Salute delle donne / Ginecologia

I coaguli di sangue sono normali durante un periodo?

Le persone possono preoccuparsi se notano grumi nel loro sangue mestruale, ma questo è perfettamente normale e raramente causa preoccupazione.

I coaguli mestruali sono una miscela di cellule del sangue, tessuto dal rivestimento dell'utero e proteine ​​nel sangue che aiutano a regolare il suo flusso.

Alcune condizioni mediche possono causare grossi coaguli di sangue, spesso insieme a forti sanguinamenti mestruali o dolori mestruali. Le persone dovrebbero vedere un medico se sono preoccupate per i loro coaguli mestruali.

Cosa significa avere dei grumi nel sangue mestruale?

Potrebbe essere sorprendente vedere uno spesso strato di sangue mestruale, ma, nella maggior parte dei casi, i coaguli di sangue sono una parte naturale delle mestruazioni.

Di solito non significa che ci sia un problema, ma a volte può essere un segno di una condizione di salute.

I coaguli di sangue sono una parte naturale del meccanismo di difesa del corpo. La consistenza densa e gelatinosa di un coagulo mestruale aiuta a prevenire la fuoriuscita di troppo sangue.

Questa è la stessa funzione di coagulazione che accade in altre parti del corpo: è una lesione al tessuto, come un taglio o una lacerazione.

I coaguli mestruali si verificano generalmente quando il flusso è pesante. Sono più comuni durante i primi 2 giorni delle mestruazioni, che è in genere la parte più pesante di un periodo.

I coaguli possono essere di un colore brillante o un rosso più scuro e profondo. I grumi più consistenti possono sembrare neri. Il sangue mestruale comincia ad apparire più scuro e più bruno verso la fine di ogni periodo in quanto il sangue è più vecchio e lascia il corpo meno rapidamente.

Quando si verificano i coaguli?

I coaguli si verificano quando il rivestimento uterino perde quantità di sangue. Quando il sangue si accumula nell'utero o nella vagina, inizia a coagulare, proprio come farebbe su una ferita aperta.

La consistenza del sangue mestruale varia sia durante il periodo che da un periodo all'altro.

Le persone possono sperimentare un flusso pesante contenente coaguli mestruali un mese e un flusso più leggero senza coaguli il mese successivo.

Questa variazione è naturale e i cambiamenti possono verificarsi a causa di fattori di dieta e stile di vita.

Cause dei coaguli mestruali

Durante le mestruazioni, le cellule endometriali che rivestono l'utero si allontanano e lasciano il corpo.

Mentre ciò accade, il corpo rilascia proteine ​​che causano la coagulazione del sangue nell'utero. Questa coagulazione impedisce ai vasi sanguigni del rivestimento uterino di continuare a sanguinare.

Il sangue che il corpo ha già versato contiene anche queste proteine ​​della coagulazione.

Quando il flusso è più consistente, le proteine ​​della coagulazione all'interno del sangue possono iniziare a raggrupparsi insieme, con conseguente coaguli mestruali.

Questo si verifica generalmente quando il sangue mestruale si accumula nell'utero o nella vagina prima di lasciare il corpo.

Possibili condizioni di salute

Sebbene sia normale avere coaguli nel sangue durante le mestruazioni, questo sintomo può a volte segnalare un problema medico. Si consiglia di consultare un medico se i coaguli:

  • sono più grandi di un quarto di dimensione
  • sono molto frequenti
  • si verificano con un flusso anormalmente pesante che richiede a una persona di cambiare pad o tampone almeno ogni 1-2 ore
  • si verificano con dolore significativo

Le seguenti condizioni possono causare coaguli mestruali anormali:

Polipi o fibromi uterini

Un blocco nell'utero potrebbe impedirgli di contrarsi come dovrebbe, il che significa che non può forzare il sangue fuori il più velocemente possibile. Il sangue lascerà il corpo più lentamente, quindi avrà più tempo per raggrupparsi e formare grumi.

Il blocco può anche causare un flusso più pesante, che si traduce in una maggiore quantità di sangue.

I blocchi possono verificarsi a seguito di escrescenze nell'utero. Questi includono polipi e fibromi uterini, che non sono cancerosi ma possono causare altri problemi di salute senza una corretta gestione.

Polipi e fibromi uterini sono costituiti da tessuto endometriale o muscolare che cresce nella parete uterina. Possono causare sintomi come:

  • dolore lombare persistente
  • dolore durante il sesso, o dispareunia
  • sentirsi gonfio
  • problemi di fertilità
  • spotting irregolare

Endometriosi

L'endometriosi è una condizione che fa sì che i tessuti del rivestimento uterino crescano all'esterno dell'utero.

Questa anormalità può portare a diversi sintomi, che possono essere peggiori intorno al periodo delle mestruazioni.

I sintomi dell'endometriosi spesso includono:

  • dolore e crampi alla pelvi o alla parte bassa della schiena
  • periodi molto pesanti, o menorragia
  • periodi dolorosi o dismenorrea
  • disagio o dolore durante il sesso
  • problemi di fertilità

adenomiosi

Nelle persone con adenomiosi, il rivestimento uterino si sviluppa nella parete muscolare dell'utero.

