Asma

Dulera (mometasone / formoterolo)

Dulera generico

Dulera è disponibile solo come farmaco di marca. Al momento non è disponibile in forma generica.

Un farmaco generico è una copia esatta del farmaco attivo in un farmaco di marca. Il generico è considerato sicuro ed efficace quanto il farmaco originale. I generici tendono anche a costare meno dei farmaci di marca.

Dulera contiene due ingredienti farmacologici attivi: mometasone e formoterolo. Ciò significa che mometasone e formoterolo sono gli ingredienti che fanno funzionare Dulera.

Effetti collaterali di Dulera

Dulera può causare effetti collaterali lievi o gravi. I seguenti elenchi contengono alcuni dei principali effetti collaterali che possono verificarsi durante l’assunzione di Dulera. Queste liste non includono tutti i possibili effetti collaterali.

Per maggiori informazioni sui possibili effetti collaterali di Dulera, si rivolga al medico o al farmacista. Possono darti consigli su come affrontare eventuali effetti collaterali che possono essere fastidiosi.

Nota: la Food and Drug Administration (FDA) tiene traccia degli effetti collaterali dei farmaci che ha approvato. Se desideri segnalare alla FDA un effetto collaterale che hai avuto con Dulera, puoi farlo tramite MedWatch.

Effetti collaterali più comuni

Gli effetti collaterali più comuni di Dulera possono includere:

  • raffreddore
  • mal di testa
  • sinusite (infezione sinusale)

La maggior parte di questi effetti indesiderati può scomparire entro pochi giorni o un paio di settimane. Se sono più gravi o non vanno via, si rivolga al medico o al farmacista.

Effetti collaterali gravi

Gli effetti collaterali gravi di Dulera non sono comuni, ma possono verificarsi. Chiama subito il medico se hai gravi effetti collaterali. Chiama il 911 se i sintomi si sentono in pericolo di vita o se pensi di avere un’emergenza medica.

Effetti collaterali gravi e i loro sintomi possono includere:

  • Infezioni della bocca e della gola, come il mughetto orale. I sintomi possono includere:
    • perdita di gusto
    • dolore durante il mangiare o la deglutizione
    • arrossamento o indolenzimento in bocca o in gola
    • macchie bianche sulle guance interne, sul tetto della bocca, sulla lingua o in gola
  • Broncospasmo paradosso (un improvviso irrigidimento delle vie aeree che rende difficile la respirazione). I sintomi possono includere:
    • tosse
    • mancanza di respiro
  • Glaucoma (un tipo di malattia dell’occhio), cataratta (punti nuvolosi nella lente dell’occhio) o entrambi. I sintomi possono includere:
    • visione offuscata o torbida
    • problemi a vedere di notte
    • arrossamento degli occhi
    • vedere “aloni” attorno alle luci
    • sensibilità alla luce
  • Iperglicemia (glicemia alta). I sintomi possono includere:
    • stanchezza (mancanza di energia)
    • minzione frequente
    • mal di testa
    • aumento della sete
    • difficoltà di concentrazione
  • Ipopotassiemia (basso livello di potassio). I sintomi possono includere:
    • debolezza muscolare
    • crampi muscolari
    • contrazioni muscolari
    • bassa pressione sanguigna
    • battito cardiaco irregolare
    • minzione frequente
    • aumento della sete
  • Soppressione surrenale (bassi livelli di un ormone chiamato cortisolo). I sintomi possono includere:
    • mal di pancia
    • affaticamento cronico (di lunga durata)
    • depressione
    • ipotensione (bassa pressione sanguigna)
    • sentirsi irritabile
    • dolori articolari
    • debolezza muscolare
    • perdita di peso
  • Diminuzione della densità ossea, che può portare all’osteoporosi. I sintomi possono includere:
    • mal di schiena
    • perdita di altezza nel tempo
    • postura curva
  • Aumento del rischio di infezione, come la varicella o il morbillo

Altri gravi effetti collaterali, spiegati più dettagliatamente in seguito in “Dettagli sugli effetti collaterali”, includono:

  • reazione allergica
  • sintomi di astinenza

Dettagli sugli effetti collaterali

Potresti chiederti quanto spesso si verificano determinati effetti collaterali con questo farmaco. Ecco alcuni dettagli su alcuni degli effetti collaterali che questo farmaco può causare.

Reazione allergica

Come con la maggior parte dei farmaci, alcune persone possono avere una reazione allergica dopo aver assunto Dulera. Ad oggi, non ci sono statistiche su quante persone hanno una reazione allergica a Dulera. Quindi, sebbene sia altamente improbabile che si verifichi una lieve reazione allergica, è comunque importante conoscere i sintomi, che possono includere:

  • eruzione cutanea
  • prurito
  • rossore (calore e arrossamento della pelle)

Una reazione allergica più grave è rara ma possibile. I sintomi di una grave reazione allergica possono includere:

  • problema respiratorio
  • gonfiore sotto la pelle, in genere palpebre, labbra, mani o piedi
  • gonfiore della lingua, della bocca o della gola
  • orticaria (lividi pruriginosi sulla pelle)

Chiama subito il medico se hai una grave reazione allergica a Dulera. Chiama il 911 se i sintomi si sentono in pericolo di vita o se pensi di avere un’emergenza medica.

Sintomi di astinenza

Non è probabile che si manifestino sintomi di astinenza al termine del trattamento con Dulera.

Le persone che assumono steroidi (come il prednisone) per via orale a volte hanno sintomi di astinenza quando interrompono il trattamento. Ma questo problema non è stato riscontrato con corticosteroidi per via inalatoria come il mometasone (uno dei principi attivi di Dulera). Questo perché l’inalazione di un farmaco steroideo porta ad un livello inferiore del farmaco nel sangue rispetto a quando si assume un farmaco steroideo in forma di pillola.

Fino ad oggi, Dulera non è stato collegato ai sintomi di astinenza in nessuno studio. Tuttavia, se ha dolori articolari o muscolari, si sente depresso o ha poca energia dopo aver interrotto l’assunzione di Dulera, si rivolga immediatamente al medico.

Mal di testa

Durante l’assunzione di Dulera possono verificarsi mal di testa. Negli studi clinici, fino al 4,5% delle persone che hanno assunto Dulera ha avuto mal di testa, rispetto al 3,6% delle persone che hanno assunto un placebo (trattamento senza farmaco attivo). Questo effetto collaterale può scomparire da solo mentre continui a usare Dulera.

Se stai assumendo Dulera e sviluppa mal di testa che non scompare o diventa grave, parla con il medico. Possono suggerire trattamenti per aiutarti a sentirti più a tuo agio o suggerire un trattamento diverso.

