Cosa sapere sul legame tra dieta e cancro

Il cancro è un gruppo di malattie complesse che possono avere molte cause, dalla genetica all’esposizione alle tossine. La dieta di una persona può anche avere un ruolo nel sviluppare determinati tipi di cancro.

I ricercatori affermano che circa il 20% di tutti i tumori negli Stati Uniti ha legami con eccesso di peso, inattività fisica, cattiva alimentazione o consumo eccessivo di alcol.

In questo articolo, scopri i legami tra dieta e cancro, oltre a cosa mangiare per la prevenzione e il recupero del cancro.

Alimenti che possono aumentare il rischio di cancro

Gli studi non hanno dimostrato che esiste un legame solido tra una dieta specifica e se può aumentare o diminuire la possibilità di ammalarsi di cancro.

Può essere difficile trovare collegamenti diretti tra il rischio di cancro e alcuni alimenti perché le persone mangiano una vasta gamma di cibi e cucinano e li preparano in vari modi.

Alcune ricerche, tuttavia, suggeriscono che mangiare determinati alimenti potrebbe cambiare il rischio di cancro di una persona. Questi alimenti includono:

Alimenti trasformati

Uno studio del 2018 su oltre 100.000 persone ha concluso che esisteva un legame tra il consumo di alimenti ultraelaborati e un aumento significativo – oltre il 10% – dello sviluppo di alcuni tipi di cancro.

Gli autori hanno esaminato il consumo di alimenti altamente trasformati, tra cui:

  • pane e focacce confezionati
  • spuntini confezionati dolci o salati
  • bibite gassate
  • bevande zuccherate
  • prodotti a base di carne trasformati, come polpette confezionate o hot dog
  • zuppe istantanee
  • pasti pronti
  • prodotti alimentari principalmente a base di zucchero, oli e grassi
  • prodotti alimentari con oli idrogenati, amidi modificati e isolati proteici

Carni rosse e carni lavorate

Alcune carni possono aumentare il rischio di ammalarsi di cancro.

Gli autori di una meta-analisi di numerosi studi hanno suggerito che il consumo regolare di carne trasformata potrebbe causare un rischio maggiore di cancro alla vescica. Gli autori non hanno trovato un legame tra consumo di carne rossa non trasformato e cancro alla vescica.

Secondo l’American Institute for Cancer Research, mangiare regolarmente qualsiasi quantità di carne trasformata aumenta il rischio di cancro allo stomaco e del colon-retto.

Le carni lavorate includono:

  • tacchino a fette
  • bologna
  • Bacon
  • prosciutto
  • hot dog
  • altre salumi

Altre ricerche hanno scoperto che consumare più di 18 once, o tre porzioni, di carne rossa alla settimana, aumenta il rischio di una persona di sviluppare il cancro del colon-retto o il cancro che colpisce il colon o il retto.

alcool

Esistono prove evidenti del fatto che bere alcolici può aumentare il rischio di cancro di una persona in determinate aree del corpo, tra cui:

  • bocca
  • faringe (gola)
  • laringe (casella vocale)
  • fegato
  • esofago
  • Seno
  • colon-retto

Sebbene gli esperti non sappiano esattamente perché l’alcol aumenti il ​​rischio di cancro, potrebbe essere dovuto a sostanze chimiche contenute nell’alcool che danneggiano il DNA o indeboliscono la capacità del corpo di elaborare e assorbire i nutrienti.

L’American Institute for Cancer Research (AICR) afferma che il consumo di alcol può essere ancora più dannoso se una persona fuma anche sigarette. Raccomandano di non bere affatto o di non consumare più di due drink al giorno per gli uomini e un drink al giorno per le donne.

Il sovrappeso influisce sul rischio di cancro?

Più dei due terzi degli adulti negli Stati Uniti sono in sovrappeso o obesi, secondo l’Istituto Nazionale per il diabete e le malattie digestive e renali.

Essere in sovrappeso o obesi aumenta il rischio di problemi di salute, come diabete di tipo 2 e malattie cardiache, e può anche aumentare il rischio di alcuni tumori.

Gli esperti ritengono che l’eccesso di peso possa causare alcuni tumori per i seguenti motivi:

  • Essere in sovrappeso può aumentare i livelli di insulina e il fattore di crescita dell’insulina 1 (IGF-1).
  • L’obesità può portare a infiammazione cronica nel corpo.
  • Maggiori quantità di grasso corporeo aumentano i livelli di estrogeni nelle cellule.
  • Le cellule adipose possono modificare i processi corporei che hanno legami con la crescita del cancro.

Le persone che sono in sovrappeso o hanno l’obesità possono avere un rischio maggiore di questi tipi di cancro:

  • Seno
  • del colon-retto
  • endometriale
  • esofageo
  • cistifellea
  • rene
  • pancreatico
  • prostata
  • cervice
  • ovaia

Un medico può aiutare una persona a determinare un peso sano per loro e come perdere peso se necessario. Una valutazione può iniziare con un calcolo dell’indice di massa corporea (BMI) e misurazioni della vita.

