Artrite reumatoide

Cosa sapere sulla malattia polmonare reumatoide

La malattia polmonare reumatoide coinvolge un gruppo di condizioni polmonari associate all'artrite reumatoide.

L'artrite reumatoide (AR) di solito colpisce le articolazioni, ma può anche avere un impatto sui polmoni di una persona. Nei polmoni, l'AR può causare cicatrici, infiammazioni e noduli polmonari.

In questo articolo, esaminiamo da vicino la malattia polmonare reumatoide, inclusi i suoi sintomi, diagnosi, trattamenti e prospettive.

Che cosa causa la malattia polmonare reumatoide?

La malattia polmonare reumatoide può svilupparsi come complicazione dell'artrite reumatoide o dell'artrite reumatoide.

L'AR è un tipo di malattia autoimmune che di solito porta all'infiammazione delle articolazioni, ma alcune persone sviluppano anche infiammazioni e cicatrici in altri organi e parti del loro corpo.

I polmoni sono il sito più comune al di fuori delle articolazioni per le persone con RA per sviluppare l'infiammazione. Secondo la Arthritis Foundation, circa il 10% delle persone affette da AR sviluppa una qualche forma di malattia polmonare reumatoide.

Forme di malattia polmonare reumatoide

La malattia polmonare reumatoide può manifestarsi in varie forme, come ad esempio:

  • infiammazione e cicatrizzazione dei polmoni, nota come malattia polmonare interstiziale
  • un accumulo di liquido tra la parete toracica e i polmoni chiamata effusioni pleuriche
  • noduli polmonari o piccole escrescenze nei polmoni

Sintomi

I sintomi della malattia polmonare reumatoide possono variare, a seconda di come si manifesta la condizione. In alcuni casi, come quando si sviluppano noduli polmonari, le persone potrebbero non manifestare alcun sintomo.

Ma in altri casi, specialmente se la malattia polmonare reumatoide ha portato alla paura dei polmoni, i sintomi possono includere:

  • mancanza di respiro
  • debolezza
  • diminuzione dell'appetito
  • tosse secca
  • fatica
  • perdita di peso involontaria

Diagnosi

Molti dei sintomi della malattia polmonare reumatoide si verificano anche in altri tipi di malattia polmonare interstiziale, così come in altre condizioni respiratorie. Dopo aver preso una storia medica e fare un esame fisico, un medico può ordinare i seguenti test diagnostici:

Biopsia

Durante una biopsia, un medico rimuove una piccola quantità di tessuto polmonare per controllare l'infiammazione e le cicatrici.

Una biopsia del tessuto polmonare può essere eseguita mediante broncoscopia o chirurgicamente.

Durante una broncoscopia, un medico inserisce un mirino con una fotocamera attaccata attraverso il naso o la bocca nel polmone. Lo strumento raccoglie una piccola quantità di tessuto per l'esame.

Una biopsia chirurgica del polmone coinvolge un medico che inserisce un ago attraverso la parete toracica o effettua un taglio nella pelle sul petto per rimuovere un campione di tessuto.

Analisi del sangue

I medici possono ordinare esami del sangue per misurare i marcatori di infiammazione nel corpo, tra cui la velocità di sedimentazione e le proteine ​​C-reattive.

Scansione TC

Una scansione TC dei polmoni produce immagini trasversali, che consentono al medico di visualizzare i polmoni e determinare se sono presenti cicatrici. Le scansioni TC sono spesso più utili dei raggi X nella diagnosi della malattia polmonare reumatoide.

Test di funzionalità polmonare

Un test di funzionalità polmonare (PFT) prevede una serie di test respiratori che misurano la quantità di aria che una persona può espellere dai polmoni e il volume di gas nei polmoni. Una PFT aiuta i medici a determinare se la funzione polmonare di una persona è inferiore alla norma.

Fattori di rischio

Le persone con AR hanno un rischio otto volte più elevato di sviluppare malattie polmonari rispetto al resto della popolazione. Nelle persone che hanno RA, fattori specifici possono aumentare il rischio di contrarre i polmoni.

