Asma

Cosa sapere sull'asma intrinseco ed estrinseco

L’asma è una condizione polmonare cronica in cui le vie aeree si restringono e si infiammano, causando respiro sibilante, tosse e senso di costrizione toracica. L’asma estrinseco e l’asma intrinseco sono sottotipi di asma.

I sintomi di questi sottotipi sono gli stessi, ma hanno diversi trigger:

  • Sintomi di asma estrinseco si verificano in risposta ad allergeni, come acari della polvere, polline e muffe. Si chiama anche asma allergico ed è la forma più comune di asma.
  • L’asma intrinseco ha una serie di fattori scatenanti, tra cui condizioni meteorologiche, esercizio fisico, infezioni e stress. La gente può chiamarlo asma non allergico.

In questo articolo, discutiamo le cause, i sintomi e il trattamento dell’asma intrinseco ed estrinseco.

Asma intrinseco vs. estrinseco

L’asma intrinseco ed estrinseco sono due sottotipi di asma, che le persone più comunemente chiamano asma allergico e non allergico.

Entrambi i tipi causano gli stessi sintomi. La differenza tra i due sottotipi è ciò che causa e scatena i sintomi dell’asma. I trattamenti sono simili per ogni tipo, anche se le strategie di prevenzione differiscono.

trigger

Nelle persone con asma estrinseco, gli allergeni attivano i sintomi respiratori. Trigger comuni per l’asma estrinseco includono:

  • polline
  • muffa
  • acari della polvere
  • pet dander
  • scarafaggi
  • roditori

In alcuni casi, una persona è allergica a più di una sostanza e diversi allergeni innescano i sintomi dell’asma.

Nelle persone con asma intrinseco, le allergie non sono responsabili per i sintomi. Invece, i seguenti trigger causano sintomi:

  • freddo
  • umidità
  • stress
  • esercizio
  • inquinamento
  • sostanze irritanti nell’aria, come il fumo
  • infezioni respiratorie, come raffreddori, influenza e sinusite

In alcuni casi, l’asma intrinseco può verificarsi senza causa nota.

Prevalenza

L’asma estrinseco o allergico è la forma più comune della malattia. Secondo l’Asthma and Allergy Foundation of America, circa il 60% delle persone con asma soffrono di asma allergico.

Meno comunemente, si verifica asma intrinseco o non allergico. La ricerca sul Journal of Allergy and Clinical Immunology indica che l’asma intrinseco si verifica in qualsiasi luogo dal 10% al 33% delle persone con asma.

Si verifica più spesso nelle femmine rispetto ai maschi e si sviluppa in genere più tardi nella vita rispetto all’asma estrinseco.

Le cause

In tutti i tipi di asma, una persona ha le vie respiratorie eccessivamente sensibili e l’infiammazione delle vie aeree, che produce sintomi di asma.

L’infiammazione causa gonfiore nelle vie aeree che restringe i tubi e rende difficile la respirazione. Il corpo produce anche muco in eccesso, che ostacola ulteriormente la respirazione. Questi fattori riducono la quantità di aria che può entrare nei polmoni.

I processi infiammatori sono simili nell’asma estrinseco e intrinseco. In entrambi, il sistema immunitario rilascia cellule chiamate cellule T-helper e mastociti.

La ricerca ha scoperto che potrebbero esserci più somiglianze tra i due tipi di asma di quanto si pensasse in precedenza. Entrambi i tipi di asma coinvolgono la produzione di IgE localmente alle vie aeree in risposta ai trigger rilevanti:

  • Asma estrinseco si verifica quando il sistema immunitario reagisce in modo eccessivo a una sostanza innocua, come pollini o polvere. Il corpo rilascia un anticorpo chiamato immunoglobina E (IgE). Il rilascio di questo anticorpo porta a sintomi di infiammazione e asma.
  • Asma intrinseco si verifica quando qualcosa di diverso dagli allergeni innesca una risposta del sistema immunitario. Le persone non sono sempre in grado di identificare il trigger.

