Cancro / Oncologia

Quali sono gli effetti collaterali della chemioterapia?

La chemioterapia può prolungare la vita di una persona e potenzialmente eliminarla dal cancro. Gli effetti collaterali sono imprevedibili e dipendono dal tipo di farmaco chemio che una persona sta usando. Malattia, lividi o sanguinamento e perdita di capelli sono alcuni degli effetti collaterali più comuni.

Altri effetti collaterali comuni includono:

  • nausea e vomito
  • neuropatia
  • problema respiratorio
  • stipsi
  • diarrea

La chemioterapia non può distinguere le cellule normali dalle cellule tumorali e uccide entrambi, motivo per cui si verificano effetti collaterali.

La maggior parte delle persone che ricevono la chemioterapia sperimenterà effetti collaterali.

Effetti collaterali comuni

I 10 effetti collaterali più comuni includono:

1. Malattia e un sistema immunitario indebolito

Il cancro e il suo trattamento possono indebolire il sistema immunitario.

Perché la chemioterapia uccide le cellule immunitarie sane, può rendere una persona più vulnerabile alle infezioni. Dal momento che il sistema immunitario di una persona sarà meno in grado di combattere i germi, le infezioni potrebbero anche durare più a lungo.

Mangiare una dieta salutare, lavarsi spesso le mani, evitare le persone che sono malate e cercare cure mediche immediate per i segni di malattia può ridurre il rischio di gravi infezioni.

2. Lividi e sanguinamento più facilmente

La chemioterapia può causare una persona a livido o sanguinare più facilmente. Molte persone che hanno la chemioterapia provano questo effetto collaterale e di solito non causano preoccupazione.

Tuttavia, il sanguinamento a seguito di una lesione grave può essere pericoloso. Quindi è una buona idea prendere precauzioni, come indossare i guanti durante il giardinaggio o tagliare il cibo. Inoltre, adottare misure proattive per ridurre le cadute e il rischio di lesioni.

Le persone dovrebbero contattare un medico per eventuali ferite gravi o per un livido o un infortunio che sembra guarire molto lentamente.

3. Perdita di capelli

La chemioterapia può danneggiare i follicoli piliferi, inducendoli a indebolirsi, diventare fragili e cadere. I capelli che ricrescono possono essere molto più sottili o di colore diverso. Questo schema di solito continua fino alla fine della chemioterapia. I capelli ricrescono quasi sempre dopo la chemio.

Uno studio sulla rivista Skin Therapy Letter stima che il 65% delle persone che ricevono la chemioterapia sperimentino la caduta dei capelli. Nessun trattamento specifico può garantire la prevenzione della caduta dei capelli, ma un'adeguata cura dei capelli può rallentare la perdita dei capelli e favorire la ricrescita dopo il trattamento.

4. Nausea e vomito

La nausea e il vomito possono manifestarsi all'improvviso, apparire dopo ogni sessione di chemioterapia o accadere apparentemente a caso.

I cambiamenti dietetici, come mangiare pasti più piccoli o evitare certi cibi, possono aiutare. I farmaci anti-nausea possono anche essere utili, in particolare per le persone che accusano nausea a intervalli prevedibili, come immediatamente dopo la chemioterapia.

5. Neuropatia

La neuropatia è il dolore nervoso causato da nervi danneggiati.

Colpisce spesso le mani e i piedi, provocando formicolio, intorpidimento e insolite sensazioni elettriche. Alcune persone sperimentano anche debolezza e ronzio nelle orecchie.

La neuropatia è spesso peggiore nelle persone che assumono determinati farmaci chemioterapici, secondo una review del 2014 in Cancer Management and Research.

La ricerca sulla prevenzione della neuropatia è mista, ma possono essere d'aiuto lozioni contenenti mentolo e integratori, come calcio e magnesio. Sono necessarie ulteriori ricerche

6. Difficoltà a respirare

A volte, la chemioterapia può danneggiare i polmoni di una persona, riducendo la sua capacità, il che rende più difficile per loro ottenere l'ossigeno di cui hanno bisogno. I problemi respiratori possono anche essere un effetto collaterale di alcuni tipi di cancro.

Rimanere calmi, respirare profondamente e sedersi mentre si eleva la parte superiore del corpo con i cuscini può aiutare. Un medico può prescrivere farmaci o ossigenoterapia se i problemi respiratori continuano.

