Nutrizione / Dieta

Qual è la dieta migliore per gli anziani?

Un nuovo studio ha rivelato che una dieta ricca di proteine ​​e povera di calorie può aiutare gli anziani con obesità a perdere più peso mantenendo la massa muscolare e migliorando la densità ossea.

Gli anziani spesso perdono densità ossea e massa muscolare quando si concentrano sullo spargimento di peso.

Questa perdita ossea e muscolare indesiderata può comportare problemi di mobilità e può persino aumentare il rischio di lesioni di una persona.

Uno studio recente, condotto da Wake Forest University a Winston-Salem, NC, ha dimostrato che una dieta ricca di proteine ​​e ipocalorica può aiutare gli adulti a evitare questi problemi.

Diverse riviste peer-reviewed, tra cui Journals of Gerontology: Medical Sciences e American Journal of Clinical Nutrition hanno accettato quattro documenti di ricerca dallo studio per la pubblicazione.

I ricercatori hanno selezionato a caso 96 adulti di età superiore ai 65 anni e li hanno assegnati a uno dei due gruppi.

Hanno inserito il primo gruppo in un piano alimentare a 6 mesi a basso contenuto calorico che era anche ricco di proteine ​​- più di 1 grammo (g) di proteine ​​per chilogrammo (kg) di peso corporeo. Hanno assegnato l'altro gruppo a un piano di mantenimento del peso che includeva 0,8 g di proteine ​​per kg di peso corporeo.

Alto contenuto di proteine, a basso contenuto calorico

Quelli del gruppo di dieta a basso contenuto calorico e ad alto contenuto proteico hanno sperimentato la perdita di peso maggiore, ma più significativo è stato che quelli in questo gruppo hanno mantenuto la massa muscolare. Hanno anche perso peso sullo stomaco, fianchi, cosce e posteriore, che può ridurre il rischio di alcune condizioni mediche, tra cui diabete e ictus.

Inoltre, i ricercatori hanno scoperto che i partecipanti al gruppo ad alto contenuto proteico hanno migliorato la loro qualità ossea e hanno guadagnato 0,75 punti nei punteggi dell'indice di invecchiamento della salute, includendo biomarcatori di longevità e mortalità.

Kristen Beavers, assistente professore di scienze della salute ed esercizio fisico presso la Wake Forest e capo investigatore di questo studio, ha condotto in precedenza studi più piccoli in cui ha esaminato attentamente la pianificazione e la preparazione dei pasti dei partecipanti. Per questo studio, però, con il suo maggior numero di partecipanti, ha voluto trovare un metodo più conveniente.

Di conseguenza, lo studio ha chiesto a coloro che facevano parte del gruppo di perdita di peso di utilizzare quattro sostituti del pasto ogni giorno e di preparare due pasti a base di proteine ​​magre e verdure ogni giorno. Il team ha consentito a ciascun partecipante uno spuntino sano al giorno per concludere un programma di pasti a basso contenuto calorico e proteine. Quelli dell'altro gruppo sono stati istruiti a mantenere la loro dieta normale e le attività abituali.

Anziani e nutrizione

Gli adulti più anziani hanno esigenze nutrizionali uniche e potrebbero aver bisogno di apportare modifiche alle loro diete con il passare degli anni. La massa muscolare può diminuire come una parte naturale dell'invecchiamento e le persone non bruciano calorie allo stesso ritmo che fanno durante i loro anni più giovani.

Mirare agli alimenti ricchi di nutrienti è essenziale per gli adulti più anziani e l'evitamento di cibi ipercalorici privi di sostanze nutritive vitali è fondamentale.

Gli alimenti benefici includono frutta, verdura, cereali integrali, carni magre, frutti di mare, pollame, uova, legumi e latticini a basso contenuto di grassi. Il controllo delle porzioni può anche essere necessario, specialmente per gli anziani, in quanto le persone possono consumare più cibo del necessario.

Può essere difficile cucinare per una famiglia più piccola, quindi gli esperti a volte suggeriscono di cucinare in anticipo e congelare le porzioni per mangiare più tardi quando la cottura è meno attraente.

I dettagli di questo ultimo studio sembrano rispecchiare i bisogni nutrizionali degli anziani. Tuttavia, gli autori suggeriscono che l'aggiunta di più proteine ​​potrebbe essere la chiave per evitare alcune trappole insalubri che possono verificarsi quando un adulto più anziano perde peso.

"Questo studio suggerisce che una dieta ricca di proteine ​​e povera di calorie può dare agli anziani i benefici per la salute della perdita di peso mantenendo i muscoli e le ossa di cui hanno bisogno per una migliore qualità della vita con l'avanzare dell'età".

Capo investigatore Kristen Beavers

Questo post è stato utile per te?

+0

Ti potrebbe interessare

Menu