Tordo

Il mughetto orale può verificarsi con l’uso di Dulera. Il mughetto è un’infezione causata dal fungo Candida, comunemente noto come lievito. Negli studi clinici, fino allo 0,8% delle persone che hanno assunto Dulera ha avuto infezioni da Candida nella bocca o nella gola, rispetto allo 0,5% delle persone che hanno assunto un placebo.

La buona notizia è che puoi prendere provvedimenti per prevenire il mughetto orale. Dopo aver usato Dulera, sciacquare la bocca con acqua e sputarla senza deglutire. Fallo ogni volta che prendi una dose.

Se sviluppa mughetto orale durante l’assunzione di Dulera, informi il medico. Possono prescrivere farmaci per trattare l’infezione.

Effetti collaterali nei bambini

In uno studio su bambini di età compresa tra 5 e 11 anni, Dulera è stato confrontato con il mometasone (uno dei principi attivi di Dulera). Dei bambini che hanno assunto Dulera, il 5,49% ha avuto l’influenza e il 2,2% ha avuto sintomi del raffreddore comune. Di quelli che hanno assunto solo mometasone, il 3,33% ha avuto l’influenza e l’8,89% ha avuto sintomi del raffreddore comune.

Gli effetti collaterali nei bambini dai 12 ai 17 anni erano gli stessi di quelli osservati negli adulti. Delle persone di età pari o superiore a 12 anni che hanno assunto Dulera negli studi clinici, il 4,7% ha avuto sintomi di raffreddore comuni, rispetto al 3,6% delle persone che hanno assunto un placebo.

I farmaci che contengono corticosteroidi per via inalatoria, come Dulera, possono rallentare la velocità con cui i bambini crescono. Una revisione di 23 studi clinici ha esaminato i bambini con asma che hanno assunto inalatori di corticosteroidi per un anno o più. Quando questi bambini sono cresciuti, erano circa 1 cm più corti delle persone che non avevano assunto corticosteroidi per via inalatoria. (Un cm è circa 0,39 pollici.)

Se sei preoccupato di come Dulera possa influenzare la crescita di tuo figlio, parla con il medico di tuo figlio. Possono monitorare l’altezza di tuo figlio per vedere se Dulera sta influenzando tuo figlio.

Dosaggio di Dulera

Il dosaggio di Dulera prescritto dal medico dipenderà da diversi fattori. Questi includono:

  • il tipo e la gravità della condizione che stai usando Dulera per il trattamento
  • della tua età
  • altre condizioni mediche che potresti avere

In genere, il medico ti inizierà con un dosaggio basso. Quindi lo adegueranno nel tempo per raggiungere l’importo giusto per te. Il medico prescriverà infine il dosaggio più piccolo che fornisce l’effetto desiderato.

Le seguenti informazioni descrivono i dosaggi comunemente utilizzati o consigliati. Tuttavia, assicurati di prendere il dosaggio prescritto dal medico per te. Il medico stabilirà il dosaggio migliore per soddisfare le tue esigenze.

Forme e punti di forza della droga

Dulera si presenta come un inalatore dosato, che è di colore blu e usa e getta. Ogni inalatore è composto da un contenitore e un attuatore. Il contenitore contiene i due ingredienti attivi di Dulera: mometasone e formoterolo. L’attuatore mantiene il contenitore in posizione e rilascia il farmaco in inalazioni premisurate (sbuffi).

Dulera è disponibile in tre punti di forza:

  • 50 mcg mometasone / 5 mcg formoterolo
  • 100 mcg mometasone / 5 mcg formoterolo
  • 200 mcg mometasone / 5 mcg formoterolo

I contenitori contengono 60 o 120 sbuffi. Due sbuffi equivalgono a una dose. Quindi ci sono 30 o 60 dosi in un contenitore.

Dosaggio per asma

I due punti di forza di Dulera utilizzati per l’asma negli adulti sono:

  • 100 mcg mometasone / 5 mcg formoterolo
  • 200 mcg mometasone / 5 mcg formoterolo

Inalerai due boccate di Dulera attraverso la bocca due volte al giorno. Attendere almeno 30 secondi tra ogni tiro.

La dose massima è di due erogazioni di Dulera (200 mcg / 5 mcg di forza) due volte al giorno.

Dulera non è approvato per il sollievo immediato dei sintomi dell’asma. Se hai sintomi di asma tra le dosi di Dulera, il tuo medico probabilmente vorrà che tu usi un inalatore di salvataggio, come un beta2-agonista a breve durata d’azione (SABA).

Dosaggio pediatrico

La forza di Dulera per i bambini dai 5 agli 11 anni è di 50 mcg / 5 mcg. La dose raccomandata è di due erogazioni due volte al giorno.

I bambini di età pari o superiore a 12 anni possono assumere le stesse dosi degli adulti.

Cosa succede se mi manca una dose?

Se dimentica una dose di Dulera, salti quella dose. Quindi prenda la dose successiva all’ora normale. Non raddoppiare le dosi perché ciò può aumentare il rischio di gravi effetti collaterali. (Per ulteriori informazioni sugli effetti collaterali, vedere la sezione “Effetti collaterali di Dulera” sopra.)

Per assicurarti di non perdere una dose, prova a utilizzare un promemoria per i farmaci.

Dovrò usare questo farmaco a lungo termine?

Dulera è pensato per essere usato come trattamento a lungo termine. Se tu e il tuo medico decidete che Dulera è sicuro ed efficace per voi, probabilmente lo prenderete a lungo termine.

Alternative a Dulera

Sono disponibili altri farmaci che possono trattare l’asma. Alcuni potrebbero adattarti meglio di altri. Se sei interessato a trovare un’alternativa a Dulera, parla con il tuo medico. Possono parlarti di altri farmaci che potrebbero funzionare bene per te.

Nota: alcuni dei farmaci elencati qui sono usati off-label per trattare queste condizioni specifiche. L’uso off-label è quando un farmaco approvato per il trattamento di una condizione viene utilizzato per trattare una condizione diversa.