Scopri di più su ciò che è la gamma di peso sano per altezza ed età qui.

Possibili alimenti antitumorali

La prova più forte per la prevenzione del cancro è in una dieta ricca di frutta e verdura. Sebbene gli esperti non conoscano i motivi esatti di questo effetto, ipotizzano che i fitonutrienti presenti in questi alimenti vegetali possano aiutare con quanto segue:

  • regolazione degli ormoni, come gli estrogeni, che possono portare a determinati tumori
  • rallentamento della crescita delle cellule tumorali
  • prevenire l’infiammazione, che può portare al cancro e ad altre malattie
  • evitando danni da ossidanti, che alterano il DNA del corpo

I cambiamenti nella dieta non possono prevenire tutti i tumori, ma mangiare molta frutta e verdura ricca di nutrienti potrebbe aiutare a prevenire alcuni tipi di cancro.

L’AICR consiglia:

  • bacche di acai
  • mele
  • fagioli e piselli
  • more
  • mirtilli
  • carote
  • ciliegie
  • peperoncini
  • caffè
  • mirtilli
  • verdure a foglia verde scuro, come spinaci, cavoli e bietole
  • semi di lino, semi macinati piuttosto che interi per un migliore assorbimento
  • aglio
  • pompelmo
  • uva
  • lamponi
  • Noci
  • cereali integrali, come riso integrale, farina d’avena, orzo, miglio e pane
  • zucca invernale

Molti degli alimenti in questo elenco sono ricchi di fibre. La fibra è essenziale per una digestione sana e può aiutare a ridurre il rischio di cancro al colon.

Assunzione di integratori per prevenire il cancro

Vitamine, minerali e antiossidanti possono aiutare a ridurre il rischio di cancro, ma le persone dovrebbero consumare cibi integrali, non integratori.

Gli studi non hanno scoperto che l’assunzione di vitamine e altri integratori aiuta a ridurre il rischio di cancro. In effetti, alcuni studi hanno mostrato un effetto negativo quando le persone assumevano determinati integratori.

Il World Cancer Research Fund afferma che gli integratori di beta carotene ad alte dosi possono aumentare il rischio di cancro ai polmoni. Altre ricerche suggeriscono che alte dosi di vitamina E possono aumentare il rischio di cancro alla prostata.

Diete per chi ha il cancro

Non esiste una dieta specifica per le persone che hanno il cancro. Ogni persona è diversa e il loro tipo di cancro e il piano di trattamento sono unici.

Alcune persone perdono peso durante il trattamento del cancro e hanno bisogno di calorie extra. Altre persone potrebbero voler provare a perdere peso per raggiungere una migliore salute durante il trattamento.

Alcuni trattamenti antitumorali possono provocare nausea o altri effetti collaterali, quindi potrebbe essere necessario modificare la dieta per scoprire quali alimenti non disturbano lo stomaco.

Tuttavia, l’American Cancer Society raccomanda queste linee guida per le persone che sono sottoposte a trattamento del cancro:

  • Prova cibi a base vegetale al posto di carne alcune volte alla settimana.
  • Cerca di mangiare 2 tazze e mezza di frutta e verdura colorate ogni giorno.
  • Ridurre gli alimenti animali ad alto contenuto di grassi, come carni rosse e lavorate.
  • Limitare gli alimenti affumicati, salati o in salamoia.
  • Prova a mangiare un sacco di snack nutrienti e ricchi di proteine, tra cui formaggio, yogurt, noci, cereali integrali, fagioli e zuppa.
  • Se la persona ha bisogno di calorie extra, considera i frullati e gli integratori sostitutivi del pasto.

Un medico può raccomandare cambiamenti dietetici specifici per aiutare con i sintomi del cancro o gli effetti collaterali dei suoi trattamenti.

Ad esempio, alcune persone potrebbero dover passare a cibi a basso contenuto di fibre se hanno diarrea, crampi allo stomaco o problemi di digestione.

Le persone che hanno mal di gola potrebbero voler mangiare cibi morbidi e facili da deglutire, come frutta e verdura cotte.

Sommario

Mangiare una dieta salutare non è una garanzia che una persona non svilupperà il cancro. Tuttavia, è un modo utile per ridurre il rischio di molti tipi di cancro e prevenire altre malattie, come le malattie cardiache e il diabete di tipo 2.

Con ulteriori prove che emergono sulla capacità di combattere il cancro di molti frutti e verdure, aumentare l’assunzione di questi alimenti da parte di una persona è un modo nutriente e sicuro per ridurre il rischio di cancro.

Questo post è stato utile per te?