Cosa sapere sull'herpes labiale della chemioterapia

Le persone che assumono farmaci chemioterapici possono sviluppare afte come effetto collaterale di questi farmaci. Le piaghe di solito si risolvono da sole quando il trattamento finisce.

I farmaci chemioterapici sono potenti farmaci antitumorali che agiscono uccidendo le cellule mentre si dividono. In questo modo, impediscono alle cellule tumorali di crescere e moltiplicarsi.

La chemioterapia, che le persone spesso chiamano chemio, ha maggiori probabilità di uccidere le cellule tumorali rispetto alle cellule sane perché le cellule tumorali tendono a dividersi e moltiplicarsi più rapidamente. Tuttavia, questo trattamento uccide anche le cellule sane che sono in procinto di divisione cellulare.

I danni alle cellule sane all’interno della bocca possono interferire con la sua capacità di combattere i batteri nocivi e di guarire. Questa interferenza può provocare lo sviluppo di afte.

In questo articolo, forniamo informazioni sui sintomi, sulla gestione e sulla prevenzione dell’herpes labiale dalla chemioterapia.

Sintomi

Le afte sono piccoli tagli o ulcere all’interno della bocca.

Possono apparire pochi giorni dopo che una persona ha iniziato la chemioterapia e di solito sono nel peggiore dei casi il settimo giorno successivo al trattamento.

Le ferite possono comparire su uno qualsiasi dei tessuti molli dentro o intorno alla bocca, tra cui:

  • labbra
  • lingua
  • gengive
  • pavimento della bocca
  • palato

I sintomi a cui prestare attenzione includono:

  • aree rosse, lucenti o gonfie all’interno della bocca
  • sanguinamento in bocca
  • aumento del muco in bocca
  • un film bianco o giallo che copre la bocca o la lingua
  • piaghe con macchie bianche centrali
  • pus in bocca
  • dolore alla bocca o alla gola
  • secchezza, sensazioni di bruciore o dolore quando si mangiano cibi caldi o freddi

A seconda della posizione e della gravità delle piaghe, una persona può avere difficoltà con quanto segue:

  • parlando
  • mangiare
  • deglutizione
  • respirazione

Le piaghe molto dolorose possono portare a ulteriori complicazioni, come:

  • disidratazione
  • mangiare povero
  • perdita di peso
  • infezione della bocca

Durata

L’herpes labiale può svilupparsi pochi giorni dopo l’inizio della chemioterapia e tende a schiarirsi circa 10-14 giorni dopo la fine del trattamento.

Nel frattempo, ci sono vari modi in cui le persone possono ridurre la durata dell’herpes labiale, alleviare i sintomi e prevenire ulteriori complicazioni.

Offriamo alcuni suggerimenti di seguito.

Suggerimenti per la gestione

I seguenti rimedi casalinghi e consigli sullo stile di vita possono aiutare le persone a gestire le piaghe della bocca a casa:

Mantieni la bocca umida

Mantenere la bocca umida può aiutare ad alleviare il dolore e l’irritazione della bocca.

Una persona di solito può raggiungere questo obiettivo bevendo otto bicchieri da 8 once al giorno. Bere con una cannuccia può consentire all’acqua di bypassare eventuali piaghe dolorose in bocca.

Altri suggerimenti per mantenere la bocca umida includono:

  • succhiare le patatine fritte
  • gomma da masticare senza zucchero
  • succhiare caramelle senza zucchero

Concentrati sulla dieta

I cibi piccanti, salati e acidi possono ulteriormente irritare le piaghe della bocca.

Le persone dovrebbero anche evitare di mangiare cibi che hanno una consistenza secca, dura, croccante o appiccicosa. Questi possono essere scomodi o dolorosi da mangiare.

Esempi di cibi e bevande da evitare includono:

  • peperoncini
  • grani di pepe
  • sale
  • agrumi
  • pomodori
  • pane croccante
  • cracker
  • patatine fritte
  • salatini
  • cibi in salamoia
  • burro di arachidi
  • bevande gassate
  • bevande contenenti caffeina
  • alcool

Quando possibile, una persona dovrebbe scegliere cibi morbidi e umidi che sono facili da masticare e deglutire. Alcune opzioni salutari includono:

  • verdure in umido
  • purè di patate
  • uova strapazzate
  • stufato di fagioli
  • cereali cotti
  • Yogurt
  • fiocchi di latte

È importante assicurarsi che questi alimenti si siano raffreddati a temperatura ambiente prima di mangiarli. I cibi caldi o caldi possono irritare ulteriormente la bocca dolorante.

Ulteriori suggerimenti sui pasti

Le seguenti pratiche possono anche aiutare ad alleviare il dolore alla bocca durante i pasti:

  • prendendo piccoli morsi di cibo e masticandoli accuratamente
  • sorseggiando acqua per ridurre il disagio durante la deglutizione
  • prendendo antidolorifici circa 30 minuti prima di un pasto
  • ricoprire le piaghe della bocca con gel paralizzante, come la benzocaina (Anbesol o Orajel), prima dei pasti per prevenire il dolore durante il pasto

Mantieni la bocca pulita

Mantenere la bocca pulita è importante per prevenire l’infezione. Tuttavia, pulire la bocca dolorante può essere difficile e doloroso.

