Cosa sapere sulla produzione di spermatozoi

Il corpo di un maschio crea costantemente lo sperma, ma la rigenerazione dello sperma non è immediata. In media, un maschio impiega circa 74 giorni per produrre nuovo sperma dall’inizio alla fine.

Sebbene il tempo medio sia di 74 giorni, l’intervallo di tempo effettivo per un individuo per produrre lo sperma può variare.

Il corpo produce in media circa 20–300 milioni di spermatozoi per millilitro di sperma.

In questo articolo, esaminiamo il processo di produzione dello sperma, il ciclo di vita di una cellula di sperma e i fattori che possono influenzare i livelli di sperma.

Diamo anche uno sguardo ai passi che le persone possono fare per aumentare la salute degli spermatozoi e migliorare le possibilità di concepimento.

Quanto dura il processo di produzione dello sperma?

In media, ci vogliono 50-60 giorni per lo sviluppo dello sperma nei testicoli.

Successivamente, lo sperma si sposta verso l’epididimo, che sono i condotti dietro i testicoli che immagazzinano e trasportano lo sperma.

Occorrono circa 14 giorni in più affinché lo sperma cresca completamente nell’epididimo.

La spermatogenesi è il processo mediante il quale il corpo produce lo sperma. Il processo inizia quando l’ipotalamo nel cervello rilascia l’ormone che rilascia gonadotropina. Questo ormone stimola la ghiandola pituitaria anteriore a secernere l’ormone luteinizzante (LH) e l’ormone follicolo-stimolante (FSH). Questi due ormoni viaggiano attraverso il sangue fino ai testicoli.

LH incoraggia le cellule di Leydig a produrre testosterone. L’FSH agisce sui tubuli seminiferi, un’area dei testicoli in cui il corpo produce lo sperma.

Un problema con uno qualsiasi di questi ormoni può influire sulla capacità di una persona di produrre spermatozoi e può rallentare il processo.

In media, la produzione di sperma impiega 74 giorni dall’inizio alla fine, ma il processo può essere più breve o più lungo nei singoli maschi.

Quanto sperma produce il corpo in un giorno?

Il maschio medio produce milioni di spermatozoi ogni giorno.

Tuttavia, la qualità e il conteggio degli spermatozoi tendono a diminuire con l’età. Questo perché i maschi più anziani possono avere più mutazioni nel loro sperma e perché possono produrre meno spermatozoi.

Altri fattori, come la salute e lo stile di vita, possono anche influenzare sia la produzione di spermatozoi che la salute.

Ad esempio, uno studio del 2013 sui topi ha scoperto che l’esposizione a piccole particelle di biossido di titanio ha ridotto la conta degli spermatozoi nella prima generazione di topi nati da madri che i ricercatori hanno esposto alle particelle.

Inoltre, i topi i cui padri hanno esposto gli scienziati a piccole particelle di nerofumo hanno mostrato una produzione di spermatozoi inferiore per due generazioni.

Circa l’1% di tutti i maschi e il 10-15% di quelli con infertilità non hanno spermatozoi nel loro eiaculato. I medici chiamano questa condizione azoospermia.

In alcuni casi, un maschio produce spermatozoi normali e sani che non viaggiano nell’eiaculato a causa di un blocco o di altri problemi fisici.

In altri casi, un maschio produce pochi o nessun sperma. Ciò sarà spesso dovuto a un problema con i testicoli o il sistema endocrino.

Qual è il ciclo di vita di una cellula spermatica?

Una volta completato lo sviluppo, gli spermatozoi rimangono nell’epididimo. Quando un maschio eiacula, il fluido proveniente dalle vescicole seminali si unisce allo sperma per formare il seme.

Se un maschio non eiacula lo sperma, il corpo alla fine si rompe e li riassorbe.

Lo sperma può morire in pochi minuti fuori dal corpo di un maschio. Tuttavia, gli spermatozoi possono vivere per 3-5 giorni all’interno del corpo di una femmina se producono muco cervicale. Questo muco aiuta a nutrire e proteggere lo sperma e rende più facile per lo sperma nuotare verso l’uovo.

In che modo l’eiaculazione influenza i livelli di sperma?

Un maschio non eiacula tutto il loro sperma e il corpo produce costantemente più sperma. Di conseguenza, ci sarà ancora lo sperma nel seme di un maschio anche se eiaculano più volte al giorno.

Quando un maschio passa diversi giorni senza eiaculare, il suo numero di spermatozoi aumenta leggermente.

L’eiaculazione più frequente riduce il numero di spermatozoi ma è improbabile che influenzi la fertilità nei maschi sani.

Uno studio del 2016 ha esaminato il numero di spermatozoi di tre maschi che si sono astenuti dall’eiaculare per diversi giorni prima di eiaculare quattro volte a intervalli di 2 ore.

I ricercatori hanno scoperto che il loro numero di spermatozoi è diminuito con frequente eiaculazione, ma è rimasto all’interno delle linee guida dell’Organizzazione mondiale della sanità (OMS) per la conta degli spermatozoi sani.