Alternative per l’asma

Esempi di altri farmaci che possono essere utilizzati per trattare l’asma includono:

  • Beta2-agonisti a breve durata d’azione (SABA), quali:
    • albuterol (ProAir HFA, Proventil HFA, Ventolin HFA)
    • levalbuterolo (Xopenex, Xopenex HFA)
  • Anticolinergici a breve durata d’azione, come:
    • Bromuro di ipratropio (Atrovent HFA)
  • Corticosteroidi per inalazione, come:
    • beclometasone dipropionato (Qvar RediHaler)
    • budesonide (Pulmicort Flexhaler)
    • fluticasone furoate (Arnuity Ellipta)
    • fluticasone propionato (Flovent Diskus, Flovent HFA)
    • mometasone furoato (Asmanex HFA, Asmanex Twisthaler)
  • Beta2-agonisti a lunga durata d’azione (LABA) con un corticosteroide per inalazione, come:
    • budesonide / formoterolo (Symbicort)
    • fluticasone furoate / vilanterol (Breo Ellipta)
    • fluticasone propionato / salmeterolo (Advair, AirDuo RespiClick)
  • Stabilizzatori dei mastociti, come:
    • cromolyn sodium
  • Modificatori dei leucotrieni, come:
    • montelukast (Singulair)
    • zafirlukast (Accolate)
    • Zileuton (Zyflo)
  • Derivati ​​di xantina, come:
    • teofillina
  • Terapie biologiche, come:
    • mepolizumab (Nucala)
    • omalizumab (Xolair)

Dulera vs. Symbicort

Potresti chiederti come Dulera paragona ad altri farmaci prescritti per usi simili. Qui vediamo come Dulera e Symbicort sono simili e diversi.

Ingredienti

Dulera contiene i farmaci attivi mometasone e formoterolo. Symbicort contiene i farmaci attivi budesonide e formoterolo.

Mometasone e budesonide sono tipi di corticosteroidi per via inalatoria. Il formoterolo è un tipo di beta2-agonista a lunga durata d’azione (LABA).

Usi

Dulera e Symbicort sono entrambi approvati per il trattamento dell’asma negli adulti. Dulera è anche approvato per l’uso nei bambini di età pari o superiore a 5 anni, mentre Symbicort è anche approvato per l’uso nei bambini di età pari o superiore a 6 anni.

Inoltre, Symbicort è approvato per il trattamento della broncopneumopatia cronica ostruttiva (BPCO).

Forme e somministrazione di farmaci

Dulera e Symbicort vengono entrambi come inalatori dosati. Entrambi i farmaci vengono inalati due volte al giorno.

Effetti collaterali e rischi

Dulera e Symbicort contengono entrambi il formoterolo. Pertanto, questi farmaci possono causare alcuni effetti collaterali simili. Di seguito sono riportati esempi di questi effetti collaterali.

Effetti collaterali più comuni

Questi elenchi contengono esempi di effetti collaterali più comuni che possono verificarsi con Dulera, con Symbicort o con entrambi i farmaci (se assunti singolarmente).

  • Può verificarsi con Dulera:
    • alcuni effetti collaterali comuni unici
  • Può verificarsi con Symbicort:
    • gola infiammata
    • influenza
    • naso tappato
    • mal di schiena
    • mal di stomaco
    • vomito
  • Può verificarsi con Dulera e Symbicort:
    • raffreddore
    • mal di testa
    • sinusite (infezione sinusale)

Effetti collaterali gravi

Queste liste contengono esempi di gravi effetti collaterali che possono verificarsi con Dulera, con Symbicort o con entrambi i farmaci (se assunti singolarmente).

  • Può verificarsi con Dulera:
    • alcuni effetti collaterali gravi unici
  • Può verificarsi con Symbicort:
    • aumento del rischio di polmonite (un tipo di infezione polmonare) nelle persone con BPCO
  • Può verificarsi con Dulera e Symbicort:
    • infezioni della bocca e della gola, come mughetto orale
    • aumento del rischio di infezione, come la varicella o il morbillo
    • soppressione surrenalica (bassi livelli di un ormone chiamato cortisolo)
    • glaucoma (un tipo di malattia dell’occhio), cataratta (punti nuvolosi nella lente dell’occhio) o entrambi
    • ridotta densità ossea, che può portare all’osteoporosi
    • broncospasmo paradosso (un improvviso irrigidimento delle vie aeree che rende difficile la respirazione)
    • iperglicemia (glicemia alta)
    • ipopotassiemia (bassi livelli di potassio)

Efficacia

Dulera e Symbicort hanno diversi usi approvati dalla FDA, ma sono entrambi usati per trattare l’asma.

Questi farmaci non sono stati confrontati direttamente negli studi clinici, ma gli studi hanno scoperto che sia Dulera che Symbicort sono efficaci nel trattamento dell’asma.

Dulera vs. Advair

Come Symbicort (sopra), il farmaco Advair ha usi simili a quelli di Dulera. Ecco un confronto di come Dulera e Advair sono simili e diversi.

Ingredienti

Dulera contiene i farmaci attivi mometasone e formoterolo. Advair contiene i farmaci attivi fluticasone propionato e salmeterolo.

Il mometasone e il fluticasone propionato sono tipi di corticosteroidi per inalazione. Formoterolo e salmeterolo sono tipi di beta2-agonisti a lunga durata d’azione (LABA).

Usi

Dulera è approvato per il trattamento dell’asma negli adulti e nei bambini di età pari o superiore a 5 anni.

Advair è disponibile in due forme: Advair Diskus e Advair HFA. Entrambe le forme sono approvate per il trattamento dell’asma negli adulti. Advair Diskus è anche approvato per il trattamento dell’asma nei bambini di età pari o superiore a 4 anni, mentre Advair HFA è approvato per il trattamento dell’asma nei bambini di età pari o superiore a 12 anni.

Inoltre, Advair Diskus è anche approvato per il trattamento della broncopneumopatia cronica ostruttiva (BPCO).

Forme e somministrazione di farmaci

Dulera si presenta come un inalatore dosato. Inalerai il farmaco due volte al giorno.

Advair è disponibile in due forme: Advair Diskus e Advair HFA. Advair Diskus è un inalatore di polvere secca. Advair HFA è un inalatore dosato. Entrambi i farmaci vengono inalati due volte al giorno.

Effetti collaterali e rischi

Dulera e Advair contengono diversi farmaci. Pertanto, alcuni degli effetti collaterali causati da questi farmaci sono simili e alcuni sono diversi. Di seguito sono riportati esempi di questi effetti collaterali.

Effetti collaterali più comuni

Queste liste contengono esempi di effetti collaterali più comuni che possono verificarsi con Dulera, con Advair o con entrambi i farmaci (se assunti singolarmente).

  • Può verificarsi con Dulera:
    • alcuni effetti collaterali comuni unici
  • Può verificarsi con Advair:
    • raucedine
    • dolore muscolare
    • nausea
    • vomito
    • gola infiammata
    • vertigini
  • Può verificarsi sia con Dulera che con Advair:
    • raffreddore
    • mal di testa
    • sinusite (infezione sinusale)

Effetti collaterali gravi

Queste liste contengono esempi di gravi effetti collaterali che possono verificarsi con Dulera, con Advair o con entrambi i farmaci (se assunti singolarmente).

