un rapporto del 2017 del Centro per il controllo e la prevenzione delle malattie (CDC) ha rilevato che 30,3 milioni di adulti negli Stati Uniti hanno il diabete. Il rapporto stima inoltre che altri 84,1 milioni di adulti statunitensi hanno prediabetes.

Le persone con prediabete hanno livelli di zucchero nel sangue superiori al normale, ma i medici non ritengono che abbiano ancora il diabete. Secondo il CDC, le persone con prediabete sviluppano spesso diabete di tipo 2 entro 5 anni se non ricevono cure.

L'inizio del diabete di tipo 2 può essere graduale e i sintomi possono essere lievi durante le prime fasi. Di conseguenza, molte persone potrebbero non rendersi conto di avere questa condizione.

In questo articolo, esaminiamo i primi segni e sintomi del diabete di tipo 2 e l'importanza della diagnosi precoce. Discutiamo anche i fattori di rischio per lo sviluppo di questa condizione.

Segni e sintomi iniziali

I primi segni e sintomi del diabete di tipo 2 possono includere:

1. Minzione frequente

Quando i livelli di zucchero nel sangue sono alti, i reni cercano di rimuovere lo zucchero in eccesso filtrandolo dal sangue. Questo può portare a una persona che ha bisogno di urinare più frequentemente, in particolare di notte.

2. Aumento della sete

La minzione frequente che è necessaria per rimuovere lo zucchero in eccesso dal sangue può causare il corpo perdendo ulteriore acqua. Nel tempo, questo può causare disidratazione e portare a una persona che ha più sete del solito.

3. Sempre affamato

Le persone con diabete spesso non ricevono abbastanza energia dal cibo che mangiano.

Il sistema digestivo spezza il cibo in uno zucchero semplice chiamato glucosio, che il corpo usa come combustibile. Nelle persone con diabete, non abbastanza di questo glucosio si muove dal flusso sanguigno nelle cellule del corpo.

Di conseguenza, le persone con diabete di tipo 2 spesso si sentono costantemente affamate, indipendentemente da quanto recentemente hanno mangiato.

4. Sentirsi molto stanco

Il diabete di tipo 2 può avere un impatto sui livelli di energia di una persona e farli sentire molto stanchi o affaticati. Questa stanchezza si verifica a causa dello zucchero insufficiente che si sposta dal flusso sanguigno nelle cellule del corpo.

5. Visione sfocata

Un eccesso di zucchero nel sangue può danneggiare i minuscoli vasi sanguigni negli occhi, che possono causare una visione sfocata. Questa visione sfocata può verificarsi in uno o entrambi gli occhi e può andare e venire.

Se una persona con diabete va senza trattamento, il danno a questi vasi sanguigni può diventare più grave e alla fine si può verificare una perdita permanente della vista.

6. Lenta guarigione di tagli e ferite

Alti livelli di zucchero nel sangue possono danneggiare i nervi ei vasi sanguigni del corpo, che possono alterare la circolazione sanguigna. Di conseguenza, anche piccoli tagli e ferite possono richiedere settimane o mesi per guarire. La lenta guarigione delle ferite aumenta anche il rischio di infezione.

7. Formicolio, intorpidimento o dolore alle mani o ai piedi

I livelli elevati di zucchero nel sangue possono influenzare la circolazione sanguigna e danneggiare i nervi del corpo. Nelle persone con diabete di tipo 2, questo può portare a dolore o sensazione di formicolio o intorpidimento alle mani e ai piedi.

Questa condizione è nota come neuropatia, e può peggiorare nel tempo e portare a complicanze più gravi se una persona non ottiene un trattamento per il diabete.

8. Macchie di pelle scura

Macchie di pelle scura che si formano sulle pieghe del collo, dell'ascella o dell'inguine possono anche indicare un maggior rischio di diabete. Questi cerotti possono sembrare molto morbidi e vellutati.

Questa condizione della pelle è conosciuta come acanthosis nigricans.

9. Infezioni da prurito e lievito

L'eccesso di zucchero nel sangue e nelle urine fornisce cibo per il lievito, che può causare infezioni. Le infezioni da lieviti tendono a verificarsi su aree calde e umide della pelle, come la bocca, le aree genitali e le ascelle.

Le aree colpite sono di solito pruriginose, ma una persona può anche sperimentare bruciore, rossore e dolore.

Importanza della diagnosi precoce

Riconoscere i primi segni del diabete di tipo 2 può consentire a una persona di ottenere una diagnosi e un trattamento più precoce. Ottenere un trattamento appropriato, apportare cambiamenti nello stile di vita e controllare i livelli di zucchero nel sangue può migliorare notevolmente la salute e la qualità della vita di una persona e ridurre il rischio di complicanze.

Senza trattamento, livelli persistentemente elevati di zucchero nel sangue possono portare a complicazioni gravi ea volte pericolose per la vita, tra cui:

  • malattia del cuore
  • ictus
  • danno ai nervi o neuropatia
  • problemi ai piedi
  • malattia renale, che può comportare una persona che ha bisogno di dialisi
  • malattia degli occhi o perdita della vista
  • problemi sessuali in uomini e donne

Il diabete non trattato può anche portare a sindrome iperglicemica non bollosa iperglicemica (HHNS), che causa un aumento grave e persistente dei livelli di zucchero nel sangue. Una malattia o un'infezione di solito innesca HHNS, che può richiedere il ricovero in ospedale. Questa complicazione improvvisa tende a colpire le persone anziane.

Mantenere sotto controllo i livelli di zucchero nel sangue è fondamentale per prevenire alcune di queste complicanze. Più a lungo i livelli di zucchero nel sangue rimangono incontrollati, maggiore è il rischio di altri problemi di salute.

Fattori di rischio per il diabete di tipo 2

Chiunque può sviluppare il diabete di tipo 2, ma alcuni fattori possono aumentare il rischio di una persona. Questi fattori di rischio includono:

  • avere 45 anni o più
  • vivere uno stile di vita sedentario
  • essere sovrappeso o obesi
  • mangiare una dieta insalubre
  • avere una storia familiare di diabete
  • avere la sindrome dell'ovaio policistico (PCOS)
  • avere una storia medica di diabete gestazionale, malattie cardiache o ictus
  • avere prediabete
  • essere di discendenza afroamericana, nativa dell'Alaska, ispanico o latino-americano, indiano americano, americano asiatico, nativo hawaiano, o isolano del Pacifico

Porta via

Il diabete di tipo 2 è una condizione comune che causa alti livelli di zucchero nel sangue. I primi segni e sintomi possono includere minzione frequente, aumento della sete, sensazione di stanchezza e fame, problemi di vista, lenta guarigione delle ferite e infezioni da lieviti.

Chiunque manifesti possibili segni e sintomi di diabete dovrebbe consultare un medico per una valutazione, soprattutto se ha altri fattori di rischio per lo sviluppo di questa condizione. La diagnosi e il trattamento precoci del diabete di tipo 2 possono migliorare la qualità della vita di una persona e ridurre il rischio di gravi complicanze.

Questo post è stato utile per te?