Questo può rendere il rivestimento endometriale e la parete uterina molto più spessi, il che può portare a un flusso molto più pesante durante un periodo.

Di conseguenza, è più probabile che i coaguli di sangue compaiano nel sangue mestruale.

Squilibri ormonali

L'equilibrio degli ormoni nel corpo è essenziale per il mantenimento di un utero sano.

Se i livelli di ormoni specifici diventano sbilanciati, possono verificarsi molti problemi, comprese le mestruazioni pesanti o la coagulazione.

Perdita di gravidanza

Durante un aborto spontaneo o una perdita di gravidanza, una persona di solito passa un certo numero di grossi grumi, a seconda della fase della gravidanza.

La perdita di gravidanza può talvolta verificarsi prima che una persona sappia di essere incinta, quindi può scambiare un aborto spontaneo precoce per un normale ciclo mestruale.

Utero allargato

Dopo la gravidanza, l'utero di una persona spesso rimane un po 'più grande di prima. Un utero allargato può anche essere dovuto a problemi strutturali, come i fibromi.

Ci sarà spazio aggiuntivo per il sangue per il pool, che potrebbe portare a ulteriori coaguli prima che esca dal corpo.

Disturbi emorragici

Alcuni disturbi emorragici possono essere responsabili del flusso mestruale pesante, poiché possono influenzare le proteine ​​della coagulazione che il rivestimento uterino deve interrompere il sanguinamento mestruale.

Disturbi come il disturbo della funzione piastrinica o la malattia di von Willebrand (VWD) possono causare mestruazioni anormalmente pesanti.

Quando vedere un dottore

Le persone che stanno vivendo un'emorragia mestruale molto pesante o hanno coaguli più grandi di un quarto del loro sangue mestruale dovrebbero consultare un medico, soprattutto se hanno uno qualsiasi dei segni o dei sintomi delle condizioni sopra menzionate.

Cos'è un flusso pesante?

Una persona con mestruazioni pesanti potrebbe dover cambiare pad, tampone o coppetta mestruale più di una volta ogni 2 ore per una parte del loro ciclo. Possono anche aver bisogno di due pad alla volta e possono perdere le attività quotidiane a causa del loro flusso mestruale.

Anemia

Le persone con periodi molto pesanti hanno un rischio più elevato di anemia sideropenica.

L'anemia si verifica quando ci sono meno globuli rossi nel corpo del solito. Bassi livelli di ferro possono causare questo perché il corpo ha bisogno di ferro per fare nuove cellule del sangue sane.

Altri sintomi di carenza di ferro includono:

  • stanchezza generale
  • debolezza
  • mancanza di respiro

Chiunque sia incerto sui loro coaguli mestruali dovrebbe consultare un medico.

Diagnosi e trattamento

Per diagnosticare la causa di coaguli mestruali anormali, un medico può chiedere segni e sintomi, ordinare esami del sangue o di imaging, effettuare un esame obiettivo o una combinazione di questi.

Scoprire la causa consentirà a un medico di raccomandare il corso più appropriato di trattamento.

I medici possono consigliare l'assunzione di un integratore di ferro se ritengono che qualcuno stia perdendo troppo sangue o possa essere a rischio di anemia.

Possono anche suggerire alcune azioni che le persone possono intraprendere a casa, come ad esempio:

  • rimanendo idratato con acqua
  • evitando l'aspirina, che può peggiorare il sanguinamento
  • mangiare una dieta salutare che include cibi ricchi di ferro
  • fare attività fisica regolare

medicazione

I medici possono prescrivere farmaci ormonali per aiutare a bilanciare gli ormoni e controllare il sanguinamento pesante.

Possono suggerire di utilizzare o modificare un metodo di controllo delle nascite. I dispositivi intrauterini (IUD) contenenti progestinici possono ridurre il flusso sanguigno e alcune pillole anticoncezionali possono anche aiutare.

I medici possono raccomandare l'assunzione di farmaci anti-infiammatori non steroidei (FANS) durante il periodo per aiutare a ridurre i sintomi, come crampi, dolore e disagio. I FANS possono anche aiutare con un'emorragia eccessiva.

Le persone che preferiscono non usare i trattamenti ormonali potrebbero voler provare i farmaci che controllano la coagulazione del sangue. È meglio parlare con un medico di questo.

prospettiva

I coaguli mestruali sono normali e di solito sono un sintomo di un flusso mestruale intenso.

Tuttavia, chiunque si accorga di uno schema di flusso pesante o di una pesante coagulazione accanto ad altri sintomi dovrebbe consultare un medico.

Ci sono alcune diverse cause di mestruazioni anormali. Un medico può aiutare a trovare modi efficaci per trattare i problemi sottostanti e controllare i coaguli mestruali frequenti o grandi.

Questo post è stato utile per te?

+0

Ti potrebbe interessare

Menu