Uno studio del 2015 ha valutato gli effetti della frequente eiaculazione sulla qualità e sulla conta degli spermatozoi.

I maschi che hanno eiaculato quotidianamente hanno visto un calo del numero di spermatozoi. Altre misure di qualità dello sperma – come la forma, la capacità di nuotare e la concentrazione – sono rimaste pressoché invariate, anche con eiaculazione frequente.

Insieme, questi studi suggeriscono che nei maschi con ridotta fertilità, l’eiaculazione frequente potrebbe ridurre le possibilità di concepimento abbassando leggermente il numero di spermatozoi.

Per la maggior parte dei maschi, tuttavia, è improbabile che anche l’eiaculazione molto frequente influenzi la fertilità.

Come migliorare la salute dello sperma

Lo sperma funziona meglio a basse temperature. I testicoli aiutano a mantenere fresco lo sperma scendendo dal corpo. L’esposizione prolungata al calore, ad esempio da vasche idromassaggio, esercizio fisico intenso o attrezzature sul posto di lavoro, può danneggiare lo sperma.

I maschi che vogliono migliorare la fertilità dovrebbero indossare biancheria intima aderente. La biancheria intima aderente può intrappolare il calore e forzare i testicoli contro il corpo, aumentando ulteriormente la temperatura.

Tutto ciò che influisce sulla salute generale può anche influire sulla produzione di sperma, poiché la salute dello sperma dipende da una complessa interazione di diversi ormoni e sistemi corporei. Ad esempio, bere eccessivamente, droghe e fumo possono influire sulla fertilità.

L’esercizio fisico può migliorare il flusso sanguigno e la salute generale, potenzialmente migliorando la qualità dello sperma. Alcuni studi suggeriscono che l’esercizio fisico regolare può migliorare la qualità o il conteggio degli spermatozoi, sebbene siano necessarie ulteriori ricerche per spiegare il perché.

È anche importante seguire una dieta sana ed equilibrata. La ricerca ha collegato alcuni alimenti con una salute dello sperma inferiore. Questi alimenti includono carni trasformate, grassi trans, prodotti a base di soia e latticini ricchi di grassi.

Tuttavia, la maggior parte della ricerca ha trovato solo una correlazione – non una relazione causale – tra questi alimenti e un numero inferiore di spermatozoi.

Suggerimenti per aumentare le possibilità di concepimento

Per migliorare le possibilità di concepimento, le persone possono avere il momento in cui hanno rapporti sessuali con cui allinearsi quando sono al massimo della loro fertilità.

Gli ovociti vivono solo 12-24 ore dopo l’ovulazione, il che significa che il sesso temporaneo immediatamente o prima dell’ovulazione migliora le possibilità di concepimento.

Uno studio del 2015 ha scoperto che la prima frazione di eiaculato contiene lo sperma con la più alta concentrazione e che questi spermatozoi si muovono in modo più efficace e sono di qualità superiore rispetto a quelli successivi nell’eiaculato.

Quindi, è importante per un maschio eiaculare direttamente nel proprio partner per garantire che questi spermatozoi precoci abbiano la possibilità di viaggiare verso l’ovulo.

L’uso di test predittivi dell’ovulazione, il monitoraggio dei segni femminili di fertilità come il muco cervicale e il regolare rapporto sessuale possono anche aumentare le probabilità di concepimento.

I kit predittori per l’ovulazione sono disponibili per l’acquisto nei negozi e online.

Sommario

Dall’inizio alla fine, il corpo maschile impiega in media 74 giorni per produrre nuovi spermatozoi.

Poiché il corpo produce costantemente cellule spermatiche, un maschio sano di solito avrà sempre alcune cellule spermatiche nel loro seme.

La maggior parte delle coppie dovrebbe essere in grado di concepire entro 12 mesi dal tentativo. Le coppie che non hanno concepito dopo un anno o che hanno avuto diversi aborti spontanei dovrebbero consultare un medico specializzato in infertilità.

Una vasta gamma di stili di vita e interventi medici può migliorare la fertilità, ma la fertilità diminuisce con l’età e il tempo. Ciò significa che prima una coppia cerca aiuto per l’infertilità, maggiori sono le possibilità di avere un figlio.

D:

Un maschio può mai rimanere senza spermatozoi?

UN:

No. Poiché il corpo maschile produce costantemente nuovi spermatozoi, non si esauriranno. Anche se eiaculano una o più volte al giorno, lo sperma conterrà sempre le cellule spermatiche. A seconda della genetica e dell’età dell’individuo, il loro ciclo di produzione e la qualità delle cellule dello sperma varieranno. Alcuni farmaci e fattori di stile di vita – come la dieta, la frequenza di eiaculazione, lo stato di fumo – possono influire sulla quantità di sperma che un corpo maschile può produrre.

J. Keith Fisher, M.D. Le risposte rappresentano le opinioni dei nostri esperti medici. Tutto il contenuto è strettamente informativo e non deve essere considerato un consiglio medico.

Questo post è stato utile per te?