Depressione

La depressione causa obesità o l'obesità causa depressione?

Anche se la depressione e l'obesità spesso vanno di pari passo, la relazione tra i due è difficile da sfatare. Un nuovo studio genomico su larga scala aggiunge nuove prove.

Sia l'obesità che la depressione sono problemi di salute globali significativi. Secondo gli autori delle ultime ricerche, costano all'economia mondiale trilioni di dollari ogni anno.

Precedenti studi hanno rilevato che la depressione appare spesso in individui in sovrappeso o obesi.

Tuttavia, gli studi osservazionali non sono stati in grado di dimostrare se l'obesità causa depressione, in quanto vi sono molti fattori concorrenti da considerare.

Per esempio, l'obesità è un fattore di rischio per una serie di condizioni, e quindi potrebbe essere che affrontare altri problemi di salute aumenta la probabilità di diventare depressi, piuttosto che l'obesità che ne è la causa.

Alcuni ricercatori hanno sostenuto che la relazione potrebbe essere il contrario: la depressione è un rischio per l'obesità.

Altri credono che la depressione e l'obesità si esacerbano a vicenda. Ad esempio, l'obesità potrebbe rendere la depressione più probabile all'inizio, ma una volta che i sintomi depressivi si presentano, potrebbero aggravare l'obesità rendendo più difficile l'esercizio da parte dell'individuo.

Obesità e depressione rivisitate

Per ottenere una migliore comprensione di questa complicata relazione, i ricercatori dell'Università di Exeter nel Regno Unito hanno unito le forze con scienziati dell'Università del South Australia. Hanno pubblicato i loro risultati sull'International Journal of Epidemiology questa settimana.

"L'obesità e la depressione sono entrambi problemi di salute globale che hanno un impatto importante sulla vita e sono costosi per i servizi sanitari", spiega l'autore principale Dr. Jess Tyrrell. "Sappiamo da molto tempo che esiste un legame tra i due, ma non è chiaro se l'obesità causi depressione o viceversa, e anche se sia in sovrappeso o i problemi di salute associati che possono causare depressione".

Lo studio ha utilizzato dati genetici per esaminare la relazione causale tra obesità e depressione. Il team voleva capire se un più alto indice di massa corporea (BMI) fosse correlato ad un aumentato rischio di depressione senza la presenza di altre condizioni di salute.

I ricercatori hanno utilizzato dati genetici e medici da 48.000 persone con depressione e lo hanno confrontato con oltre 290.000 controlli, rendendolo il più grande studio per affrontare questa domanda fino ad oggi.

Impatto psicologico da incolpare?

Nel complesso, come previsto, un IMC più elevato è stato associato a maggiori probabilità di depressione. Questa associazione era più forte nelle donne rispetto agli uomini, confermando i risultati precedenti. Le donne con un BMI elevato avevano un aumento del rischio del 21%, rispetto all'8% negli uomini.

Studiando individui con geni che li predispongono all'obesità, ma senza quelli che li predispongono a condizioni metaboliche, come il diabete – indicato come "profilo metabolico favorevole" – i ricercatori potrebbero separare la componente psicologica dell'obesità.

Nella loro analisi, hanno rappresentato una serie di variabili che potrebbero influenzare i risultati, compresa la posizione socioeconomica, il consumo di alcol, il fumo e l'attività fisica.

Hanno scoperto che gli individui con un profilo metabolico favorevole erano altrettanto propensi a sviluppare depressione come individui con obesità che portavano geni che li predisponevano a sviluppare condizioni metaboliche. Questo effetto è stato più pronunciato nelle donne.

Per ricontrollare le loro scoperte, hanno anche preso i dati dal Consorzio Psichiatrico Genomico. E la loro seconda analisi ha restituito risultati simili, aggiungendo ulteriore peso alle loro conclusioni.

"La nostra solida analisi genetica conclude che l'impatto psicologico dell'obesità può causare depressione."

Dott. Jess Tyrrell

Questi risultati forniscono informazioni vitali, come spiega la dott.ssa Tyrrell: "Questo è importante per aiutare gli sforzi mirati a ridurre la depressione, il che rende molto più difficile per le persone adottare abitudini di vita (salutistiche)".

Tuttavia, la relazione tra obesità e depressione è contorta e le domande rimangono. Come scrivono gli autori, "non abbiamo escluso (out) una possibile relazione causale bidirezionale tra più alto indice di massa corporea e depressione (…) Sono necessarie ulteriori ricerche per esplorare il ruolo causale della depressione sull'indice di massa corporea e l'obesità".

Poiché la depressione e l'obesità possono avere un profondo impatto sugli individui e sulla società in generale, è probabile che l'attenzione scientifica continui a guardare ai loro legami.

Questo post è stato utile per te?

+0

Ti potrebbe interessare

Menu