Sintomi

I sintomi dell’asma estrinseco e intrinseco sono gli stessi e possono includere:

  • dispnea
  • oppressione toracica
  • mancanza di respiro
  • tosse
  • aumento della produzione di muco
  • problema respiratorio

I sintomi possono variare in gravità e possono svilupparsi improvvisamente. Ignorare i segni e i sintomi di un attacco d’asma può portare a una situazione pericolosa per la vita. Riconoscere i sintomi il più presto possibile e seguire un piano d’azione per l’asma può aiutare a ridurre la gravità di un attacco e ridurre le complicanze.

trattamenti

Le opzioni di trattamento per l’asma intrinseco ed estrinseco sono simili e includono farmaci, cambiamenti nello stile di vita e l’evitamento di fattori scatenanti. Poiché i trigger sono diversi, le strategie di prevenzione possono essere diverse.

Trigger di riduzione

Potrebbe essere più facile identificare i fattori scatenanti dell’asma estrinseco perché le allergie sono il colpevole. Con entrambi i tipi di asma, l’identificazione dei trigger consente a un individuo di adottare misure per ridurre l’esposizione e ridurre i sintomi.

I seguenti passaggi possono aiutare a ridurre i sintomi dell’asma nelle persone con asma estrinseco:

  • fissaggio di tubi che perdono per prevenire l’accumulo di muffa
  • tenere chiuse porte e finestre quando il conteggio dei pollini è alto
  • passare l’aspirapolvere spesso per ridurre la polvere
  • tenere gli animali fuori dalla camera da letto

I trigger di asma intrinseco non coinvolgono un allergene specifico. A causa della variabilità dei trigger, può essere necessario un po ‘più di tempo per determinare la causa delle riacutizzazioni. Le persone possono scoprire che evitare il clima umido, secco o freddo può prevenire i sintomi.

farmaci

Le persone possono utilizzare i seguenti farmaci per trattare le riacutizzazioni sia di asma intrinseco che estrinseco:

Broncodilatatori a breve durata d’azione

I broncodilatatori a breve durata d’azione, chiamati anche farmaci a rilascio rapido, riducono rapidamente i sintomi. Funzionano rilassando i muscoli delle vie respiratorie.

Farmaci a lunga durata d’azione

Le persone assumono broncodilatatori a lunga durata giornaliera e aprono anche le vie respiratorie. I broncodilatatori a lunga durata d’azione non trattano i sintomi improvvisi poiché impiegano più tempo a lavorare rispetto ai broncodilatatori a breve durata d’azione.

I corticosteroidi

I corticosteroidi riducono l’infiammazione nelle vie aeree. Le persone assumono steroidi ogni giorno per prevenire i sintomi.

omalizumab

Omalizumab è una terapia con anticorpi anti-IgE che previene il rilascio di IgE. La riduzione delle IgE riduce la risposta allergica e previene i sintomi dell’asma.

Le persone di solito usano omalizumab per trattare l’asma estrinseco, ma possono anche aiutare con l’asma intrinseco.

Lo stile di vita cambia

I cambiamenti dello stile di vita potrebbero anche aiutare a ridurre i sintomi di entrambi i tipi di asma.

Le persone con asma potrebbero voler prendere in considerazione l’adozione delle seguenti pratiche di stile di vita:

  • mantenere un peso sano
  • Smettere di fumare
  • evitando il fumo passivo
  • ridurre lo stress
  • ottenere un vaccino antinfluenzale ogni anno
  • lavarsi spesso le mani per ridurre il rischio di infezione

prospettiva

Anche se attualmente non esiste una cura per l’asma estrinseco o intrinseco, le persone possono gestire i sintomi con farmaci, metodi di prevenzione e cambiamenti dello stile di vita.

L’asma intrinseco è spesso più difficile da controllare rispetto all’asma estrinseco, poiché identificare i suoi trigger è a volte difficile. Le persone possono lavorare a stretto contatto con un medico per determinare le cause dei sintomi dell’asma e trovare un trattamento efficace.

Questo post è stato utile per te?

+0

Ti potrebbe interessare

Menu