Orecchio, naso e gola

Cos'è una fossa preauricolare?

Una fossa preauricolare è un piccolo foro davanti all’orecchio superiore, situato proprio tra la faccia e la cartilagine del bordo dell’orecchio. Una fossa preauricolare può verificarsi su uno o entrambi i lati dell’orecchio. È un’anomalia di nascita comune.

La maggior parte delle persone con questo tipo di foro nell’orecchio non presenta sintomi aggiuntivi. Tuttavia, la fossa può occasionalmente essere infettata, il che richiede un trattamento antibiotico. In caso di infezione ricorrente, può essere necessario un intervento chirurgico.

Continua a leggere per saperne di più sulle fosse preauricolari, comprese le cause e le opzioni di trattamento.

Cos’è una fossa preauricolare?

Una fossa preauricolare è una comune irregolarità alla nascita segnalata per la prima volta nel 1864. Gli operatori sanitari tendono a notare queste fosse durante gli esami di routine dei neonati.

Queste fosse possono verificarsi su una o entrambe le orecchie e potrebbe esserci più di una fossa presente. Tuttavia, è più comune che ci sia una fossa in un solo orecchio.

Il buco è collegato a un tratto del seno che non dovrebbe essere lì. Questo tratto scorre sotto la pelle e il suo percorso può essere breve o lungo e complicato.

Le fosse pruriginose non sono le stesse delle etichette preauricolari, che sono grumi carnosi della pelle che non comportano alcun rischio di complicanze.

Secondo una ricerca dell’American Academy of Family Physicians (AAFP), le lesioni cutanee preauricolari, comprese fosse e tag, interessano tra i 5 e i 10 bambini ogni 1.000 nati vivi.

In generale, questi buchi sono piccole irregolarità che non causano gravi complicazioni. Tuttavia, alcune persone sviluppano un’infezione nella fossa e nel tratto del seno. A volte, un ascesso può formarsi nel sito della fossa. Le infezioni ricorrenti possono richiedere un intervento chirurgico.

In rare occasioni, una fossa preauricolare appare come una caratteristica di un’altra condizione, come la sindrome di Beckwith-Wiedemann o la sindrome branchio-oto-renale. La sindrome di Beckwith-Wiedemann è una sindrome da crescita eccessiva che colpisce molte parti del corpo. La sindrome branchio-oto-renale è una condizione genetica che causa anomalie dei tessuti nelle orecchie, nel collo e nei reni.

Le fosse preauricolari non sono le stesse delle cisti di schisi brachiali, che si verificano lungo il collo, sotto il mento o intorno all’orecchio.

Altri nomi per una fossa preauricolare includono fessura preauricolare e seno preauricolare.

Perché alcune persone ce l’hanno?

Le fosse pruriginose si formano durante lo sviluppo nell’utero. Probabilmente derivano dalla fusione imperfetta del padiglione auricolare, che è la parte visibile dell’orecchio. Il padiglione auricolare si forma durante la sesta settimana di gestazione.

I pozzi possono essere ereditati, il che significa che possono funzionare in famiglie. Possono anche essere sporadici e verificarsi per una ragione sconosciuta. Se la condizione colpisce entrambe le orecchie, è più probabile che si tratti di un’irregolarità ereditaria.

L’incidenza delle fosse preauricolari varia. L’AAFP riferisce che fino all’1% dei bambini ha lesioni cutanee preauricolari. Altre fonti affermano che l’incidenza raggiunge il 10% in alcune parti dell’Africa.

Ci sono dei rischi?

Le fosse pre-articolari in genere non causano gravi problemi. Il rischio principale è il rischio di infezione e sviluppo di una cisti, che può causare:

  • febbre
  • drenaggio del fluido dal foro
  • dolore
  • rossore
  • gonfiore

Un ascesso può formarsi in una fossa preauricolare infetta. Un ascesso è un piccolo grumo doloroso che contiene pus.

Uno studio su giovani uomini adulti con fosse preauricolari ha scoperto che fino all’età adulta, circa il 25% dei buchi ha sviluppato sintomi. Il sintomo più comune era la secrezione sinusale ricorrente.

Quando vedere un dottore

Le persone con una o più fosse preauricolari dovranno probabilmente consultare un otorinolaringoiatra, noto anche come medico dell’orecchio, del naso e della gola. Questi medici sono specializzati in problematiche come le fosse preauricolari.

Una fossa preauricolare di solito non richiede un trattamento a meno che non sviluppi un’infezione. Le persone che manifestano sintomi di infezione devono consultare immediatamente il medico. Questa infezione è molto vicina al cervello e deve ricevere un trattamento medico tempestivo per prevenire complicazioni.

Una persona in genere richiederà un trattamento antibiotico per chiarire l’infezione. Se si sviluppa un ascesso che non risponde agli antibiotici, tuttavia, un medico può eseguire un’aspirazione con ago per drenare il pus dall’ascesso. Possono anche esaminare i batteri presenti nel pus per determinare se altri antibiotici potrebbero funzionare meglio.

Se l’aspirazione dell’ago non ha esito positivo, potrebbe essere necessario che un medico esegua un’incisione nell’ascesso e drenare il pus.

Le infezioni ricorrenti possono richiedere la rimozione chirurgica della fossa e del tratto sinusale di collegamento. Una persona sottoposta a questo tipo di intervento chirurgico riceverà un anestetico generale prima dell’inizio della procedura. L’intervento chirurgico, che si svolgerà in una struttura ambulatoriale, richiede fino a 60 minuti.

Dopo l’intervento chirurgico, il medico fornirà informazioni sulla gestione del dolore, sulla prevenzione delle infezioni e su altri aspetti dell’assistenza post-terapia. Il recupero completo richiede diverse settimane.

Il chirurgo di solito attende di eseguire la procedura fino a quando il sito è privo di infezione e gonfiore.

Sommario

Un buco davanti all’orecchio superiore, o una fossa preauricolare, è un’anomalia di nascita relativamente comune. In rare occasioni, può indicare la presenza di una sindrome.

Detto questo, la maggior parte dei casi non è motivo di preoccupazione. Le persone con una o più fosse preauricolari sono in genere altrimenti salutari.

Il trattamento o la rimozione di una fossa preauricolare non è necessario a meno che non si sviluppi un’infezione. Quando ciò accade, l’infezione richiede un trattamento immediato con antibiotici.

Le infezioni ricorrenti possono richiedere la rimozione chirurgica della fossa e del tratto di collegamento.

Questo post è stato utile per te?

+0

Ti potrebbe interessare

Menu