Psoriasi

Farmaci orali per la psoriasi: elenco ed effetti collaterali

La psoriasi è una malattia autoimmune che causa la pelle rossa, prurita, squamosa o dolente. Molte persone lo trattano con farmaci topici, che applicano direttamente sulla pelle. Tuttavia, se la psoriasi di una persona è moderata o grave, un medico può prescrivere farmaci per via orale.

Si stima che il 25% di tutte le persone con psoriasi abbia psoriasi moderata o grave. Molte di queste persone richiedono farmaci orali o fototerapia.

Questo articolo offre una panoramica dei diversi tipi di farmaci per via orale, i loro usi e i loro possibili effetti collaterali.

tipi

I farmaci orali per la psoriasi sono un tipo di farmaco sistemico. Ciò significa che invece di limitarsi a rispondere ai sintomi della psoriasi, lavorano in tutto il corpo, cercando di trattare le cause alla base della psoriasi.

La psoriasi è una malattia autoimmune, il che significa che il sistema immunitario di una persona è iperattivo e attacca le cellule della pelle sane. La terapia sistemica mira a fermare questa risposta autoimmune.

Sebbene i farmaci orali non siano una cura, sono più efficaci delle lozioni d'attualità per incoraggiare la psoriasi ad andare in remissione. La remissione è quando una persona ha pochi o nessun sintomo.

Secondo l'American Academy of Dermatology (AAD), alcuni farmaci sistemici per la psoriasi includono:

  • metotressato
  • ciclosporina
  • apremilast

Gli esteri dell'acido fumarico sono un altro tipo di farmaco disponibile in alcuni paesi europei.

Methotrexate

Il metotrexato riduce l'infiammazione, che può alleviare il gonfiore e il prurito di una persona con esperienze di psoriasi. Il metotrexato può anche ridurre il dolore articolare associato all'artrite psoriasica.

Il metotrexato migliora tipicamente i sintomi della psoriasi nel 20-30% delle persone. Possibili effetti collaterali del metotrexato includono:

  • nausea
  • la perdita di capelli
  • malattia del fegato, anche se questo è raro

Una persona non dovrebbe assumere metotrexato se:

  • bere regolarmente molto alcol
  • avere una malattia al fegato o ai reni
  • avere un'ulcera allo stomaco

Il metotrexato non è sicuro per le donne che sono incinte o che allattano al seno. Le persone dovrebbero anche evitare di usarlo se stanno cercando di concepire.

ciclosporina

La ciclosporina agisce inibendo il sistema immunitario di una persona. Secondo la ricerca del 2013, la ciclosporina è "uno dei farmaci più efficaci e ad azione rapida" per la psoriasi.

L'AAD nota che l'80-90% delle persone vede un rapido miglioramento dei sintomi della psoriasi durante l'assunzione di ciclosporina.

Secondo la National Psoriasis Foundation (NPF), le persone che assumono la ciclosporina possono manifestare i seguenti effetti indesiderati:

  • pelle formicolante, intorpidimento o spilli e aghi
  • mal di testa
  • dolori articolari
  • contrazioni muscolari
  • aumento della crescita dei peli
  • alta pressione sanguigna

Le persone che hanno avuto insufficienza renale o cancro dovrebbero evitare la ciclosporina, così come quelli che soffrono di ipertensione e le persone che sono incinte o che stanno cercando di rimanere incinta.

Esteri dell'acido fumarico

Secondo la rivista Psoriasis, gli esteri dell'acido fumarico sono un altro farmaco per via orale che si è dimostrato un modo sicuro ed efficace per trattare la psoriasi.

La Food and Drug Administration (FDA) statunitense non ha approvato esteri di acido fumarico come trattamento per la psoriasi in America, sebbene siano disponibili in alcuni paesi europei.

I possibili effetti collaterali degli esteri dell'acido fumarico includono:

  • diarrea
  • nausea
  • mal di stomaco
  • faccia rossa e calda

Le persone non dovrebbero assumere esteri di acido fumarico se hanno problemi di stomaco o intestino. A causa della mancanza di ricerche, anche chi è incinta o l'allattamento al seno dovrebbe evitare di prenderli.

apremilast

Apremilast è un nuovo tipo di trattamento che un medico può prescrivere se altri farmaci orali non funzionano.

È un trattamento mirato che riduce l'attività di un enzima nelle cellule immunitarie che causa l'infiammazione.

Secondo l'ADD, gli studi clinici hanno rilevato che dopo 16 settimane, il 20% delle persone che assumevano apremilast per la psoriasi a placche scoprivano che i loro sintomi si erano chiariti o si erano quasi chiariti, e oltre il 40% delle persone con psoriasi del cuoio capelluto ha visto i loro sintomi migliorare o scomparire.

Secondo l'ADD, effetti collaterali comuni di apremilast includono:

  • diarrea
  • nausea
  • mal di testa
  • infezione toracica
  • depressione
  • perdita di peso

Trattamenti alternativi

Le droghe biologiche o i farmaci biologici possono anche trattare la psoriasi da moderata a grave.

Questi sono un tipo di farmaco sistemico che una persona riceve attraverso le iniezioni.

I medici di solito prescrivono i farmaci biologici solo se altri trattamenti non hanno funzionato.

I farmaci biologici sono una forma di trattamento molto efficace, poiché circa il 70 percento delle persone vede i loro sintomi di psoriasi migliorare.

Secondo l'NPF, gli effetti collaterali comuni per i farmaci biologici includono:

  • Infezioni respiratorie
  • sintomi influenzali
  • reazioni al sito di iniezione

Gli effetti collaterali più rari includono:

  • disturbi del sistema nervoso
  • disturbi del sangue
  • tumori

I biologici non sono adatti per le persone che hanno o hanno avuto:

  • insufficienza renale o epatica
  • cancro
  • sclerosi multipla, o un membro della famiglia che ce l'ha
  • epatite
  • tubercolosi
  • insufficienza cardiaca
  • infezione grave

Quando vedere un dottore

Sebbene i farmaci per via orale per la psoriasi possano causare più effetti collaterali rispetto ai medicinali per uso topico, possono anche essere più efficaci nell'incoraggiare la psoriasi di una persona ad andare in remissione.

Se qualcuno che sta assumendo qualsiasi forma di farmaco sperimenta effetti collaterali avversi, dovrebbe parlare con il proprio medico. Un medico può essere in grado di consigliare modi per ridurre o controllare gli effetti collaterali, o può cambiare il tipo di farmaco che una persona sta assumendo.

Questo post è stato utile per te?

+0

Ti potrebbe interessare

Menu