Puoi tranquillamente far scoppiare una bolla?

Il corpo produce naturalmente vesciche per aiutare ad ammortizzare e curare la pelle danneggiata. Di solito è meglio cercare di evitare di farli scoppiare, ma se una vescica è grande o molto dolorosa, una persona potrebbe aver bisogno di drenarla per ridurre il disagio.

Una vescica è una sacca piena di liquido che si sviluppa sullo strato esterno della pelle. Ustioni, attrito e alcune condizioni della pelle possono causare vesciche. Le vesciche più piccole sono chiamate vescicole e quelle più grandi sono chiamate bulla.

In questo articolo, spieghiamo quando le caratteristiche e la causa di un blister possono rendere consigliabile il pop di una persona. Forniamo anche suggerimenti per far esplodere una vescica in modo sicuro e accelerare la guarigione.

Dovresti far scoppiare le vesciche?

Nella maggior parte dei casi, le vesciche non necessitano di cure e guariranno da sole entro 1-2 settimane.

Mantenere intatto il blister consentirà alla pelle sottostante di guarire più rapidamente. Il blister fornisce ammortizzazione e protegge l’area danneggiata dai germi mentre sotto si sviluppano nuovi strati di pelle.

Se è sicuro o consigliabile far scoppiare una vescica dipende da diversi fattori, incluso ciò che l’ha causato.

Blister a frizione

L’attrito o lo sfregamento possono irritare la pelle e causare vesciche. Scarpe inadatte o strette, ad esempio, possono strofinare la pelle per un periodo prolungato, causando la formazione di vesciche.

Questo tipo di blister di solito guarisce da solo se una persona lo mantiene pulito e asciutto. Fermarlo aumenterà la probabilità che i germi entrino nella ferita e causino un’infezione.

Tuttavia, secondo l’American Academy of Dermatology (AAD), può essere consigliabile drenare un blister di attrito che è grande o molto doloroso per alleviare il disagio.

Burns

Calore, elettricità e luce solare possono bruciare la pelle e provocare vesciche. Le ustioni chimiche possono anche causare vesciche.

Storicamente, i medici hanno etichettato le ustioni come di primo, secondo o terzo grado. Ora preferiscono classificare le ustioni in base alla loro profondità. Esistono tre tipi principali di ustioni:

  • Ustioni superficiali, che sono lievi ustioni che colpiscono lo strato esterno della pelle. Di solito non causano vesciche.
  • Ustioni a spessore parziale, che colpiscono la pelle esterna e alcuni tessuti negli strati più profondi della pelle. Queste ustioni possono causare vesciche.
  • Ustioni a tutto spessore, che colpisce gli strati più profondi della pelle.

La maggior parte delle ustioni domestiche e delle scottature solari sono ustioni superficiali o ustioni di spessore parziale minore. Potrebbe esserci una piccola quantità di vesciche e l’area apparirà rossa e un po ‘gonfia. Sarà anche doloroso.

Le persone non dovrebbero far scoppiare una vescica che si verifica a causa del bruciore.

Leggi i trattamenti per le vesciche bruciate qui.

Eczema

L’eczema disidrotico è una forma comune di eczema che può causare prurito, pelle secca e piccole vesciche profonde sulle mani o sui piedi. Queste vesciche sono generalmente pruriginose e dolorose.

L’eczema è una condizione a lungo termine per la quale non esiste una cura e i sintomi tendono ad andare e venire nel tempo. Le vesciche possono comparire durante una riacutizzazione dei sintomi, che possono scatenare stress o un aumento della temperatura.

Queste piccole vesciche si risolvono solitamente in 2-3 settimane. Possono esplodere da soli, ma le persone dovrebbero evitare di farli scoppiare.

Infezione virale

Alcune infezioni virali possono causare vesciche. Questi includono infezioni con il virus varicella-zoster, che causa varicella e fuoco di Sant’Antonio, e il virus dell’herpes simplex, che provoca herpes labiale o vesciche febbrili.

I medici in genere consigliano alle persone di evitare di graffiare o rompere la varicella o le vesciche di herpes zoster in quanto ciò può lasciare una cicatrice. Invece, una persona può provare ad applicare la lozione di calamina sulla pelle o aggiungere bicarbonato di sodio o farina d’avena colloidale a un bagno freddo per aiutare a ridurre il prurito.

