Ipertensione

Grafico della pressione arteriosa: intervalli e guida

Il mantenimento della pressione sanguigna ottimale svolge un ruolo essenziale nel ridurre il rischio di gravi problemi di salute, come attacchi di cuore, insufficienza cardiaca e ictus.

Continua a leggere per ulteriori informazioni sulla pressione sanguigna e quali sono le letture normali e anormali.

Qual è la pressione sanguigna?

La pressione sanguigna si riferisce alla forza che il sangue mette sulle pareti dei vasi sanguigni mentre il cuore pompa il sangue. Gli operatori sanitari misurano la pressione arteriosa in millimetri di mercurio (mm Hg).

I medici possono usare la pressione sanguigna come indicatore della salute del cuore di una persona. Le persone con ipertensione – o ipertensione – sono a rischio di sviluppare problemi cardiaci e danni alle pareti dei vasi sanguigni.

La bassa pressione sanguigna – o ipotensione – è un segno di buona salute, ma può essere anormale in determinate situazioni, come durante una grave infezione.

Se la pressione del sangue scende troppo, può provocare vertigini o vertigini e, in casi estremi, può compromettere il flusso sanguigno agli organi.

Una grave ipotensione può aumentare il rischio di danni agli organi e svenimento a causa della perdita di sangue ricco di ossigeno.

In genere, una persona può mantenere la pressione sanguigna nell’intervallo normale mantenendo un peso sano attraverso una dieta salutare che limita l’assunzione di alcol e sale e esercitandosi regolarmente. Se hanno problemi con la pressione sanguigna, un medico può essere in grado di prescrivere farmaci per aiutarlo a regolarlo.

Sistolica vs. diastolica

Ci sono due numeri in una lettura della pressione sanguigna. Le persone spesso chiamano questi numeri superiori (sistolici) e inferiori (diastolici).

Systolic è il numero più alto nella lettura ed è il numero più alto. Diastolic è il numero più basso.

Una persona dovrebbe mantenere questi numeri entro l’intervallo normale per prevenire l’ipertensione o l’ipotensione. Descriviamo di seguito gli intervalli salutari per le letture sistolica e diastolica.

Gamme sane

Secondo l’American Heart Association, un intervallo di pressione sanguigna sano è:

  • sistolico: meno di 120
  • diastolica: meno di 80

Se una persona ha i seguenti numeri, ha la pressione sanguigna bassa:

  • sistolico: 90 o inferiore
  • diastolica: 60 o meno

La pressione sanguigna più bassa è particolarmente comune negli atleti e nei giovani.

Una persona ha una pressione sanguigna elevata se le loro letture sono:

  • sistolico: 120-129
  • diastolica: meno di 80

Una persona con elevata pressione sanguigna non è ancora ipertensiva e può prendere provvedimenti per prevenire la progressione verso l’ipertensione.

Le azioni includono:

  • ridurre l’assunzione di sodio
  • esercitarsi più frequentemente
  • perdere peso
  • trattare altre condizioni che possono contribuire, come l’apnea notturna
  • limitare l’assunzione di alcol
  • assumere farmaci che colpiscono la pressione sanguigna

Le tre fasi dell’ipertensione sono:

  • fase 1
  • Fase 2
  • crisi

Nell’ipertensione di stadio 1, i numeri variano tra:

  • sistolico: 130–139 o
  • diastolica: 80-89

Nell’ipertensione allo stadio 2, i numeri variano tra:

  • sistolico: 140 o superiore o
  • diastolica: 90 o superiore

Infine, se una persona ha crisi di ipertensione, i numeri leggeranno:

  • sistolico: 180 o superiore
  • diastolica: 120 o superiore

Questi numeri sono per adulti. Un genitore o un caregiver dovrebbe parlare con il medico di un bambino di intervalli sani per i bambini, poiché l’età, il peso e il sesso possono influenzare tutti questi numeri.

Rischi di ipertensione

Se una persona ha ipertensione, la sua pressione sanguigna è troppo alta.

Quando una persona è ipertensiva, ha un rischio maggiore di sviluppare condizioni, come:

  • aterosclerosi coronarica
  • insufficienza cardiaca, che porta a gonfiore alle gambe, aumento di peso e mancanza di respiro
  • disfunzione o insufficienza renale
  • disfunzione diastolica o irrigidimento del muscolo cardiaco
  • ictus
  • dissezione aortica, dissezione coronarica, dissezione vascolare
  • aneurisma aortico
  • problemi di visione
  • problemi di memoria
  • malattia arteriosa periferica

Nella maggior parte dei casi, non ci sono sintomi di ipertensione.

Tuttavia, una persona che sta vivendo una crisi di ipertensione a causa di livelli elevati di pressione sanguigna può presentare i seguenti sintomi:

  • difficoltà a parlare
  • dolore al petto
  • mal di schiena
  • cambiamento nella visione o visione sfocata
  • mancanza di respiro a causa di liquido nei polmoni
  • intorpidimento o debolezza
  • mal di testa

Chiunque presenti questi sintomi dovrebbe cercare un trattamento medico immediato.

Rischi di ipotensione

Quando una persona ha una grave ipotensione, la sua pressione sanguigna è troppo bassa.

Sebbene molti medici sottolineino spesso l’importanza di abbassare la pressione sanguigna, è possibile che la pressione sanguigna di qualcuno sia troppo bassa.

Le persone con pressione sanguigna molto bassa possono manifestare i seguenti sintomi:

  • svenimenti
  • capogiri / vertigini
  • nausea
  • palpitazioni
  • fatica
  • visione sfocata
  • lesioni da caduta o perdita di coscienza
  • danno d’organo nei casi più gravi

Prevenzione

La pressione sanguigna delle persone è parzialmente dovuta a fattori che non possono controllare, come:

  • età
  • sesso
  • storia famigliare
  • malattia renale cronica

Tuttavia, ci sono anche molti passi che una persona può fare per prevenire la pressione alta. Questi includono:

  • seguire una dieta salutare che includa frutta, verdura, proteine ​​magre e carboidrati complessi
  • esercitarsi regolarmente, in particolare allenamenti cardio, come camminare, andare in bicicletta o correre
  • non fumare
  • limitare il consumo di alcol
  • limitare il consumo di alimenti trasformati
  • limitare l’assunzione di sodio a meno di 2.000 grammi al giorno
  • trattare l’apnea notturna
  • gestire e regolare il diabete
  • riduzione del peso in caso di sovrappeso
  • prendere provvedimenti per ridurre lo stress

Quando vedere un dottore

Se una persona manifesta sintomi di ipertensione critica, dovrebbe consultare immediatamente un medico per prevenire gravi complicanze.

Una persona dovrebbe anche ricevere regolari letture della pressione sanguigna ai controlli con il proprio medico o altri operatori sanitari.

Tuttavia, una persona può anche prendere la pressione sanguigna a casa usando un monitor da banco per la pressione arteriosa. Se il lettore di pressione sanguigna indica che una persona ha la pressione alta o bassa, dovrebbe parlare con il proprio medico.

Sommario

La pressione sanguigna è un indicatore della salute del cuore di una persona. Se la pressione è troppo alta, può portare a gravi complicazioni per la salute e potenzialmente alla morte.

Sebbene non tutte le cause di elevata pressione sanguigna siano prevenibili, una persona può ridurre il rischio di complicanze gestendo il proprio stile di vita e minimizzando i fattori di rischio per lo sviluppo della pressione alta.

Chiunque sia preoccupato per la pressione alta o bassa dovrebbe parlare con un medico.

Questo post è stato utile per te?

+0

Ti potrebbe interessare

Menu