Nutrizione / Dieta

Il tè verde può aiutare a combattere l'obesità?

Secondo uno studio recente condotto sui topi, il consumo di tè verde potrebbe ridurre il rischio di obesità e le relative condizioni. Sembra che i benefici siano dovuti all'influenza positiva del tè verde sui batteri intestinali.

In tutti gli Stati Uniti, i tassi di obesità sono in aumento.

Secondo i Centers for Disease Control and Prevention (CDC), in alcuni stati, oltre il 35% degli adulti sono obesi.

L'Organizzazione mondiale della sanità (OMS) spiega che a livello mondiale la prevalenza dell'obesità è quasi raddoppiata dal 1980.

Molti fattori sono coinvolti in questo costante aumento di peso, e finora, l'inversione della tendenza si è dimostrata difficile.

A causa di questa tendenza apparentemente inarrestabile, la ricerca di modi semplici per minimizzare il rischio e l'influenza dell'obesità potrebbe avere un impatto ad ampio raggio.

L'obesità aumenta anche il rischio di altri problemi, come il diabete e altre condizioni metaboliche. Con l'aumentare dell'obesità, così fanno anche questi problemi correlati; Pertanto, è anche importante trovare modi per ridurre al minimo il loro impatto.

Recentemente, un gruppo di ricercatori della Ohio State University di Columbus ha iniziato a studiare come i composti del tè verde potrebbero interagire con i batteri intestinali e influenzare le condizioni legate all'obesità e all'obesità.

Gli scienziati hanno recentemente pubblicato le loro scoperte nel Journal of Nutritional Biochemistry.

Obesità e tè verde

Ricerche precedenti hanno dimostrato che il tè verde può aiutare a combattere l'obesità e l'infiammazione; tuttavia, i risultati sono stati contraddittori. Il Prof. Richard Bruno, autore principale del nuovo studio, ha cercato di trovare risposte più solide. Lui dice:

"I risultati degli studi sulla gestione dell'obesità finora sono stati un vero e proprio miscuglio: alcuni sembrano sostenere il tè verde per la perdita di peso, ma molte altre ricerche non hanno mostrato alcun effetto, probabilmente a causa della complessità della dieta rispetto ad un numero di fattori di stile di vita. "

Per indagare, gli scienziati hanno studiato topi maschi. Per 8 settimane, hanno nutrito metà dei topi con una dieta standard e il restante metà ha mangiato una dieta ricca di grassi che causa obesità. I ricercatori hanno mescolato l'estratto di tè verde in metà del cibo di ciascun gruppo.

Non hanno incluso i topi femmina nello studio perché sono relativamente resistenti all'obesità indotta dalla dieta e ad altri correlati cambiamenti metabolici.

Dopo quelle 8 settimane, gli scienziati hanno misurato una serie di fattori, tra cui la permeabilità intestinale, o "permeabilità intestinale". Gli esperti hanno implicato l'intestino che perde nell'infiammazione e in altre condizioni di salute associate.

Hanno anche misurato l'infiammazione all'interno dell'intestino e del tessuto adiposo e la composizione del microbioma o la specie di batteri presenti nell'intestino.

Inoltre, hanno valutato i livelli di endotossine nel sangue; i batteri intestinali producono queste sostanze chimiche e, una volta nel sangue, possono muoversi nel corpo, causando infiammazione e resistenza all'insulina, che è un precursore del diabete.

Come speravano, l'estratto di tè verde sembrava avere un effetto benefico. In particolare, i topi che hanno mangiato una dieta ricca di grassi mescolati con il composto di tè verde hanno guadagnato il 20% in meno di peso rispetto ai topi che hanno mangiato la dieta ricca di grassi senza il supplemento. Inoltre, avevano livelli più bassi di resistenza all'insulina.

"Questo studio fornisce la prova che il tè verde incoraggia la crescita di buoni batteri intestinali e che porta a una serie di benefici che riducono significativamente il rischio di obesità".

Prof. Richard Bruno

Altri benefici metabolici

I risultati hanno anche dimostrato che i topi che hanno mangiato sia una dieta ricca di grassi che l'integratore di tè verde avevano meno infiammazioni e ridotti livelli di endotossine nel sangue. Come previsto dai ricercatori, l'intestino permeabile ha colpito questi topi in misura minore.

I ricercatori hanno dimostrato che gli animali che hanno consumato l'integratore di tè verde avevano una comunità microbica più sana.

È interessante notare che i benefici che il team ha visto nel gruppo ad alto contenuto di grassi erano presenti anche nei topi che consumavano una dieta normale con un integratore di tè verde. I benefici non erano così pronunciati ma misurabili.

Questi risultati sono interessanti e contribuiranno sicuramente al dibattito. Tuttavia, è importante notare che per consumare una quantità equivalente di tè verde come hanno fatto i topi nello studio, un essere umano avrebbe bisogno di bere circa 10 tazze al giorno.

Sebbene, come osserva il Prof. Bruno, in alcune parti del mondo, consumare quel livello di tè verde non sia particolarmente insolito.

Vuole spiegare che è troppo presto per estrapolare i risultati agli umani; gli scienziati dovranno condurre molte più ricerche. Detto questo, è ancora fiducioso che semplici interventi sullo stile di vita come questo potrebbero essere utili un giorno.

"Due terzi degli adulti americani sono sovrappeso o obesi, e sappiamo che solo dire alle persone di mangiare di meno e fare più attività fisica non funziona. È importante stabilire approcci complementari di promozione della salute che possano prevenire l'obesità e problemi correlati".

Prof. Richard Bruno

Questo post è stato utile per te?

+0

Ti potrebbe interessare

Menu