Sangue / Ematologia

Cosa sapere sulle vene della fronte

Le vene sporgenti possono apparire in qualsiasi parte del corpo, compresa la fronte. Le vene possono espandersi a causa della pressione o dello stress. I cambiamenti della pelle associati all’invecchiamento possono far apparire le vene nella fronte più grandi di loro.

I fattori genetici o l’età possono influenzare se qualcuno ha grandi vene sulla fronte. La pelle diventa più sottile con l’invecchiamento del corpo, il che può far apparire le vene più pronunciate o più grandi di loro.

Le vene allargate possono apparire al centro della fronte o ai lati del viso, vicino alle tempie. Le vene sporgenti della fronte raramente indicano un’emergenza medica.

Continua a leggere per saperne di più sul rigonfiamento delle vene frontali, comprese cause e trattamenti. Le possibili cause di rigonfiamento delle vene frontali includono:

Pressione

Un aumento della pressione può far sporgere le vene attraverso la pelle. I fattori che aumentano la pressione nel collo e nella testa includono:

  • che ride
  • starnuti
  • urlando
  • pianto
  • vomito
  • esercizio
  • mal di testa

Una vena sporgente sulla fronte può svilupparsi da un mal di testa da tensione. Il mal di testa da tensione è il tipo più comune di mal di testa, che si verifica a causa della tensione nei muscoli delle spalle, del cuoio capelluto o della mascella.

Gravidanza

I cambiamenti ormonali durante la gravidanza possono portare a un aumento del volume del sangue, che può causare vene allargate.

I livelli di progesterone aumentano durante la gravidanza. Il progesterone ispessisce il rivestimento uterino, preparando l’utero a ricevere un uovo fecondato. Progestin inoltre dilata o espande i vasi sanguigni, il che può farli apparire più grandi sotto la pelle.

Secondo il National Institutes of Health (NIH), i livelli di progesterone sono dieci volte più alti nelle donne in gravidanza rispetto a quelle che non lo sono.

Arterite temporale

L’arterite temporale, o arterite a cellule giganti, è un tipo di vasculite che colpisce le vene vicino alle tempie. La vasculite si riferisce all’infiammazione dei vasi sanguigni.

L’arterite temporale provoca infiammazione delle arterie temporali e dei vasi sanguigni circostanti. Questo può portare a vene sporgenti che si estendono dalle tempie al centro della fronte.

Altri sintomi dell’arterite temporale includono:

  • forte mal di testa pulsante
  • dolore o tenerezza vicino alle tempie, alla bocca o alla mascella
  • gonfiore del cuoio capelluto
  • visione sfocata o doppia
  • perdita di appetito
  • sudorazione
  • febbre

esposizione solare

Trascorrere troppo tempo al sole può danneggiare il tessuto cutaneo e le vene.

Il calore del sole fa sì che le vene si dilatino in modo da poter regolare la temperatura interna del corpo. Tuttavia, le vene dilatate vicino alla superficie della pelle hanno il potenziale di scoppiare o rompersi, causando vene di ragno.

Le vene del ragno si riferiscono a piccole linee rosse, blu o viola che appaiono proprio sotto la superficie della pelle. Queste linee indicano vene rotte e possono svilupparsi in qualsiasi parte del corpo, incluso il viso.

Perché una nuova vena potrebbe apparire o diventare visibile?

Una vena gonfia potrebbe apparire improvvisamente se qualcuno perde una quantità significativa di peso. Le persone con meno grasso corporeo possono avere vene più prominenti. Il diradamento della pelle dovuto all’aumento di peso potrebbe anche spiegare nuove vene sporgenti.

I cambiamenti ormonali e l’ipertensione potrebbero anche provocare l’improvvisa comparsa di vene frontali.

Secondo l’American Institute of Stress, lo stress sia fisico che mentale può aumentare significativamente la pressione sanguigna.

Il trattamento è necessario?

Nella maggior parte dei casi, le vene della fronte non richiedono un trattamento. Le persone a cui non piace l’aspetto delle loro vene frontali possono scegliere di sottoporsi a procedure che riducono la loro visibilità.

I trattamenti per le vene frontali includono:

  • elettrochirurgia: Questa procedura utilizza correnti elettriche ad alta frequenza per tagliare o distruggere i vasi sanguigni.
  • scleroterapia: I medici utilizzano questa procedura medica standard per il trattamento delle vene varicose e del ragno. Non richiede un intervento chirurgico. Durante la scleroterapia, un medico inietterà una soluzione salina direttamente in una vena, facendola collassare.
  • Chirurgia laser endovenosa: Questa procedura utilizza un laser per chiudere o restringere le vene. Il calore del laser distrugge il tessuto che riveste le pareti dei vasi sanguigni. Il corpo assorbirà naturalmente il tessuto morto.

Quando vedere un dottore

Sebbene le grandi vene della fronte non indicano un’emergenza medica, le persone potrebbero voler parlare con un medico se si verificano:

  • mal di testa
  • vertigini
  • visione offuscata o doppia
  • dolore o tenerezza vicino alle tempie, alla bocca o alla mascella

Anche se qualcuno non manifesta sintomi, può comunque consultare un medico su possibili opzioni di trattamento per le vene della fronte di grandi dimensioni.

Le persone dovrebbero considerare attentamente tutti i benefici e i rischi associati ai trattamenti chirurgici e non chirurgici prima di prendere una decisione.

Sommario

Diversi fattori possono contribuire alla comparsa di vene gonfie sulla fronte. Questi possono includere motivi naturali, come la genetica, l’invecchiamento e l’esposizione al sole. Una condizione medica di base che colpisce il sistema cardiovascolare, come la vasculite, può anche causare grandi vene alla fronte.

Le vene della fronte grande non richiedono un trattamento a meno che a qualcuno non piaccia il loro aspetto. Le persone possono scegliere tra una varietà di procedure chirurgiche e non chirurgiche per ridurre l’aspetto delle vene della fronte.

Le persone dovrebbero chiedere a un medico qualificato di esaminare i potenziali rischi e benefici associati a qualsiasi trattamento.

Questo post è stato utile per te?

+0

Ti potrebbe interessare

Menu