Psicologia / Psichiatria

Cosa sapere sulla raccolta della pelle

Le persone possono scegliere la pelle di tanto in tanto. Ad esempio, potrebbero prudere una crosta o far scoppiare un brufolo. Tuttavia, il prelievo occasionale della pelle può svilupparsi in un comportamento cronico chiamato disturbo del prelievo cutaneo o disturbo da escoriazione.

La causa esatta del disturbo di prelievo della pelle rimane sconosciuta. Detto questo, può svilupparsi insieme ad altre condizioni di salute, come disturbo ossessivo-compulsivo (DOC), disturbo da deficit di attenzione e iperattività (ADHD) o autismo.

Il disturbo della pelle può influenzare in modo significativo la qualità della vita e la salute generale di una persona.

In questo articolo, discutiamo delle potenziali cause e dei trattamenti comuni della raccolta della pelle.

Cos’è il disordine cutaneo?

Il disturbo del prelievo cutaneo è un comportamento ripetitivo focalizzato sul corpo (BFRB) che colpisce circa l’1,4% degli adulti negli Stati Uniti.

Le persone con un disturbo di raccolta della pelle possono raccogliere, tirare o strappare ripetutamente pelle sana, brufoli, vesciche o croste.

Il disturbo del prelievo della pelle si verifica più frequentemente nelle femmine rispetto ai maschi. I sintomi si sviluppano più spesso durante l’adolescenza e l’età adulta.

I sintomi del disturbo di prelievo della pelle includono:

  • impegnarsi nella raccolta della pelle nonostante molteplici tentativi di affrontare il comportamento
  • sviluppare lesioni cutanee ricorrenti o ferite aperte dovute alla raccolta
  • sperimentando un significativo deterioramento psicologico, fisico o sociale a seguito della raccolta della pelle

Le persone possono scegliere la pelle per vari motivi. Alcuni possono sentirsi in dovere di rimuovere le imperfezioni percepite, mentre altri scelgono in risposta a stress, noia o abitudine.

In molti modi, il disordine della pelle è un comportamento di toelettatura ripetitivo o ossessivo simile ad altri BFRB, come il taglio dei capelli e la raccolta delle unghie.

I comportamenti di prelievo della pelle possono durare da pochi minuti a diverse ore o diversi mesi, con periodi di remissione tra.

Se non trattata, la raccolta della pelle può portare a lesioni dolorose, sanguinamento, cicatrici e significativo disagio psicologico.

Le cause

Le persone possono sviluppare disordini della pelle in risposta a:

  • Un’infezione, un’eruzione cutanea o una lesione che crea una crosta: La crosta può prudere mentre guarisce, il che porta le persone a graffiarlo o raccoglierlo fino a sanguinare e si forma una nuova ferita. Possono quindi scegliere la nuova crosta. Si forma un ciclo di raccolta e il modello comportamentale diventa un’abitudine.
  • Condizioni di stress o di salute mentale: Durante i periodi di stress, le persone potrebbero raccogliere o graffiare la pelle, tirare i capelli o mordersi le unghie per alleviarlo. Altri potrebbero sentirsi obbligati a scegliere la propria pelle come una forma di auto-cura o nel tentativo di rimuovere le imperfezioni reali o immaginate nella pelle.

Sebbene la raccolta della pelle non abbia una causa specifica, può derivare da fattori biologici e ambientali.

Il disturbo del prelievo della pelle può svilupparsi insieme al disturbo ossessivo compulsivo o ad un’altra condizione di salute mentale. Ne discuteremo più dettagliatamente di seguito.

OCD

Il DOC è una condizione di salute mentale caratterizzata da pensieri e comportamenti ripetitivi indesiderati. Secondo la National Alliance on Mental Illness, il disturbo ossessivo compulsivo colpisce oltre il 2% della popolazione degli Stati Uniti.

Il Manuale diagnostico e statistico dei disturbi mentali (DSM-5) elenca il prelievo della pelle come una compulsione comune che si sviluppa nelle persone con DOC.

tricotillomania

La tricotillomania è una condizione compulsiva correlata al DOC. Conduce a comportamenti abituali come tirare i capelli, mordersi le unghie e digrignare i denti.

Si stima che il 38% delle persone che hanno un disturbo del picking cutaneo abbia anche tricotillomania.

ADHD

L’ADHD è una condizione di sviluppo neurologico che interferisce con la capacità di una persona di prestare attenzione e controllare comportamenti impulsivi.

I Centers for Disease Control and Prevention (CDC) elencano l’ADHD come “una delle più comuni” condizioni di sviluppo neurologico tra i bambini.