  • Può verificarsi con Dulera:
    • alcuni effetti collaterali gravi unici
  • Può verificarsi con Advair:
    • aumento del rischio di polmonite (un tipo di infezione polmonare) nelle persone con BPCO
  • Può verificarsi sia con Dulera che con Advair:
    • diminuzione della densità ossea, che può portare all’osteoporosi
    • glaucoma (un tipo di malattia dell’occhio), cataratta (punti nuvolosi nella lente dell’occhio) o entrambi
    • soppressione surrenalica (bassi livelli di un ormone chiamato cortisolo)
    • aumento del rischio di infezioni, come la varicella o il morbillo
    • infezioni della bocca e della gola, come mughetto orale
    • broncospasmo paradosso (un improvviso irrigidimento delle vie aeree che rende difficile la respirazione)
    • iperglicemia (glicemia alta)
    • ipopotassiemia (bassi livelli di potassio)

Efficacia

Dulera e Advair hanno diversi usi approvati dalla FDA, ma sono entrambi usati per trattare l’asma negli adulti e nei bambini.

Questi farmaci non sono stati confrontati direttamente negli studi clinici, ma gli studi hanno scoperto che Dulera, Advair HFA e Advair Diskus sono efficaci nel trattamento dell’asma.

Dulera per l’asma

L’asma è una malattia che provoca gonfiore delle vie respiratorie e dei polmoni e rende più difficile la respirazione. Le persone con asma possono avere difficoltà con l’attività fisica.

Quando respiri, l’aria entra attraverso il naso o la bocca e viaggia attraverso le vie respiratorie fino ai polmoni. I tuoi polmoni rimuovono l’ossigeno dall’aria in modo che possa entrare nel flusso sanguigno, dove può muoversi in tutto il corpo.

Le persone con asma hanno difficoltà a respirare perché le loro vie aeree si gonfiano. I muscoli intorno alle vie respiratorie si restringono e il muco riempie questo spazio ristretto, il che significa che può passare anche meno aria.

Dulera è approvato per il trattamento dell’asma negli adulti e nei bambini di età pari o superiore a 5 anni. Il farmaco agisce per controllare i sintomi dell’asma, come il respiro sibilante, mantenendo aperte le vie respiratorie nel tempo.

Efficacia

Gli studi clinici hanno esaminato le persone con asma che hanno assunto Dulera o un placebo (trattamento senza farmaco attivo). I ricercatori hanno misurato il volume espiratorio forzato delle persone (FEV1). Questa è la quantità di aria che una persona può espirare durante un respiro forzato in 1 secondo. Un FEV1 a valle è una misurazione effettuata 24 ore dopo l’ultimo utilizzo di un farmaco da parte di una persona.

Le persone che hanno assunto Dulera hanno avuto un aumento medio di 0,13 L nel loro FEV1. Questo è stato confrontato con le persone che hanno assunto un placebo, che hanno avuto una riduzione media di 0,05 L nel loro FEV1.

Nello stesso studio, l’asma è peggiorato nel tempo per il 30% delle persone che hanno assunto Dulera, rispetto al 56% delle persone che hanno assunto un placebo.

Dulera per usi off-label

Oltre all’uso sopra elencato, Dulera può essere usato off-label. L’uso di droghe off-label è quando un farmaco approvato per un uso viene utilizzato per un altro non approvato. E potresti chiederti se Dulera è usato per certe altre condizioni.

Dulera per BPCO

La broncopneumopatia cronica ostruttiva (BPCO) è un gruppo di patologie polmonari che comprende bronchite cronica ed enfisema. La FDA non ha approvato Dulera per l’uso nelle persone con BPCO. Tuttavia, in alcune situazioni, il medico può prescrivere Dulera off-label per BPCO.

Due studi clinici hanno riscontrato che Dulera è sia sicuro che efficace per migliorare la respirazione nelle persone con BPCO.

Uno studio ha misurato il volume espiratorio forzato (FEV1) nelle persone con BPCO. FEV1 è quanta aria una persona può espirare durante un respiro forzato in 1 secondo. Dopo 26 settimane, le persone che hanno assunto Dulera hanno avuto un aumento medio del 9,3% al 13,2% nei loro risultati FEV1. Le persone che hanno assunto un placebo hanno avuto una riduzione media dello 0,2% nei loro risultati FEV1. Ciò dimostra che le persone che hanno assunto Dulera sono state in grado di respirare più facilmente rispetto alle persone che hanno assunto un placebo.

Le persone che hanno assunto Dulera hanno anche riferito che i loro sintomi si sono attenuati di più e che la BPCO ha avuto un impatto meno negativo sulla loro vita quotidiana. Questo è stato confrontato con le persone che hanno assunto un placebo.

Un secondo studio ha scoperto che le persone con BPCO che assumevano Dulera avevano miglioramenti nel loro FEV1 e un minor numero di riacutizzazioni della BPCO rispetto alle persone che assumevano un placebo. Una riacutizzazione è quando i sintomi della BPCO peggiorano improvvisamente. Nel gruppo Dulera, dal 32,3% al 37,6% delle persone ha avuto una riacutizzazione della BPCO, rispetto al 45,7% nel gruppo placebo.

Dulera per improvvisi problemi respiratori

Dulera non è approvato per il trattamento dei sintomi dell’asma che improvvisamente peggiorano. Questi sono comunemente noti come attacchi di asma. Tuttavia, in alcune situazioni, il medico può prescrivere Dulera off-label per improvvisi problemi respiratori.

Le linee guida per il trattamento ora raccomandano alle persone di età pari o superiore a 12 anni di usare un inalatore che include un corticosteroide per via inalatoria (ICS) e formoterolo quando hanno un attacco d’asma. Dulera contiene un ICS (mometasone) e formoterolo. Ciò significa che il medico può prescrivere Dulera come inalatore di salvataggio.

Dulera e bambini

Dulera è risultato sicuro ed efficace nei bambini di età pari o superiore a 5 anni.

Negli studi clinici, i bambini di età compresa tra 12 e 17 anni con asma sono stati trattati con le stesse dosi di Dulera degli adulti. I tassi di efficacia e sicurezza del farmaco erano simili per bambini e adulti.

