Salute sessuale / Malattie sessualmente trasmissibili

Modi per smettere di masturbarsi

La masturbazione è una parte normale dell’espressione sessuale. Può alleviare lo stress e aiutare una persona a determinare ciò che ama sessualmente. Se diventa compulsivo, tuttavia, può diventare un problema. Se questo è il caso, ci sono molti modi in cui una persona può smettere di masturbarsi.

Nella maggior parte dei casi, la masturbazione è una pratica sessuale normale che non causa alcun disagio fisico o emotivo.

Tuttavia, può diventare un problema se interferisce negativamente con la vita di una persona.

Nelle sezioni seguenti, discutiamo sul motivo per cui potrebbe essere utile smettere di masturbarsi, come fermarsi e come riconoscere quando potrebbe diventare un problema.

Perché fermarsi?

In alcuni casi, la masturbazione può portare a emozioni negative o interferire con certi aspetti della vita di una persona.

Ad esempio, se una persona limita la propria interazione con gli altri o non riesce a lavorare per masturbarsi, potrebbe essere il momento di considerare come smettere di masturbarsi.

Sebbene non comune, la masturbazione frequente può causare irritazione della pelle e gonfiore del pene.

Quando questo è il caso, potrebbe essere necessario smettere di masturbarsi per alleviare i sintomi.

Come fermarsi

Se la masturbazione sta diventando un problema, ci sono strategie e tecniche per aiutare una persona a fermarsi.

Una combinazione di tecniche può essere utile, incluso quanto segue:

1. Evita la pornografia

L’esposizione alla pornografia può innescare il desiderio di masturbarsi.

Le persone che vogliono smettere di masturbarsi dovrebbero evitare film pornografici, immagini e siti web. Se una persona può mettere una barriera tra se stessi e la pornografia, può aiutarli a rompere l’abitudine.

Ora è molto facile accedere alla pornografia in pochi secondi. Tuttavia, le persone possono provare a limitare il loro accesso alla pornografia utilizzando filtri su dispositivi elettronici che bloccano determinati tipi di contenuti, come materiale pornografico.

Anche se una persona può sbloccare tali siti web, prendersi il tempo necessario per farlo può dare loro il tempo di riprendere il controllo dei loro impulsi e permettere che la voglia di passare.

2. Rimani attivo

Può essere utile per una persona trovare modi per occupare il proprio tempo che non innesca il desiderio di masturbarsi.

Trovare sbocchi per il rilascio di energia può sostituire il tempo trascorso a masturbarsi. Le persone possono prendere in considerazione un nuovo hobby o imparare una nuova abilità, come imparare uno strumento musicale o provare un nuovo sport.

Lo sviluppo di nuovi obiettivi può aiutare una persona a rifocalizzare la propria energia e trovare eccitazione e soddisfazione in altre cose.

Può anche essere utile determinare quando la voglia di masturbarsi è più alta e pianificare altre attività per quel periodo.

3. Cercare un aiuto professionale

Quando la masturbazione influisce negativamente sulla vita di una persona, può essere utile chiedere consiglio a un professionista della salute mentale specializzato in sessualità umana.

È possibile che ulteriori problemi, come il disturbo ossessivo-compulsivo, siano il problema sottostante. Parlare con un terapeuta o uno psicologo è utile per lavorare attraverso sentimenti negativi e imparare strategie di modificazione del comportamento per smettere di masturbarsi.

L’Associazione americana di educatori, consulenti e terapeuti della sessualità offre risorse per trovare aiuto.

4. Passa più tempo con gli altri

Alcune persone possono masturbarsi perché si sentono sole o non hanno altro con cui riempirsi il loro tempo.

Trascorrere meno tempo da solo riduce le opportunità di masturbarsi. Trascorrere del tempo con gli altri non solo manterrà una persona occupata, ma potrebbe anche reindirizzare la loro attenzione.

Ci sono diversi modi per ridurre la solitudine. Le persone possono incontrarsi con gli amici o la famiglia, frequentare un corso o entrare in una palestra per rimanere socialmente impegnati con gli altri.

5. Esercizio

L’esercizio fisico è un modo efficace per abbassare la tensione e concentrare positivamente l’energia.

Attività come corsa, nuoto e sollevamento pesi possono rafforzare il corpo e rilasciare endorfine che promuovono la sensazione di benessere.

