Definizioni di tipo bipolare

Il disturbo bipolare è un disturbo dell'umore e il Manuale diagnostico e statistico dei disturbi mentali attualmente elenca cinque tipi: bipolare I, bipolare II, disturbo ciclotimico, altri disturbi bipolari e correlati, e disturbi bipolari e correlati non specificati.

Negli Stati Uniti, circa il 4,4% degli adulti soffre di disturbo bipolare ad un certo punto.

Le persone con disturbo bipolare tendono ad avere stati d'animo segnati da alti e bassi, o periodi di mania e depressione.

La durata e l'intensità di questi episodi consentono ai professionisti della salute di determinare quale sottotipo di disturbo bipolare ha una persona.

Tipi di disturbo bipolare

Le categorie includono:

  • Disturbo bipolare I.: Ciò comporta episodi maniacali della durata di 7 giorni o più o una mania grave che richiede il ricovero in ospedale. La persona può anche sperimentare un episodio depressivo maggiore che dura 2 settimane o più. Una persona non deve sperimentare questo tipo di episodio per ricevere una diagnosi bipolare I.
  • Disturbo bipolare II: Questo presenta sia la mania che la depressione, ma la mania è meno grave di quella bipolare I, e i medici la chiamano ipomania. Una persona con bipolare II può sperimentare un episodio depressivo maggiore precedente o successivo a un episodio maniacale.
  • Disturbo ciclotimico: Conosciuto anche come ciclotimia, questo tipo include sintomi di ipomania e depressione che durano per 2 anni o più negli adulti o 1 anno nei bambini. Questi sintomi non si adattano ai criteri per episodi totalmente maniacali o depressivi.
  • Altri tipi: Le persone con questi disturbi sperimentano sintomi che non rientrano nelle categorie sopra elencate. I sintomi possono derivare da uso di droghe o alcol o condizioni mediche, per esempio.

I bipolari I e II sono i sottotipi più comuni, con bipolare I più severo in termini di sintomi maniacali.

I sintomi del disturbo bipolare comprendono episodi di mania o ipomania e possono includere depressione. Le persone possono anche avere periodi durante i quali si sentono abbastanza stabili. I sintomi variano e possono cambiare nel tempo.

Mania

Gli episodi maniacali comportano picchi estremi, durante i quali una persona può sperimentare:

  • rabbia o irritabilità
  • difficoltà a dormire e meno bisogno di dormire
  • alti livelli di energia e periodi di iperattività
  • alta autostima
  • l'incapacità di prendere decisioni
  • intenso entusiasmo ed eccitazione
  • perdita di concentrazione
  • pensieri da corsa
  • comportamenti di piacere, come l'aumento dell'attività sessuale o l'uso di alcool o droghe
  • comportamento spericolato, come attività sessuale rischiosa
  • irrequietezza

Periodi maniacali possono influenzare la vita quotidiana, il lavoro e le relazioni di una persona.

ipomania

I sintomi dell'ipomania sono simili a quelli della mania, ma sono meno gravi. Tuttavia, altri spesso notano questi sintomi, che possono interferire con la vita e le relazioni della persona.

Depressione

Secondo uno studio del 2012 sulla rivista American Family Physician, mentre il disturbo bipolare coinvolge sintomi maniacali o ipomaniacali, la maggior parte delle persone con la condizione sperimentano depressione la maggior parte delle volte.

I sintomi depressivi del disturbo bipolare sono gli stessi dei sintomi della depressione clinica e includono:

  • affaticamento e bassa energia
  • sentirsi triste o senza speranza
  • insonnia o dormire troppo
  • una perdita di appetito o eccesso di cibo
  • una perdita di concentrazione
  • una perdita di interesse per le cose una volta godute, o anedonia
  • bassa autostima
  • dolori fisici e dolori senza causa evidente
  • pensieri o comportamenti suicidi

Per gli operatori sanitari classificare questi sintomi come depressione, devono durare almeno 2 settimane.

Altri sintomi

Bipolare I e II possono causare ulteriori sintomi, come ansia o psicosi. Durante gli episodi psicotici, le persone perdono il contatto con la realtà e possono sperimentare allucinazioni o delusioni.

Le persone con I o II bipolari possono sperimentare ciò che i dottori chiamano "ciclismo rapido". Ciò significa che hanno avuto almeno 4 episodi nell'anno precedente, con periodi occasionali di remissione per almeno 2 mesi o uno spostamento verso l'umore opposto, come dalla mania alla depressione.

