Odontoiatria

Cosa sapere sulle bolle di gomma

Un bollore di gomma è un dosso gonfio e pieno di pus sulle gengive. Queste bolle si formano quando i batteri si accumulano e causano l’infezione. L’area può essere dolorosa o tenera.

Le bolle di gomma o gli ascessi sono un segno di infezione batterica. Sono più comuni nelle persone con malattie gengivali o persone che hanno recentemente avuto un intervento chirurgico dentale. In questi casi, la placca e il cibo possono entrare nelle tasche delle gengive, portando a una crescita eccessiva di batteri.

Esistono due tipi di bolle di gomma. Un tipo è più serio e si forma più vicino al dente. L’infezione di base richiede cure mediche immediate e, spesso, un canale radicolare.

Le infezioni gengivali non trattate possono diffondersi ad altre aree del corpo. In genere, gli antibiotici e le procedure dentali sono necessari per trattare le bolle gengivali. I rimedi casalinghi possono alleviare il disagio e prevenire ulteriori problemi.

tipi

Un’ebollizione della gomma, o un ascesso, può derivare da un’infezione batterica all’interno del tessuto gengivale. Il nome medico per questo è un ascesso parodontale.

In altri casi, la carie o il trauma possono portare a un’infezione che si sviluppa all’interno del dente e si diffonde alle gengive. Una persona può notare un’ebollizione che si forma vicino al dente, probabilmente vicino alla radice. Questo è chiamato un ascesso periapicale.

Chiunque pensi di avere un ascesso periapicale dovrebbe consultare immediatamente un dentista, poiché potrebbe essere necessario un canale radicolare per salvare il dente.

Sintomi

I sintomi che accompagnano un’ebollizione della gomma includono:

  • dolore, gonfiore e tenerezza in bocca
  • sanguinamento o scarico dall’ebollizione o dalle gengive
  • alitosi
  • nausea
  • la febbre
  • un’otite

Le bolle di gomma sono un segno di infezione e il trattamento è fondamentale per prevenire la diffusione dell’infezione ad altre parti della bocca e del corpo.

Se l’infezione si diffonde, può causare la perdita di un dente o può essere pericolosa per la vita, ad esempio se i batteri entrano nel flusso sanguigno.

Le persone con bolle gengivali devono consultare il proprio dentista per diagnosi e cure. Di solito, i farmaci sono necessari per sbarazzarsi dell’infezione. Mentre l’infezione si risolve, i rimedi casalinghi possono fornire sollievo e prevenire lo sviluppo di ulteriori bolle.

Farmaci e procedure dentali

Per trattare l’infezione e prevenire ulteriori bolle, un dentista può raccomandare uno o una combinazione dei seguenti trattamenti:

antibiotici

Il primo passo è uccidere i batteri che causano l’infezione. Poiché le bolle si formano sotto la linea gengivale, dove i trattamenti topici non possono raggiungere, gli antibiotici sono di solito necessari.

Pulizia profonda

Di solito, i batteri sono in grado di infettare le gengive a causa di malattie gengivali o carie.

La pulizia profonda e una procedura simile chiamata squame e piallatura delle radici possono rimuovere la placca e il tartaro e aiutare le gengive a guarire.

L’adozione di migliori abitudini di igiene orale può spesso aiutare a prevenire il ritorno degli ascessi.

Drenaggio

Un dentista potrebbe aver bisogno di drenare il pus dall’urto. Questo può alleviare qualsiasi dolore e aiutare la zona a guarire più rapidamente.

Regolazione della protesi dentaria

Le bolle di gomma a volte derivano da irritazioni dovute a protesi dentarie inadeguate o protesi parziali. In queste situazioni, un dentista può regolare la dentiera per prevenire ulteriori irritazioni.

Procedure chirurgiche

Se una persona ha un ascesso periapicale, probabilmente a causa della carie, avrà probabilmente bisogno di un canale radicolare per trattare l’infezione.

Le infezioni gengivali gravi possono danneggiare i denti e le ossa circostanti. In questi rari casi, un dentista può eseguire un intervento chirurgico per rimuovere il dente o affrontare eventuali danni alle ossa.

Scopri cosa comporta un canale radicolare qui.

Assistenza domiciliare e rimedi naturali

Spesso le bolle gengivali si sviluppano a causa della scarsa igiene dentale.

L’assistenza domiciliare e i trattamenti naturali possono ridurre i sintomi delle bolle di gomma e prevenirne la formazione.

È importante notare che i rimedi casalinghi raramente possono curare un’infezione accertata. Di solito sono necessari antibiotici.

L’assistenza domiciliare può comportare:

Buona igiene orale

Un’igiene orale efficace può tenere a bada bolle gengivali, malattie gengivali, carie e altri problemi dentali.

