Medicina sportiva / Fitness

Esercizio per la salute mentale: quanto costa?

Molti studi suggeriscono che l'esercizio fisico può aiutare le persone ad affrontare problemi di salute mentale e aumentare il benessere. Un nuovo studio osservazionale – il più grande nel suo genere fino ad oggi – lo conferma, ma estende anche un'attenzione: troppo esercizio fisico può influire negativamente sulla salute mentale.

Recentemente, i ricercatori della Yale University di New Haven, CT, hanno analizzato i dati di 1,2 milioni di persone in tutti gli Stati Uniti per comprendere meglio come l'esercizio influisce sulla salute mentale di una persona e quali tipi di esercizio sono i migliori per un miglioramento dell'umore .

Ancora più importante, hanno anche chiesto quanto esercizio è troppo.

I ricercatori hanno scoperto che i diversi tipi di sport orientati alla squadra, il ciclismo e l'esercizio aerobico sono i più benefici per la salute mentale. Riferiscono questo risultato, e altri, in un articolo ora pubblicato su The Lancet Psychiatry.

"La depressione è la principale causa di disabilità in tutto il mondo, e c'è un urgente bisogno di trovare modi per migliorare la salute mentale attraverso campagne sulla salute della popolazione", osserva l'autore dello studio Dr. Adam Chekroud.

"L'esercizio", aggiunge, "è associato a un minor carico di salute mentale tra le persone, indipendentemente dalla loro età, razza, sesso, reddito familiare e livello di istruzione".

"È interessante notare che le specificità del regime, come il tipo, la durata e la frequenza, hanno svolto un ruolo importante in questa associazione, che ora utilizziamo per cercare di personalizzare le raccomandazioni sugli esercizi e abbinare le persone a uno specifico regime di esercizio che aiuta a migliorare le loro salute mentale."

Dott. Adam Chekroud

Quasi ogni tipo di esercizio può aiutare

I partecipanti allo studio sono stati reclutati da tutti gli Stati Uniti e tutti hanno partecipato al sondaggio sul sistema di sorveglianza del rischio comportamentale nel 2011, 2013 e 2015.

Per la loro analisi, i ricercatori hanno utilizzato non solo informazioni demografiche, ma anche dati sulla salute mentale e fisica dei partecipanti, nonché sui loro comportamenti relativi alla salute. L'unico disturbo specifico di salute mentale che i ricercatori hanno preso in considerazione, tuttavia, era la depressione.

Per quanto riguarda i tipi di esercizio inclusi nello studio, i ricercatori hanno esaminato molti diversi tipi di attività, tra cui l'esecuzione di servizi per l'infanzia, lavori domestici, ciclismo, andare in palestra e correre.

I volontari hanno fornito stime su quanto spesso hanno dovuto affrontare problemi di salute mentale negli ultimi 30 giorni. Hanno anche riferito di quanto spesso si erano esercitati nello stesso periodo e per quanto tempo.

Il dott. Chekroud e il team hanno adattato i risultati delle loro analisi per tutti i fattori potenzialmente impattanti, tra cui l'età, la razza e il sesso biologico dei partecipanti allo studio, nonché il loro stato civile, reddito, livello di istruzione e indice di massa corporea (BMI).

In media, i partecipanti hanno riferito di sperimentare 3,4 giorni di scarsa salute mentale al mese. Tuttavia, rispetto alle persone che non hanno praticato alcun tipo di esercizio, quelli che hanno fatto esercizio hanno avuto 1,5 giorni in meno di salute mentale al mese.

Inoltre, la differenza era ancora più ovvia quando si trattava di persone con una precedente diagnosi di depressione, in quanto coloro che esercitavano avevano 3,75 giorni negativi in ​​meno rispetto ai loro coetanei non in esercizio.

Qualsiasi tipo di esercizio sembrava aiutare a gestire i problemi di salute mentale. Tuttavia, quelli che sembravano essere più utili erano gli sport di squadra, il ciclismo, l'esercizio aerobico e l'esercizio basato sulla palestra.

Ciononostante, anche le attività che normalmente non possono essere considerate come "esercizio", come fare le faccende in casa, sono collegate a una migliore salute mentale.

Quanto esercizio è meglio?

Gli scienziati hanno anche scoperto che l'associazione tra migliore salute mentale ed esercizio fisico – che equivale a una riduzione del 43,2% in casi di scarsa salute mentale – era maggiore dell'associazione tra questo e altri fattori modificabili.

Le persone con un'istruzione universitaria hanno sperimentato una riduzione del 17,8 percento in cattivi giorni di salute mentale rispetto a quelli senza istruzione universitaria; quelli con un BMI in buona salute hanno avuto una riduzione del 4% rispetto alle persone con obesità; e le persone con maggiori guadagni hanno visto una riduzione del 17% dei giorni di salute mentale poveri rispetto ai partecipanti con range di stipendio basso.

Il dott. Chekroud e i colleghi hanno scoperto che un fattore importante per la salute mentale era la frequenza con cui le persone esercitavano e per quanto tempo. Inoltre, i ricercatori hanno notato che esiste davvero un esercizio eccessivo.

Della coorte di cui hanno analizzato i dati, la squadra ha visto che coloro che esercitavano da due a tre volte a settimana tendevano ad avere una salute mentale migliore di quelli che si esercitavano più di rado e di quelli che si esercitavano più spesso.

I ricercatori hanno scoperto che i partecipanti che hanno beneficiato maggiormente in termini di salute mentale sono quelli che si sono esercitati per 30-60 minuti da tre a cinque volte a settimana.

Anche le persone che erano fisicamente attive per oltre 90 minuti ogni giorno hanno notato un miglioramento della loro salute mentale. Tuttavia, i partecipanti che hanno esercitato per oltre 3 ore in realtà hanno avuto una salute mentale peggiore rispetto a quelli che non hanno esercitato affatto.

"In precedenza, le persone hanno creduto che più esercizio fai, migliore è la tua salute mentale, ma il nostro studio suggerisce che questo non è il caso", dice il dottor Chekroud.

Tuttavia, "Fare esercizio più di 23 volte al mese, o esercitarsi per sessioni più lunghe di 90 minuti è associato a una peggiore salute mentale", aggiunge.

Questo, secondo i ricercatori, potrebbe essere dovuto al fatto che le persone che esercitano per molte ore alla volta e che lo fanno frequentemente possono mostrare comportamenti ossessivi associati a scarsi risultati psicologici ed emotivi.

Questo post è stato utile per te?

+0

Ti potrebbe interessare

Menu