7. Costipazione e diarrea

La chemioterapia può innescare problemi di digestione perché può danneggiare le cellule che aiutano la digestione.

Altri effetti collaterali della chemioterapia, come la nausea, possono costringere le persone a cambiare la loro dieta. Questi cambiamenti improvvisi possono anche causare problemi digestivi.

Evitare cibi che irritano lo stomaco può aiutare, e i rimedi da banco per la stitichezza, come il magnesio, possono rendere meno dolorosi i movimenti intestinali.

Una corretta idratazione può ridurre la gravità della stitichezza e anche prevenire la disidratazione dovuta alla diarrea, che può anche essere un effetto collaterale della chemioterapia.

Effetti indesiderati moderatamente comuni

Gli effetti collaterali meno comuni della chemioterapia includono:

8. Rash

La chemioterapia può causare cambiamenti nel sistema immunitario che provocano eruzioni cutanee e altri cambiamenti della pelle.

Le eruzioni cutanee gravi possono causare prurito doloroso e c'è il rischio di infezione se una persona gratta un'eruzione fino a sanguinare.

Lozioni idratanti e creme anti-prurito da banco possono aiutare con molte eruzioni cutanee.

9. piaghe della bocca

Alcune persone notano piaghe dolorose nella loro bocca 1 o 2 settimane dopo aver avuto alcune forme di chemioterapia. Il dolore può variare in gravità. A volte, le ferite possono sanguinare o essere infettate.

Utilizzare un dentifricio non abrasivo può aiutare. Alcune persone trovano sollievo dal risciacquare la bocca con acqua calda salata. Possono anche aiutare i gel di Numbing. Le persone dovrebbero vedere un medico per il trattamento se le piaghe sono molto dolorose o piangono.

10. Dolore

Il dolore generalizzato, incluso dolore muscolare cronico, mal di testa e altri dolori e dolori, è comune dopo la chemioterapia.

Per alcune persone, questo dolore può essere dovuto allo stress e alla tensione di una diagnosi di cancro. Anche il danno ai nervi causato dalla chemioterapia può causare dolore. La gravità del dolore varia.

Massaggi, riposo e esercizi di rilassamento possono aiutare con il dolore muscolare. Alcuni tipi di esercizi possono anche offrire sollievo, ma le persone dovrebbero consultare un medico prima di iniziare una nuova routine di allenamento. A volte, un medico può raccomandare altri trattamenti, come la cura chiropratica, la terapia fisica o il trattamento del dolore.

Effetti collaterali rari

Alcune persone hanno effetti collaterali rari. Ad esempio, un case report del 2015 riporta una donna le cui impronte digitali sono scomparse dopo la chemioterapia.

Altri effetti collaterali rari includono:

  • cambiamenti nel colore della pelle
  • arrossamento e gonfiore alle mani e ai piedi
  • cambiamenti di personalità, come depressione, aggressività o ansia
  • problemi di salute del cuore, come la pressione del sangue insolitamente bassa

In rari casi, gli effetti collaterali che si sviluppano durante la chemioterapia possono essere permanenti. Il danno permanente ai nervi può causare formicolio cronico nelle mani e nei piedi, per esempio.

Porta via

Alcuni effetti collaterali della chemioterapia sono più comuni di altri. Alcuni farmaci chemioterapici possono scatenare effetti collaterali specifici. Non c'è modo di predire chi svilupperà un particolare effetto collaterale, e il tipo di effetti collaterali può anche cambiare nel tempo o come la prospettiva del cancro di una persona cambia.

Una conversazione con un medico sugli effetti collaterali può aiutare una persona a prepararsi a cosa aspettarsi. Le persone dovrebbero sapere che mentre gli effetti collaterali sono comuni, è possibile gestirli e non è necessario avere un impatto negativo sulla qualità della vita di una persona.

Trattamenti o meccanismi di coping sono disponibili per la maggior parte degli effetti collaterali della chemioterapia, quindi chiedi sempre aiuto se gli effetti collaterali rendono difficile il trattamento del cancro. Mantenere una buona qualità della vita durante il trattamento del cancro è fondamentale.

Questo post è stato utile per te?

+0

Ti potrebbe interessare

Menu