Cosa sapere sul diabete di tipo 1

Il diabete di tipo 1 richiede un trattamento permanente una volta che si sviluppa. Il corpo non produce abbastanza insulina e i livelli di glucosio nel sangue rimangono alti a meno che una persona non adotti misure per gestire i livelli elevati di zucchero nel sangue.

Negli Stati Uniti, uno 0,55 percento stimato degli adulti ha il diabete di tipo 1. Questo rappresenta circa il 5% delle persone con diabete.

Sebbene non sia disponibile una cura completa per questo tipo, la gamma di opzioni di gestione significa che una persona con il disturbo può condurre una vita piena e attiva.

In questo articolo, esploriamo che cosa causa il diabete di tipo 1, come gestirlo e come riconoscere i sintomi.

Qual è il diabete di tipo 1?

Il diabete si verifica quando il glucosio, o zucchero, nel sangue è scarsamente controllato e costantemente alto.

Il tipo 1 si verifica quando il corpo non produce abbastanza dell'ormone che consente alle cellule di assorbire e utilizzare il glucosio. Questo ormone è chiamato insulina.

Mentre una persona può prevenire il tipo 2 evitando una dieta ricca di zuccheri e uno stile di vita inattivo, prevenire il tipo 1 non è possibile. Il sistema immunitario attacca i gruppi di cellule del pancreas che normalmente producono insulina, chiamate isole, fermando o rallentando la produzione di insulina.

Senza abbastanza insulina, il glucosio non può entrare nelle cellule e rimane nel flusso sanguigno.

Una persona con diabete di tipo 1 dovrà assumere l'insulina per il resto della sua vita. In caso contrario, i livelli di zucchero nel sangue e le complicazioni pericolose potrebbero aumentare.

Il diabete di tipo 1 può insorgere a qualsiasi età, sebbene sia più comune nei bambini e nei giovani adulti.

Sintomi

Gli effetti fisici del diabete di tipo 1 includono:

  • aumento della fame e della sete
  • minzione frequente
  • visione offuscata o confusa e problemi alla vista
  • stanchezza e stanchezza
  • perdita di peso senza un trigger o causa apparente

Fare riferimento a chiari segni di diabete a un medico di base, che eseguirà i test per confermare che questi sono il risultato del diabete.

La fase della luna di miele

Dopo aver ricevuto una diagnosi di diabete di tipo 1, le cellule insulari responsabili della secrezione di insulina possono continuare a produrre l'ormone per un po 'prima di cessare.

Durante questo periodo, una persona avrà bisogno di meno colpi di insulina per mantenere sani livelli di glucosio nel sangue.

I medici si riferiscono a questo come alla "fase della luna di miele" o alla luna di miele.

Questa fase può portare a una persona con diabete di tipo 1 che pensa erroneamente di migliorare. La fase della luna di miele, pur dando l'impressione di sintomi di recupero, richiede ancora un attento monitoraggio e regolari aggiustamenti del dosaggio di insulina.

Attenersi al piano di trattamento raccomandato è essenziale durante la luna di miele.

    complicazioni

    Se una persona non gestisce questi sintomi, potrebbe svilupparsi una serie di complicazioni pericolose.

    Questi includono:

    Retinopatia diabetica: L'eccesso di glucosio porta ad un indebolimento delle pareti della retina, la parte dell'occhio che rileva luce e colore. Con il progredire della retinopatia, possono formarsi piccoli vasi sanguigni dietro gli occhi che potrebbero rigonfiarsi e rompersi, causando problemi di vista.

    Il diabete è una delle principali cause di cecità tra gli adulti in età lavorativa.

    Neuropatia diabetica: Glicemia alta riduce la circolazione, danneggiando i nervi delle mani e dei piedi e portando a una perdita di sensazioni o sensazioni anormali come bruciore, formicolio e dolore.

    Poiché il diabete può anche ridurre la capacità del corpo di guarire, tagli e ferite minori possono portare a danni più permanenti, specialmente perché una persona potrebbe non notarli immediatamente.

    Nefropatia diabetica o malattia renale diabetica: I reni filtrano il glucosio dal sangue. Troppo glucosio può sovraccaricarli e causare progressivamente insufficienza renale, che può progredire fino a richiedere la dialisi.

    Malattia cardiovascolare: Il diabete può portare a una serie di anomalie che compromettono la funzione del cuore e delle arterie, tra cui infarto, ictus e malattia vascolare periferica.

    A causa della cattiva circolazione, il diabete può anche aumentare il rischio di amputazione.