L’herpes labiale di solito appare vicino alla bocca, spesso sopra o vicino alle labbra. Possono essere sotto forma di un singolo blister o un gruppo di blister.

Le vesciche irritate fredde di solito scompaiono da sole in una settimana o due. È importante evitare di scoppiare, graffiare o toccare queste vesciche in quanto ciò può diffondere il virus ad altre aree della pelle, causando ulteriori focolai.

Metodi e consigli di sicurezza

Se una persona decide di far scoppiare una vescica, dovrebbe fare del proprio meglio per prevenire l’infezione.

Secondo l’AAD, una persona può seguire questi passaggi per drenare correttamente una bolla:

  1. Sterilizzare un ago piccolo e sottile con alcool o acqua bollente.
  2. Forare con cura il blister sul bordo e scaricare un po ‘di liquido.
  3. Evitare di rimuovere la parte superiore del blister.
  4. Pulisci bene la zona con acqua e sapone.
  5. Coprilo con una benda sciolta.

L’uso di alcool per sterilizzare l’ago non impedisce sempre l’infezione. Le persone che sono inclini a contrarre infezioni potrebbero voler chiedere a un medico di drenare il blister per loro in un ambiente più sterile.

Se una persona sospetta che un blister sia stato infettato, dovrebbe parlare con un medico. Le compresse di antibiotici da prescrizione o un unguento o una crema topici possono aiutare.

Scopri come riconoscere e trattare un blister infetto qui.

Il modo migliore per trattare una bolla

Le persone di solito possono trattare un lieve attrito o bruciare le vesciche a casa coprendo il blister con una benda allentata e sollevando leggermente il centro della medicazione per consentire al blister di muoversi.

Se il blister si trova in un’area in cui le cose potrebbero strofinarsi o romperlo, è meglio applicare un’imbottitura attorno al blister. Una persona può tagliare l’imbottitura in una forma circolare con un foro nel mezzo, posizionarla intorno al blister e quindi coprirla con una benda.

Se si apre una vescica, una persona può strofinare la vaselina intorno all’area e coprire la pelle con una benda fino a quando non guarisce.

Suggerimenti per accelerare la guarigione

La cosa più importante è mantenere l’area pulita e asciutta. La persona deve cambiare frequentemente la medicazione in caso di bruciature o vesciche di attrito. Se riescono a evitare di far scoppiare la vescica, ciò accelererà anche la guarigione aiutando a prevenire l’infezione.

I blister, chiamati anche vesciche artificiali, possono accelerare la guarigione fornendo un’ammortizzazione protettiva attorno al blister. Questi sono disponibili nelle farmacie e online.

I farmaci non aspirinici, come il paracetamolo (Tylenol), possono aiutare ad alleviare i sintomi della varicella nei bambini. Nella maggior parte delle farmacie sono disponibili pomate antivirali che accelerano la guarigione dell’herpes labiale.

Chiunque pensi di avere l’herpes zoster dovrebbe parlare con un medico. I farmaci antivirali possono ridurre la durata della malattia solo se la persona li prende entro 3 giorni dalla comparsa dell’eruzione cutanea. È anche importante utilizzare una crema per l’herpes labiale il prima possibile una volta che compaiono le vesciche.

Le persone possono trovare tutti questi prodotti nelle farmacie o scegliere tra una vasta gamma di opzioni online:

  • Acquista i blister.
  • Acquista ibuprofene.
  • Acquista il paracetamolo.
  • Acquista creme per l’herpes labiale.
  • Acquista vaselina.

Sommario

Attrito, calore e determinate condizioni di salute possono causare vesciche. Queste sacche piene di liquido fungono da barriera contro i germi e proteggono la ferita mentre sotto si formano nuove forme di pelle. Se la barriera si rompe per qualsiasi motivo, inclusa una persona che la fa esplodere, i batteri possono entrare e causare un’infezione.

Ecco perché, nella maggior parte dei casi, è meglio evitare di far scoppiare una vescica. Se un blister di attrito è grande o molto doloroso, una persona potrebbe aver bisogno di drenarlo per alleviare il disagio. È meglio chiedere a un medico o un dermatologo di eseguire questa procedura. Tuttavia, se ciò non è possibile, una persona dovrebbe aver cura di usare strumenti sterili, lavare accuratamente l’area e mantenere la ferita pulita e asciutta.

Questo post è stato utile per te?