Sintomi nei bambini e negli adolescenti

Può essere difficile identificare i sintomi nelle persone più giovani perché i segni possono assomigliare a livelli normali e minimi dello sviluppo.

I modelli di sintomi nei bambini e negli adolescenti possono anche differire da quelli negli adulti.

Diagnosi

La maggior parte delle persone con disturbo bipolare riceve una diagnosi nella prima età adulta, dopo che i sintomi persistono da diversi anni.

Un medico o un infermiere psichiatrico diagnosticheranno il disturbo bipolare in base alla storia medica e ai sintomi di una persona. Possono:

  • esplorare i pensieri, i sentimenti e i comportamenti della persona
  • con il permesso della persona, parlare ai familiari o agli amici intimi sui loro sintomi, in particolare durante i periodi di mania
  • chiedi alla persona di tenere un diario dei loro stati d'animo, schemi di sonno e altri sintomi
  • confrontare i sintomi con i criteri elencati nell'attuale Manuale diagnostico e statistico dei disturbi mentali o il DSM-5

Per escludere altre cause di sintomi depressivi e maniacali, un medico può anche eseguire un esame fisico, esami del sangue o scansioni cerebrali.

Trattamento

Un operatore sanitario proporrà un piano di trattamento basato sui sintomi e sulla situazione della persona.

Il disturbo bipolare è una condizione permanente, quindi il trattamento mira a gestire i sintomi.

Le opzioni di trattamento includono:

farmaci

I medici prescrittori raccomandano spesso farmaci per persone con disturbo bipolare, con molte persone che assumono più farmaci.

Il litio stabilizzatore dell'umore è un trattamento comune, con alcune ricerche che suggeriscono che possa aiutare significativamente a prevenire le recidive a lungo termine.

Altri farmaci per il disturbo bipolare includono:

  • farmaci anti-ansia
  • farmaci antipsicotici
  • antidepressivi
  • sonniferi

Psicoterapia

La psicoterapia può essere un importante componente di trattamento per le persone con disturbo bipolare. Può consentire loro di riconoscere i cambiamenti nei pensieri e nell'umore e rispondere di conseguenza.

La terapia può anche aiutare le persone a stabilire routine salutari e apprendere nuove abilità di coping. Può avvenire su base uno a uno, con la famiglia o come parte di un gruppo.

Modifiche sullo stile di vita

La maggior parte delle persone con disturbo bipolare e altri disturbi dell'umore trovano utili cambiamenti nello stile di vita. I cambiamenti tipici includono:

  • evitando alcol e droghe
  • mangiare una dieta salutare
  • impegnarsi in un regolare esercizio fisico
  • stabilendo un modello di sonno
  • tenere un diario dell'umore per riconoscere i modelli di comportamento e i trigger
  • minimizzare lo stress
  • cercare aiuto e supporto da familiari, amici e altri
  • rimanere educato sul disturbo bipolare
  • usando le tecniche di consapevolezza e meditazione

Potenziali cause e fattori di rischio

Gli esperti non sanno esattamente cosa causa il disturbo bipolare, sebbene credano che diversi fattori svolgano un ruolo. Questi includono:

  • Genetica. Le persone con disturbo bipolare sembrano avere variazioni nei geni che potrebbero aver aumentato il rischio di sviluppare la condizione. Tuttavia, non è chiaro esattamente come queste variazioni portano all'insorgenza del disturbo.
  • Storia famigliare. Se un fratello o un genitore ha disturbo bipolare, una persona è più propensa a svilupparla autonomamente.
  • Fattori ambientali. Sperimentare periodi di stress elevato, come il lutto, può scatenare sintomi bipolari. Anche un trauma cranico o l'abuso di alcol o droghe possono aumentare il rischio.

Molto probabilmente, una combinazione di ereditarietà e fattori ambientali gioca un ruolo nello sviluppo bipolare.

Porta via

Esistono diversi tipi di disturbo bipolare, con una significativa sovrapposizione di sintomi tra di loro.

Mentre il disturbo bipolare è una condizione permanente, trattamenti come farmaci, terapia e modifiche dello stile di vita possono effettivamente aiutare le persone a gestire i loro sintomi.

Per sostenere la loro salute mentale, è vitale per le persone con disturbo bipolare cercare aiuto dagli altri e stare in contatto regolare con i loro medici.

Questo post è stato utile per te?