Salute mentale

Cosa sapere sul PTSD complesso

Il complesso disturbo da stress post-traumatico è strettamente correlato al disturbo da stress post-traumatico.

Il Manuale Diagnostico e Statistico dei Disturbi Mentali (DSM-5), un manuale spesso usato da psichiatri e psicologi, attualmente non riconosce "il complesso disturbo da stress post-traumatico" come condizione separata. Alcuni dottori, tuttavia, lo diagnosticano.

Una persona cui viene diagnosticata la condizione può presentare ulteriori sintomi a quelli che definiscono il disturbo da stress post-traumatico (PTSD).

PTSD è un disturbo d'ansia che può svilupparsi dopo che una persona sperimenta un evento traumatico.

Un medico può diagnosticare un PTSD complesso se una persona ha avuto un trauma prolungato o ripetuto per un periodo di mesi o anni.

In questo articolo, esploriamo quale PTSD è complesso e descriviamo sintomi e comportamenti associati. Guardiamo anche alle opzioni di trattamento e al processo di recupero.

Cos'è il PTSD complesso?

Il PTSD è generalmente correlato a un singolo evento, mentre il PTSD complesso è correlato a una serie di eventi o a un evento prolungato.

I sintomi del DPTS possono insorgere dopo un episodio traumatico, come una collisione automobilistica, un terremoto o un'aggressione sessuale.

PTSD colpisce il 7-8 per cento degli americani ad un certo punto della loro vita. I sintomi possono derivare da cambiamenti in alcune regioni del cervello che si occupano di emozioni, memoria e ragionamento. Le aree interessate possono includere l'amigdala, l'ippocampo e la corteccia prefrontale.

I sintomi del PTSD complesso possono essere più duraturi ed estremi di quelli del DPTS.

Alcuni professionisti della salute mentale hanno iniziato a distinguere tra le due condizioni, nonostante la mancanza di indicazioni da parte del DSM-5.

Un medico può diagnosticare un PTSD complesso quando una persona ha subito un trauma su base continuativa.

Più frequentemente, questo trauma comporta abusi fisici, emotivi o sessuali a lungo termine.

Di seguito sono riportati alcuni esempi di trauma che possono causare PTSD complesso:

  • sperimentando l'abbandono dell'infanzia
  • sperimentando altri tipi di abuso nelle prime fasi della vita
  • vivendo abusi domestici
  • sperimentando la tratta di esseri umani
  • essere un prigioniero di guerra
  • vivere in una regione colpita dalla guerra

PTSD complesso è una condizione separata?

La classificazione internazionale delle malattie (ICD) identifica il PTSD complesso come una condizione separata, sebbene attualmente il DSM-5 non lo faccia.

Il PTSD complesso è un concetto relativamente recente. A causa della sua natura variabile, gli operatori sanitari possono invece diagnosticare un'altra condizione. Possono essere particolarmente propensi a diagnosticare il disturbo borderline di personalità (BPD).

Alcuni ricercatori hanno identificato aree di sostanziale sovrapposizione tra PTSD e BPD complessi.

Tuttavia, le condizioni possono anche avere differenze. Gli autori di uno studio del 2014 hanno riportato che, per esempio, le persone con PTSD complesso hanno avuto auto-concezioni costantemente negative, mentre le persone con BPD avevano concezioni autonome che erano instabili e mutevoli.

Le persone con PTSD complesso possono avere difficoltà con le relazioni. Tendono ad evitare gli altri e possono sentire una mancanza di connessione.

La BPD può far oscillare una persona tra l'idealizzazione e la sottovalutazione degli altri, con conseguenti difficoltà relazionali.

È possibile che una persona affetta da BPD provi anche un PTSD complesso e la combinazione può causare ulteriori sintomi.

Sintomi

Una persona con PTSD complesso può presentare sintomi in aggiunta a quelli che caratterizzano il DPTS.

I sintomi comuni di PTSD e PTSD complesso includono:

  • rivivere il trauma attraverso flashback e incubi
  • evitando situazioni che ricordano loro il trauma
  • vertigini o nausea quando si ricorda il trauma
  • Iperarousal, che significa essere in uno stato continuo di alta allerta
  • la convinzione che il mondo sia un posto pericoloso
  • una perdita di fiducia nel sé o negli altri
  • difficoltà a dormire o concentrarsi
  • essere spaventato da forti rumori

Le persone con PTSD o PTSD complesso possono anche sperimentare:

  • Un'auto-visione negativa. Il PTSD complesso può far sì che una persona si veda negativamente e si senta impotente, colpevole o imbarazzata. Spesso si considerano diversi dagli altri.
  • Cambiamenti nelle credenze e nella visione del mondo. Le persone con entrambe le condizioni possono avere una visione negativa del mondo e delle persone in essa contenute o perdere la fiducia nelle credenze precedentemente detenute.
  • Difficoltà di regolazione emotiva. Queste condizioni possono causare alle persone di perdere il controllo sulle proprie emozioni. Possono sperimentare intensa rabbia o tristezza o avere pensieri di suicidio.
  • Problemi di relazione. Le relazioni possono soffrire a causa di difficoltà nel fidarsi e nell'interazione e a causa di una visione negativa del sé. Una persona con entrambe le condizioni può sviluppare relazioni malsane perché sono ciò che la persona ha conosciuto in passato.
  • Distacco dal trauma. Una persona può dissociarsi, il che significa sentirsi distaccati dalle emozioni o dalle sensazioni fisiche. Alcune persone dimenticano completamente il trauma.
  • Preoccupazione con un violentatore. Non è raro che si fissi l'aggressore, il rapporto con l'aggressore o la vendetta per l'abuso.