    Malattia di gomma: Il diabete di tipo 1 può aumentare il rischio di malattie gengivali e perdita dei denti, il che significa che una persona con questo tipo dovrebbe fare molta attenzione a mantenere la salute dentale.

    Depressione: Il diabete ha forti legami con la depressione.

    La chetoacidosi diabetica (DKA) è una complicazione acuta del diabete che si verifica quando una persona non soddisfa il fabbisogno di insulina e il corpo subisce uno stress estremo.

    Chetoacidosi diabetica porta a zuccheri nel sangue molto alti. Il corpo subisce uno spostamento nel metabolismo e inizia a scomporre il grasso invece dello zucchero, producendo chetoni come prodotto di scarto.

    I chetoni possono essere dannosi per l'organismo e causare acidosi. DKA è un'emergenza medica che richiede il ricovero e il trattamento con insulina per via endovenosa, ecc.

    Gestire con attenzione il diabete di tipo 1 può ridurre drasticamente il rischio di queste complicanze. Uno studio fondamentale chiamato Diabetes Care and Control Trial (DCCT) ha dimostrato che un buon controllo della glicemia può ridurre significativamente il rischio di complicanze microvascolari.

    Molti degli esami del sangue iniziali indicano la presenza del diabete ma non specificano quale tipo di diabete sia presente

    I medici usano indizi clinici e di laboratorio per differenziare i due tipi di diabete.

    Mentre possono verificarsi eccezioni, le persone con diabete di tipo 1 tendono a presentarsi in età molto più giovane e sono magre. Gli individui con diabete di tipo 2 sono in genere più anziani e sovrappeso.

    Il medico testerà quindi gli autoanticorpi contro le cellule pancreatiche nel sangue. Mentre gli anticorpi aiuterebbero il sistema immunitario a combattere malattie e infezioni, gli autoanticorpi si verificano quando il sistema immunitario sta attaccando erroneamente i tessuti sani.

    Il medico può anche misurare il peptide C, un indicatore di quanta insulina produce il corpo. Si aspettano che sia inferiore nel diabete di tipo 1, poiché si riferisce alla distruzione delle cellule produttrici di insulina.

    Trattamento

    Le persone con diabete di tipo 1 devono assumere insulina più volte al giorno, anche durante i pasti, poiché il corpo non produce più l'ormone.

    Esistono diversi modi per assumere l'insulina, ad esempio attraverso più iniezioni giornaliere o attraverso una pompa. L'insulina per via inalatoria è anche disponibile, sebbene sia utilizzata solo nei pasti.

    La tempistica di un colpo di insulina è importante, e un medico elaborerà un programma con una persona che ha il diabete per gestire al meglio i loro livelli di glucosio.

    Diversi tipi di insulina funzionano per periodi diversi. Clicca qui per conoscere le diverse opzioni.

    Con l'avvento dei monitor continui di zucchero nel sangue, l'integrazione è ora possibile con una pompa per insulina come parte di un sistema ibrido a circuito chiuso, che funge da pancreas artificiale.

    Il paziente indossa un monitor continuo di zucchero nel sangue e una pompa per insulina. I due comunicano tra loro.

    Tuttavia, anche con questa tecnologia, l'individuo è ancora responsabile del controllo manuale della glicemia e dell'assunzione di insulina prima dei pasti. Un sistema completamente automatizzato senza input paziente non è ancora disponibile.

    Per saperne di più sui diversi farmaci e opzioni per il trattamento del diabete, clicca qui.

    Porta via

    Il diabete di tipo 1 è meno comune del tipo 2. È una malattia autoimmune in cui il sistema immunitario attacca e distrugge il tessuto sano nel pancreas che altrimenti produrrebbe insulina.

    Di conseguenza, l'insulina è insufficiente o inesistente nel corpo e una persona con diabete di tipo 1 dovrà assumere l'insulina per tutta la vita. I sintomi includono perdita di peso, aumento della fame e della sete e problemi alla vista.

    Senza trattamento, questi sintomi possono trasformarsi in danni ai nervi, complicanze cardiache e cecità.

    Le iniezioni giornaliere di insulina sono vitali per una persona con diabete di tipo 1. Negli ultimi anni, un sistema ibrido a ciclo chiuso può servire come un pancreas artificiale per rilevare i livelli di glucosio nel sangue e fornire tempestive dosi di insulina.

    Tuttavia, questi non hanno ancora completamente sostituito i colpi di insulina manuali e le persone con diabete di tipo 1 continueranno a richiedere iniezioni di insulina durante i pasti.

    Questo post è stato utile per te?