I ricercatori hanno esaminato il trogolo FEV1 delle persone, che è misurato FEV1 24 ore dopo che una persona ha usato un farmaco per l’ultima volta. Le persone con asma (compresi i bambini dai 12 ai 17 anni) che hanno assunto Dulera hanno visto un aumento medio di 0,13 L nel loro FEV1. In confronto, le persone con asma (compresi i bambini di età compresa tra 12 e 17 anni) che hanno assunto un placebo hanno avuto una riduzione media di 0,05 L nel loro FEV1. Quindi i bambini che hanno assunto Dulera sono stati in grado di respirare più facilmente rispetto ai bambini che hanno assunto un placebo.

Risultati di un altro studio

In un diverso studio clinico, i bambini di età compresa tra 5 e 12 anni con asma sono stati trattati con Dulera o mometasone (uno dei farmaci di Dulera). Entrambi i gruppi Dulera e mometasone hanno assunto la dose standard del farmaco due volte al giorno. La dose di Dulera era di 50 mcg / 5 mcg e la dose di mometasone era di 50 mcg.

I bambini che hanno assunto Dulera hanno avuto un aumento maggiore del FEV1 (circa il 9%) rispetto ai bambini che hanno assunto solo mometasone furoato (circa il 4%). Ciò significa che i bambini che hanno assunto Dulera sono stati in grado di respirare più facilmente rispetto ai bambini che hanno assunto solo mometasone.

Dulera non è stato studiato in bambini di età inferiore ai 5 anni, quindi il farmaco non è approvato per l’uso in questa fascia di età.

Dulera usa con altri farmaci

Dulera è pensato per essere usato come trattamento a lungo termine. Dovresti prendere Dulera ogni giorno, non importa quanto sia buono o cattivo il tuo respiro.

Dulera non è approvato per il sollievo immediato di improvvisi problemi respiratori, noti come attacchi di asma. Se hai sintomi di asma tra le dosi di Dulera, il medico probabilmente vorrà che tu usi un inalatore di salvataggio.

Domande comuni su Dulera

Ecco le risposte ad alcune domande frequenti su Dulera.

Dulera è simile a Breo?

Sì, Dulera e il farmaco chiamato fluticasone furoate / vilanterol trifenatate (Breo) sono simili. La Food and Drug Administration (FDA) ha approvato sia Dulera che Breo nel trattamento dell’asma negli adulti. Dulera è anche approvato per il trattamento dell’asma nei bambini di età pari o superiore a 5 anni.

Entrambi i farmaci contengono un corticosteroide per via inalatoria (ICS) e un beta2-agonista a lunga durata d’azione (LABA). Dulera contiene mometasone (un ICS) e formoterolo (un LABA). Breo contiene fluticasone furoato (un ICS) e vilanterol trifenatato (un LABA).

Sia Dulera che Breo arrivano come inalatori. Dulera è un inalatore dosato, che eroga il farmaco sotto forma di spray. Breo è un inalatore di polvere secca, che eroga il farmaco in polvere fine.

In caso di domande su Dulera, Breo o altri farmaci per l’asma, si rivolga al medico.

Dulera può causare perdita di peso o aumento di peso?

Negli studi clinici, Dulera non ha causato perdita di peso o aumento di peso. Ma c’è una piccola possibilità che Dulera possa influenzare la funzione delle ghiandole surrenali. Le ghiandole surrenali producono ormoni che svolgono un ruolo nel mantenimento del peso. Quindi i cambiamenti nei livelli degli ormoni potrebbero potenzialmente causare aumento di peso.

Parla con il tuo medico se sei preoccupato che Dulera influenzi il tuo peso.

Dulera è un broncodilatatore?

Dulera funziona come broncodilatatore, un farmaco che rilassa i muscoli delle vie respiratorie per facilitare la respirazione. Il formoterolo, che è uno dei due ingredienti di Dulera, è un broncodilatatore a lunga durata d’azione. Ciò significa che il formoterolo lavora per allargare le vie respiratorie in modo che più aria possa passare dentro e fuori dai polmoni e continui a funzionare per diverse ore.

Il mometasone (l’altro ingrediente di Dulera) non è un broncodilatatore. Ma può ridurre l’infiammazione (gonfiore) delle vie respiratorie, facilitando la respirazione.

Posso usare Dulera come inalatore di salvataggio per improvvisi problemi respiratori?

Può essere. Dulera non è approvato per il trattamento di improvvisi problemi respiratori. Ma le linee guida per il trattamento ora raccomandano alle persone di età pari o superiore a 12 anni di usare un inalatore che include un corticosteroide per via inalatoria (ICS) e formoterolo quando hanno un attacco d’asma. Dulera contiene un ICS (mometasone) e formoterolo. Ciò significa che il medico può prescrivere Dulera come inalatore di salvataggio. (Questo è considerato un uso off-label.)

Il medico potrebbe voler utilizzare un inalatore di salvataggio separato in caso di attacco di asma. Ciò potrebbe dipendere da quali altri farmaci per l’asma stai già assumendo. I bambini dai 6 agli 11 anni possono anche aver bisogno di un inalatore di salvataggio separato.

In caso di domande sugli inalatori di salvataggio e su come trattare improvvisi problemi respiratori durante l’assunzione di Dulera, si rivolga al medico.

Devo sciacquarmi la bocca dopo aver inalato la mia dose di Dulera?

Sì, dovresti sciacquarti la bocca dopo aver inalato una dose di Dulera. Ciò contribuirà a prevenire le infezioni della bocca e della gola, come il mughetto orale.

Dopo ogni dose di Dulera, sciacquare la bocca con acqua, quindi sputare l’acqua. Non ingoiarlo.

Dulera può rallentare la crescita di mio figlio?

Possibilmente. Un ingrediente di Dulera, il mometasone, è un tipo di farmaco chiamato corticosteroide per via inalatoria (ICS). Gli ICS possono rallentare leggermente la crescita nei bambini. Se il bambino ha bisogno di assumere Dulera, il medico prescriverà la dose più bassa necessaria per trattare l’asma del bambino. Questo aiuta a ridurre il rischio di rallentare la crescita del bambino. Durante il trattamento di Dulera da parte del bambino, il medico controllerà attentamente la sua altezza.

Per ulteriori informazioni su Dulera e sulla crescita dei bambini, vedere “Effetti collaterali nei bambini” nella sezione “Effetti collaterali di Dulera” sopra.

Se sei preoccupato per Dulera che rallenta la crescita del tuo bambino, parla con il suo medico.

Come usare Dulera

Deve prendere Dulera secondo le istruzioni del medico o dell’operatore sanitario.

Dulera si presenta come un inalatore dosato, che eroga il farmaco sotto forma di spray. Ogni inalatore è composto da un contenitore e un attuatore. Il contenitore contiene il farmaco. L’attuatore mantiene il contenitore in posizione e rilascia il farmaco in inalazioni premisurate (sbuffi).