I sintomi del PTSD complesso possono variare e possono cambiare nel tempo.

Le persone con questa condizione possono anche manifestare sintomi non elencati sopra.

comportamenti

Le persone con PTSD o PTSD complesso possono manifestare determinati comportamenti nel tentativo di gestirne i sintomi. Esempi di tali comportamenti includono:

  • abusare di alcool o droghe
  • evitando situazioni spiacevoli diventando "persone-gradite"
  • sferzando a critiche minori
  • autolesionismo

Questi comportamenti possono svilupparsi come un modo per affrontare o dimenticare il trauma e il dolore emotivo. Spesso, una persona li sviluppa durante il periodo di trauma.

Una volta che il trauma non è più in corso, una persona può iniziare a guarire e ridurre la dipendenza da questi comportamenti. Oppure, i comportamenti possono persistere e persino peggiorare con il passare del tempo.

Amici e familiari di persone con PTSD complesso dovrebbero essere consapevoli che questi tipi di comportamento possono rappresentare meccanismi di coping e tentativi di ottenere un certo controllo sulle emozioni.

Per recuperare da PTSD o PTSD complesso, una persona può cercare un trattamento e imparare a sostituire questi comportamenti con quelli che sono più positivi e costruttivi.

Trattamento

Le opzioni terapeutiche per il PTSD complesso comprendono la psicoterapia, la desensibilizzazione e il ritrattamento dei movimenti oculari (EMDR) e i farmaci.

Psicoterapia

La psicoterapia può avvenire su base individuale o in un contesto di gruppo.

Inizialmente, la terapia si concentrerà sulla stabilizzazione della persona in modo che possano:

  • indirizzare i loro sentimenti, inclusa la sfiducia e le visioni del mondo negative
  • migliorare le loro connessioni con gli altri
  • trattare in modo adattivo con flashback e ansia

Il terapeuta può utilizzare alcuni tipi di terapia focalizzata sul trauma, inclusa la terapia cognitivo comportamentale (CBT) o la terapia dialettica comportamentale (DBT).

La CBT si concentra sulla sostituzione di schemi di pensiero negativi con altri positivi.

Il DBT aiuta le persone a gestire lo stress, le pulsioni di autolesionismo, i pensieri e i comportamenti suicidi.

EMDR

L'EMDR è una tecnica che può aiutare le persone con PTSD o PTSD complesso.

Dopo la preparazione e la pratica, il terapeuta chiederà alla persona di ricordare la memoria traumatica. Il terapeuta muoverà un dito da un lato all'altro e la persona seguirà il movimento con gli occhi.

Quando è efficace, questo processo aiuta a desensibilizzare la persona al trauma in modo che possano eventualmente richiamare la memoria senza avere una forte reazione avversa ad essa.

L'EMDR è controverso perché l'esatto meccanismo con cui funziona non è chiaro.

Tuttavia, diverse linee guida, comprese quelle dell'American Psychological Association, raccomandano l'EMDR come trattamento per il DPTS a determinate condizioni.

Avvertono che la conferma dell'efficacia dell'EMDR per il trauma richiederà più ricerca.

medicazione

Alcuni farmaci per la depressione possono ridurre i sintomi del PTSD complesso. Questi medicinali possono essere particolarmente efficaci in combinazione con la psicoterapia.

Una persona può assumere il farmaco a breve o lungo termine, a seconda della gravità dei sintomi e dell'efficacia della terapia.

Un medico può prescrivere uno dei seguenti antidepressivi per PTSD complesso:

  • fluoxetine (Prozac)
  • paroxetina (Paxil)
  • sertraline (Zoloft)

Vivere con PTSD complesso

Avere un PTSD complesso può essere spaventoso. Può causare sentimenti di alienazione e isolamento.

Le persone che vivono con PTSD complesso possono cercare supporto da organizzazioni che capiscono la condizione.

Esempi inclusi:

  • Il Centro nazionale per PTSD
  • Fuori dalla tempesta
  • PTSD Foundation of America

Può anche aiutare a frequentare un gruppo di supporto, di persona o online, per entrare in contatto con altri che stanno vivendo esperienze simili.

Il PTSD complesso può far perdere fiducia agli altri ed è essenziale che le persone cerchino di impegnarsi nelle attività quotidiane. Questo può essere un passo fondamentale per le persone che lavorano per condurre una vita sana ed equilibrata.

Queste attività possono includere:

  • esercitarsi regolarmente
  • trovare un lavoro
  • fare nuove amicizie
  • socializzare con vecchi amici, se queste relazioni fossero salutari
  • prendere un hobby

Uno degli obiettivi del trattamento è tentare di sviluppare o recuperare sentimenti di fiducia negli altri e nel mondo.

Questo può richiedere tempo, ma partecipare a relazioni sane con la famiglia e gli amici è un passo positivo.

Recupero e prospettive

Il recupero dal PTSD complesso richiede tempo.

Per alcune persone, la condizione pone sfide per tutta la vita. Tuttavia, con la terapia, i farmaci e i cambiamenti dello stile di vita, le persone possono gestire i loro sintomi e godere di una buona qualità della vita.

Questo post è stato utile per te?

+0

Ti potrebbe interessare

Menu