Artrite reumatoide

In che modo l'artrite reumatoide causa anemia?

L'artrite reumatoide è una condizione autoimmune che provoca infiammazione nel rivestimento delle articolazioni. Le persone che hanno l'artrite reumatoide a volte sviluppano altre condizioni, come l'anemia.

L'anemia è una condizione che causa un basso numero di globuli rossi e livelli insufficienti di emoglobina, una proteina che trasporta l'ossigeno.

L'anemia può causare sintomi che potrebbero aggiungere alla debolezza e alla stanchezza a cui talvolta si verificano le persone con artrite reumatoide. Tuttavia, sono disponibili trattamenti per aiutare a ridurre i sintomi dell'anemia.

In questo articolo, guardiamo come l'artrite reumatoide e l'anemia potrebbero essere correlati. Copriamo anche come i medici diagnosticano e curano l'anemia quando è correlata all'artrite reumatoide.

Come sono collegati l'artrite reumatoide e l'anemia?

Secondo alcune stime, il 30-70% delle persone con artrite reumatoide sviluppano anemia.

Diversi tipi di anemia possono colpire le persone con artrite reumatoide.

Questi tipi includono:

  • Anemia di malattia cronica. Questa condizione si verifica nelle persone con un disturbo infiammatorio. Il corpo potrebbe non produrre abbastanza globuli rossi, oppure i globuli rossi potrebbero non vivere per tutto il tempo che dovrebbero.
  • Anemia emolitica. Questa condizione si verifica quando il corpo distrugge globuli rossi sani. Questa distruzione può verificarsi in disturbi del sistema immunitario e infezioni o come reazione a determinati farmaci.
  • Anemia da carenza di ferro. Questo tipo di anemia si sviluppa quando il corpo non ha abbastanza ferro da produrre globuli rossi. A volte ciò è dovuto alla mancanza di ferro nella dieta, sebbene possa anche svilupparsi perché il corpo non può assorbire il ferro in modo efficace.
  • Anemia megaloblastica. Questa anemia causa la crescita dei globuli rossi troppo grandi. Questi globuli rossi sovradimensionati potrebbero non essere in grado di fornire ossigeno con la stessa efficienza dei globuli rossi sani.

È possibile che qualcuno abbia una combinazione di anemia di malattia cronica e anemia sideropenica.

Ci sono diversi modi in cui l'artrite reumatoide potrebbe causare anemia.

Una potenziale causa sono i farmaci che le persone usano per trattare l'artrite reumatoide, che può includere steroidi o metotrexato. Questi farmaci possono causare lesioni nelle membrane dell'intestino. Questo danno può rendere il corpo meno capace di digerire il ferro, il che può portare all'anemia.

Alcune persone con artrite reumatoide possono assumere farmaci per sopprimere il sistema immunitario, come l'azatioprina o la ciclofosfamide. Un effetto collaterale di questo tipo di farmaci è la riduzione della produzione di midollo osseo, ed è il midollo osseo che produce globuli rossi.

L'artrite reumatoide può causare una riduzione della durata di vita dei globuli rossi. Ciò potrebbe portare ad anemia se il corpo non è in grado di produrre nuovi globuli rossi ad un ritmo sufficiente.

Comprendere questi legami tra artrite reumatoide e anemia è cruciale. I medici devono conoscere la causa sottostante dell'anemia per raccomandare trattamenti adatti.

Sintomi di anemia

Quando una persona ha una lieve anemia, può sentirsi normale. Tuttavia, se il loro numero di sangue inizia a diventare troppo basso e porta ad una ridotta capacità di trasportare ossigeno attraverso il corpo, è probabile che manifestino sintomi.

Esempi di sintomi di anemia includono:

  • cambiamenti nel ritmo del cuore, come battere troppo lento o veloce
  • mani e piedi freddi
  • vertigini
  • stanchezza
  • la perdita di capelli
  • mal di testa
  • mancanza di respiro
  • debolezza

Una persona con artrite reumatoide può pensare che i loro sintomi di anemia siano dovuti alla loro artrite. Ciò è particolarmente vero per debolezza e stanchezza, che entrambe le condizioni possono causare.

Diagnosi di anemia reumatoide-correlata all'artrite?

Per iniziare la diagnosi, il medico prenderà la storia medica della persona e chiederà loro dei loro sintomi. Se il medico sospetta l'anemia, è probabile che raccomandino esami del sangue.

Oltre a misurare i livelli di emoglobina e globuli rossi, il medico ordinerà anche test per misurare i livelli di alcune sostanze chimiche nel sangue. Questi includono:

  • ferro sierico
  • ferritina
  • acido folico
  • vitamina B-12

Questa informazione può aiutare un medico a capire perché una persona potrebbe avere anemia, così come quale tipo di anemia potrebbe avere.

Trattamento dell'anemia correlata all'artrite reumatoide

Il trattamento per l'anemia reumatoide correlata all'artrite dipenderà dalla sua causa.

L'uso di farmaci per gestire i sintomi dell'artrite reumatoide può spesso aiutare con l'anemia a sua volta. Esempi di questi farmaci includono farmaci antireumatici modificanti la malattia (DMARD) o steroidi, come il prednisone.

I medici classificheranno i DMARD come tradizionali o biologici. Questi farmaci sono altamente specifici e mirati per influenzare la funzione del sistema immunitario.

I DMARD possono ridurre l'infiammazione nelle persone con artrite reumatoide. Ridurre al minimo la risposta infiammatoria può migliorare i sintomi per le persone con anemia di malattia cronica.

Se una persona ha un'anemia da carenza di ferro, un medico può raccomandare integratori di ferro o infusioni di ferro. Per l'anemia megaloblastica, l'acido folico e la vitamina B-12 sono possibili trattamenti.

Per alcune persone affette da artrite reumatoide, i medici potrebbero raccomandare un farmaco chiamato eritropoietina ricombinante umana (EPO) per trattare l'anemia. L'EPO è simile all'ormone naturale eritropoietina che stimola la produzione di globuli rossi.

Nel 2013, i ricercatori hanno esaminato tre studi clinici che hanno fornito EPO a persone con artrite reumatoide e anemia. I ricercatori hanno scoperto che l'iniezione di EPO ha contribuito ad aumentare i livelli di emoglobina in due degli studi.

Tuttavia, gli studi inclusi nella revisione erano molto piccoli e non condividevano molte informazioni sulla sicurezza. Di conseguenza, i ricercatori non sono stati in grado di affermare che l'EPO è un buon trattamento per l'anemia reumatoide correlata all'artrite.

In alcuni casi, può essere necessario un cambiamento dei farmaci contro l'artrite reumatoide. Le persone non dovrebbero mai smettere di prendere i loro farmaci di propria iniziativa, ma un medico può raccomandare il passaggio a un farmaco che ha meno probabilità di causare anemia.

prospettiva

Mentre l'anemia può verificarsi spesso a fianco dell'artrite reumatoide, i medici possono prescrivere un numero di trattamenti per migliorare la conta dei globuli rossi di una persona.

Trattare l'anemia da moderata a grave può aiutare una persona con artrite reumatoide a sentirsi più energica ed evitare gli altri sintomi di anemia.

Chiunque abbia l'artrite reumatoide e teme di avere anche anemia dovrebbe parlare con il proprio medico.

Questo post è stato utile per te?

+0

Ti potrebbe interessare

Menu