Utilizzerai l’inalatore Dulera per inspirare il farmaco. Per un video e le istruzioni su come usare l’inalatore, visitare il sito Web di Dulera.

Deve sempre sciacquarsi la bocca dopo ogni dose di Dulera. Una volta che hai fatto i bignè, sciacqua la bocca con acqua e sputala subito. Non ingoiare l’acqua. Questo processo di risciacquo aiuta a ridurre il rischio di infezioni della bocca e della gola, come il mughetto orale.

Quando prenderlo

Prenderete Dulera due volte al giorno. Deve assumere la dose di Dulera ogni 12 ore.

Due sbuffi contano come una dose. Quindi farai un totale di quattro boccate al giorno.

Per assicurarti di non perdere una dose, prova a utilizzare un promemoria per i farmaci.

Dulera overdose

L’uso di una dose superiore a quella raccomandata di Dulera può causare gravi effetti collaterali.

Sintomi di overdose

I sintomi di un sovradosaggio possono includere:

  • cambiamenti nel ritmo cardiaco
  • battito cardiaco accelerato
  • dolore al petto
  • vertigini
  • bocca asciutta
  • stanchezza (mancanza di energia)
  • mal di testa
  • ipertensione o bassa pressione sanguigna
  • crampi muscolari
  • nervosismo
  • shakiness
  • convulsioni (alterazioni dell’attività elettrica del cervello).

Dulera e alcool

Ad oggi, non esiste alcuna interazione nota tra Dulera e alcool.

Ma ci sono studi che dimostrano che l’uso a lungo termine di alcol può danneggiare le ciglia delle vie respiratorie. Le ciglia sono minuscole strutture a forma di capelli nei polmoni che aiutano a intrappolare e rimuovere i germi ogni volta che fai un respiro. Se le tue ciglia sono danneggiate, il tuo corpo avrà un tempo più duro per rimuovere i germi dalle vie respiratorie. Ciò può aumentare il rischio di infezione, che a volte può rendere più difficile la respirazione.

Se bevi alcolici, parla con il tuo medico di quanto puoi tranquillamente bere durante il trattamento con Dulera.

Interazioni di Dulera

Dulera può interagire con molti altri farmaci. Può anche interagire con determinati integratori e determinati alimenti.

Interazioni diverse possono causare effetti diversi. Ad esempio, alcune interazioni possono interferire con il funzionamento di un farmaco. Altre interazioni possono aumentare il numero di effetti collaterali o renderli più gravi.

Dulera e altri farmaci

Di seguito è riportato un elenco di farmaci che possono interagire con Dulera. Questo elenco non contiene tutti i farmaci che potrebbero interagire con Dulera.

Prima di prendere Dulera, parli con il medico e il farmacista. Raccontagli di tutte le prescrizioni, farmaci da banco e altri farmaci che prendi. Parla anche di eventuali vitamine, erbe e integratori che usi. La condivisione di queste informazioni può aiutare a evitare potenziali interazioni.

In caso di domande sulle interazioni farmacologiche che potrebbero interessarti, si rivolge al medico o al farmacista.

Dulera e alcuni farmaci per l’HIV

L’assunzione di Dulera insieme ad alcuni farmaci per il trattamento dell’HIV può aumentare il livello di Dulera nel corpo. Questo perché alcuni farmaci per l’HIV impediscono al tuo corpo di abbattere Dulera. Avere un livello più alto di Dulera nel sistema può aumentare il rischio di gravi effetti collaterali. (Per ulteriori informazioni sugli effetti collaterali, vedere la sezione “Effetti collaterali di Dulera” sopra.)

Esempi di questi farmaci per l’HIV includono:

  • atazanavir (Reyataz)
  • indinavir (Crixivan)
  • nelfinavir (Viracept)
  • ritonavir (Norvir)
  • saquinavir (Invirase)

Se stai assumendo uno di questi farmaci per l’HIV, il medico può prescriverti un altro farmaco per l’asma.

Dulera e alcuni farmaci antibiotici o antifungini

L’uso di Dulera con determinati farmaci antibiotici o antifungini può aumentare il livello di Dulera nel sistema. Ciò si verifica perché alcuni farmaci antibiotici e antifungini impediscono a Dulera di degradarsi nel tuo corpo. Il risultato può essere un livello superiore al normale di Dulera, che può portare a gravi effetti collaterali. (Per ulteriori informazioni sugli effetti collaterali, vedere la sezione “Effetti collaterali di Dulera” sopra.)

Esempi di questi farmaci antibiotici includono:

  • claritromicina (Biaxin)
  • telitromicina (Ketek)

Esempi di questi farmaci antifungini includono:

  • chetoconazolo (Ketozole, Nizoral, Xolegel)
  • itraconazolo (Onmel, Sporanox, Tolsura)

L’uso di questi farmaci durante l’assunzione di Dulera non è generalmente raccomandato. Ma se è necessario essere trattati con uno di questi farmaci durante l’assunzione di Dulera, il medico monitorerà attentamente gli effetti collaterali.

Dulera e alcuni diuretici

L’assunzione di alcuni diuretici (pillole d’acqua) con Dulera può aumentare il rischio di sviluppare ipopotassiemia (bassi livelli di potassio). Può anche aumentare il rischio di gravi problemi cardiaci come ritmi cardiaci anormali.

Esempi di questi diuretici includono:

  • clortalidone
  • furosemide (Lasix)
  • idroclorotiazide, chiamato anche HCTZ (Microzide)
  • torsemide (Demadex)

Se è necessario assumere uno di questi diuretici durante l’uso di Dulera, il medico monitorerà attentamente le variazioni del ritmo cardiaco e il basso livello di potassio.

Dulera e alcuni antidepressivi

L’uso di Dulera con alcuni antidepressivi può aumentare il rischio di gravi effetti collaterali, tra cui ritmi cardiaci anormali. Dulera non deve essere assunto entro 2 settimane dall’uso di questi antidepressivi.

Esempi di questi antidepressivi includono:

  • amitriptilina (Elavil)
  • isocarbossazide (Marplan)
  • nortriptilina (Pamelor)
  • fenelzina (Nardil)
  • selegiline (Emsam)

Se stai assumendo uno di questi antidepressivi, il medico può prescriverti un diverso farmaco per l’asma. Assicurati di far sapere al tuo medico se stai usando un antidepressivo prima di prendere Dulera.

Dulera e alcuni farmaci per la frequenza cardiaca e la pressione sanguigna

L’assunzione di determinati farmaci per la frequenza cardiaca e la pressione sanguigna con Dulera può aumentare il rischio di gravi problemi respiratori. Questi problemi includono il broncospasmo (un improvviso irrigidimento dei muscoli che rivestono le pareti dei polmoni). Questo perché questi farmaci possono impedire a Dulera di funzionare correttamente per curare l’asma.

