L'overkill delle foto sui social media potrebbe aumentare il narcisismo

Uno studio recente rivela che un aumento dei tratti narcisistici può essere un risultato indesiderato della condivisione di immagini, inclusi i selfie, "eccessivamente" sui social media.

I risultati, che appaiono in The Open Psychology Journal, mostrano che i partecipanti che hanno pubblicato un gran numero di foto e selfie sui social media hanno sviluppato un aumento del 25% dei tratti narcisistici durante il periodo di studio di 4 mesi.

Questo aumento dei tratti ha spinto alcuni partecipanti oltre il limite diagnostico per il disturbo narcisistico di personalità.

I social media ci permettono di condividere importanti eventi della vita e riflessioni quotidiane con amici, familiari e colleghi. Rende facile la connessione con le persone di tutto il mondo e le persone che utilizzano le piattaforme in modo strategico possono sviluppare attività online.

Tuttavia, pubblicare troppe foto, inclusi i selfie, potrebbe avere degli svantaggi.

Social media e narcisismo

I ricercatori della Swansea University nel Regno Unito e dell'Università di Milano in Italia hanno lavorato con 74 partecipanti, di età compresa tra i 18 e i 34 anni, per 4 mesi.

Il sessanta percento dei partecipanti ha utilizzato Facebook, il 25 percento ha utilizzato Instagram e il 13 percento ha utilizzato Twitter e Snapchat ciascuno.

In media, i partecipanti hanno utilizzato i social media per circa 3 ore al giorno, escluso l'uso per il lavoro, ma alcuni partecipanti hanno riferito di utilizzare fino a 8 ore al giorno.

Complessivamente, coloro che hanno pubblicato immagini in quantità considerate dai ricercatori "eccessive" hanno mostrato un aumento medio del 25% dei tratti narcisistici nel periodo di studio.

È interessante notare che i partecipanti che hanno pubblicato parole piuttosto che immagini non hanno dimostrato questo aumento.

Disturbo narcisistico della personalità

Questo distinto disturbo della personalità comprende molti tratti.

Secondo l'American Psychiatric Association, ci sono 10 tipi di disturbo della personalità, e ognuno influisce su almeno due dei seguenti fattori:

  • come una persona pensa a se stessa e agli altri
  • come una persona risponde emotivamente
  • come una persona si relaziona con gli altri
  • come controllano il proprio comportamento

Il disturbo di personalità narcisistico si verifica quando una persona ha bisogno dell'ammirazione dagli altri, mentre allo stesso tempo manca di empatia.

Molte persone con questo disturbo sperimentano l'importanza personale e il diritto, che può risultare nell'avvalersi delle persone.

Per ricevere una diagnosi, una persona deve esibire disabilità persistenti, come fare tentativi eccessivi per attirare l'attenzione o problemi con le relazioni interpersonali o di definizione degli obiettivi. Tuttavia, alcuni individui sperimentano tratti narcisistici senza questo tipo di impatto.

Come i social media possono stimolare il narcisismo

I social media si focalizzano sul singolo utente. Con il crescere del numero di Mi piace o visualizzazioni, l'utente può sentirsi più "visto", che può migliorare l'autostima. Può anche portare a ulteriori ricerche di attenzione.

Il legame tra l'uso dei social media e il narcisismo è stato oggetto di ricerca negli ultimi anni, poiché l'uso del telefono cellulare è aumentato e probabilmente continuerà a essere un argomento di studio.

La facilità di pubblicare una foto in pochi secondi, indipendentemente dal luogo in cui si trova una persona o da quello che sta facendo, può comportare un eccesso di condivisione. Questo può alimentare l'ego in modi potenzialmente problematici, come indicano i risultati recenti.

"Il fatto che l'uso predominante dei social media per i partecipanti fosse visivo, principalmente attraverso Facebook, suggerisce che la crescita di questo problema di personalità potrebbe essere vista sempre più spesso, a meno che non riconosciamo i pericoli in questa forma di comunicazione".

Prof. Phil Reed, autore principale

Mentre sono necessarie ulteriori ricerche, i recenti risultati possono fornire informazioni per coloro che sono preoccupati per gli effetti dei social media.

Questo post è stato utile per te?