Odontoiatria

Perossido di idrogeno per lo sbiancamento dei denti: cosa sapere

Il perossido di idrogeno è un antisettico comune nella maggior parte delle case e dei kit di pronto soccorso. È un liquido versatile con una gamma di usi diversi.

Il perossido di idrogeno è anche un ingrediente attivo in molti trattamenti di sbiancamento dei denti, il che porta molte persone a chiedersi se il perossido di idrogeno acquistato in negozio fa anche un buon sbiancante per i denti.

Mentre il perossido di idrogeno può aiutare a sbiancare i denti in determinate situazioni, ci sono alcuni importanti problemi di sicurezza da considerare. Il perossido di idrogeno può causare danni allo smalto dei denti se una persona utilizza la soluzione in modo errato.

Scopri di più sul perossido di idrogeno per lo sbiancamento dei denti in questo articolo.

È efficace?

Il perossido di idrogeno è un ingrediente attivo comune ed efficace in molte soluzioni commerciali di sbiancamento dei denti.

I prodotti contenenti perossidi, come il perossido di idrogeno e il perossido di carbamide, agiscono come agenti sbiancanti per cambiare il colore dei denti. Il perossido può parzialmente penetrare negli strati dei denti, rimuovendo i composti che causano lo scolorimento.

La concentrazione di perossido di idrogeno nei kit di sbiancamento dei denti acquistati in negozio può raggiungere il 10%. I dentisti possono anche offrire trattamenti sbiancanti con concentrazioni di perossido di idrogeno fino al 40%.

D’altra parte, la maggior parte del perossido di idrogeno acquistato in negozio ha una concentrazione del 3%.

Molte persone temono che concentrazioni più elevate di perossido possano portare a più effetti collaterali, come la rottura dello smalto e la sensibilità dei denti, ma non è sempre così. Tuttavia, sembra che sia importante il tempo che questi prodotti trascorrono sui denti.

In effetti, gli autori di uno studio del 2016 hanno scoperto che i gel a bassa concentrazione avevano effetti più negativi sullo smalto dei denti quando rimanevano sui denti per periodi più lunghi.

Gel ad alta concentrazione spesso richiedono meno tempo sui denti per essere efficaci, il che può ridurre il rischio di danni allo smalto.

Tuttavia, un altro studio sull’American Journal of Dentistry ha scoperto che un collutorio commerciale contenente solo l’1,5% di perossido di idrogeno ha provocato un evidente alleggerimento dello smalto dei denti umani dopo 4 settimane.

Le persone che hanno i denti sensibili potrebbero voler consultare il proprio dentista prima di usare il perossido di idrogeno per sbiancare i denti.

Come farlo

Per preparare un collutorio al perossido, aggiungi 2 once (oz) di perossido di idrogeno al 3% e 2 once di acqua in una tazza piccola.

Fai scorrere questa miscela in bocca ogni giorno per 2-4 minuti prima di sputarla. Non ingerire il liquido.

In alternativa, una pasta fatta in casa può aiutare alcune persone a rimuovere le macchie minori. Per creare questa pasta, aggiungi un cucchiaino di perossido di idrogeno a sufficiente bicarbonato di sodio per creare una pasta liscia e densa.

Applicare la pasta direttamente sui denti con uno spazzolino da denti. Lasciare riposare la pasta sui denti per alcuni minuti, quindi sciacquarla con acqua. Non ingerire la pasta.

Molti prodotti sbiancanti da banco contengono perossido di idrogeno o perossido di carbamide, che si decompone in perossido di idrogeno.

L’American Dental Association (ADA) nota che i prodotti che hanno il sigillo di accettazione ADA sono trattamenti di sbiancamento sicuri ed efficaci. Le persone dovrebbero seguire attentamente le istruzioni su questi prodotti per i migliori risultati.

Nei casi in cui lo scolorimento dei denti è minore, può essere sufficiente un semplice collutorio contenente perossido di idrogeno.

Chiunque nota dolore o tenerezza durante l’utilizzo di prodotti con perossido di idrogeno sui denti dovrebbe smettere di usarli e contattare un dentista.

Sicurezza e rischi

Ci sono alcuni rischi da considerare prima di usare il perossido di idrogeno per sbiancare i denti.

Gli effetti collaterali comuni dei metodi di sbiancamento dentale comprendono la sensibilità di denti e gengive, nonché gengive irritate o infiammate.

Chiunque manifesti questi sintomi durante il trattamento deve interrompere l’uso del prodotto e contattare il proprio dentista per discutere di altre opzioni.

Alcune persone potrebbero preferire sottoporsi a sbiancamento dei denti perossido di idrogeno in una clinica. Il dentista potrebbe chiedere alla persona di venire prima per una pulizia. La pulizia della superficie dei denti consentirà al perossido di idrogeno di penetrare uniformemente nei denti.

Durante questo appuntamento, il dentista vorrà anche verificare la presenza di crepe, poiché le crepe nei denti possono consentire al perossido di penetrare ulteriormente nel dente. Questo può diventare un problema se il perossido entra in contatto con la delicata dentina sottostante poiché può causare irritazione o sensibilità.

Altre soluzioni sbiancanti per i denti a casa

Ci sono molte altre soluzioni per lo sbiancamento dei denti che le persone possono usare a casa.

Tuttavia, sebbene alcune prove aneddotiche possano suggerire che siano efficaci, molti dei rimedi domestici comuni allo sbiancamento dei denti hanno pochissime prove scientifiche a supporto del loro uso.

Tuttavia, la maggior parte di questi rimedi casalinghi per lo sbiancamento dei denti dovrebbe essere relativamente sicura. Loro includono:

  • carbone e sale
  • bicarbonato di sodio
  • succo di limone
  • olio che tira con olio di cocco
  • aceto di mele

L’ADA non raccomanda nessuno di questi metodi e sottolinea che esiste una ricerca per dimostrare che alcuni di questi metodi non sono efficaci e possono effettivamente danneggiare i denti o causare altri effetti avversi.

Indipendentemente dalla soluzione sbiancante che una persona usa, dovrebbero considerare prima di parlare con il proprio dentista.

Sommario

Il perossido di idrogeno è un rimedio casalingo comune per lo sbiancamento dei denti. È un ingrediente di molte soluzioni sbiancanti per i denti da utilizzare sia a casa che in studio.

Un semplice collutorio al perossido di idrogeno può aiutare a rimuovere le macchie lievi. Tuttavia, una persona dovrebbe evitare di lasciare soluzioni di perossido di idrogeno sui denti per periodi prolungati.

Per le persone che hanno macchie più scure, sono disponibili opzioni di sbiancamento più forti sia da banco che da un dentista.

Questo post è stato utile per te?

+0

Ti potrebbe interessare

Menu