Secondo uno studio, che ha coinvolto 230 persone con una storia di RA, il fattore di rischio più significativo per lo sviluppo di malattia polmonare reumatoide era alti livelli di anticorpi anti-CCP.

Gli anticorpi anti-CCP sono un tipo di proteina prodotta dal sistema immunitario. Il test positivo per gli anticorpi anti-CCP è un indicatore di RA. Livelli elevati possono indicare la gravità della malattia.

I seguenti gruppi hanno fattori di rischio aggiuntivi per lo sviluppo di malattie polmonari reumatoide:

  • uomini
  • persone che fumano, specialmente uomini
  • persone con più di 60 anni che sono state diagnosticate con RA

Trattamento

Il trattamento per la patologia polmonare reumatoide può variare a seconda delle specifiche manifestazioni della malattia e dei sintomi. Ad esempio, il trattamento per un versamento pleurico comporta l'inserimento di un ago per drenare il fluido.

In alcuni casi, ad esempio quando una persona ha piccoli noduli polmonari che non causano alcun sintomo, potrebbe non aver bisogno di cure.

Se una persona ha infiammazione e cicatrici dei polmoni, i medici di solito raccomandano il trattamento, anche se ciò non invertirà il danno ai polmoni. Invece, il trattamento di solito comporta la gestione dei sintomi di una persona e il rallentamento della progressione della malattia.

I seguenti trattamenti possono aiutare con cicatrici causate dalla malattia polmonare reumatoide:

medicazione

I medici in precedenza raccomandavano determinati tipi di farmaci per il trattamento della malattia polmonare interstiziale dovuta all'AR. Questo farmaco riduce l'infiammazione o agisce come un immunosoppressore.

Ma, secondo una ricerca pubblicata nel 2015, non è chiaro se questi farmaci siano decisamente utili.

Riabilitazione polmonare

Le persone possono prendere lezioni di riabilitazione polmonare, che comportano una combinazione di esercizi ed educazione alla malattia polmonare.

In queste classi, una persona con malattia polmonare reumatoide può apprendere tecniche e strategie pratiche per gestire la mancanza di respiro e migliorare la qualità della vita.

Tuttavia, le persone con malattia polmonare reumatoide hanno spesso problemi articolari che possono interferire con i loro esercizi, rendendo difficili le lezioni di riabilitazione polmonare.

Ossigenoterapia

I medici possono raccomandare l'ossigenoterapia per aumentare il comfort delle persone. Questa terapia può aiutare le persone a controllare la loro mancanza di respiro.

Trapianto polmonare

In alcuni casi, è necessario un trapianto di polmone per trattare la malattia polmonare interstiziale. La qualificazione per un trapianto di polmone è un processo lungo, e non tutti i pazienti con malattia polmonare reumatoide sono candidati per il trapianto.

prospettiva

Ci sono una varietà di possibili problemi ai polmoni associati alla malattia polmonare reumatoide. Le prospettive variano a seconda della gravità e del tipo di complicanze polmonari.

Le persone che sviluppano cicatrici correlate all'AR e malattie polmonari interstiziali spesso hanno una prognosi sfavorevole. Secondo una ricerca che ha esaminato 10 studi, il tasso mediano di sopravvivenza per le persone con malattia polmonare interstiziale dovuta all'AR era di 3,2 anni a 8,1 anni dal momento della diagnosi.

Inoltre, i problemi che interessano i polmoni possono cambiare nel tempo. Ulteriori complicazioni polmonari possono svilupparsi e diventare sempre più gravi.

Le persone che hanno RA non sono sempre in grado di prevenire la malattia polmonare reumatoide. Ma alcuni possono ridurre il loro rischio non fumando e facendo controlli regolari per monitorare la respirazione e controllare i problemi polmonari. Quando un medico può diagnosticare precocemente la malattia polmonare reumatoide, può essere più facile da trattare.

Questo post è stato utile per te?

+0

Ti potrebbe interessare

Menu