Salute delle donne / Ginecologia

È compulsivo mangiare prima di un periodo normale?

Il consumo compulsivo è comune nei giorni precedenti a un periodo. Diversi suggerimenti e strategie possono aiutare una persona a frenare queste voglie.

Il mangiare compulsivo, o il binge eating, è uno schiacciante bisogno di mangiare più cibo del necessario. Può comportare spuntini quando non si ha fame o si mangia in segreto. Alcune persone provano tristezza o vergogna dopo averlo fatto.

Un aumento dell'appetito è comune prima di un periodo mestruale. Alcune persone bramano cibi specifici, come cioccolato o patatine fritte.

Un aumento dell'appetito è spesso normale, ma a volte indica un problema più serio. Sovraccarico occasionale non è di solito un motivo di preoccupazione, ma il regolare consumo compulsivo può indicare il disturbo da alimentazione incontrollata (BED).

In questo articolo, vediamo perché molte persone mangiano compulsivamente prima dei loro periodi. Esploriamo anche alcuni modi per prevenire o ridurre questo comportamento.

È compulsivo mangiare prima di un periodo normale?

Molte persone provano voglie alimentari specifiche o un generale aumento dell'appetito nei giorni precedenti il ​​ciclo mestruale.

Questi sono sintomi comuni della sindrome premestruale (PMS), che colpisce oltre il 90 per cento delle donne ad un certo punto della loro vita.

Altri sintomi di PMS includono:

  • acne
  • gonfiore
  • stipsi
  • diarrea
  • fatica
  • sbalzi d'umore
  • seno dolorante

Per molte persone, le voglie di cibo e lievi aumenti nei livelli di fame sono una parte regolare del ciclo mestruale.

Per gli altri, BED e PMS si verificano insieme. Se il consumo compulsivo persiste dopo la fine del periodo, ciò potrebbe indicare un disturbo alimentare, che richiede un trattamento medico.

Perché succede?

Alcune ricerche suggeriscono che i cambiamenti nei livelli degli ormoni estrogeni e progesterone causano voglie per cibi ricchi di carboidrati e zuccheri prima di un periodo.

Carboidrati e cibi dolci possono anche aiutare ad alleviare il basso umore e l'affaticamento che spesso si verificano prima dell'inizio di un periodo.

Zuccheri e amidi fanno sì che il corpo rilasci la serotonina, una sostanza chimica che aumenta la sensazione di felicità. Inoltre, mangiare regolarmente aiuta a stabilizzare i livelli di zucchero nel sangue, il che può mantenere costante l'umore.

Il consumo compulsivo prima di un periodo può a volte indicare disordine disforico premestruale (PMDD). Questa forma più grave di sindrome premestruale colpisce fino al 5% delle donne in età fertile.

La PMDD può causare sintomi di depressione, cambiamenti dell'umore e voglie di cibo o abbuffate.

Alcune ricerche suggeriscono anche un'associazione tra alimentazione incontrollata e problemi mestruali, come periodi irregolari o assenza di periodi.

Prevenzione

Una persona può provare diverse strategie per prevenire o ridurre l'estensione del mangiare compulsivo.

Molti sperimentano sollievo dopo aver apportato cambiamenti nello stile di vita, ma altri richiedono anche supporto o trattamento da un medico.

I seguenti passaggi possono aiutare:

Riconoscere il problema

Una persona dovrebbe diventare consapevole della quantità e dei tipi di cibo che mangiano, prima di un periodo e in altre fasi del ciclo mestruale.

L'uso di un diario alimentare o di un'app simile può aiutare una persona a identificare le volte che mangiano compulsivamente e quanto grave possa essere il problema.

Fai scelte alimentari salutari

Può essere allettante cedere alle voglie, per esempio al cioccolato o alla pizza. I carboidrati semplici, che si trovano nelle caramelle, nei biscotti e nel pane bianco, possono liberare la serotonina e combattere l'affaticamento.