L’American Cancer Society (ACS) fornisce il seguente piano di cura della bocca per le persone che gestiscono l’herpes labiale:

Lavarsi i denti

Quando sono presenti piaghe da decubito, le persone dovrebbero usare il filo interdentale quotidianamente, tranne in aree che sono facilmente infiammabili o sanguinanti.

Le persone dovrebbero anche mirare a lavarsi i denti circa 30 minuti dopo aver mangiato e ogni 4 ore durante il giorno.

I seguenti suggerimenti possono aiutare a prevenire l’irritazione della bocca quando si lavano i denti:

  • Usa uno spazzolino da denti con setole in nylon extra morbide. Immergi le setole in acqua calda prima di spazzolarle per ammorbidirle ulteriormente.
  • Se la pulizia con uno spazzolino normale è dolorosa, utilizzare dei tamponi morbidi con schiuma per pulire i denti. Questi sono disponibili in molte farmacie e online.
  • Utilizzare un dentifricio non abrasivo contenente fluoro.
  • Evitare il dentifricio sbiancante che contiene perossido di idrogeno, in quanto ciò può irritare ulteriormente la bocca.
  • Dopo la spazzolatura, sciacquare lo spazzolino da denti in acqua calda e conservarlo in un luogo fresco e asciutto.

Sciacquare la bocca

Le persone dovrebbero evitare di usare il collutorio acquistato in negozio, che in genere contiene alcol e altri irritanti.

Invece, l’ACS consiglia di sciacquare la bocca con una delle seguenti miscele:

  • 1 cucchiaino di bicarbonato di sodio
  • 2 tazze d’acqua

O

  • 1 cucchiaino di sale marino
  • 1 cucchiaino di bicarbonato di sodio
  • 1 litro d’acqua

Le persone devono mescolare accuratamente la soluzione per assicurarsi che gli ingredienti si dissolvano correttamente.

Possono quindi girarlo delicatamente in bocca e fare i gargarismi con esso prima di sputarlo.

Prendersi cura di dentiere

Indossare protesi dentarie inadatte aumenta il rischio di piaghe durante la chemioterapia. Le persone dovrebbero evitare di indossarle durante il trattamento.

Anche le protesi dentarie correttamente adattate possono causare problemi se le piaghe si sviluppano sotto di esse. Se ciò accade, una persona dovrebbe lasciare la dentiera fuori tra i pasti e di notte per dare alle piaghe la possibilità di guarire.

L’ACS consiglia inoltre alle persone con protesi dentarie che soffrono di piaghe della bocca di rimuovere e pulire le protesi dentarie tra i pasti e di conservarle in un bagno antibatterico quando non vengono utilizzate.

Prendersi cura delle labbra doloranti

Alcune persone possono provare ferite sulle labbra. Applicare i seguenti prodotti sulle labbra può aiutare a trattare la secchezza o il dolore:

  • vaselina
  • burro di cacao
  • un balsamo per labbra delicato

Prevenzione

Attualmente, non ci sono farmaci per prevenire lo sviluppo di piaghe durante la chemioterapia.

Tuttavia, è probabile che le persone che controllano regolarmente la bocca rilevino piaghe in una fase precedente. La diagnosi precoce e la gestione delle piaghe possono ridurne la durata e la gravità.

L’ACS consiglia alle persone di controllare la bocca due volte al giorno usando una piccola torcia. Premendo delicatamente un bastoncino per ghiaccioli al centro della lingua si otterrà una visione più libera della parte posteriore della bocca. Le persone che indossano la dentiera devono rimuoverle prima di verificare la presenza di piaghe.

Le persone dovrebbero informare il proprio team sanitario se notano cambiamenti nella bocca o differenze nel gusto delle cose.

Quando vedere un dottore

Le persone dovrebbero consultare un medico se le loro piaghe della bocca impediscono loro di svolgere una delle seguenti attività:

  • mangiare
  • potabile
  • addormentato
  • assunzione di farmaci

Un medico sarà in grado di prescrivere farmaci per alleviare il dolore alla bocca e altri sintomi.

Una persona dovrebbe anche consultare un medico se manifesta uno dei seguenti segni di infezione:

  • una febbre superiore a 100 ° F
  • piaghe all’interno o intorno alla bocca che peggiorano nonostante la corretta gestione
  • forte dolore o altri segni di infezione

I farmaci chemioterapici indeboliscono il sistema immunitario, rendendo difficile per le persone combattere le infezioni. La diagnosi precoce e il trattamento delle infezioni aiutano a ridurre il rischio di ulteriori complicazioni.

Sommario

Le afte sono un potenziale effetto collaterale della chemioterapia. Queste piaghe di solito si sviluppano entro i primi giorni dall’inizio del trattamento.

Le piaghe si risolvono in genere circa 10-14 giorni dopo la fine della chemioterapia. Nel frattempo, una persona può provare molte tecniche per gestire le piaghe a casa.

Una gestione domiciliare riuscita può alleviare i sintomi, ridurre la durata delle piaghe e prevenire l’infezione.

Una persona dovrebbe consultare il proprio medico se l’herpes labiale diventa molto doloroso o se ci sono segni di infezione. Il trattamento precoce dell’infezione riduce il rischio di ulteriori complicazioni.

Questo post è stato utile per te?