Esempi di questi farmaci per la frequenza cardiaca e la pressione sanguigna includono:

  • atenololo (Tenormin)
  • carvedilol (Coreg)
  • labetalol (Normodyne)
  • metoprololo (Lopressor, Toprol XL)
  • nebivololo (Bystolic)
  • propranololo (Inderal)

Questi farmaci devono essere assunti con Dulera solo in caso di emergenza, come un infarto o se altri farmaci non sono adatti a te. Se è necessario assumere uno di questi farmaci con Dulera, il medico la controllerà per eventuali problemi respiratori gravi.

Dulera ed erbe e integratori

Non ci sono erbe o integratori che sono stati specificamente segnalati per interagire con Dulera. Tuttavia, è comunque necessario consultare il medico o il farmacista prima di utilizzare uno di questi prodotti durante l’assunzione di Dulera.

Dulera e gravidanza

Non è noto se Dulera sia sicuro da usare durante la gravidanza. Non sono stati condotti studi clinici con Dulera su animali in gravidanza. Ma ci sono stati studi sugli animali sui due ingredienti di Dulera: mometasone e formoterolo. I bambini presentavano difetti alla nascita quando il mometasone o il formoterolo venivano somministrati alle madri in gravidanza. Tuttavia, gli studi sugli animali non prevedono sempre in che modo i farmaci influenzeranno l’uomo.

Se l’asma non è ben gestito durante la gravidanza, sia tu che il tuo bambino potreste avere problemi di salute. Esempi di questi problemi includono basso peso alla nascita, parto prematuro e preeclampsia (alta pressione sanguigna durante la gravidanza). Avere l’asma ben gestito durante la gravidanza aiuta a ridurre il rischio di questi problemi.

Le attuali linee guida per il trattamento dell’asma suggeriscono che l’uso di un corticosteroide per via inalatoria e un beta2-agonista a lunga durata d’azione (come Dulera) è sicuro per le donne in gravidanza con asma.

Se hai l’asma e sei incinta o stai pensando di rimanere incinta, parla con il medico. Possono rivedere i pro ei contro di Dulera con te.

Dulera e controllo delle nascite

Non è noto se Dulera sia sicuro da assumere durante la gravidanza. Se sei sessualmente attivo e tu o il tuo partner potete rimanere incinta, parlate con il vostro medico delle vostre esigenze di controllo delle nascite mentre state usando Dulera.

Dulera e l’allattamento

Non è noto se Dulera sia sicuro da usare durante l’allattamento poiché i ricercatori non sono sicuri che Dulera passi nel latte materno umano. Farmaci simili al mometasone (uno degli ingredienti di Dulera) sono stati trovati nel latte materno umano. E studi sugli animali hanno dimostrato che il formoterolo (un altro ingrediente di Dulera) è presente nel latte materno, ma gli studi sugli animali non prevedono sempre cosa accadrà negli esseri umani.

Se sta assumendo Dulera e sta prendendo in considerazione l’allattamento, parla con il medico. Insieme, puoi discutere dei benefici e dei rischi di Dulera e del modo migliore per nutrire il tuo bambino.

Come funziona Dulera

L’asma è una malattia in cui l’infiammazione provoca gonfiore e muco extra nelle vie respiratorie e nei polmoni. Questo ti rende più difficile respirare.

Non è noto perché alcune persone sviluppino l’asma e altre no. Si pensa che le persone con asma abbiano un sistema immunitario iperattivo, che provoca infiammazione. (Il sistema immunitario è la difesa del tuo corpo contro le infezioni.) Questa infiammazione provoca il restringimento delle vie respiratorie e ti rende più difficile ottenere l’ossigeno di cui il tuo corpo ha bisogno.

Dulera contiene due farmaci. Uno è il mometasone, un corticosteroide. L’altro è formoterolo, un beta2-agonista a lunga durata d’azione (LABA). I corticosteroidi aiutano a ridurre l’infiammazione dei polmoni e impediscono a un’ulteriore infiammazione di peggiorare la respirazione. I beta2-agonisti a lunga durata d’azione agiscono nei polmoni per rilassare i muscoli che rivestono le vie respiratorie. Questo allarga le vie respiratorie e consente all’aria di fluire più aria quando fai un respiro.

Il mometasone e il formoterolo lavorano insieme per aiutarti a respirare più facilmente e ottenere più ossigeno nei polmoni.

Quanto tempo ci vuole per funzionare?

Secondo studi clinici, Dulera può aiutarti a respirare più facilmente non appena 5 minuti dopo l’assunzione della dose del farmaco. Questi effetti durano per circa 12 ore.

Anche se Dulera aiuta ad alleviare rapidamente i sintomi dell’asma, è importante continuare a prenderlo ogni giorno come prescritto dal medico. Questo perché Dulera migliora gradualmente il funzionamento dei polmoni e aiuta a prevenire attacchi di asma nel tempo.

Precauzioni Dulera

Prima di prendere Dulera, parla con il tuo medico della tua storia di salute. Dulera potrebbe non essere adatto a te se hai determinate condizioni mediche o altri fattori che incidono sulla tua salute. Questi sono:

