Salute mentale

Cos'è il disturbo di personalità ossessivo-compulsivo?

Il disturbo ossessivo-compulsivo della personalità (OCPD) è una condizione medica che fa sì che una persona provi un bisogno schiacciante di ordine, perfezionismo e controllo mentale e interpersonale.

Le persone con questa condizione hanno un bisogno ossessivo di seguire regole e regolamenti, nonché un codice morale ed etico dal quale non si discosteranno. In altre parole, pensano di avere sempre ragione.

Mentre le persone con disturbo ossessivo-compulsivo (DOC) sono consapevoli che le loro compulsioni sono illogiche, le persone con DOCP non lo sono. Secondo il Manuale diagnostico e statistico dei disturbi mentali (DSM-5), si stima che il 2,1–7,9% della popolazione generale abbia OCPD.

Avere OCPD può interferire con la capacità di una persona di relazionarsi con gli altri. Mentre gli individui con questa condizione possono spesso migliorare la qualità della loro vita se cercano un trattamento, raramente percepiscono che c’è un problema, quindi la condizione tende a non essere curata.

Continua a leggere per saperne di più sui sintomi, sulla diagnosi e sul trattamento dell’OCPD.

Sintomi

Una persona con OCPD di solito dimostra alcuni dei seguenti tratti della personalità:

  • fissazione eccessiva con la creazione di elenchi, spesso fino a dettagli minori
  • avere un livello di perfezionismo tale da non poter finire i compiti perché fissati sui dettagli
  • una riluttanza a delegare o condividere compiti, a meno che la persona con cui stanno lavorando non accetti di eseguirli esattamente come chiedono
  • rigoroso seguito dei loro codici morali ed etici personali con poco spazio per comprendere gli altri
  • spesso si presenta come ingeneroso o addirittura frugale
  • mostrando comportamenti di accaparramento, come il rifiuto di buttare via le cose

Una persona non deve dimostrare tutti questi segni per un medico per diagnosticare con OCPD. Tuttavia, una persona con OCPD avrà di solito alcuni di questi comportamenti e i loro sintomi comprometteranno spesso la vita sociale, la carriera e le relazioni familiari.

Le persone con OCPD possono essere estremamente difficili con cui lavorare o avere una relazione perché in genere vedono solo le cose a modo loro. Credono che i loro approcci siano il modo migliore e di solito non riescono a capire il punto di vista di un’altra persona.

Questi tratti della personalità rendono difficile per una persona riconoscere di avere un problema. Invece, spesso sentono e possono vocalizzare che se gli altri seguissero le loro regole, tutto nella loro vita andrebbe bene.

Le cause

I medici non sanno esattamente cosa provoca una persona affetta da OCPD. Tuttavia, hanno alcune teorie:

  • I fattori genetici possono svolgere un ruolo nello sviluppo di OCPD. Se una persona ha un parente stretto con questa condizione, potrebbe essere più probabile averla.
  • Una persona può aver avuto un’infanzia con genitori o caregiver molto controllanti o protettivi. Alcuni medici vedono l’OCPD come un meccanismo per far fronte a una persona che ha istituito l’ordine nella sua vita per gestire i propri sentimenti.
  • Le persone i cui genitori o caregiver erano spesso non disponibili possono anche avere un aumentato rischio di OCPD.

Tuttavia, una persona può avere OCPD senza uno dei suddetti fattori come cause.

OCPD vs. OCD

Il disturbo ossessivo compulsivo è una condizione in cui una persona si occupa di pensieri e comportamenti che non possono controllare ma sentono l’impulso di ripetere continuamente. Gli esempi includono paure relative ai germi o la necessità di disporre gli oggetti nell’ordine “perfetto”.

Una persona con disturbo ossessivo compulsivo può anche assumere comportamenti ripetitivi, come lavarsi le mani frequentemente o riorganizzare ripetutamente gli oggetti.

Alcuni esempi dei modi in cui OCD e OCPD differiscono includono:

Comfort con i pensieri

Le persone con disturbo ossessivo compulsivo non possono controllare i loro pensieri. Spesso desiderano che possano smettere di pensare in un certo modo, ma scoprono di non poterlo fare.

Una persona con OCPD non ha problemi con i propri pensieri. Invece, trovano conforto nei loro pensieri e credono di agire correttamente.

Credere nel bisogno di cure

Una persona con OCPD spesso non vede problemi con i propri pensieri. Di solito non pensano di aver bisogno di cure.

Al contrario, una persona con disturbo ossessivo compulsivo è più disposta ad accettare l’idea che potrebbe aver bisogno di cure. I loro pensieri potrebbero farli sentire turbati e colpevoli di come le loro condizioni potrebbero influenzare gli altri.

