In che modo l'uso dei social media influisce sull'immagine del nostro corpo?

Un nuovo studio rivela come l'uso dei social media possa influenzare l'immagine corporea auto-percepita delle giovani donne.

Recentemente, gli effetti dei social media sulla nostra salute mentale e il benessere sono stati oggetto di molti dibattiti.

Secondo la teoria dello spostamento sociale, ad esempio, più tempo passiamo a socializzare online, meno tempo abbiamo probabilità di socializzare nel mondo offline.

Ciò potrebbe portare a una diminuzione del proprio benessere generale.

Tuttavia, studi recenti hanno dissipato questo mito, con i ricercatori che sostengono che i social media "non sono male nel modo in cui la gente pensa che sia".

Altri studi hanno tracciato collegamenti tra l'uso dei social media e la solitudine, suggerendo che andare su una "disintossicazione" dei social media abbassa i sentimenti di depressione e solitudine.

I social media hanno qualche effetto sulla fiducia del corpo e su come percepiamo il nostro aspetto, comunque?

Nuova ricerca – guidata da Jennifer Mills, professore associato presso il Dipartimento di Psicologia della York University di Toronto, in Canada, e Jacqueline Hogue, un dottorato di ricerca. studente nel programma clinico del dipartimento – ha esaminato gli effetti dei social media sull'immagine corporea auto-percepita delle giovani donne.

Mills e Hogue hanno pubblicato i loro risultati sulla rivista Body Image.

Studio dell'uso dei social media e dell'immagine corporea

Mills e Hogue hanno diviso 118 studenti universitari di sesso femminile di età compresa tra 18 e 27 anni in due gruppi. Quelli del primo gruppo hanno effettuato l'accesso a Facebook e Instagram per 5 minuti o più e gli è stato chiesto di trovare un coetaneo di circa la stessa età che "consideravano esplicitamente più attraente" di loro.

Quindi, i ricercatori hanno chiesto a tutti i partecipanti di commentare le foto dei loro coetanei. Nel gruppo di controllo, le donne hanno effettuato l'accesso a Facebook o Instagram per almeno 5 minuti e hanno lasciato un commento su un post di un membro della famiglia che non consideravano più attraente.

Prima e dopo questi compiti, i partecipanti hanno compilato un questionario che chiedeva quanta insoddisfazione provassero con il loro aspetto, usando una scala che andava da "nessuno" a "molto".

"I partecipanti hanno valutato quanto si sentissero insoddisfatti riguardo al loro aspetto e corpo in generale posizionando una linea verticale su una linea orizzontale di 10- [centimetri]", spiegano gli autori. I ricercatori hanno valutato le risposte "al millimetro più vicino", che ha creato una scala di 100 punti.

I loro risultati hanno rivelato che dopo aver interagito con coetanei attraenti, le percezioni delle donne sul proprio aspetto sono cambiate, mentre l'interazione con i membri della famiglia non ha avuto alcun impatto sull'immagine del loro corpo.

"L'impegno dei social media con colleghi attraenti aumenta l'immagine negativa dello stato", spiegano i ricercatori.

Mills commenta i risultati, dicendo: "I risultati hanno mostrato che queste giovani donne adulte si sentivano più insoddisfatte dei loro corpi".

"Si sentivano peggio per il loro aspetto dopo aver guardato le pagine dei social media di qualcuno che percepivano come più attraente di loro.Anche se si sentivano male con loro stessi prima di entrare nello studio, in media si sentivano ancora peggio dopo aver completato il compito."

Jennifer Mills

"Quando ci confrontiamo con le altre persone, questo ha il potenziale di influenzare la valutazione di noi stessi", aggiunge.

"Abbiamo davvero bisogno di educare i giovani su come l'uso dei social media potrebbe farli sentire su di loro e su come questo potrebbe essere collegato a diete rigorose, disordini alimentari o esercizio eccessivo. Ci sono persone che potrebbero essere innescate dai social media e che sono particolarmente vulnerabili ", conclude Mills.

Questo post è stato utile per te?