Tuttavia, i carboidrati complessi, che si trovano spesso in alimenti più salutari, hanno gli stessi effetti. Anche questi durano molto più a lungo e non provocano improvvisi schianti di energia e di umore.

Una persona può trovare carboidrati complessi in:

  • fagioli e lenticchie
  • verdure
  • cereali integrali, come riso integrale e avena

Se una persona ha voglie di cibi dolci, frutta fresca e frullati fatti con frutta e yogurt presentano un'opzione più salutare delle caramelle.

Una persona può anche provare la gomma da masticare e riempirsi di acqua e tisane.

Alcune persone trovano utile mangiare un po 'del cibo che bramano, come un quadrato di cioccolato fondente di alta qualità. Negare completamente le voglie a volte li fa persistere.

Migliora il tuo umore

Mangiare non è l'unico modo per sollevare l'umore e ridurre l'affaticamento. Spesso, una camminata veloce o un'altra forma di attività fisica moderata fa sì che il corpo rilasci "sostanze chimiche di benessere", come le endorfine.

Questo tipo di attività può anche aumentare i livelli di energia di una persona.

Se lo stress contribuisce a un umore basso, una persona può beneficiare delle tecniche di rilassamento, come ad esempio:

  • respiro profondo
  • massaggio
  • consapevolezza e meditazione
  • rilassamento muscolare progressivo
  • yoga

Cercare il sostegno degli altri

Parlare con altre persone del consumo compulsivo e di altri sintomi della sindrome premestruale può fornire rassicurazione e senso di sollievo.

Potrebbe essere utile parlare con amici e familiari. Alcune persone beneficiano di frequentare i gruppi di supporto di Overeaters Anonymous.

Vedi un dietologo

Un dietologo può aiutare una persona a comprendere appieno la connessione tra il mangiare compulsivo e il suo ciclo mestruale.

Possono anche essere in grado di suggerire strategie specifiche per aiutare a controllare le voglie e la fame moderata.

Frequenta la psicoterapia

Le persone con gravi sintomi di abbuffate possono trarre beneficio dalla psicoterapia.

Un terapeuta può aiutare una persona a risolvere i problemi sottostanti, come la vergogna, la scarsa autostima e la depressione, che possono guidare il mangiare compulsivo.

La psicoterapia è disponibile su base individuale o di gruppo. Le forme di terapia per il consumo compulsivo includono:

  • Terapia comportamentale cognitiva, o CBT, ha lo scopo di aiutare le persone a cambiare i loro comportamenti affrontando pensieri ed emozioni innescanti.
  • Terapia comportamentale dialettica mira ad aiutare le persone a gestire lo stress e le emozioni negative piuttosto che rivolgersi al cibo per il sollievo.
  • Terapia interpersonale si concentra sulle relazioni con gli altri e lavora per migliorare le abilità interpersonali.

Quando parlare con un medico

I cambiamenti dello stile di vita e alcune strategie possono spesso aiutare una persona a frenare l'eccesso di cibo, così come possono aprirsi con amici, gruppi di supporto o terapisti.

Tuttavia, una persona potrebbe anche aver bisogno di contattare un medico per un consiglio e un trattamento medico.

Vedere un medico se si mangia compulsivo:

  • persiste per tutto il mese
  • provoca depressione, ansia o altre forme di disagio
  • porta ad un significativo aumento di peso

Un medico può raccomandare terapie, farmaci o altre tecniche aggiuntive.

Il recupero dal BED richiede che una persona segua da vicino un piano di trattamento e cerchi il sostegno degli altri.

Sommario

Il cambiamento dei livelli di ormoni spesso causa voglie di cibo o un generale aumento dell'appetito nei giorni precedenti il ​​periodo.

Adottando alcune strategie, molte persone possono prevenire o ridurre queste voglie. Altri traggono beneficio dalla ricerca di sostegno e trattamento da parte di professionisti medici.

Vedere se un medico se il consumo compulsivo persiste per tutto il mese, provoca depressione o ansia, o porta ad un significativo aumento di peso.

Questo post è stato utile per te?

+0

Ti potrebbe interessare

Menu