Alcol / Dipendenza

I sudori notturni sono un segno di ritiro di alcol?

L'alcol può causare sudorazioni notturne in alcune persone. La sudorazione notturna si verifica perché l'alcol può influenzare il sistema nervoso e il modo in cui il corpo regola e percepisce la temperatura corporea, la pressione sanguigna e l'attività cardiaca.

Anche la sudorazione notturna può derivare dal ritiro di alcol o dall'intolleranza all'alcool. Per le persone che hanno già sudorazioni notturne, come quelle che attraversano la menopausa, il consumo di alcol può peggiorare la sudorazione.

Di solito i rimedi casalinghi aiutano a gestire la sudorazione notturna indotta dall'alcol. Tali rimedi casalinghi possono includere rimanere idratati e mantenere la camera da letto a una temperatura confortevole.

Le persone con dipendenza da alcol o intolleranza dovrebbero consultare un medico.

In questo articolo, copriamo sudorazioni notturne e alcol, compreso il modo di gestire la sudorazione notturna dopo aver bevuto.

Le cause

L'alcol può causare sudorazioni notturne in diversi modi. Le persone possono sudare di più dopo aver bevuto a causa di quanto segue:

Effetti sul cuore e sui vasi sanguigni

L'alcol influenza il corpo in molti modi, uno dei quali è il suo impatto sul cuore. Può far sì che la frequenza cardiaca diventi troppo veloce o che il ritmo cardiaco diventi irregolare.

Con l'assunzione di alcol, quando la frequenza cardiaca accelera, i vasi sanguigni della pelle tendono ad allargarsi. Questo processo è chiamato vasodilatazione.

I vasi sanguigni dilatati fanno sì che la pelle si senta calda e arrossata. Questo può innescare il rilascio di sudore.

Questa sudorazione potrebbe verificarsi in qualsiasi momento della giornata. Tuttavia, poiché molte persone bevono alcolici la sera, i sudori notturni sono comuni.

Mentre molte persone si sentono calde dopo aver bevuto alcolici, la temperatura corporea si abbassa mentre il sangue si sposta dal nucleo alla pelle attraverso i vasi sanguigni dilatati. Il sudore rimuove anche il calore dal corpo.

Le persone potrebbero non rendersi conto che a causa di questo, sono a rischio di ipotermia nella stagione fredda. Oppure, quando fa caldo, possono iniziare a provare nausea e vertigini con disidratazione oltre alla sudorazione.

Ritiro di alcol

Le persone che bevono pesantemente o regolarmente possono avere sudorazioni notturne diverse ore o giorni dopo l'ultimo consumo di alcol. Questo è un sintomo comune di astinenza da alcol, che spesso colpisce le persone con disturbo da consumo di alcol (AUD).

Secondo il National Institutes of Health (NIH), un sondaggio del 2015 ha suggerito che 15,1 milioni di adulti negli Stati Uniti avevano AUD. Questa cifra comprende 9,8 milioni di maschi e 5,3 milioni di femmine.

Sudorazioni notturne dovute al ritiro di alcol sono di solito temporanee ma possono durare per diversi giorni. Altri sintomi di astinenza includono:

  • dolori e dolori
  • ansia e depressione
  • mal di testa
  • perdita di appetito
  • nausea
  • tremante
  • problemi di sonno, tra cui l'insonnia e gli incubi

Alcuni dei sintomi più gravi includono vomito, febbre, allucinazioni e convulsioni.

Una persona dovrebbe rivolgersi immediatamente al medico se manifesta uno di questi sintomi.

Intolleranza all'alcol

L'intolleranza all'alcol è una malattia genetica in cui il corpo non ha abbastanza dell'attività enzimatica necessaria per abbattere l'alcol.

Uno dei sintomi più comuni di intolleranza all'alcol è il rossore del viso, ma può anche causare un'eccessiva sudorazione.

Altri sintomi includono:

  • bassa pressione sanguigna
  • nausea
  • mal di testa
  • fatica
  • battito cardiaco accelerato

A volte, una persona può sembrare avere intolleranza all'alcool ma può reagire a un altro ingrediente della bevanda. I medici useranno un semplice test per determinare se l'alcol è il problema.

Altri fattori

Altri fattori, come la menopausa o l'uso di farmaci, comunemente causano vampate di calore e sudorazioni notturne. Bere alcol può peggiorare questi sintomi.

Uno studio del 2006 pubblicato su Annals of Human Biology ha rilevato che bere alcolici durante la menopausa può peggiorare la sudorazione notturna. Su 293 persone nello studio, il 36% delle donne in menopausa aveva subito sudorazioni notturne.

Tuttavia, vampate di calore e sudorazione possono colpire anche altre persone, poiché l'alcol può danneggiare il sistema endocrino. Questo sistema rende e secerne ormoni che possono contribuire a questi sintomi.

Trattamento

Le persone che soffrono di sudorazioni notturne da occasionali consumo di alcol possono trovare sollievo usando i rimedi casalinghi.

Questi includono:

  • bere molta acqua per rimanere idratati e sostituire i liquidi persi con il sudore
  • la doccia per rimuovere l'eccesso di sale e il sudore dalla pelle
  • mantenendo la camera da letto a una temperatura confortevole per dormire
  • rimuovere le coperte in eccesso e indossare un pigiama leggero

Le persone con intolleranza all'alcol potrebbero aver bisogno di evitare di bere alcolici per evitare che si verifichi sudore notturno. Alcune persone potrebbero essere in grado di migliorare i loro sintomi limitando la quantità di alcol che consumano.

Le persone che soffrono di astinenza da alcol legate alla dipendenza da alcol dovrebbero prendere in considerazione di cercare aiuto più urgentemente. Un medico può fornire informazioni e indicazioni sull'eliminazione dell'alcol.

prospettiva

La sudorazione è un effetto comune del consumo di alcol. Per molte persone, la sudorazione notturna sarà temporanea in base al consumo di alcol di un'occasione particolare. Non avranno alcun impatto duraturo.

Le persone che subiscono regolarmente sudorazioni notturne dopo aver bevuto possono avere un problema con l'alcol. Ci sono molti rischi, incluso il cancro e il danno al fegato, dell'uso di alcol a lungo termine. Per questo motivo, è consigliabile cercare aiuto.

Chi crede di avere intolleranza all'alcol o all'alcol dovrebbe consultare il proprio medico.

Altre persone che regolarmente sperimentano sudorazioni notturne, soprattutto se hanno sintomi aggiuntivi, dovrebbero anche fissare un appuntamento con il proprio medico per determinare il problema sottostante.

Questo post è stato utile per te?

+0

Ti potrebbe interessare

Menu