Artrite reumatoide

In che modo l'alcol influisce sull'artrite reumatoide?

Bere alcolici con moderazione è in genere sicuro per le persone con artrite reumatoide (RA).

Secondo la Arthritis Foundation, bere alcolici con moderazione è generalmente sicuro e può persino ridurre alcuni tipi di infiammazioni. Alcune ricerche dicono che piccole quantità di alcol potrebbero ridurre il rischio di sviluppare RA in primo luogo.

Tuttavia, bere più pesante può causare problemi. Inoltre, l’alcol può interferire con alcuni farmaci RA, con gravi implicazioni sulla salute. Prima di bere alcolici, le persone possono parlare con un medico dei rischi e dei benefici.

Questo articolo esamina le ricerche su come l’assunzione di alcolici può influire sulla RA, così come le interazioni tra droghe RA e alcol e altre considerazioni sulla sicurezza.

Alcool e RA

Fino a poco tempo fa, poche ricerche hanno valutato direttamente gli effetti del bere sulla RA.

Attualmente, la ricerca è mista, e sembra che il legame tra alcol e RA differisca, a seconda di quanto una persona beve e dei farmaci che sta assumendo.

Le seguenti sezioni di questo articolo esaminano ciò che la ricerca dice sull’alcol e come influenza l’AR.

L’alcol influisce sull’infiammazione?

L’infiammazione causa i sintomi dell’AR, tra cui dolori articolari, rigidità e affaticamento. L’uso di alcol pesanti può aumentare l’infiammazione nel corpo, mentre bere moderatamente può effettivamente ridurre l’infiammazione.

Un riesame del 2015 afferma che bere moderatamente può ridurre alcuni marcatori di infiammazione, che possono includere la proteina c-reattiva, l’interleuchina-6 e il fattore di necrosi tumorale (TNF) -alfa del recettore 2. Binge drinking, d’altra parte, aumenta l’infiammazione.

Quando una persona beve eccessivamente, l’alcol può danneggiare l’intestino e il fegato, portando a un’infiammazione ampia. Gli scienziati collegano strettamente le condizioni mediche legate all’alcol con l’infiammazione cronica.

Se assunto con moderazione, tuttavia, l’alcol non dovrebbe influenzare negativamente le persone con AR.

L’alcol può ridurre i sintomi dell’AR?

Alcuni piccoli studi di ricerca suggeriscono che bere una quantità moderata di alcol potrebbe ridurre i sintomi della RA, probabilmente perché l’alcol riduce alcuni tipi di infiammazione. Tuttavia, sono necessarie ulteriori ricerche per scoprire i veri effetti dell’alcool sui sintomi della RA.

Uno studio del 2010 ha esaminato gli effetti del consumo di alcolici in 873 persone con RA. I ricercatori hanno riferito che “il consumo di alcol è associato a una ridotta gravità della malattia”.

Uno studio del 2018 su 188 persone con AR precoce non ha rilevato alcuna differenza nella gravità dell’infiammazione articolare quando i ricercatori hanno esaminato i risultati della loro risonanza magnetica. Hanno suggerito che gli effetti antinfiammatori dell’alcool potrebbero essere sistemici e non coinvolgere specificamente le articolazioni.

Tuttavia, i Centers for Disease Control and Prevention (CDC) affermano che nessuno dovrebbe iniziare a bere alcolici per eventuali benefici per la salute. L’alcol può causare problemi di salute sia a breve che a lungo termine, anche se non esacerba i sintomi di RA.

L’alcol può ridurre il rischio di RA?

Un altro filone di prove suggerisce che bere una quantità moderata di alcol potrebbe effettivamente ridurre il rischio di sviluppare RA in persone che non ne hanno la condizione.

In uno studio del 2014, i ricercatori hanno esaminato i risultati del sondaggio e le cartelle cliniche di oltre 200.000 persone in più decenni. Hanno trovato “una modesta associazione tra alcol moderato a lungo termine e rischio ridotto di RA”. Ciò significa che le persone che hanno bevuto alcol con moderazione avevano un rischio più basso di sviluppare RA.

I ricercatori devono condurre ulteriori studi per spiegare, comprendere e confermare il legame tra bere alcol e i rischi di sviluppare RA

Alcol e farmaci antiretrovirali

Quando una persona beve alcol, i suoi processi epatici e abbatte l’etanolo. Sovraccaricare il fegato con eccessivo consumo di alcol può danneggiare il fegato.

Il fegato filtra anche molti farmaci che le persone usano per trattare l’AR. Assunzione di alcol con questi farmaci può aumentare il rischio di danni al fegato di una persona.

I seguenti farmaci non interagiscono bene con l’alcol:

  • antinfiammatori non steroidei (FANS), come naprossene e ibuprofene
  • acetaminofene
  • metotressato
  • leflunomide

L’assunzione di FANS aumenta il rischio di sanguinamento dello stomaco, e le ulcere e l’uso eccessivo di alcol possono intensificare questi effetti.

Maggiori informazioni sulla miscelazione di ibuprofene e alcol, acetaminofene e alcol.

Quanto alcool è troppo?

La ricerca attuale non punta a una quantità specifica di alcol che peggiora i sintomi RA. Con moderazione, l’alcol non dovrebbe influenzare negativamente le persone con RA.

Il CDC definisce bere moderato come:

  • fino a 1 bevanda al giorno per le donne
  • fino a 2 bicchieri al giorno per gli uomini

Binge drinking può portare ad un aumento dell’infiammazione corporea e l’uso cronico di alcol può portare a malattie infiammatorie del fegato nel tempo. Binge drinking si riferisce a 4 o più bevande in una occasione per donne o 5 per uomini.

I rischi a lungo termine dell’uso eccessivo di alcol includono:

  • problemi di salute del fegato
  • disturbo da alcol
  • condizioni di salute mentale, come la depressione
  • alta pressione sanguigna
  • alcuni tipi di cancro, compresi mammella, colon e esofageo

Sommario

Gli effetti dell’alcol sul corpo sono complessi. La ricerca collega costantemente il consumo eccessivo di alcol a una serie di problemi di salute, oltre a incidenti e infortuni. Eppure l’alcol non è universalmente dannoso, in particolare con moderazione.

L’alcol può influenzare le persone in modi diversi. Le persone con AR possono monitorare il modo in cui l’alcol colpisce i loro sintomi e il loro corpo. Se una persona sospetta che l’alcol peggiori i suoi sintomi RA, potrebbe essere meglio smettere di bere alcolici.

Le persone affette da AR possono tranquillamente bere alcolici con moderazione, anche se dovrebbero parlare con un medico di eventuali interazioni farmacologiche, controindicazioni dovute a farmaci prescritti e altre condizioni mediche che potrebbero causare complicanze.

Questo post è stato utile per te?

+0

Ti potrebbe interessare

Menu