Esistenza di conflitto

Una persona con OCPD può spesso apparire estremamente critica e irremovibile. Questo tratto di personalità di solito causa problemi con amici e familiari, che spesso pensano che la persona si comporti irragionevolmente. Questa sensazione può portare a conflitti.

Nel frattempo, il DOC può influenzare le relazioni per diversi motivi. Spesso, ad esempio, i pensieri e i comportamenti di una persona interferiscono con la loro capacità di lavorare e parlare con gli altri.

Diagnosi

I medici classificano l’OCCP come disturbo della personalità. Questi disturbi sono un disturbo del comportamento che può influenzare la vita sociale e lavorativa di una persona. Più comunemente, un disturbo di personalità si svilupperà nella tarda adolescenza e persisterà “in una forma stabile” nell’età adulta.

Sebbene non esista un test diagnostico specifico per l’OCPD, come un esame del sangue, un medico può parlare con una persona della propria vita per valutare se può avere l’OCPD.

Un medico può anche parlare con i familiari stretti o i propri cari delle attività quotidiane della persona e delle interazioni con gli altri. Un medico valuterà quindi se i comportamenti mostrati dalla persona si allineano a quelli dell’OCPD.

Un medico potrebbe non essere in grado di diagnosticare immediatamente una persona con OCPD. Diverse sessioni di consulenza possono essere necessarie prima che siano in grado di farlo.

In che modo l’OCPD può influire sulle relazioni?

Coloro che vivono con una persona affetta da OCPD generalmente la trovano un’esperienza stimolante. I membri della famiglia spesso dichiarano di non poter soddisfare le aspettative della persona e di essere costantemente criticati.

I colleghi possono avere difficoltà a lavorare con una persona con OCPD. Una persona con OCPD spesso lavora molto bene da sola, ma potrebbe avere difficoltà a lavorare su progetti di gruppo o di gruppo.

I colleghi possono scoprire che la persona con OCPD è troppo rigida e critica. A volte, questo può portare alla perdita di un lavoro a causa di un conflitto.

Trattamento

Le persone con OCPD non vedono se stesse come un problema, quindi può essere difficile convincerle a cercare un trattamento.

Tuttavia, se le loro condizioni iniziano a interferire con il loro lavoro e la loro vita personale, potrebbero essere più disposti a cercare un trattamento, secondo la International OCD Foundation.

I trattamenti per OCPD includono quanto segue:

Terapia

Una persona può chiedere assistenza a un terapeuta, che può adottare una varietà di approcci diversi. Questi includono la terapia cognitivo comportamentale (CBT), che aiuta una persona a riconoscere il proprio comportamento come rigido o anormale. Un terapeuta può quindi aiutare l’individuo a identificare comportamenti che possono aiutarli a migliorare la loro capacità di andare d’accordo con gli altri.

Medicazione

A volte, una persona con OCPD può trarre beneficio dall’assunzione di farmaci. I medici di solito prescrivono inibitori selettivi del reuptake della serotonina (SSRI) per aiutare una persona a ridurre la propria fissazione su regole e ordine. Gli SSRI aumentano i livelli di serotonina nel cervello e possono avere un’influenza positiva sull’umore, sulle emozioni e sul sonno.

Esercizi di rilassamento

Le pratiche di mindfulness, come la meditazione, la respirazione profonda e le tecniche di rilassamento, possono aiutare una persona a ridurre i livelli di stress che le stanno inducendo ad assumere comportamenti simili all’OCPD.

Con il tempo e il trattamento, molte persone con OCPD possono trovare la motivazione per cambiare.

Quando vedere un dottore

A volte, è difficile riconoscere che una persona ha un problema con OCPD e dovrebbe consultare un medico. Alcuni dei segni a cui prestare attenzione includono:

  • Una persona si trova continuamente a dire “la mia strada è la strada giusta” o “niente è giusto a meno che non accada in questo modo”.
  • Altri hanno detto a una persona di essere testardo, rigido o eccessivamente perfezionista.
  • Una persona ha ripetutamente conflitti o problemi con altre persone al lavoro perché sentono che le persone non stanno facendo le cose nel modo giusto.
  • Una persona prova sentimenti di rabbia o tumulto se qualcuno sfida le proprie regole o i propri processi.

A volte, i familiari di una persona potrebbero aver bisogno di incoraggiarli a cercare un trattamento.

Sommario

L’OCPD è un disturbo della personalità che può indurre una persona a stabilire un numero significativo di regole e un senso dell’ordine per superare la giornata.

Poiché le persone che soffrono di OCPD spesso non riconoscono che il loro comportamento è problematico, possono prendere convincenti prima di accettare di cercare un trattamento.

Se una persona sospetta di avere OCPD o una persona cara, dovrebbe parlare con un medico o un professionista della salute mentale delle opzioni terapeutiche.

Questo post è stato utile per te?

+0

Ti potrebbe interessare

Menu