I suggerimenti includono:

  • lavarsi i denti due volte al giorno
  • filo interdentale ogni giorno
  • vedere un dentista almeno due volte l’anno per un controllo e una pulizia
  • evitando cibi e bevande zuccherate

Smettere di fumare

Secondo il National Institutes of Health (NIH), il fumo è il fattore di rischio più significativo per le malattie gengivali. Può anche ridurre l’efficacia del trattamento della malattia gengivale.

Smettere di fumare e masticare tabacco può quindi ridurre il rischio di malattie gengivali e aiutare le gengive a guarire dopo il trattamento.

Collutorio all’acqua salata

Il sale è naturalmente antibatterico e antinfiammatorio.

Uno studio del 2016 suggerisce che un risciacquo con acqua salata può promuovere la salute delle gengive e migliorare la guarigione delle ulcere della bocca.

Per effettuare un risciacquo con acqua salata:

  • Mescola 1 cucchiaino di sale con 1 tazza di acqua calda.
  • Fai girare la miscela in bocca per circa 30 secondi prima di sputarla.
  • Ripeti 2-3 volte al giorno.

Collutorio al perossido di idrogeno

Il perossido di idrogeno ha proprietà antibatteriche, il che significa che può aiutare a curare le malattie gengivali, che è una causa comune di bolle.

L’uso di perossido di idrogeno può anche ridurre il dolore e l’infiammazione delle bolle di gomma esistenti.

Gli autori di uno studio del 2017 hanno scoperto che i partecipanti che hanno utilizzato un trattamento con perossido di idrogeno per la malattia delle gengive avevano significativamente meno sintomi rispetto a un gruppo di controllo che non ha ricevuto questo trattamento.

Per fare un collutorio al perossido di idrogeno:

  • Mescolare 1 parte di perossido di idrogeno con 2 parti di acqua.
  • Fai girare questa miscela in bocca per alcuni secondi prima di sputarla.
  • Ripeti il ​​procedimento due volte al giorno.

Pasta di curcuma

La curcuma è un popolare antinfiammatorio naturale. Il suo principio attivo, la curcumina, può prevenire la malattia gengivale, secondo uno studio.

Questa ricerca suggerisce che l’uso di un collutorio alla curcuma per 1 minuto due volte al giorno può rimuovere batteri e placca e ridurre l’infiammazione.

Un altro studio riporta che la curcuma può ridurre il dolore dentale e aiutare a curare le malattie parodontali.

Per usare la curcuma per la salute orale, prova a mescolarne una piccola quantità in un normale dentifricio, quindi lavati come al solito.

Oli essenziali

Vari oli essenziali possono inibire l’attività microbica. Le persone tendono ad usare oli di menta piperita, chiodi di garofano o cannella per sostenere la salute dentale.

La ricerca suggerisce che l’olio di menta piperita può combattere i germi che causano malattie nella bocca. Può anche ridurre l’alitosi.

Una sostanza chimica nell’olio di chiodi di garofano, l’eugenolo, è un ingrediente comune nei prodotti e nei trattamenti dentali. Uno studio sui ratti ha citato le proprietà anestetiche, antibatteriche e antinfiammatorie ampiamente riconosciute dell’eugenolo, che può trattare la carie.

L’olio di cannella contiene proprietà antibatteriche e antifungine e la ricerca indica che può prevenire le malattie batteriche in bocca.

Per usare oli essenziali per la salute orale, una persona può aggiungere 1 goccia al suo normale dentifricio o collutorio. Per fare un risciacquo, mescolare 1 goccia di olio essenziale con un quarto di tazza d’acqua.

Un’altra opzione è quella di aggiungere 1 goccia di olio a 1 cucchiaio di un olio vettore, come l’olio di cocco. Applicare la miscela direttamente sulla zona interessata in bocca.

Molti oli per corrieri sono disponibili per l’acquisto online.

Porta via

Le bolle di gomma, o ascessi, derivano da infezione batterica. Una persona ha un rischio maggiore di questa infezione se ha una malattia gengivale o se ha recentemente avuto un trattamento dentale.

L’infezione può verificarsi all’interno del tessuto gengivale. Oppure, può svilupparsi all’interno del dente prima di diffondersi alle gengive. In questo caso, l’ebollizione apparirà vicino al dente e una persona dovrebbe vedere immediatamente un dentista.

Per chiunque abbia un ascesso gengivale, è importante consultare un dentista. Senza trattamento, l’infezione può diffondersi in tutta la bocca e in altre parti del corpo.

Mentre è improbabile che i rimedi casalinghi chiariscano un’infezione, possono alleviare il dolore e aiutare a prevenire la formazione di ulteriori ascessi. I suggerimenti includono la buona igiene orale e l’uso di antimicrobici naturali, come sale e olii essenziali.

Questo post è stato utile per te?

+0

Ti potrebbe interessare

Menu