Malattie infettive / Batteri / Virus

Herpes simplex: tutto ciò che devi sapere

L'herpes simplex è un'infezione virale che colpisce tipicamente la bocca, i genitali o l'area anale. È contagioso e può causare focolai di ulcere e altri sintomi.

Il virus dell'herpes simplex (HSV) è un'infezione altamente diffusa a livello globale, con il tipo più comune che colpisce circa 3,7 miliardi di persone di età inferiore ai 50 anni. Si diffonde rapidamente attraverso il contatto diretto con una persona che porta HSV. È anche possibile la trasmissione sessuale di alcuni tipi di HSV.

La maggior parte delle persone con HSV non mostra alcun sintomo, ma può comunque trasmettere il virus. I sintomi dell'HSV sono generalmente lievi ma possono causare disagio.

L'HSV può essere particolarmente dannoso per chi ha un sistema immunitario indebolito, come i bambini.

Questo articolo illustrerà i sintomi di HSV, i diversi tipi di virus e come trattarli.

Sintomi

È comune per una persona con HSV non avere sintomi evidenti. Tuttavia, anche senza avere sintomi, una persona può ancora trasmettere il virus a qualcun altro.

Quando le persone manifestano sintomi, questi includono solitamente piaghe. Queste sono vesciche che si sviluppano sulla superficie della pelle e possono essere pruriginose o scomode. Possono aprirsi e trasudare fluido.

Le piaghe si possono sviluppare ovunque, ma di solito si verificano intorno alla bocca, ai genitali o all'ano, a seconda del tipo di HSV. La maggior parte delle piaghe emerge entro i primi 20 giorni dall'infezione e può durare dai 7 ai 10 giorni.

Altri sintomi di HSV possono includere:

  • formicolio localizzato, prurito o bruciore
  • sintomi influenzali
  • problemi di urinare
  • infezioni oculari

I sintomi dell'HSV si verificano tipicamente in focolai che possono durare tra 2 e 6 settimane, a seconda del tipo di HSV. La frequenza di questi focolai può variare.

tipi

Esistono due tipi principali di HSV:

Herpes simplex virus tipo 1

Il virus Herpes simplex di tipo 1 (HSV-1) è la forma più comune di HSV. Grazie alla sua costante presenza in tutto il mondo, la comunità medica ritiene che l'HSV-1 sia una malattia endemica.

HSV-1 in genere porta all'herpes orale, poiché la maggior parte dei casi di HSV-1 colpisce la bocca e la sua area circostante. Tuttavia, HSV-1 può influenzare altre aree del corpo, come i genitali.

HSV-1 si sviluppa spesso durante l'infanzia ed è una condizione permanente. Può diffondersi attraverso il contatto non sessuale con la saliva, come i baci.

Herpes simplex virus di tipo 2

Herpes simplex virus di tipo 2 (HSV-2) si diffonde attraverso il contatto sessuale ed è un tipo di infezione a trasmissione sessuale (STI).

HSV-2 in genere porta all'herpes genitale, il che significa che i sintomi di solito si sviluppano intorno alle aree genitale e anale. È anche una condizione permanente e i sintomi compaiono solo durante le riacutizzazioni.

Le cause

Entrambi i tipi di HSV si sviluppano a seguito del contatto diretto con il virus.

L'HSV-1 si diffonde più comunemente attraverso il contatto da orale a orale, che può essere accompagnato da piaghe, saliva o dall'area intorno alla bocca. La trasmissione può verificarsi anche a causa della condivisione del balsamo per le labbra, di uno spazzolino da denti o di qualsiasi altro prodotto che è venuto a contatto con HSV.

Le persone hanno un rischio molto più elevato di contrarre l'HSV-1 se entrano in contatto con qualcuno che ha un'epidemia di sintomi attiva. In alcuni casi, è anche possibile che le persone trasmettano HSV-1 durante l'attività sessuale.

La trasmissione dell'HSV-2 avviene quasi sempre durante il contatto sessuale. Questo include qualsiasi contatto con la pelle, le ferite, la saliva oi fluidi corporei di qualcuno con HSV-2, e può verificarsi durante il sesso vaginale, orale o anale.

Diagnosi

Di solito è possibile per i medici diagnosticare l'HSV effettuando un esame fisico dei sintomi durante un focolaio. Le piaghe sono facili da identificare come un segno di infezione da HSV.

Un medico farà anche domande sui sintomi. Se sospettano HSV-2, possono chiedere informazioni sulla storia della salute sessuale di una persona.

È anche possibile che prenderanno un campione da una piaga. In alternativa, se l'individuo non ha sintomi, il medico può utilizzare un esame del sangue per rilevare l'infezione.

Trattamento

Sebbene non vi sia una cura per entrambi i tipi di HSV, i sintomi spesso non sono presenti e il trattamento potrebbe non essere necessario.

Quando si manifestano i sintomi, spesso si risolvono senza trattamento dopo diverse settimane.

I trattamenti sono disponibili per aiutare a controllare i sintomi e ridurre la frequenza dei focolai. Alcuni farmaci possono anche ridurre il rischio di trasferire HSV ad altri.

Creme o unguenti antivirali sono disponibili per le piaghe. Questi trattamenti dovrebbero aiutare ad alleviare il prurito, il bruciore e il disagio.

Esempi di farmaci antivirali includono:

  • aciclovir
  • famciclovir
  • valaciclovir

Questi farmaci sono disponibili anche sotto forma di pillola o iniezione.

prospettiva

L'HSV è un'infezione virale molto diffusa. Si diffonde rapidamente attraverso il contatto diretto e le probabilità di contrarre il virus sono relativamente alte.

In molti casi, una persona non sperimenterà alcun sintomo. Quando i sintomi si verificano, compaiono in focolai. Il primo focolaio è in genere il peggiore.

Non esiste una cura per HSV, ma i trattamenti antivirali possono aiutare le persone a gestire la condizione.

Questo post è stato utile per te?

+0

Ti potrebbe interessare

Menu