IBS: la CBT basata sul telefono e sul web allevia i sintomi

Il consueto trattamento per la sindrome dell'intestino irritabile consiste in farmaci e consigli sullo stile di vita e sulla dieta. Ora, un nuovo studio suggerisce che l'erogazione di una terapia cognitiva comportamentale basata sul web o basata sul telefono, oltre alla normale terapia, può ridurre i sintomi in modo più efficace rispetto alle cure standard da solo per coloro la cui IBS non risponde ai farmaci.

Lo studio, che ha preso la forma di uno studio controllato randomizzato, è il più grande finora per testare questi tipi di terapia cognitivo comportamentale (CBT) per il trattamento della sindrome dell'intestino irritabile (IBS).

Il processo si è svolto nel Regno Unito sotto la direzione di ricercatori dell'Università di Southampton e del King's College di Londra, che descrivono in dettaglio i metodi e le scoperte contenute in un articolo pubblicato sulla rivista Gut.

L'IBS è una condizione intestinale comune con sintomi persistenti che possono influire notevolmente sulla qualità della vita di una persona.

Le nuove scoperte potrebbero aiutare ad ampliare l'accesso sotto il National Health Service (NHS) a una terapia psicologica efficace per le persone con IBS.

Le linee guida cliniche U.K. raccomandano la CBT per le persone con IBS i cui sintomi in atto non rispondono ai farmaci dopo 12 mesi.

Gli investigatori dello studio affermano che mentre la CBT può "ridurre i punteggi dei sintomi e migliorare la qualità della vita indirizzando credenze inutili e comportamenti di coping", gli scienziati non sono ancora chiari su quali metodi di consegna siano più efficaci.

Precedenti studi hanno suggerito che le sessioni faccia a faccia di CBT possono aiutare a ridurre i sintomi di IBS.

"Tuttavia," come il primo autore dello studio, il Dr. Hazel A. Everitt, che è professore associato di medicina generale presso l'Università di Southampton, spiega, "nella mia esperienza di medico di base, ho riscontrato che la disponibilità (di face CBT) è estremamente limitato. "

IBS e CBT

L'IBS è una condizione gastrointestinale persistente e dolorosa che colpisce circa l'11% delle persone in tutto il mondo e "è un onere sanitario significativo".

I sintomi di IBS includono dolore addominale, crampi, gonfiore, costipazione e diarrea. Possono avere un impatto considerevole sulla capacità di una persona di lavorare e mantenere la qualità della vita.

L'IBS non è la stessa della malattia infiammatoria intestinale (IBD), sebbene le due condizioni presentino sintomi simili.

La CBT è una "terapia parlante" che aiuta le persone a modificare il loro modo di pensare e di comportarsi per gestire i problemi in modo positivo e sistematico.

CBT si concentra sul presente; incoraggia il cambiamento attraverso piccoli e pratici passi che gli individui possono implementare nella loro vita quotidiana immediatamente.

L'approccio può aiutare con varie condizioni mediche, che vanno da IBS a disturbi alimentari, depressione, ansia, insonnia e stress post-traumatico.

Confronto tra CBT su misura e assistenza standard

Per il processo, gli investigatori hanno reclutato 558 persone con IBS che hanno avuto sintomi in corso senza sollievo da altri trattamenti per almeno 12 mesi.

Hanno assegnato in modo casuale i partecipanti a tre gruppi. Un gruppo, i controlli, ha ricevuto cure standard, mentre gli altri due gruppi hanno ricevuto due forme di CBT su misura per IBS in aggiunta alle cure standard.

L'assistenza standard comprendeva "trattamento come al solito", che i ricercatori definivano come "continuazione di farmaci correnti e consueto follow-up di G.P. o di consulente senza terapia psicologica". Comprendeva anche consigli e un opuscolo su stile di vita e dieta.

Le due forme di CBT – telefono e web-based – avevano gli stessi obiettivi ma diverse modalità di consegna e quantità variabili di input da parte dei terapeuti. Anche i terapeuti si sottoponevano allo stesso allenamento.

Entrambe le forme di CBT miravano a migliorare le abitudini intestinali e sviluppare modelli di alimentazione stabili e salutari. Hanno anche cercato di gestire lo stress, sfidare il pensiero negativo, ridurre l'attenzione sui sintomi e prevenire le ricadute.

Quelli del programma CBT basato sul telefono hanno ricevuto un manuale con consigli dettagliati e compiti a casa. Hanno anche parlato per 1 ora al telefono con un terapeuta CBT sei volte durante le prime 9 settimane. Quindi, hanno avuto altre due sessioni di ripetizione di 1 ora con il terapeuta al telefono a 4 mesi e 8 mesi dopo l'inizio del programma.

I partecipanti al programma CBT basato sul web hanno potuto accedere a un pacchetto interattivo di auto-aiuto basato sui materiali testati da una precedente prova di CBT per IBS. Hanno anche ricevuto tre sessioni telefoniche di 30 minuti con un terapista nelle prime 5 settimane e poi due sessioni di potenziamento di 30 minuti dopo 4 e 8 mesi.

I risultati hanno favorito entrambe le modalità della CBT

Per valutare l'efficacia del trattamento nei tre gruppi, i ricercatori hanno analizzato una serie di misure, tra cui cambiamenti sui punteggi di gravità dei sintomi, livello di interruzione del lavoro e della vita sociale, umore e capacità di gestire i sintomi.

Hanno valutato alcuni di questi 3 e 6 mesi dopo l'inizio dei trattamenti e poi alla fine dello studio, che è durato 12 mesi.

I risultati hanno mostrato che, rispetto ai partecipanti che ricevevano solo cure standard per 12 mesi, quelli che avevano ricevuto una CBT basata sul telefono o sul web erano più propensi a riferire che i loro sintomi erano diminuiti in gravità e che la loro vita lavorativa e sociale era migliorata.

È importante notare che solo le persone la cui IBS non aveva risposto ai farmaci hanno preso parte allo studio, quindi i risultati non si applicano necessariamente a tutti coloro che hanno IBS.

Il team sta ora lavorando con il NHS in modo che più persone con IBS possano accedere a questi trattamenti. Stanno anche lavorando con una società privata per rendere CBT web-based per IBS più accessibile al di fuori del NHS e in altri paesi.

"Il fatto che sia le sessioni di CBT su telefono che quelle basate sul web si dimostrassero trattamenti efficaci è una scoperta davvero importante ed entusiasmante: i pazienti sono in grado di intraprendere questi trattamenti in un momento conveniente per loro, senza dover recarsi alle cliniche".

Dr. Hazel A. Everitt

Questo post è stato utile per te?