  • Alcuni disturbi ormonali. Il mometasone, un farmaco attivo a Dulera, può causare uno squilibrio del cortisolo (un ormone prodotto nelle ghiandole surrenali). Il formoterolo, l’altro farmaco attivo di Dulera, può peggiorare i sintomi dell’ipertiroidismo (alti livelli dell’ormone tiroideo). Entrambi questi disturbi ormonali possono portare a gravi effetti collaterali come debolezza muscolare e battito cardiaco anormale. Se ha un disturbo ormonale, parli con il medico prima di prendere Dulera. Possono suggerire un diverso trattamento per l’asma.
  • Diabete. Dulera può aumentare i livelli di zucchero nel sangue. Se hai il diabete, Dulera potrebbe peggiorare le tue condizioni. Si rivolga al medico prima di prendere Dulera. Possono monitorare più da vicino la glicemia durante il trattamento.
  • Ipertensione e altri problemi cardiaci. Il formoterolo, uno dei farmaci di Dulera, può peggiorare alcuni problemi cardiaci, inclusi ipertensione e ritmi cardiaci anormali. Se hai la pressione alta o altri problemi cardiaci, parla con il tuo medico per vedere se usare Dulera è sicuro per te.
  • Reazione allergica. Non dovresti usare Dulera se hai avuto una reazione allergica a Dulera o ad uno dei suoi ingredienti in passato. Se non sei sicuro di aver avuto una reazione allergica, parla con il tuo medico.
  • Asma in rapido peggioramento. Non dovresti iniziare a usare Dulera se hai un peggioramento rapido dell’asma. Dulera non deve essere usato al posto di un intenso trattamento medico o di degenza se l’asma diventa potenzialmente letale. Se non è sicuro che l’asma sia abbastanza stabile da iniziare a prendere Dulera, si rivolga al medico.
  • Convulsioni o altri disturbi convulsivi. Il formoterolo, uno dei farmaci di Dulera, può peggiorare i disturbi convulsivi in ​​alcune persone. Se hai un disturbo convulsivo, parla con il tuo medico prima di iniziare a prendere Dulera. Possono suggerire un diverso trattamento per l’asma.
  • Infezioni gravi Dulera può rendere il tuo corpo meno in grado di combattere le infezioni. Se hai un’infezione grave, come la tubercolosi (TB), potresti non essere in grado di assumere Dulera. Quindi, se hai un’infezione grave con sintomi o ne hai avuto uno in passato, parla con il tuo medico prima di usare Dulera.
  • Uso di corticosteroidi orali. In alcune situazioni, potresti usare un corticosteroide orale come il prednisone e passare a Dulera. L’interruzione improvvisa dell’uso di un corticosteroide orale può causare sintomi di astinenza come dolori articolari e muscolari o depressione. Quindi il tuo medico potrebbe farti lentamente ridurre il corticosteroide. Se stai attualmente assumendo un corticosteroide orale, parla con il tuo medico prima di passare a Dulera.
  • Gravidanza. Non è noto se Dulera sia sicuro da usare durante la gravidanza. Per ulteriori informazioni, consultare la sezione “Dulera e gravidanza” sopra.
  • L’allattamento al seno. Non è noto se Dulera sia sicuro da usare durante l’allattamento. Per ulteriori informazioni, consultare la sezione “Dulera e allattamento” sopra.

Nota: per ulteriori informazioni sui potenziali effetti negativi di Dulera, vedere la sezione “Effetti collaterali di Dulera” sopra.

Scadenza, conservazione e smaltimento di Dulera

Quando ricevi Dulera dalla farmacia, il farmacista aggiungerà una data di scadenza all’etichetta sulla confezione. Questa data è in genere 1 anno dalla data di erogazione del farmaco.

La data di scadenza aiuta a garantire l’efficacia del farmaco durante questo periodo. L’attuale posizione della Food and Drug Administration (FDA) è quella di evitare l’uso di farmaci scaduti. Se hai farmaci inutilizzati che sono andati oltre la data di scadenza, parla con il tuo farmacista per sapere se potresti essere ancora in grado di usarli.

Deve gettare l’inalatore Dulera quando il contatore della dose indica “0”. Per assicurarti di avere sempre abbastanza farmaci, riempi la tua prescrizione quando il contatore della dose indica “20.”

Conservazione

Per quanto tempo un farmaco rimane buono può dipendere da molti fattori, tra cui come e dove lo si conserva.

Deve conservare l’inalatore Dulera a temperatura ambiente (da 20 ° C a 25 ° C). Va bene tenere l’inalatore a una temperatura compresa tra 15 ° C e 30 ° C (da 59 ° F a 86 ° F) per un breve periodo, se necessario. Evitare di tenere Dulera in aree dove potrebbe essere umido o bagnato, come nei bagni. Se conservi il farmaco in aree in cui Dulera può surriscaldarsi, il contenitore potrebbe esplodere.

Disposizione

Se non è più necessario assumere Dulera e assumere farmaci rimanenti, è importante smaltirlo in modo sicuro. Questo aiuta a impedire ad altri, compresi bambini e animali domestici, di assumere il farmaco per caso. Inoltre aiuta a evitare che il farmaco danneggi l’ambiente.

Il sito Web della FDA fornisce numerosi suggerimenti utili sullo smaltimento dei farmaci. Puoi anche chiedere al farmacista informazioni su come smaltire i farmaci.

Informazioni professionali per Dulera

Le seguenti informazioni sono fornite per clinici e altri professionisti sanitari.

Indicazioni

Dulera è approvato dalla Food and Drug Administration (FDA) per il trattamento dell’asma negli adulti e nei bambini di età pari o superiore a 5 anni.

Meccanismo di azione

Dulera contiene due ingredienti attivi: mometasone furoato e formoterolo fumarato diidrato.

Il mometasone furoato è un corticosteroide che migliora i sintomi dell’asma riducendo l’infiammazione nei polmoni. Il mometasone si lega ai recettori dei glucocorticoidi e riduce l’attivazione di mediatori infiammatori come citochine, eicosanoidi e leucotrieni.

Il formoterolo fumarato diidrato è un beta2-agonista a lunga durata d’azione che migliora i sintomi dell’asma rilassando la muscolatura liscia bronchiale attraverso livelli di AMP ciclici aumentati. Il formoterolo inibisce anche il rilascio di mediatori infiammatori dei mastociti, tra cui istamina e leucotrieni, dai polmoni.

Farmacocinetica e metabolismo

Dopo l’inalazione da parte di pazienti affetti da asma, le concentrazioni di picco sono raggiunte entro 1 o 2 ore per il mometasone e tra 0,5 e 2 ore per il formoterolo. La biodisponibilità sistemica del mometasone è insignificante.

Il mometasone è legato dal 98% al 99% alle proteine ​​plasmatiche. Il formoterolo è legato dal 61% al 64% alle proteine ​​plasmatiche (dal 31% al 38% all’albumina). Entrambi subiscono un ampio metabolismo nel fegato. Il mometasone viene metabolizzato principalmente tramite CYP3A4, mentre il formoterolo viene metabolizzato principalmente mediante glucuronidazione diretta.

Il mometasone viene escreto principalmente nelle feci (74%). Meno del 7% di formoterolo per via inalatoria viene escreto nelle urine come farmaco immodificato. L’emivita di eliminazione del mometasone è di 25 ore e varia da 9 a 11 ore per il formoterolo.

Controindicazioni

Dulera è controindicato in pazienti con stato asmatico o altri episodi asmatici acuti che richiedono una terapia intensiva.

Dulera è anche controindicato nei pazienti con ipersensibilità a qualsiasi componente di Dulera.

Conservazione

Dulera deve essere conservato a temperatura ambiente controllata tra 20 ° C e 25 ° C (68 ° F e 77 ° F). Le escursioni sono consentite da 15 ° C a 30 ° C (59 ° F a 86 ° F).

Questo post è stato utile per te?

+0

Ti potrebbe interessare

Menu