Medicina complementare / Medicina alternativa

Le persone dovrebbero usare l'olio dell'albero del tè sui piercing?

L’olio dell’albero del tè, con le sue proprietà antibatteriche e antinfiammatorie naturali, può aiutare a mantenere i piercing puliti e sani. Alcune fonti affermano anche che può aiutare a ridurre le cicatrici cheloidi attorno ai piercing.

L’olio dell’albero del tè proviene dall’albero del tè australiano. L’olio topico di tea tree è un rimedio tradizionale popolare per ferite, tagli e infezioni fungine.

Questo articolo esamina se l’olio dell’albero del tè è un buon rimedio per i piercing nuovi e più vecchi e se può aiutare con i dossi della cicatrice.

Discutiamo anche come usarlo e considerazioni sulla sicurezza.

L’olio dell’albero del tè aiuta a guarire i piercing?

Secondo alcuni studi di revisione, l’olio dell’albero del tè ha proprietà antimicrobiche e antinfiammatorie. Contiene alti livelli di una sostanza chiamata terpinen-4-olo, che secondo alcuni ricercatori fornisce le sue proprietà antimicrobiche.

L’olio dell’albero del tè è anche un antisettico, il che significa che può aiutare a prevenire le infezioni intorno alle ferite.

Detto questo, potrebbe essere meglio evitare di usare l’olio dell’albero del tè su nuovi piercing, poiché gli effetti di essiccazione dell’olio possono interrompere il processo di guarigione naturale.

Invece, la maggior parte degli studi di piercing tende a raccomandare alle persone di lavare i loro nuovi piercing con una soluzione sterile di acqua salata, che possono fare a casa seguendo queste istruzioni.

Le persone possono usare l’olio dell’albero del tè insieme a questo trattamento se lo desiderano, ma è importante chiedere prima a un piercer professionista o a un operatore sanitario. È meglio seguire la guida del piercer per un’adeguata assistenza post-vendita.

Olio dell’albero del tè e cicatrici cheloidi

Le qualità antibatteriche e antisettiche dell’olio dell’albero del tè possono aiutare a ridurre il rischio di infezioni. Le infezioni possono peggiorare il tessuto cicatriziale, quindi la prevenzione delle infezioni può impedire lo sviluppo del tessuto cicatriziale.

Le aree sollevate del tessuto cicatriziale, chiamate cheloidi, possono continuare a crescere anche dopo che una ferita è guarita. Possono formarsi ovunque sul corpo e spesso i piercing possono causarli.

I cheloidi sono innocui ma non vanno via da soli. Pertanto, se una persona vuole sbarazzarsene per motivi estetici, dovrà trattarli. La rimozione chirurgica è un’opzione, ma il cheloide spesso ricresce con il tempo.

Alcuni articoli suggeriscono che l’olio dell’albero del tè potrebbe aiutare a ridurre la comparsa di cicatrici. Tuttavia, ci sono poche prove di alta qualità che questo olio essenziale è efficace per ridurre lo sviluppo di cicatrici o ridurre le cicatrici esistenti.

Per quali piercing è adatto l’olio dell’albero del tè?

L’olio dell’albero del tè è sicuro per la maggior parte delle persone da applicare localmente. L’olio dell’albero del tè può essere idoneo all’uso per piercing nelle seguenti aree:

  • orecchie
  • sopracciglia
  • naso
  • collo
  • indietro
  • il petto
  • capezzoli
  • ombelico

L’olio dell’albero del tè può essere velenoso se una persona lo ingoia. Le persone dovrebbero quindi prestare particolare attenzione quando usano l’olio dell’albero del tè sui piercing intorno alla bocca e dovrebbero evitare di usarlo all’interno della bocca per trattare i piercing alla lingua.

Come usarlo e considerazioni sulla sicurezza

È probabile che l’olio dell’albero del tè non diluito sia troppo forte per essere usato sulla pelle. Le persone possono diluire l’olio dell’albero del tè con un olio vettore, come l’olio di cocco o di mandorle. L’uso di concentrazioni più basse di olio dell’albero del tè può aiutare a ridurre il rischio di irritazione della pelle.

Detto questo, un po ‘di olio dell’albero del tè è pronto per l’uso, quindi assicurati di leggere l’etichetta.

Prima di usare l’olio dell’albero del tè per la prima volta, una persona dovrebbe fare un patch test mettendo una piccola quantità di olio diluito su un’area della pelle diversa dal piercing. Se non hanno alcuna reazione all’olio dell’albero del tè dopo un giorno o due, è probabile che sia sicuro da usare sul piercing.

Per usare, applica la soluzione dell’albero del tè su un batuffolo di cotone e puliscilo attorno al piercing. Essere gentile con questo processo può prevenire il dolore e ridurre il rischio di rimuovere un piercing.

Se si utilizza una soluzione di acqua salata per pulire un piercing, una persona potrebbe voler aggiungere alcune gocce di olio dell’albero del tè alla soluzione. Dovrebbero quindi lavare l’area con acqua per rimuovere eventuali residui di olio dell’albero del tè.

Alcune persone possono sperimentare una reazione allergica all’olio dell’albero del tè, che potrebbe causare un’eruzione cutanea o un’irritazione sulla pelle. Se una persona avverte reazioni spiacevoli all’olio dell’albero del tè, dovrebbe lavare l’area della pelle con acqua e smettere di usare l’olio.

Se qualcuno ha una grave reazione allergica, dovrebbe consultare immediatamente un medico. Le persone con sensibilità della pelle o una storia di reazioni cutanee potrebbero voler evitare l’olio dell’albero del tè e attenersi all’uso di una soluzione di sale e acqua.

Le persone dovrebbero anche fare attenzione a non ingoiare l’olio dell’albero del tè, poiché può causare seri problemi, tra cui:

  • eruzioni cutanee gravi
  • nausea o vomito
  • confusione
  • atassia o perdita di coordinazione muscolare

Sommario

Dopo aver ricevuto un piercing, è meglio seguire i consigli di un piercer professionista per quanto riguarda l’assistenza post-terapia appropriata.

Il piercer può suggerire di utilizzare una soluzione salina di sale e acqua, che può essere sufficiente per mantenere pulito il piercing e prevenire l’infezione. Le persone possono parlare con il loro piercer se stanno pensando di usare l’olio dell’albero del tè sul loro piercing.

L’olio dell’albero del tè ha proprietà antimicrobiche, antisettiche e antinfiammatorie. Questo può renderlo un olio efficace da applicare ai piercing per aiutare a prevenire le infezioni e la formazione di cicatrici.

Se una persona decide di utilizzare l’olio dell’albero del tè, può scegliere tra una varietà di marchi online.

L’olio dell’albero del tè non diluito può essere duro sulla pelle e causare arrossamenti o irritazioni. Diluirlo con un olio vettore può ridurre il rischio di irritazione. In seguito può essere utile anche lavare bene l’area perforata con acqua.

L’olio dell’albero del tè è velenoso se una persona lo ingoia, quindi cerca assistenza medica se ciò si verifica.

Se una persona nota un’irritazione o un’eruzione cutanea dopo aver usato l’olio dell’albero del tè, dovrebbe lavare l’area con acqua e smettere di usare la soluzione di olio dell’albero del tè.

Se avvertono un’infezione intorno al loro piercing, dovrebbero consultare un professionista sanitario per il trattamento per evitare che peggiori.

Questo post è stato utile per te?

+0

Ti potrebbe interessare

Menu