Sentirsi più felici e rilassati può ridurre la voglia di masturbarsi più frequentemente.

6. Trova un gruppo di supporto

Quando la masturbazione è compulsiva, potrebbe essere dovuta a vari motivi. Ad esempio, potrebbe essere dovuto a:

  • condizioni di salute mentale non trattate
  • problemi di relazione
  • opinioni restrittive sulla sessualità
  • scarsa comunicazione sessuale o capacità di risoluzione dei conflitti
  • differenze culturali nell’espressione sessuale
  • conflitti culturali e religiosi

Tuttavia, avere il supporto di un gruppo fidato di persone può essere utile per alcune persone per sedare l’abitudine. Trovare un gruppo di supporto può dare loro lo spazio di cui hanno bisogno per esprimere preoccupazioni e sviluppare strategie di coping positive.

Quando una persona parla apertamente delle sfide che deve affrontare, gli altri possono aiutarli a sentirsi convalidati. Questo può ridurre qualsiasi sentimento di colpa o vergogna associato alla masturbazione compulsiva.

Effetti collaterali

La masturbazione in genere non causa effetti collaterali.

Tuttavia, se la masturbazione è compulsiva, costante o vigorosa, può causare i seguenti effetti collaterali:

  • Edema: Nei maschi, stringere il pene troppo strettamente durante la masturbazione può causare un leggero gonfiore o edema.
  • Irritazione della pelle: Quando la masturbazione è troppo vigorosa, potrebbe portare a irritazioni o irritazioni della pelle. L’irritazione della pelle è solitamente lieve e scompare dopo alcuni giorni.
  • Colpa: Sebbene la masturbazione non sia sbagliata o malsana, alcune persone possono provare sentimenti negativi in ​​seguito, come colpa o vergogna.

I miti che la masturbazione causa cecità o infertilità non sono veri.

Quando la masturbazione è un problema?

La masturbazione diventa un problema se colpisce negativamente una persona o incide su altre aree della loro vita.

Ad esempio, se inizia a interferire con la loro capacità di raggiungere l’orgasmo o avere rapporti sessuali con un partner, può valere la pena affrontare l’abitudine.

Comportamento compulsivo

In alcuni casi, la masturbazione può essere un comportamento sessuale compulsivo.

Un comportamento sessuale compulsivo comporta una preoccupazione intensa e ripetitiva con impulsi sessuali, fantasie e comportamenti.

Vale la pena notare che questa non è la stessa cosa di avere un desiderio sessuale elevato.

Il comportamento compulsivo causa problemi psicosociali o angoscia. Questo rende difficile per una persona di apprezzare il comportamento.

Quando la masturbazione è una compulsione, è un problema di salute mentale. Secondo un rapporto di studio sul Journal of Psychiatry, la masturbazione compulsiva di solito è una condizione di controllo degli impulsi o un tipo di disfunzione sessuale.

Sentimenti di colpa

Per alcune persone, anche la masturbazione provoca sensi di intensa colpa.

Uno studio sulla rivista Sexual Medicine, che ha coinvolto 4.211 uomini che frequentavano un ambulatorio di medicina sessuale, ha rilevato che l’8,4% degli uomini ha riferito di provare un senso di colpa dopo essersi masturbato.

Tutti i partecipanti hanno completato un questionario e un’intervista strutturata sulla frequenza della masturbazione e dei sentimenti associati.

Sentimenti di colpa possono anche portare ad altri problemi. Ad esempio, livelli più elevati di senso di colpa erano legati a un maggiore consumo di alcol, che può causare altri problemi di salute mentale e fisica.

Sommario

Nella maggior parte dei casi, la masturbazione è una parte normale della sessualità. La frequenza della masturbazione varia notevolmente da persona a persona e non esiste una frequenza “normale”.

Tuttavia, se la masturbazione inizia a interferire con altre parti della vita di una persona o inizia a causare angoscia, potrebbe essere utile interrompere o ridurre la frequenza.

Ci sono diversi modi per smettere di masturbarsi, tra cui evitare la pornografia e concentrarsi su altre attività. Tuttavia, se qualcuno sospetta di avere un problema con la coercizione sessuale, è meglio cercare un aiuto professionale.

Questo post è stato utile per te?

+1

Ti potrebbe interessare

Menu