Chirurgia

Cosa sapere sulla chirurgia delle emorroidi

La chirurgia delle emorroidi rimuove i vasi sanguigni gonfiati all'interno o intorno all'ano e al retto. I medici si riferiscono a queste navi gonfie come emorroidi.

Ci sono diverse opzioni chirurgiche per il trattamento delle emorroidi che causano disagio a una persona. Gli interventi mirano a limitare l'afflusso di sangue o rimuovere le emorroidi.

La legatura elastica è un esempio comune di chirurgia delle emorroidi. Questa procedura comporta l'uso di una fascia per limitare l'afflusso di sangue a una emorroidi, facendola eventualmente cadere.

Il tempo di recupero per la chirurgia delle emorroidi varia ma, per molte persone, può essere più breve di 1 settimana.

Questo articolo discuterà lo scopo delle operazioni di emorroidi, i diversi tipi e tempi di recupero.

Scopo

Le emorroidi, o pile, sono vene all'interno o attorno all'ano e al retto inferiore che si sono infiammate.

Sono molto comuni e colpiscono circa 1 persona su 20 negli Stati Uniti.

Esistono due tipi di emorroidi, a seconda della loro posizione. Le emorroidi esterne si formano sotto la pelle dell'ano, mentre le emorroidi interne si formano all'interno del rivestimento dell'ano e del retto inferiore.

In molti casi, le emorroidi si verificano senza sintomi e le persone potrebbero non notarle. In altri casi, i sintomi possono essere scomodi e possono richiedere un trattamento.

I sintomi delle emorroidi esterne possono includere:

  • prurito intorno all'ano
  • dolore intorno all'ano, in particolare quando si è seduti
  • teneri grumi intorno all'ano

I sintomi delle emorroidi interne possono includere:

  • sanguinamento durante i movimenti intestinali
  • emorroidi che cadono dall'ano, noto come un prolasso

La forma più efficace di trattamento per le emorroidi che stanno causando sintomi fastidiosi è la chirurgia delle emorroidi. Tipicamente, questa è un'opzione per le persone che stanno vivendo sintomi che non rispondono ad altre forme di terapia, come i cambiamenti nella dieta.

Lo scopo della chirurgia è quello di ridurre o scomparire la emorroidi. Questo è fatto da:

  • rimuovendo le emorroidi
  • riducendo l'apporto di sangue alle emorroidi

La chirurgia può essere utile per i sintomi che causano dolore significativo, in quanto un medico può rimuovere rapidamente le emorroidi. Tuttavia, il tempo di recupero dall'intervento può essere di diverse settimane.

Un altro vantaggio della chirurgia è che un medico può rimuovere più emorroidi in una volta.

tipi

Esistono diversi tipi di chirurgia delle emorroidi, come descritto di seguito:

Legatura elastica

Questa è una procedura per il trattamento di sanguinamento o prolasso di emorroidi interne. Si tratta di posizionare un elastico attorno alla base di una emorroidi. Ciò limiterà il suo apporto di sangue, causando la caduta delle emorroidi.

Coagulazione

La coagulazione può trattare emorroidi interne sanguinanti che non sporgono. Un medico utilizzerà una corrente elettrica o una luce a infrarossi per creare tessuto cicatriziale sulle emorroidi. Questo tessuto limiterà nuovamente l'afflusso di sangue alle emorroidi, causandone la caduta.

scleroterapia

Questa procedura comporta un medico che inietta una soluzione chimica in una emorroidi interna. La soluzione aiuta ad alleviare il dolore facendo intorpidire le terminazioni nervose intorno all'area. Inoltre provoca la formazione di tessuto cicatriziale e la caduta delle emorroidi.

emorroidectomia

Questa procedura mira a rimuovere le emorroidi. Un chirurgo esegue la procedura in un ospedale in cui il paziente riceve un blocco spinale o un anestetico locale.

Il chirurgo aprirà l'ano e taglierà delicatamente le emorroidi. Possono eseguire il taglio utilizzando una varietà di strumenti chirurgici, come forbici chirurgiche o un laser. Non c'è differenza nel disagio tra questi dispositivi.

Dopo aver rimosso le emorroidi, il chirurgo sigillerà le ferite, lascerà le ferite aperte o userà una combinazione di entrambi i metodi.

Il motivo per cui una ferita rimane aperta è in genere o che la ferita è difficile da chiudere a causa della sua posizione o che sono presenti altre condizioni di salute.

Graffatura di emorroidi

Questa procedura aiuta a trattare le emorroidi interne che sono cresciute di grandi dimensioni o prolasso. Non può trattare le emorroidi esterne.

Un chirurgo eseguirà questo processo usando l'anestetico. Durante questo periodo, il chirurgo utilizzerà un dispositivo speciale per pinzare le emorroidi in una posizione normale all'interno del canale anale. Ciò limita l'afflusso di sangue alle emorroidi e le fa ridurre lentamente.

Alcuni studi hanno trovato che la graffatura di emorroidi può essere meno dolorosa dell'emorrroidectomia tradizionale e può avere un tempo di recupero più breve. Tuttavia, c'è una maggiore possibilità che la condizione si verifichi di nuovo.

Recupero

Il tempo di recupero per queste procedure varia.

Le procedure che limitano l'afflusso di sangue a una emorroide richiedono diversi giorni dopo che la emorroidi si stacchi.

La ferita può quindi richiedere da 1 a 2 settimane per guarire completamente.

La fasciatura delle emorroidi può richiedere da due a quattro procedure per rimuovere completamente le emorroidi. Le procedure sono generalmente da 6 a 8 settimane di distanza.

Il tempo di recupero per le procedure chirurgiche che rimuovono le emorroidi varia. Possono essere necessarie da 1 a 3 settimane per completare il recupero.

Dopo l'intervento chirurgico, le persone possono aiutare il loro recupero facendo quanto segue:

  • mangiare una dieta ricca di fibre
  • evitando di stare seduti per lunghi periodi
  • bere molta acqua
  • prendendo un bagno Sitz
  • non sforzandosi durante un movimento intestinale
  • evitando il sollevamento regolare e pesante
  • evitando lunghi periodi di seduta

prospettiva

Tutti i tipi di chirurgia delle emorroidi coinvolgono procedure sicure che possono curare efficacemente le emorroidi. Sono una buona opzione se altri trattamenti non chirurgici non hanno avuto successo. Nella maggior parte dei casi, è possibile un recupero completo entro 1 o 3 settimane.

Le complicazioni gravi sono rare, ma è possibile riscontrare un sanguinamento dopo l'intervento. Se l'emorragia diventa grave, è essenziale contattare un medico.

Questo post è stato utile per te?

+0

Ti potrebbe interessare

Menu