Urologia / Nefrologia

Cosa sapere sulla sindrome uretrale

La sindrome uretrale descrive un gruppo di sintomi che si verificano quando l’uretra si irrita. L’uretra è il tubo che trasporta l’urina dalla vescica verso l’esterno del corpo.

In questo articolo, discutiamo su quale sindrome uretrale è insieme con i suoi fattori di rischio e sintomi. Copriamo anche diagnosi, trattamento e prevenzione.

Cos’è la sindrome uretrale?

La sindrome uretrale, nota anche come sindrome del dolore uretrale, è il termine per un gruppo di sintomi che possono manifestarsi quando l’uretra si irrita.

L’uretra è il tubo sottile del muscolo che corre tra la vescica e l’esterno del corpo. Nei maschi, l’uretra porta anche lo sperma dai testicoli durante l’eiaculazione.

Quando l’uretra diventa irritata, si gonfia e il tubo si restringe, il che può rendere più difficile per una persona passare l’urina.

I sintomi della sindrome uretrale sono simili a quelli delle infezioni del tratto urinario (UTI) e dell’uretra, che possono anche interessare l’uretra. Tuttavia, le infezioni batteriche e virali non sono la causa della sindrome uretrale.

La sindrome uretrale può verificarsi sia nei maschi che nelle femmine.

Sintomi

I sintomi della sindrome uretrale possono includere:

  • bisogno di urinare più spesso del solito
  • dolore durante la minzione
  • impulsi improvvisi di urinare
  • la vescica non si sente vuota dopo aver urinato
  • disagio o dolore nell’addome
  • dolore nella parte bassa della schiena
  • dolore nei genitali
  • dolore durante il sesso

I maschi con sindrome uretrale possono anche manifestare dimissione dal loro pene e sintomi relativi alla funzione sessuale, come i testicoli gonfi, il dolore durante l’eiaculazione e il sangue nel seme.

Fattori di rischio

I medici non comprendono appieno le cause della sindrome uretrale. Tuttavia, determinate condizioni di salute e fattori ambientali possono aumentare il rischio di sviluppare la sindrome uretrale.

Alcuni possibili fattori di rischio della sindrome uretrale includono i seguenti:

Infezioni trasmesse sessualmente

Le infezioni a trasmissione sessuale (STI) possono aumentare il rischio di sviluppare la sindrome uretrale. Le IST che possono portare alla sindrome uretrale comprendono gonorrea, clamidia e micoplasma genitalium.

Alimenti

Le sostanze in determinati alimenti possono entrare nelle urine e irritare l’uretra. Gli alimenti che possono aumentare il rischio di sindrome uretrale in alcune persone includono:

  • alimenti e bevande contenenti caffeina
  • cibi piccanti o piccanti
  • alcool

irritanti

I prodotti chimici in saponi, prodotti per l’igiene personale e contraccettivi possono contenere sostanze chimiche che irritano l’uretra in alcune persone. Questi possono includere:

  • saponi profumati, lavaggi per il corpo e bagni di bolle
  • spray per l’igiene femminile o douches
  • prodotti sanitari
  • gel contraccettivi
  • preservativi

Infezione del tratto urinario

Le persone a volte possono sviluppare la sindrome uretrale dopo aver avuto recentemente una UTI. Questo perché l’uretra può essere molto sensibile durante il recupero da un’infezione.

Rapporto sessuale

L’attività sessuale grave può danneggiare l’uretra, soprattutto nelle femmine. In questi casi, l’infiammazione che porta alla sindrome uretrale fa parte del processo di guarigione naturale.

Altri fattori di rischio

Altri fattori di rischio per la sindrome uretrale possono includere:

  • fare sesso senza preservativo
  • avere una storia di malattie sessualmente trasmissibili
  • infezioni batteriche nella vescica o nei reni
  • prendendo farmaci che sopprimono il sistema immunitario
  • problemi strutturali, come una stretta uretra

Le donne che hanno dato alla luce diversi bambini possono anche essere maggiormente a rischio di sindrome uretrale. Avere un parto senza un’episiotomia, ovvero quando un medico fa un’incisione nel tessuto tra la vagina e l’ano, può anche aumentare il rischio di sviluppare una sindrome uretrale.

Diagnosi

Un medico, che di solito è uno specialista chiamato urologo o uroginecologo, diagnosticherà la sindrome uretrale. La diagnosi può essere difficile perché i sintomi sono spesso simili a quelli di altre condizioni, come UTI, uretrite o cistite.

Di solito gli urologi diagnosticano una persona con la sindrome uretrale dopo aver escluso altre possibili cause.

Nella maggior parte dei casi, l’urologo richiederà un campione di urina. Chiederanno anche alla persona i loro sintomi, fattori di rischio e anamnesi. L’urologo può anche effettuare un esame fisico.

Trattamento

Il trattamento dipende dalla causa sospetta della condizione.

Per le persone con STI, UTI o altre infezioni, un urologo può prescrivere farmaci per curare l’infezione. Possono consigliare un ciclo di antibiotici se l’infezione è batterica.

Un urologo può anche prescrivere farmaci per alleviare il dolore e l’infiammazione.

Se l’urologo sospetta che la causa sia un sapone irritante o un prodotto per l’igiene, potrebbe consigliare alla persona di provare a fermarsi oa cambiare prodotti. Ulteriori trattamenti potrebbero non essere necessari.

Alcuni urologi raccomandano anche di apportare cambiamenti dietetici per aiutare a trattare la sindrome uretrale.

In uno studio del 2002, i ricercatori hanno chiesto alle donne con sindrome uretrale di seguire una dieta severa per 12 settimane che non permetteva alcun caffè, alcool o cibi piccanti. Delle 675 donne che hanno preso parte, l’89% ha riferito che i loro sintomi erano completamente scomparsi alla fine del processo.

Prevenzione

Potrebbe non essere sempre possibile prevenire la sindrome uretrale. Tuttavia, una persona può ridurre il rischio di sviluppare questa condizione:

  • usando un preservativo durante il sesso
  • utilizzando lavaggi per il corpo senza profumo, bagnoschiuma e prodotti sanitari
  • limitare o ridurre l’assunzione di alcool e caffeina
  • evitando cibi piccanti o piccanti

Sommario

La sindrome uretrale si riferisce ad un gruppo di sintomi che colpiscono l’uretra, che è il tubo sottile del muscolo che collega la vescica all’esterno del corpo. Questi sintomi possono includere difficoltà nella minzione e dolore o disagio nell’addome inferiore.

I medici non comprendono appieno le cause della sindrome uretrale. Tuttavia, i fattori di rischio per la sindrome uretrale possono includere infezioni e sostanze irritanti da determinati alimenti e prodotti per l’igiene.

Il trattamento della sindrome uretrale spesso comporta il trattamento di eventuali condizioni di base o l’evitamento di alimenti e prodotti per l’igiene che possono irritare l’uretra.

Questo post è stato utile per te?

+0

Ti potrebbe interessare

Menu