Le persone con ADHD possono sviluppare un disturbo del picking cutaneo in risposta alla loro iperattività o al basso controllo degli impulsi.

Disturbo dello spettro autistico

Il disturbo dello spettro autistico (ASD) è una condizione di sviluppo neurologico che influenza il comportamento e la comunicazione.

I medici considerano l’autismo un disturbo dello spettro perché può causare una vasta gamma di sintomi che si manifestano a intensità diverse.

Sebbene i sintomi dell’autismo possano differire da persona a persona, i sintomi comuni includono:

  • contatto visivo incostante
  • mostrando poco o nessun divertimento durante le attività o le interazioni che coinvolgono altre persone
  • mostrando più o meno sensibilità alle informazioni sensoriali, come rumore, luci o temperatura
  • ripetendo determinati comportamenti o frasi, che è noto come ecolalia

I sintomi comportamentali dell’ASD possono manifestarsi come comportamento ripetitivo, come la raccolta della pelle, che spesso include l’autolesionismo.

trattamenti

Le opzioni terapeutiche per il disturbo del prelievo della pelle di solito includono farmaci e terapia. Il trattamento di qualsiasi condizione di base può aiutare ad alleviare l’impulso di scegliere.

medicazione

Disturbi del prelievo cutaneo correlati a una salute mentale o ad una condizione dello sviluppo di base potrebbero rispondere a farmaci come:

  • inibitori selettivi del reuptake della serotonina (SSRI) e altri antidepressivi
  • anticonvulsivanti come lamotrigina (Lamictal)
  • antipsicotici come risperidone (Risperdal)

Terapia

Le persone con disturbo del picking cutaneo possono trarre beneficio dalla terapia cognitivo comportamentale (CBT), che si concentra sull’affrontare le abitudini negative e i problemi di controllo degli impulsi.

Durante la CBT, un professionista della salute mentale o un consulente aiuteranno una persona a identificare e affrontare i fattori scatenanti emotivi, fisici e ambientali che contribuiscono a comportamenti negativi.

Possono suggerire attività alternative più sicure per le persone che scelgono in risposta a stress, ansia o noia. Le alternative possono includere:

  • stringendo una palla di gomma
  • usando un cubo di Rubik
  • disegnare, dipingere o lavorare a maglia

Coloro che scelgono inconsciamente la propria pelle possono trarre vantaggio dall’uso di guanti o bende adesive per prevenire danni ai tessuti e ridurre il bisogno di raccogliere.

Le persone possono agire a casa praticando tecniche di gestione dello stress e modificando il loro ambiente per ridurre l’esposizione a potenziali fattori scatenanti.

I suggerimenti per la gestione del disturbo di prelievo della pelle a casa includono:

  • applicare unguenti topici lenitivi, come il gel di aloe vera o olio di cocco di alta qualità
  • esercitarsi regolarmente
  • praticare yoga, meditazione o esercizi di respirazione profonda per ridurre lo stress o l’ansia
  • rimuovere o coprire gli specchi per evitare di vedere le imperfezioni della pelle
  • nascondere tutti gli strumenti utilizzati per raccogliere o tirare la pelle, come pinzette, tagliaunghie e forbici

Sommario

Il disturbo di prelievo della pelle, o disturbo di escoriazione, è un comportamento ripetitivo caratterizzato da prelievo, graffio o stiramento della pelle compulsivi.

Le persone scelgono la pelle per diversi motivi. Ad esempio, possono anche avere una condizione di salute mentale, come OCD o ADHD. Comportamenti ripetitivi come la raccolta della pelle sono anche sintomi comuni di ASD.

Senza trattamento, il disturbo della pelle può portare a ferite aperte, cicatrici e un notevole disagio emotivo. Le persone con disordine di pelle possono anche sperimentare un ritiro sociale ed evitare di interagire con amici e familiari a causa delle loro convinzioni sul loro aspetto.

I trattamenti per il disordine della pelle si concentrano sull’identificazione dei trigger, sull’affrontare il comportamento e sulla gestione dei sintomi di eventuali condizioni mediche o psichiatriche sottostanti.

La CBT e altre forme di terapia possono aiutare una persona a identificare qualsiasi fattore psicologico, fisico o ambientale che possa contribuire al proprio comportamento di prelievo della pelle. Gli SSRI, gli anticonvulsivanti e gli antipsicotici possono anche aiutare a curare il disordine della pelle.

Un professionista medico qualificato può aiutare una persona a decidere quale opzione di trattamento può essere la migliore per loro.

Questo post è stato utile per te?

+0

Ti potrebbe interessare

Menu